Vai al contenuto

SCRITTI GIUGNO 2021

Rate this topic


Recommended Posts

  • Risposte 201
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Quelle penso che siano valutazioni che si possano solo fare successivamente. A prescindere dai nuovi praticanti ci sono tante persone che lavorano negli studi professionali e che da anni non partecipano più ad un concorso per vari motivi. Con la scusa di essere rimaste a casa si sono rimesse in careggiata. Dovremo contare anche loro ma quante siano è impossibile saperlo per ora. In base ai posti assegnati si potrà valutare se l'aumento dei posti è stato vantaggioso o no in termini percentuali. Sappiamo bene che anche se mettono a bando un tot di posti quasi mai li hanno coperti. Anche nel concorso 500 ne hanno coperti circa 400.

Il 18 maggio riapriranno i termini e indicheranno una nuova Gazzetta nella quale daranno notizie e/o date della nuova gazzetta. Probabilmente la gazzetta "di rinvio" potrà essere a settembre o ad inizio ottobre.

In base alla situazione relativa alla pandemia. Purtroppo, io credo che con i numeri attuali di contagi anche in autunno non si potrà sostenere il concorso nella nostra modalità (giorni ed ore).

Inevitabilmente o ci sarà una inerzia nei nostri confronti con rinvio all'anno nuovo (o un miglioramento tale da farci sostenere gli scritti) oppure dovranno modificare anche per noi le prove. Confrontandomi con chi è nella mia stessa situazione è emerso che, togliere la parte teorica, può essere più un male che un bene. Redigere un atto in quattro ore con motivazione diventerebbe una impresa quasi impossibile. 

Per il momento non crucciamoci troppo. 

 

Link di questo messaggio
Condividi

Tutto giusto, tranne un punto: non credo proprio che la riapertura dei termini provocherà un significativo aumento delle domande.

Questa professione non la vuole fare più quasi nessuno, il crollo delle vocazioni è un dato inconfutabile, basta guardare i numeri: le cause del crollo - che qui non interessano, ai fini del presente topic - sono state ampiamente dibattute su questo Forum.

In termini numerici, ciò dovrebbe tradursi in un vantaggio, a mio avviso, in quanto la riapertura dei termini dovrebbe provocare un aumento del numero dei posti a disposizione superiore rispetto a quello dei "nuovi" iscritti (quelli non già iscritti),

 

P.s. Se Ottimista ha "azzeccato" la previsione e si rischia di andare al 2022, la situazione sarebbe terrificante: ben comprendo l'eccezionalità della situazione, ma .... ciò  vorrebbe dire che sarebbero passati 3 anni dalla celebrazione delle ultime prove scritte.

Non aggiungo altro.

 

Link di questo messaggio
Condividi
  • 3 weeks later...
  • 1 month later...
20 ore fa, Pole Position dice:

No

nell'ondata di liberalizzazione , a questo punto mi domando che senso abbia conservare il limite delle consegne. tolto il limite di età (50 anni), ha senso conservare il limite di consegne?

mi sembra un po' contraddittorio ....

Link di questo messaggio
Condividi
On 6/7/2021 at 10:21, thomas dice:

nell'ondata di liberalizzazione , a questo punto mi domando che senso abbia conservare il limite delle consegne. tolto il limite di età (50 anni), ha senso conservare il limite di consegne?

mi sembra un po' contraddittorio ....

Il limite nella norma permane. Qualcuno ha fatto ricorso vincendolo. 

Mi piacerebbe leggere il dispositivo della sentenza europea. Mi fa specie che il Ministero di sua spontanea volontà abbia riaperto i termini. Di solito ammettono al concorso solo il ricorrente ma credo che temendo altri ricorsi successivi, questa volta, si siano arresi. A meno che non sia stata indicato nel dispositivo quale obbligo per l'Italia di uniformarsi ai principi europei.

Per ottenere il medesimo risultato occorrerebbe fare ricorso anche per il limite delle consegne. Sicuramente si otterrebbe lo stesso esito favorevole. 

Al momento non sappiamo neanche quando sosterremo questo concorso. 

Link di questo messaggio
Condividi

Mantenere il limite delle consegne con così pochi nuovi praticanti è semplicemente assurdo...

Comunque pare che ci sarà un rinvio a settembre per le date, inoltre siamo in una situazione di stallo in quanto il CNN non vuole derogare al canonico concorso di otto ore che pare in stato di emergenza non si può fare ...

Link di questo messaggio
Condividi
36 minuti fa, Pippogol010 dice:

Mantenere il limite delle consegne con così pochi nuovi praticanti è semplicemente assurdo...

Comunque pare che ci sarà un rinvio a settembre per le date, inoltre siamo in una situazione di stallo in quanto il CNN non vuole derogare al canonico concorso di otto ore che pare in stato di emergenza non si può fare ...

 Beh...che non si possa fare non credo sia cosí automatica come cosa (cioé...penso dipenda dalla situazione in essere quando sará), ma questa é una mia idea personale. Magari dico una sciocchezza. Anche adesso formalmente siamo in stato di emergenza, eppur non si direbbe...

Comunque...quel che dici é da fonte certa o piú voce di corridoio?

Modificato da Pole Position
Link di questo messaggio
Condividi

I dati statistici degli altri paesi non promettono una visione rosea per l'autunno.

Questa settimana per far sostenere gli scritti di magistratura hanno dovuto ridurre le prove da tre a due nonché le ore da 7 ore a 4. Non hanno permesso di consumare cibi ma solo acqua. Sono stati vietati anche i succhi di frutta e le bevande energetiche. Sono state persino fornite le biro ed allo scadere delle quattro ore e qualche minuto hanno tolto i compiti dalle mani dei candidati che non avevano imbustato.

E ci troviamo nel mese di luglio nel quale le statistiche del contagio, dei ricoveri e delle morti sono ai minimi dall'inizio della pandemia.

Credo che qui parlino i fatti. Io penso che altro non possano fare che rinviare a Settembre/Ottobre.. Rinvio al quale probabilmente ne seguirà un altro. 

 

Link di questo messaggio
Condividi

Anche a me risulta che la Gazzetta del 23 luglio non indicherà nessuna data, ma si limiterà a un nuovo rinvio ad altra Gazzetta del mese di settembre.

I dati, purtroppo, tendono al peggioramento, sebbene siamo in estate, e le statistiche ancora non registrano la sicura impennata di contagi che emergerà in esito ai festeggiamenti e agli assembramenti verificatisi per la vittoria agli Europei.

Staremo a vedere quale sarà la situazione a settembre, in corrispondenza con l'inizio dell'autunno.

 

 

Link di questo messaggio
Condividi

Se nel 2021 non dovessero tenersi le prove scritte del concorso notarile, si vivrebbe in un mondo di folli, in cui si terrebbero praticamente tutti i concorsi, tranne uno. Tra l'altro i concorsi che si sono tenuti nel biennio 2020-2021, in pieno stato di emergenza, sono di 8 ore (concorso Tar ottobre 2020), di 4 ore (concorso magistratura) e una pletora di concorsi a quiz. Le statistiche di contagio sono uno specchio per allodole. La verità è che non si vuole nominare nuovi Notai, perché più Notai si nominano e meno si guadagna.

Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...