Vai al contenuto

Consigli sul concorso notarile

Rate this topic


Recommended Posts

Ciao a tutti, ho 24 anni e Marzo mi laureerò in Giurisprudenza ed inizierò subito con la pratica. Sono praticamente alle prime armi con tutto ciò che concerne il mondo del concorso notarile ed è proprio per questo motivo che volevo gentilmente chiedervi qualche consiglio su tutti i manuali da utilizzare per prepararmi. 

Grazie a tutti in anticipo!! 😄

Link di questo messaggio
Condividi
19 ore fa, applejuice dice:

Ciao a tutti, ho 24 anni e Marzo mi laureerò in Giurisprudenza ed inizierò subito con la pratica. Sono praticamente alle prime armi con tutto ciò che concerne il mondo del concorso notarile ed è proprio per questo motivo che volevo gentilmente chiedervi qualche consiglio su tutti i manuali da utilizzare per prepararmi. 

Grazie a tutti in anticipo!! 😄

Cambia strada, ad oggi iniziare non ne vale la pena

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Non sono nessuno, non conosco la tua preparazione né il voto con cui ti laureerai ma, come se fossi la mia sorellina minore, SALVO che tu sia figlia d'arte e possa mantenere la clientela di tuo padre (impresa, comunque, non da poco), permettimi di consigliarti di valutare attentamente la strada di magistratura (specie Corte dei Conti); notariato lo si fa oramai solo per passione, mentre avvocatura, salvo il caso di diventare un m&m, è una strada costeggiata di pochissime soddisfazioni e con un ritorno economico miserrimo.

In ogni caso, rifletti intensamente e decidi entro breve termine, dopodiché prosegui sulla strada intrapresa, fino alla fine.

In bocca al lupo

ADGH

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Ormai anche gli atenei si adeguano alla crisi dei giuristi.

Non registra un calo solo il numero dei praticanti notai, ma anche quello dei praticanti avvocati e quello degli immatricolati nella facoltà di giurisprudenza.

Pertanto alcuni rettori tra i più accorti per arginare tale emorragia di studenti offrono la possibilità della seconda laurea magistrale in economia da aggiungere a quella in giurisprudenza se si prolunga solo di un anno il normale percorso universitario, cioè da 5 anni per conseguire la sola laurea in giurisprudenza a 6 anni per aggiungere ad essa la seconda laurea in economia che apre nuove opportunità di lavoro per la professione di commercialista, revisore contabile, carriera aziendale, nelle società di consulenza o nelle banche e assicurazioni.

https://www.laprovinciadicomo.it/stories/como-citta/giurisprudenza-cambia-tutto-a-como-doppia-laurea-in-sei-anni_1242116_11/

Link di questo messaggio
Condividi
On 7/2/2020 at 15:35, alexander1981 dice:

Non sono nessuno, non conosco la tua preparazione né il voto con cui ti laureerai ma, come se fossi la mia sorellina minore, SALVO che tu sia figlia d'arte e possa mantenere la clientela di tuo padre (impresa, comunque, non da poco), permettimi di consigliarti di valutare attentamente la strada di magistratura (specie Corte dei Conti); notariato lo si fa oramai solo per passione, mentre avvocatura, salvo il caso di diventare un m&m, è una strada costeggiata di pochissime soddisfazioni e con un ritorno economico miserrimo.

In ogni caso, rifletti intensamente e decidi entro breve termine, dopodiché prosegui sulla strada intrapresa, fino alla fine.

In bocca al lupo

ADGH

La strada del notariato è stata sempre la mia passione, ecco perché chiedevo qualche consiglio nel forum. Ti ringrazio comunque tantissimo per i consigli!!

Link di questo messaggio
Condividi
On 8/2/2020 at 07:29, montisantomario dice:

Ormai anche gli atenei si adeguano alla crisi dei giuristi.

Non registra un calo solo il numero dei praticanti notai, ma anche quello dei praticanti avvocati e quello degli immatricolati nella facoltà di giurisprudenza.

Pertanto alcuni rettori tra i più accorti per arginare tale emorragia di studenti offrono la possibilità della seconda laurea magistrale in economia da aggiungere a quella in giurisprudenza se si prolunga solo di un anno il normale percorso universitario, cioè da 5 anni per conseguire la sola laurea in giurisprudenza a 6 anni per aggiungere ad essa la seconda laurea in economia che apre nuove opportunità di lavoro per la professione di commercialista, revisore contabile, carriera aziendale, nelle società di consulenza o nelle banche e assicurazioni.

https://www.laprovinciadicomo.it/stories/como-citta/giurisprudenza-cambia-tutto-a-como-doppia-laurea-in-sei-anni_1242116_11/

Mi spieghi cosa c'entra con quello che ho scritto... mi illumini la prego

Link di questo messaggio
Condividi
22 ore fa, montisantomario dice:

Auspiciis res coepta malis, bene cedere nescit 

Una cosa iniziata sotto cattivi auspici non sai se può andare a buon fine.

Mamma che frustrazione che avete ragazzi! Se dovete scrivere per il gusto di poggiare le mani sui tasti lasciate perdere

Link di questo messaggio
Condividi
On 7/2/2020 at 19:18, Condono2016e2019 dice:

Vai dai Condonati 2016 e vedi cosa oggi fa il notaio (anche se i Condonati non sono Veri Notai)

Ahahahaahahah

Hanno ridotto l'atto notarile alla stregua di una merce che si svende al mercato rionale!

Stammi a sentire: lascia perdere ... fai il magistrato 

👍

Link di questo messaggio
Condividi

- x successioni , capozzi (dopo 1/2 anni, integralo con bonilini );

- x contratto in generale , Obbligazioni e singoli contratti, Capozzi;

- x diritti reali e volontaria giurisdizione , genghini;

- x società di persone e società di capitali, genghini;

- x forma degli atti, genghini.

PS iniziare a leggere i libri da solo, senza seguire una scuola , è inutile.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi
5 ore fa, eppesuig dice:

- x successioni , capozzi (dopo 1/2 anni, integralo con bonilini );

- x contratto in generale , Obbligazioni e singoli contratti, Capozzi;

- x diritti reali e volontaria giurisdizione , genghini;

- x società di persone e società di capitali, genghini;

- x forma degli atti, genghini.

PS iniziare a leggere i libri da solo, senza seguire una scuola , è inutile.

Ti ringrazio tantissimo!!!

Link di questo messaggio
Condividi
On 6/2/2020 at 17:07, applejuice dice:

Ciao a tutti, ho 24 anni e Marzo mi laureerò in Giurisprudenza ed inizierò subito con la pratica. Sono praticamente alle prime armi con tutto ciò che concerne il mondo del concorso notarile ed è proprio per questo motivo che volevo gentilmente chiedervi qualche consiglio su tutti i manuali da utilizzare per prepararmi. 

Grazie a tutti in anticipo!! 😄

Ti consiglio di navigare nel forum. Ci sono diverse discussioni con questo oggetto come questa

Non ti curare dell’attuale stato dei partecipanti del forum. Purtroppo al momento è pieno di troll che non partecipano al concorso ma stanno qui a giornate intere per esasperare fli animi di tutti. 

Siamo sotto concorso e per partecipare ad una discussione del genere occorre tempo. Credo che la maggior parte cerchino di non distrarsi. 
 

Dopo aver letto le discussioni come quella sopra riportata e dopo aver iniziato a farti un’idea sui libri siam qui. Possiamo dirti i pro e contro dei libri scelti (con indubbia visione estremamente personale pertanto fai attenzione!).

Buona lettura 

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi
On 10/2/2020 at 09:03, superg dice:

Ti consiglio di navigare nel forum. Ci sono diverse discussioni con questo oggetto come questa

Non ti curare dell’attuale stato dei partecipanti del forum. Purtroppo al momento è pieno di troll che non partecipano al concorso ma stanno qui a giornate intere per esasperare fli animi di tutti. 

Siamo sotto concorso e per partecipare ad una discussione del genere occorre tempo. Credo che la maggior parte cerchino di non distrarsi. 
 

Dopo aver letto le discussioni come quella sopra riportata e dopo aver iniziato a farti un’idea sui libri siam qui. Possiamo dirti i pro e contro dei libri scelti (con indubbia visione estremamente personale pertanto fai attenzione!).

Buona lettura 

Grazie mille, è stato davvero gentilissimo!

Buono studio

Link di questo messaggio
Condividi

Ciao avrai già individuato i nomi di coloro non hanno nulla a che vedere con questo forum e che sfogano le proprie frustrazioni come posso

Bisogna essere tolleranti, non è colpa loro, sono nati così, e fondamentalmente mi fanno tanta pena, non hanno più altro scopo che tediare e disturbare chi ha delle passioni (passioni che ti consiglio di coltivare quindi se ti piace il notariato provaci, poi effettivamente valuta anche altre possibili strade di ripiego perchè il concorso è molto aleatorio)

Mi permetto anche io di darti i miei consigli, che come tutti i consigli non molto soggettivi (quindi prendili con le molle)

= per prima cosa INDISPENSABILE cerca nel sito la funzione per non visualizzare più i messaggi di chi ha  come unico scopo nella vita di disturbare e provare e farti desistere (fatto questo vedrai che in questo forum esistono ancora tante persone che hanno la voglia di confrontarsi ed aiutarsi seriamente per affrontare questo concorso)

Il mio personale elenco dei libri è il seguente:

= associazioni e fondazioni > capozzi

= volontaria giurisdizione e diritto di famiglia > genghini

= successioni > capozzi (ho avuto tra le mani successioni e donazioni di iaccarino e il libro di Fava, entrambi scritti soprattutto da notai, potrebbero essere util per qualche approfondimento - per questi ti suggerisco di sfruttare il notaio dove fai praticha che dovrebbe averli) e manuale di tecnita testamentaria di ieva

= diritti reali > genghini

= obbligazioni > capozzi

= il contratto in generale > capozzi

= i singoli contratti > capozzi

= società di persone > genghini

= società di capitali > capozzi + tutte le massime (Milano, Firenze, Napoli, Roma) - è uscito della dike un libro del notaio giorgianni sulle società di capitali ma non ho letto nulla (però essendo scritto da un giovane notaio potrebbe avere un taglio notarile)

= azienda > capozzi

= taic > capozzi

= trust > capozzi

= trascrizione > capozzi

= forma degli atti notarili > genghini

= formulari > il formulario commentato ddel notaio Carbone (in ue tomi, di cui il secondo è già uscita la seconda edizione mentre per la prima edizione dovrebbe a breve uscire la seconda edizione) e anche il libro clausole testamentarie, formulario delle società di trimarchi

= urbanistica > l'urbanistica nell'attività notarile (un po datato ma ti da un po di informazioni approfondite sull'urbanistica e i suoi problemi)

= per le menzioni urbanistiche e non urbanistiche > officina del diritto del notaio viggiani

= varie > i tre libri quid iuris della dike e il glossario notarile

= riviste > notariato e/o rivista del notariato (se fai pratica "rubale al notaio" e leggiti assolutamente gli articoli relativi alle sentenze della cassazione a sezioni unite e poi prova a leggere un po di articoli, i più interessanti o che riguardano novità) (anche la dike ha una sua rivista la ex "Rivista Notarile" ora "Obiettivo Notaio" che contiene sempre anche un compito da svolgere con la relativa traccia - ma per quello che ho potuto vedere non è all'altezza delle riviste che ti ho citato prima)

lascia stare il fiscale, per il concorso non serve

se si vince il concorso esistono diversi corsi per imparare il fiscale (affronta i problemi uno alla volta, sono già tanti così)

se dovessi iniziare adesso a studiare segurei questo metodo ed ordine:

1) genghini sulla forma degli atti notarili 

2) i libri che ti ho indicatostudiandoli secondo l'ordine del codice civile

in contemporanea finito ogni libro farei un mini ripasso usanto il formulario commentato del notaio Carbone (all'inizio di ogni capitlo c'è una parte commentata di teoria poi ci sono gli atti - personalmente è il top per ripassare e vedere un sacco di atti anche strani)

Poi mi raccomando tantissime e tantissime esercitazioni

il vero scoglio del concorso non è lo studiare ma è la traduzione in forma scritta dei concetti giuridici (e ti assicuro che a roma con la paura scrivere in modo chiaro ed equilibrato è molto difficile)

Per le esercitazioni oramai sta diventando quasi indispensabile seguire una scuola, le tracce concorsuali stanno diventando solo un viaggio mentale dei commissari totalmente scollato dalla realtà di quello che potresti vedere in un ufficio notarile medio (sembra che giochino a chi spara la domanda giuridica più fuori di testa)

I libri dei compiti del notaio Carbone sono il top ma non possono essere presi come esempio di un atto da concorso (le tracce si, ma le parti teoriche sono quasi un mini articolo di rivista sullo specifico argomento)

molto carini e più simili al concorso sono i libri del notaio giorgianni editi dalla dike

Per quanto riguarda le scuole è molto soggettivo:

io posso parlarti solo di Corrente e Trimarchi (entrambe ottime, per iniziare forse è meglio Corrente, Trimarchi è molto più difficile soprattutto in societario - materia in qui lo ritengo un genio)

se hai qualche domanda scrivi in privato perchè oramai sono nauseato di questo forum e lo frequanto solo il minimo indispensabile

Ciao e inisegui i tuopi sogni

 

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi
On 11/2/2020 at 16:10, Faden dice:

Ciao avrai già individuato i nomi di coloro non hanno nulla a che vedere con questo forum e che sfogano le proprie frustrazioni come posso

Bisogna essere tolleranti, non è colpa loro, sono nati così, e fondamentalmente mi fanno tanta pena, non hanno più altro scopo che tediare e disturbare chi ha delle passioni (passioni che ti consiglio di coltivare quindi se ti piace il notariato provaci, poi effettivamente valuta anche altre possibili strade di ripiego perchè il concorso è molto aleatorio)

Mi permetto anche io di darti i miei consigli, che come tutti i consigli non molto soggettivi (quindi prendili con le molle)

= per prima cosa INDISPENSABILE cerca nel sito la funzione per non visualizzare più i messaggi di chi ha  come unico scopo nella vita di disturbare e provare e farti desistere (fatto questo vedrai che in questo forum esistono ancora tante persone che hanno la voglia di confrontarsi ed aiutarsi seriamente per affrontare questo concorso)

Il mio personale elenco dei libri è il seguente:

= associazioni e fondazioni > capozzi

= volontaria giurisdizione e diritto di famiglia > genghini

= successioni > capozzi (ho avuto tra le mani successioni e donazioni di iaccarino e il libro di Fava, entrambi scritti soprattutto da notai, potrebbero essere util per qualche approfondimento - per questi ti suggerisco di sfruttare il notaio dove fai praticha che dovrebbe averli) e manuale di tecnita testamentaria di ieva

= diritti reali > genghini

= obbligazioni > capozzi

= il contratto in generale > capozzi

= i singoli contratti > capozzi

= società di persone > genghini

= società di capitali > capozzi + tutte le massime (Milano, Firenze, Napoli, Roma) - è uscito della dike un libro del notaio giorgianni sulle società di capitali ma non ho letto nulla (però essendo scritto da un giovane notaio potrebbe avere un taglio notarile)

= azienda > capozzi

= taic > capozzi

= trust > capozzi

= trascrizione > capozzi

= forma degli atti notarili > genghini

= formulari > il formulario commentato ddel notaio Carbone (in ue tomi, di cui il secondo è già uscita la seconda edizione mentre per la prima edizione dovrebbe a breve uscire la seconda edizione) e anche il libro clausole testamentarie, formulario delle società di trimarchi

= urbanistica > l'urbanistica nell'attività notarile (un po datato ma ti da un po di informazioni approfondite sull'urbanistica e i suoi problemi)

= per le menzioni urbanistiche e non urbanistiche > officina del diritto del notaio viggiani

= varie > i tre libri quid iuris della dike e il glossario notarile

= riviste > notariato e/o rivista del notariato (se fai pratica "rubale al notaio" e leggiti assolutamente gli articoli relativi alle sentenze della cassazione a sezioni unite e poi prova a leggere un po di articoli, i più interessanti o che riguardano novità) (anche la dike ha una sua rivista la ex "Rivista Notarile" ora "Obiettivo Notaio" che contiene sempre anche un compito da svolgere con la relativa traccia - ma per quello che ho potuto vedere non è all'altezza delle riviste che ti ho citato prima)

lascia stare il fiscale, per il concorso non serve

se si vince il concorso esistono diversi corsi per imparare il fiscale (affronta i problemi uno alla volta, sono già tanti così)

se dovessi iniziare adesso a studiare segurei questo metodo ed ordine:

1) genghini sulla forma degli atti notarili 

2) i libri che ti ho indicatostudiandoli secondo l'ordine del codice civile

in contemporanea finito ogni libro farei un mini ripasso usanto il formulario commentato del notaio Carbone (all'inizio di ogni capitlo c'è una parte commentata di teoria poi ci sono gli atti - personalmente è il top per ripassare e vedere un sacco di atti anche strani)

Poi mi raccomando tantissime e tantissime esercitazioni

il vero scoglio del concorso non è lo studiare ma è la traduzione in forma scritta dei concetti giuridici (e ti assicuro che a roma con la paura scrivere in modo chiaro ed equilibrato è molto difficile)

Per le esercitazioni oramai sta diventando quasi indispensabile seguire una scuola, le tracce concorsuali stanno diventando solo un viaggio mentale dei commissari totalmente scollato dalla realtà di quello che potresti vedere in un ufficio notarile medio (sembra che giochino a chi spara la domanda giuridica più fuori di testa)

I libri dei compiti del notaio Carbone sono il top ma non possono essere presi come esempio di un atto da concorso (le tracce si, ma le parti teoriche sono quasi un mini articolo di rivista sullo specifico argomento)

molto carini e più simili al concorso sono i libri del notaio giorgianni editi dalla dike

Per quanto riguarda le scuole è molto soggettivo:

io posso parlarti solo di Corrente e Trimarchi (entrambe ottime, per iniziare forse è meglio Corrente, Trimarchi è molto più difficile soprattutto in societario - materia in qui lo ritengo un genio)

se hai qualche domanda scrivi in privato perchè oramai sono nauseato di questo forum e lo frequanto solo il minimo indispensabile

Ciao e inisegui i tuopi sogni

 

Che meraviglioso commento! Ti ringrazio tantissimo :) 

Link di questo messaggio
Condividi

Credo che la frustrazione e l'invidia siano davvero una brutta bestia!

Purtroppo si tratta di gente, come gli elementi di cui sopra, che non hanno mai fatto nulla di utile e produttivo nella loro vita eccetto che scaricare le loro tristi ed evidenti frustrazioni rispondendo su questo forum (inoltre senza alcuna logica). Sinceramente non riescono neppure a farmi pena.

Penso che sia frustrante e deprimente per loro vedere una persona aver finito gli esami universitari di una laurea magistrale in giurisprudenza in 4 anni e laurearsi in 4 e mezzo con 110 e lode che già ha le idee chiare sul futuro! 

Dal momento in cui ho in mente di raggiungere un obiettivo, quell'obiettivo verrà raggiunto alla prima occasione e al 100% ed io ne sono più che sicura per il semplice fatto che mi conosco ... ecco, a loro è mancato proprio questo.

BUONA ROSICATA e grazie a coloro che hanno risposto ❤️❤️ 

Modificato da applejuice
Link di questo messaggio
Condividi
12 ore fa, applejuice dice:

Credo che la frustrazione e l'invidia siano davvero una brutta bestia!

Purtroppo si tratta di gente, come gli elementi di cui sopra, che non hanno mai fatto nulla di utile e produttivo nella loro vita eccetto che scaricare le loro tristi ed evidenti frustrazioni rispondendo su questo forum (inoltre senza alcuna logica). Sinceramente non riescono neppure a farmi pena.

Penso che sia frustrante e deprimente per loro vedere una persona aver finito gli esami universitari di una laurea magistrale in giurisprudenza in 4 anni e laurearsi in 4 e mezzo con 110 e lode che già ha le idee chiare sul futuro! 

Dal momento in cui ho in mente di raggiungere un obiettivo, quell'obiettivo verrà raggiunto alla prima occasione e al 100% ed io ne sono più che sicura per il semplice fatto che mi conosco ... ecco, a loro è mancato proprio questo.

BUONA ROSICATA e grazie a coloro che hanno risposto ❤️❤️ 

Altro esempio di persona da aggiungere alla lista degli invasati, avanti il prossimo 

  • Like 1
  • Thanks 1
Link di questo messaggio
Condividi
5 ore fa, Condono2016e2019 dice:

È proprio la tua presunta sicurezza in una strada dove regna l'incertezza che segnerà la tua amara fine.

La tua superbia e la tua arroganza verranno punite ... come è accaduto ad Albertone (che si credeva migliore degli altri ed è stato punito dalla Commissione Ferro)

Il presupposto per partecipare al concorso notarile, senza essere raccomandati, è l'umiltà, alla quale si deve sempre affiancare lo spirito di sacrificio.

Qui non esiste nessun 100% e nessuna prima volta!

Con la tua laurea puoi pure pulirti il c .... Qui quasi tutti hanno 110 e lode.

Buona disfatta, bambina!

 

Modificato da applejuice
Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
×
×
  • Crea Nuovo...