Vai al contenuto

PALETTI 2019???

Rate this topic


Recommended Posts

Salve a tutti,

dopo 430 compiti corretti apro questa discussione per condividere le informazioni circa i paletti indicati dalla commissione.

credo che i tempi siano maturi.

chiunque abbia notizie a riguardo è libero di indicarle qui in questa pagina.

evitiamo di creare allarmismi infondati. 

cerchiamo di fornire solo notizie vere.

Link di questo messaggio
Condividi

macchè paletti……………. vattene in vacanza………….tra 1 anno e mezzo ci sarà la costituzione digitale della srl………………….lascia perdere questo lavoro…………...stai solo perdendo tempo……..e poi per fare solo atti immobiliari a prezzi da discount ?????????    

Link di questo messaggio
Condividi

potresti usare la cortesia ed avere il coraggio di mettere nome e cognome, di modo che i "condonati schifosi" possano valutare se querelarti?
Potresti così avere la giusta soddisfazione di ottenere da un Giudice (ovviamente di un "concorso vero") la conferma dei tuoi pensieri, ove ottenessi ragione.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi
55 minuti fa, Condono2016e2019 dice:

Almeno avessero la soddisfazione di superare un concorso altamente selettivo: a parte il Concorso notarile 2017 (che ha decretato SOLO 109 Veri Notai), adesso il sigillo si regala facilmente, così come è accaduto con il Condono notarile (per cani e porci) del 2016.

"Lasciamo l'odio agli anonimi della tastiera"

Liliana Segre 10.12.2019

 

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi
52 minuti fa, Condono2016e2019 dice:

Parole sante, parole santissime

Una volta potevano almeno fregiarsi del fatto di aver vinto uno dei Concorsi più seri d'Europa, ma ora ...

Ed intanto i Condonati schifosi si credono pure di essere notai: il sigillo si conquista affrontando selezioni aspre e severe, come hanno fatto i ragazzi della Commissione Ferro ... chi ha ricevuto il sigillo in regalo è solo un cretino con un "timbro" in mano!

"Lasciamo l'odio agli anonimi della tastiera"

Liliana Segre 10.12.2019

 

Link di questo messaggio
Condividi

Sunshine non fare del terrorismo!!! Ma quale autorizzazione? (mica le trasferisco oggi le azioni), addirittura la fondazione, da palese travisamento della traccia, ora è diventata l'unica soluzione percorribile. Vi ricordo che anche i paletti supposti da condono nel concorso di "ferro" si sono poi rivelati errati (Vd. Laura erede). Il concorso si vince con il ragionamento e non certo facendo lo slalom tra i paletti. Buona serata.

  • Like 4
Link di questo messaggio
Condividi
On 13/12/2019 at 10:45, Sunshine dice:

Un paletto dovrebbe essere l'autorizzazione della assemblea della Spa alla disposizione delle proprie azioni.

dall’operazione deriva, dunque, un conguaglio di euro 200.000 che la “Beta S.p.A.” (...), disponibile a intervenire in atto e controllante di “Alfa S.r.l.”, si obbliga a pagare entro sei mesi dall’atto, concedendo in alternativa, su semplice richiesta del creditore Tizio, il diritto di acquisire una partecipazione pari al 5% del capitale della società “Beta S.p.A.”, di proprietà di quest’ultima

Posto che l'acquisto delle azioni è una mera eventualità, ci sono mille modi per far acquisire un 5% di azioni. La delibera ci stava, ma non può dover essere causa di bocciatura.

 

On 13/12/2019 at 10:52, Sunshine dice:

in mc la traccia chiedeva, inoltre, di destinare in perpetuo se possibile...l'unico mezzo per fare ciò era la fondazione.

 c) lasciare al nipote nascituro già concepito, figlio della primogenita Guenda, il casale in Spoleto,

Fondazione?

Modificato da percival
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Condivido una parte degli atti del convegno di Cereseto dello scorso venerdi, in particolare un lavoro del Dott. Molinari nel quale si evidenzia, anche alla luce della sentenza della SC n. 8230/2019, che negli atti cosiddetti a cascata o collegati non è richiesto ripetere le dichiarazioni urbanistiche e catastali, essendo stato assolto lo scopo della legge di rendere presenti e oggettive le dichiarazioni nell'atto. Conseguentemente l'omessa dichiarazione urbanistica o catastale non necessita neanche di convalida, ed anzi effettuarla sarebbe solo un fatto tuzioristico e meramente formale, in quanto non c'è nulla da sanare. Fra l'altro, un ulteriore elemento normativo a sostegno della tesi esposta è contenuto all'art. 29 l. 52/85 il quale richiede come noto che le dichiarazioni catastali siano rese dall'intestatario, circostanza che non può evidentemente verificarsi in caso di atto complesso o a cascata, mancando la voltura del primo negozio al momento in cui si pone in essere il secondo e quindi l'allineamento.

Molinari - Cassazioni[12] finale.pdf

Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, alessandrobbb dice:

Condivido una parte degli atti del convegno di Cereseto dello scorso venerdi, in particolare un lavoro del Dott. Molinari nel quale si evidenzia, anche alla luce della sentenza della SC n. 8230/2019, che negli atti cosiddetti a cascata o collegati non è richiesto ripetere le dichiarazioni urbanistiche e catastali, essendo stato assolto lo scopo della legge di rendere presenti e oggettive le dichiarazioni nell'atto. Conseguentemente l'omessa dichiarazione urbanistica o catastale non necessita neanche di convalida, ed anzi effettuarla sarebbe solo un fatto tuzioristico e meramente formale, in quanto non c'è nulla da sanare. Fra l'altro, un ulteriore elemento normativo a sostegno della tesi esposta è contenuto all'art. 29 l. 52/85 il quale richiede come noto che le dichiarazioni catastali siano rese dall'intestatario, circostanza che non può evidentemente verificarsi in caso di atto complesso o a cascata, mancando la voltura del primo negozio al momento in cui si pone in essere il secondo e quindi l'allineamento.

Molinari - Cassazioni[12] finale.pdf 545 kB · 4 downloads

Un ragionamento davvero molto interessante, parte dalla ratio della norma per stravolgere la norma stessa tuttavia... peccato che la legge sia nel senso opposto allo scritto allegato, nella misura in cui non distingue tra atti a cascata e atti non a cascata, imponendo la menzione e stop.

Ciò posto circa l’alienante del 29 co1 bis, portando il discorso all’estremo, se solo l’intestatario catastale è tenuto a fare la dichiarazione dovremo concludere che non potrebbero mai vendersi beni immobili ereditari in caso di eredità non accettata espressamente. Sono comunque solo chiacchiere, tanto si era capito già che se l’obiettivo è di promuoverne 250/300 la selezione non sarà su questo.

Come al solito passeranno atti nulli e atti non nulli, ci saranno atti non nulli per cui non si passerà comunque ... etcetc quindi non mi tedierei oltremodo, alla fine si sa che tutto e il contrario di tutto passa e non passa al concorso..

Link di questo messaggio
Condividi

Io non sono convinto di nulla, comunque non ho bisogno di clienti per vivere.

Non ho bisogno di fatturati, ho solo la volontà di seguire i miei piaceri, tra i quali c'è

il superamento del concorso notarile.

Modificato da albertone
errore
Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
×
×
  • Crea Nuovo...