Vai al contenuto

Sono partite le telefonate

Rate this topic


Recommended Posts

3 minuti fa, Antonio Mattera dice:

Non saprei ... Se permetti, secondo me, ti sei spinto un po' oltre. Potevi riconoscere a Filano un diritto particolare alla postergazione nelle perdite (srl);

oppure dire che, a seguito della trasformazione in srl, Filano vedrà circoscritta la sua responsabilità per le obbligazioni future (non per quelle pregresse, dato che - per rispettare il principio di neutralitá economica dell'operazione - egli deve prima entrare nella snc) al solo conferimento da lui effettuato.

Ormai è andata come è andata. Buona Pasqua.

Link di questo messaggio
Condividi
  • Risposte 232
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ok Condono2016, direi che basta così ...

Permettimi una piccola critica Dopo che Condono ha insultato tutti i partecipanti al forum, dopo che ha affermato la corruzione dei concorsi notarili in questo forum, dopo che ha insultato le var

Auguri anche a te Maestro di educazione!! Uomo che sa solo insultare lanciare il sasso e nascondere la mano….almeno avessimo il piacere di sapere con chi si parla!! Con uno sfigato...questo è cer

Posted Images

1 ora fa, Condono2016 dice:

ma tanto il testatore chiedeva di istituire la moglie e il nipote in quote uguali e fare un 734.

Così come nel 2016 veniva richiesto di utilizzare una riserva da utili per un aumento oneroso(!!!)

Disereda vendicatore del mondo ah ah ah 

Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Condono2016 dice:

Ferri in che anno scriveva?

Oggi per di più potresti applicare il principio di cristallizzazione.

Ancora, ai tempi di Ferri, già tutta la dottrina sosteneva che la sentenza di indegnità incide solo sulla delazione, caducandola ... ma non fa venir meno la qualitá di legittimario, che dipende dal vincolo di parentela o di coniugio (es.: il coniuge, se indegno, rimane sempre coniuge; idem per il figlio).

Ti ho risposto solo perché, quando abbiamo parlato in privato, sei sempre stato educato.

Comunque, hanno fatto passare varie soluzioni, se congruamente motivate ... E se hai citato Ferri non possono dirti niente.

Certo che, se ti chiedono 3 diseredazioni, qualcuna di esse la dovevi fare ... Uno non se ne può uscire: 1) non si può fare; 2) non si può fare; 3) non si può fare. 

Per il padre avevi anche il 448-bis c.c.

Era una traccia di ragionamento, apertamente contro le "scuolette" e volta a selezionare i migliori.

 

scusami, non mi è chiaro quali siano le "3" diseredazioni cui tu ti riferisci. premetto che non ricordo benissimo la traccia (anche perché la volontà di dimenticare tutto di quel concorso, compreso la "voce" che si meravigliava del perché dopo il primo e secondo giorno non si fossero ritirati in tanti, è quasi paragonabile a quella di Alfieri). Ad ogni modo, Condono, parlando in termini generali (correggimi se sbaglio, dico davvero) la diseredazione è la dichiarazione del testatore con cui questi vuole escludere (poi si discute se possa essere la sola ad essere contenuta nel testamento oppure debba coesistere con disposizioni attributive, ma è altra storia e comunque non si poneva nel caso di specie)  dalla propria successione i soggetti successibili ex lege (non avrebbe senso per chi non rientra in tale categoria). All'interno dei successibili ex lege, mi pare di poter affermare che la diseredazione a) è ritenuta ammissibile verso coloro che non sono anche legittimari; b) è, dalla dottrina ad oggi  che parrebbe essere prevalente, esclusa per gli eredi legittimi che sono anche legittimari.

in buon sostanza, la questione è se la dichiarazione di diseredazione possa integrare il disposto del comma 2 dell'art. 457 cc (cioè non si apre la successione legittima non solo se vi è testamento ma anche se "vi è la dichiarazione contraria del testatore).

se così stanno le cose, mi parrebbe che nel caso della traccia l'unica diseredazione  che, implicitamente, viene in rilievo è quella del padre. infatti, per la moglie la traccia non diceva che nulla essa dovesse avere. quindi - e lo dico senza polemica - non riesco a comprendere quali siano le "3" diseredazioni. ciao e buon lavoro.

Link di questo messaggio
Condividi
32 minuti fa, Elio82 dice:

scusami, non mi è chiaro quali siano le "3" diseredazioni cui tu ti riferisci. premetto che non ricordo benissimo la traccia (anche perché la volontà di dimenticare tutto di quel concorso, compreso la "voce" che si meravigliava del perché dopo il primo e secondo giorno non si fossero ritirati in tanti, è quasi paragonabile a quella di Alfieri). Ad ogni modo, Condono, parlando in termini generali (correggimi se sbaglio, dico davvero) la diseredazione è la dichiarazione del testatore con cui questi vuole escludere (poi si discute se possa essere la sola ad essere contenuta nel testamento oppure debba coesistere con disposizioni attributive, ma è altra storia e comunque non si poneva nel caso di specie)  dalla propria successione i soggetti successibili ex lege (non avrebbe senso per chi non rientra in tale categoria). All'interno dei successibili ex lege, mi pare di poter affermare che la diseredazione a) è ritenuta ammissibile verso coloro che non sono anche legittimari; b) è, dalla dottrina ad oggi  che parrebbe essere prevalente, esclusa per gli eredi legittimi che sono anche legittimari.

in buon sostanza, la questione è se la dichiarazione di diseredazione possa integrare il disposto del comma 2 dell'art. 457 cc (cioè non si apre la successione legittima non solo se vi è testamento ma anche se "vi è la dichiarazione contraria del testatore).

se così stanno le cose, mi parrebbe che nel caso della traccia l'unica diseredazione  che, implicitamente, viene in rilievo è quella del padre. infatti, per la moglie la traccia non diceva che nulla essa dovesse avere. quindi - e lo dico senza polemica - non riesco a comprendere quali siano le "3" diseredazioni. ciao e buon lavoro.

Esatto... Ma la diseredazione del padre in quanto legittimario all'apertura della successione, non puoi farla... Puoi solo pretermetterlo. 

Link di questo messaggio
Condividi
32 minuti fa, Elio82 dice:

scusami, non mi è chiaro quali siano le "3" diseredazioni cui tu ti riferisci. premetto che non ricordo benissimo la traccia (anche perché la volontà di dimenticare tutto di quel concorso, compreso la "voce" che si meravigliava del perché dopo il primo e secondo giorno non si fossero ritirati in tanti, è quasi paragonabile a quella di Alfieri). Ad ogni modo, Condono, parlando in termini generali (correggimi se sbaglio, dico davvero) la diseredazione è la dichiarazione del testatore con cui questi vuole escludere (poi si discute se possa essere la sola ad essere contenuta nel testamento oppure debba coesistere con disposizioni attributive, ma è altra storia e comunque non si poneva nel caso di specie)  dalla propria successione i soggetti successibili ex lege (non avrebbe senso per chi non rientra in tale categoria). All'interno dei successibili ex lege, mi pare di poter affermare che la diseredazione a) è ritenuta ammissibile verso coloro che non sono anche legittimari; b) è, dalla dottrina ad oggi  che parrebbe essere prevalente, esclusa per gli eredi legittimi che sono anche legittimari.

in buon sostanza, la questione è se la dichiarazione di diseredazione possa integrare il disposto del comma 2 dell'art. 457 cc (cioè non si apre la successione legittima non solo se vi è testamento ma anche se "vi è la dichiarazione contraria del testatore).

se così stanno le cose, mi parrebbe che nel caso della traccia l'unica diseredazione  che, implicitamente, viene in rilievo è quella del padre. infatti, per la moglie la traccia non diceva che nulla essa dovesse avere. quindi - e lo dico senza polemica - non riesco a comprendere quali siano le "3" diseredazioni. ciao e buon lavoro.

Caro Elio,

neanch'io ricordo bene la traccia. Ma mi sembra che il testatore volesse: a) diseredare il figlio; b) diseredare la moglie in caso di impugnazione del testamento; c) diseredare il padre

  • Like 1
  • Thanks 1
Link di questo messaggio
Condividi
8 minuti fa, Condono2016 dice:

Caro Elio,

neanch'io ricordo bene la traccia. Ma mi sembra che il testatore volesse: a) diseredare il figlio; b) diseredare la moglie in caso di impugnazione del testamento; c) diseredare il padre

nella sostanza si, io mi riferivo sotto il profilo strettamente tecnico di diseredazione. nel caso della moglie mi sembrava che si trattasse di una clausola di decadenza. e che purtroppo sconto a volte la mia eccessiva "scolasticità" nello studio e nell'applicazione dei principi generali del diritto, cosi come quando penso, ad esempio,  che la fattispecie a formazione progressiva sia una fattispecie non perfetta fino a quando non si completa con uno degli elementi richiesti per la sua perfezione, il quale pertanto non può essere elemento di efficacia della fattispecie stessa.  ad ogni modo, ormai è davvero andata e spero che ciò possa riportare tutti ad un confronto più sereno. ciao

Link di questo messaggio
Condividi
47 minuti fa, Condono2016 dice:

La soluzione era istituire moglie e nipote in quote uguali e fare un 734.

Se leggi bene la traccia, la cosa appare evidente a tutti.

La selezione si basa su questo: chi non ha colto il significato esoterico della traccia é fuori.

 

Chi ha mai parlato di quote uguali? 

Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Condono2016 dice:

La soluzione era istituire moglie e nipote in quote uguali e fare un 734.

So che ti darà fastidio, ma ti ricordo che fino a due giorni fa indicavi, come soluzione elementare e ovvia, quella del "testamento di soli legati". Sei un tipo volubile.

1 ora fa, walle dice:

la diseredazione del padre in quanto legittimario all'apertura della successione, non puoi farla... Puoi solo pretermetterlo.

Personalmente concordo al 100%, si fa così da secoli. E concordo anche perché (stando all'interpretazione meno estrema)...

On 18/4/2019 at 11:51, walle dice:

applicazione del 448bis solo se c'è stata pronuncia di decadenza dalla responsabilità genitoriale (e non è questo il caso)!

ed anche perché (tesi classica, un po' datata, ma mai smentita, e tornata in auge con la novella del c.p.p.)

On 18/4/2019 at 13:06, Zia del Pazzo (Condono2016) dice:

diversi autori (Palazzo,Barbero ma potrei sbagliare anche qua) sostengono che la sentenza di indegnità sia solamente dichiarativa, essendo la mancata acquisizione dell'eredità un effetto automatico sin dall'inizio... l’indegno, in quanto incapace (relativamente) di succedere, non diviene mai delato all’eredità. Posizione analoga alla successione con eredi premorti.

Senza diseredazioni espresse, e con la clausola di decadenza (che secondo me poteva colpire anche l'impugnazione del riconoscimento, visto il favor legis per questo istituto: sarò l'unico a pensarlo, quindi sicuramente avrò sbagliato), un erede nell'intero, o due eredi con 734 e sostituzioni (anche se alla Laura gli lascia quasi tutto, al nipote quasi nulla, e anche sotto condizione), ci stavano da Dio.

On 18/4/2019 at 12:11, walle dice:

sono tanto curioso di sapere chi ha fatto solo legati o istituito solo 1 erede lasciando una parte di quota vacante come si è comportato

Se l'erede è nell'intero, io direi che nulla è vacante.

7 ore fa, superg dice:

guarda caso sparisce nei giorni del concorso. Sparisce! Neanche un messaggio. Perché? Lui afferma per un blocco intestinale. Poi, subito dopo, un utente in particolare si dispiace e gli fa gli auguri. Follie di Romolo Romani il fu marito di Giulia Romani? Chissà. 

Non ha partecipato al concorso dei 500 ma a questo. State a vedere che è uno che aveva finito le consegne?

O.T. La penso quasi come te: per me è stato trombato al concorso da 500 (e per questo odia a morte quelli che l'hanno passato), non ha fatto il "concorso di ferro" perché aveva finito le 4 consegne, è tornato adesso in pista.


Parlare di diritto è sempre piacevole, e il confronto, se civile, fa crescere, sempre.

Buona Pasqua a tutti, ciao!

Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, percival dice:

So che ti darà fastidio, ma ti ricordo che fino a due giorni fa indicavi, come soluzione elementare e ovvia, quella del "testamento di soli legati". Sei un tipo volubile.

Personalmente concordo al 100%, si fa così da secoli. E concordo anche perché (stando all'interpretazione meno estrema)...

ed anche perché (tesi classica, un po' datata, ma mai smentita, e tornata in auge con la novella del c.p.p.)

Senza diseredazioni espresse, e con la clausola di decadenza (che secondo me poteva colpire anche l'impugnazione del riconoscimento, visto il favor legis per questo istituto: sarò l'unico a pensarlo, quindi sicuramente avrò sbagliato), un erede nell'intero, o due eredi con 734 e sostituzioni (anche se alla Laura gli lascia quasi tutto, al nipote quasi nulla, e anche sotto condizione), ci stavano da Dio.

Se l'erede è nell'intero, io direi che nulla è vacante.

O.T. La penso quasi come te: per me è stato trombato al concorso da 500 (e per questo odia a morte quelli che l'hanno passato), non ha fatto il "concorso di ferro" perché aveva finito le 4 consegne, è tornato adesso in pista.


Parlare di diritto è sempre piacevole, e il confronto, se civile, fa crescere, sempre.

Buona Pasqua a tutti, ciao!

Non fa una piega, ottimo! 

Link di questo messaggio
Condividi
36 minuti fa, walle dice:

Non fa una piega, ottimo! 

Sto peeculando Walle e tutti i deficenti che hanno fatto l'istituzione di erede

 

2 ore fa, walle dice:

Chi ha mai parlato di quote uguali? 

Meglio ancora: hai fatto la divisione spdq ... Così non copri tutto l'asse e si apre la successione legittima ... E i beni di cui non si é disposto a chi vanno? Alla moglie e al padre "pretermesso"

Imbecille

  • Like 1
  • Haha 1
Link di questo messaggio
Condividi
7 minuti fa, Condono2016 dice:

Sto peeculando Walle e tutti i deficenti che hanno fatto l'istituzione di erede

 

Meglio ancora: hai fatto la divisione spdq ... Così non copri tutto l'asse e si apre la successione legittima ... E i beni di cui non si é disposto a chi vanno? Alla moglie e al padre "pretermesso"

Imbecille

È proprio capra forte... Ah ah ah... Istituiti eredi nell'intero, con quote da determinarsi all'apertura della successione in base ai beni assegnati col 734. Tu capire? O volere disegnini? 

Link di questo messaggio
Condividi
9 minuti fa, walle dice:

È proprio capra forte... Ah ah ah... Istituiti eredi nell'intero, con quote da determinarsi all'apertura della successione in base ai beni assegnati col 734. Tu capire? O volere disegnini? 

Non conosce la vis expansiva poverino ;) 

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi
11 minuti fa, walle dice:

È proprio capra forte... Ah ah ah... Istituiti eredi nell'intero, con quote da determinarsi all'apertura della successione in base ai beni assegnati col 734. Tu capire? O volere disegnini? 

Praticamente un mostro giuridico

 

2 minuti fa, pinturicchio81 dice:

Non conosce la vis expansiva poverino ;) 

E tu zitto ... Da che pulpito: i tuoi compiti hanno fatto il giro del mondo

  • Like 1
  • Haha 1
Link di questo messaggio
Condividi

O é institutio ex re certa

O é istituzione con divisione senza predeterminazione di quotr

O é istituzione con quote predeterminate

O sono legati, come voleva la traccia

Quello che dite é un "aborto giuridico", che verrà di sicuro insegnato in qualche scuoletta

"Chi non vuol più imparare ora insegna" (Oscar Wilde)

Con voi ho chiuso: mi fate cadere le braccia. Che vergogna!

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi
2 minuti fa, Condono2016 dice:

O é institutio ex re certa

O é istituzione con divisione senza predeterminazione di quotr

O é istituzione con quote predeterminate

O sono legati, come voleva la traccia

Quello che dite é un "aborto giuridico", che verrà di sicuro insegnato in qualche scuoletta

"Chi non vuol più imparare ora insegna" (Oscar Wilde)

Con voi ho chiuso: mi fate cadere le braccia. Che vergogna!

Pinturicchio81 con noi ha chiuso! Siamo spacciati. 

Link di questo messaggio
Condividi
2 minuti fa, walle dice:

Pinturicchio81 con noi ha chiuso! Siamo spacciati. 

Ma preghiamo davvero che abbia chiuso!! Per il vostro e nostro bene!!!  Trattasi di un personaggio vergognoso che cerca solo di malcelare la sua identità!

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

ore 18.51

7 ore fa, Condono2016 dice:

Sto peeculando Walle e tutti i deficenti che hanno fatto l'istituzione di erede

 

ore 19.17

6 ore fa, Condono2016 dice:

O é institutio ex re certa

O é istituzione con divisione senza predeterminazione di quotr

O é istituzione con quote predeterminate

O sono legati, come voleva la traccia

 

Secondo me lo fai apposta, non si può cambiare idea ogni 30 minuti XD

Link di questo messaggio
Condividi
14 ore fa, Condono2016 dice:

O é institutio ex re certa

O é istituzione con divisione senza predeterminazione di quotr

O é istituzione con quote predeterminate

O sono legati, come voleva la traccia

Quello che dite é un "aborto giuridico", che verrà di sicuro insegnato in qualche scuoletta

"Chi non vuol più imparare ora insegna" (Oscar Wilde)

Con voi ho chiuso: mi fate cadere le braccia. Che vergogna!

Ci abbandoni???

Che dispiacereFeste-di-18-anni-compleanno-party.jpg.67e9f9d7290767205e4c16f78b15a44f.jpg

  • Haha 1
Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...