Vai al contenuto

assegnazione in conto futura divisione

Rate this topic


Recommended Posts

qual è la natura giuridica dell'assegnazione in conto futura divisione?

è un contratto qualsiasi collegato alla futura divisione?può essere una vendita una permuta un patto di famiglia, un qualsiasi contratto traslativo collegato alla futura divisione?va inserito un riferimento in atto alla futura divisione?vanno inseriti dei termini oppure le parti possono non addivenire alla divisione degli altri beni fino alla loro morte?

 

con la vendita in conto futura divisione di un bene in comunione di una più ampia comunione ereditaria  stiamo facendo una vendita  della quotina visto che i comunisti stanno disponendo di un bene in comune in attesa della imputazione del bene alla quota nella divisione futura a favore del beneficiario?si può fare la vendita della quotina?

Link di questo messaggio
Condividi

Altro non è che una divisione oggettivamente parziale!! Si apporziona in parte un condividente e di tale assegnazione dovrà tenersi conto nella futura divisione!! Il tuo ragionamento successivo sinceramente lo seguo poco!

Link di questo messaggio
Condividi

 secondo me non è una divisione oggettivamente parziale.la causa dell''assegnazione non è divisoria ma variabile (vendita o permuta) a seconda del contratto usato per imputare il bene nella quota della futura divisione.è un contratto normale che ha effetti reali traslativi della proprietà e va trascritto. in tutti i contratti di assegnazione dobbiamo inserire una condizione risolutiva e un termine di inefficacia se la divisione non si  farà.Sarà opportuno dichiarare in modo espresso che al pareggiamento delle quote si procederà in sede di divisone finale se ci saranno differenze di valore . sì menzioni urbanistiche, no cdu per i terreni,sì allineamento catastale.

mi domandavo sul secondo punto se anche una quota di un bene che fa parte di una più ampia comunione ereditaria possa essere oggetto di un assegnazione in conto futura divisione.

 
Link di questo messaggio
Condividi

sul secondo punto sembrerebbe di sì in quanto non è vietato e come possono cedere un intero bene in conto futura divisione così possono cedere anche una quota ma sembrerebbe anche di no in quanto i condividenti stanno cedendo una quota come se avessero già diviso il bene mentre con l'assegnazione in conto futuro la causa dell'assegnazione è di attribuire la proprietà di un intero bene senza tenere conto di quanto sarà la quota di diritto che verrà stabilito in un secondo momento nella futura divisione.

Link di questo messaggio
Condividi

Presidente, se vendo un bene della massa comune non è un assegno in conto ma una vendita, senza le conseguenze dell'assegno in conto!! Non riesco a seguirti nel tuo discorso!!

Link di questo messaggio
Condividi

se i coeredi o i condividenti vendono un bene o una quota di un bene di una più ampia comunione ereditaria possono farlo sia senza assegnarlo in conto futura divisione e allora hai ragione tu, sia come è il caso che mi ponevo, assegnarlo in conto della futura divisione che si farà.

mi rimane il dubbio se l'assegno in conto futuro divisione sia la stessa cosa di una vendita dell'esito divisionale, nel senso che l'evento dell'eventuale assegnazione nella divisione sia lo stesso oppure  nell'assegno in conto futura divisione le parti sono già d'accordo nell'assegnare quel bene nella futura divisione e l'assegno è sotto condizione risolutiva solo della mancata stipula del contratto di divisione entro il termine di.. mentre nella vendita dell'esisto divisionale il bene venduto potrebbe non essere assegnato in sede di divisione. aiuto!!

Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, presidentecapozzi dice:

 

mi rimane il dubbio se l'assegno in conto futuro divisione sia la stessa cosa di una vendita dell'esito divisionale, nel senso che l'evento dell'eventuale assegnazione nella divisione sia lo stesso oppure  nell'assegno in conto futura divisione le parti sono già d'accordo nell'assegnare quel bene nella futura divisione e l'assegno è sotto condizione risolutiva solo della mancata stipula del contratto di divisione entro il termine di.. mentre nella vendita dell'esisto divisionale il bene venduto potrebbe non essere assegnato in sede di divisione. aiuto!!

Secondo me non sono la stessa cosa. L'assegno ha una funzione distributivo attributiva ed è un acconto della futura divisione di una massa che potrebbe incrementarsi e dare luogo ad un ulteriore divisione in cui chi ha ricevuto l'assegno, preleverà di meno, o, al contrario, dovrà versare un conguaglio, se la massa dovesse decrementarsi. Ma l'assegno è già efficace. La vendita dell'esito divisionale, oltre alla differenza causale, la condizione c'è, come ovvio. Ti vendo il bene x, oggetto di una massa comune sotto condizione che alla divisione quel bene sia mio. Ma nell'assegno il congegno condizionale non credo ci sia. E' una divisione oggettivamente parziale di una massa patrimoniale di consistenza più ampia, fatto per esigenze diverse, tra cui quella di conservare l'integrità di quel bene o il suo valore affettivo. Ma lassegnazione non è fatta sotto condizione di arrivare alla divisione totale. almeno 

Link di questo messaggio
Condividi
42 minuti fa, presidentecapozzi dice:

grazie, quindi i coeredi possono anche decidere di non stipulare nessuna divisione ereditaria e rimanere in comunione ereditaria sugli altri beni. niente condizione risolutiva della mancata stipula della divisione.

Ricordati quello che scriveva Capozzi. la condizione coarta. Se cerchi di ricostruire l'assegno in question e sulla base della condizione entri direttamente nel congegno causale inserendo un elemento che a mio avviso non va. Nella vendita si, ma lì il discorso è diverso ed è stato fatto per coerenza, visto che grazie alla condizione non stai vendendo un bene potenzialmente altrui, ma potenzialmente tuo.

Link di questo messaggio
Condividi
2 minuti fa, massigu dice:

 Nella vendita si, ma lì il discorso è diverso ed è stato fatto per coerenza, visto che grazie alla condizione non stai vendendo un bene potenzialmente altrui, ma potenzialmente tuo.

Il meccanismo condizionale consente questo nei fatti!! La situazione per l'assegno in conto è completamente diversa!

Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
×
×
  • Crea Nuovo...