Vai al contenuto

Correzioni scritti novembre 2016

Rate this topic


Recommended Posts

  • Risposte 2,2k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ragazzi, purtroppo fa male a tutti (a voi, a me, a chi ama il diritto) vedere che manchi il rispetto base per certe cose. Non ci sono giustificazioni. E se ci sono vanno comunicate (a tutti).

ragazzi ci sono io !!! in bocca al lupo a quelli che mancano...!!

Meritereste di incrociare sulla vostra strada il Vladislav III di Valacchia Hagyak, per gli amici Vlad Țepeș, in un giorno in cui è particolarmente nervoso e incazzato. Ora se volete parlare dell

Posted Images

6 minuti fa, gillet dice:

cioè...uno supera societario, iv : quindi praticamente sa fare il notaio.... e viene bocciato magari per una disposizione al mc...

sono pazzi.... solo perché non volevano fare 500 posti.....

Per quanto possa valere la mia opinione, concordo con quanto hai appena scritto....

Conosco personalmente un ragazzo che è stato bocciato al terzo scrittto e non mi capacito di come possano averlo bocciato, anche alla luce della difficoltà delle due precedenti prove..

Sorge il dubbio che non volessero effettivamente coprire tutti i posti..

Link di questo messaggio
Condividi
58 minuti fa, gillet dice:

si io sono stato bocciato al terzo....ma non ho fatto nullità... bocciare per una disposizione al mc... è proprio fatto apposta....

Su questo purtroppo certezze non ne puoi avere. Te lo dice una abbastanza scafata su questo concorso.  La questione riguarda piuttosto che anche una nullità se fatta in un diritto delle successioni non può essere così grave, se complessivamente si dimostra di sapere fare il lavoro. Piuttosto il problema è che non si valuta se qualcuno sia in grado di fare il lavoro. In questo anno ho assistito a disquisizioni sulla necessità della perizia nel commerciale e sono inorridita. Inorridita perché allegare una perizia del credito all'atto era la dimostrazione di non saper fare il notaio. Bisognava approvare la situazione patrimoniale aggiornata con attestazione del credito. Sull'esistenza ed entità del medesimo si assumevano tutta la responsabolita  revisore e collegio sindacale e soci che approvavano situazione patrimoniale! Se i fossi un cliente e il notaio mi chiedesse una cosa così costosa superflua (al max per pararsi il di dietro) lo prenderei a calci! Ecco secondo me tanti poi la professione non so se siano veramente in grado di farla! E svalutano la stessa! 

Modificato da giugi
  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi
39 minuti fa, giugi dice:

Su questo purtroppo certezze non ne puoi avere. Te lo dice una abbastanza scafata su questo concorso.  La questione riguarda piuttosto che anche una nullità se fatta in un diritto delle successioni non può essere così grave, se complessivamente si dimostra di sapere fare il lavoro. Piuttosto il problema è che non si valuta se qualcuno sia in grado di fare il lavoro. In questo anno ho assistito a disquisizioni sulla necessità della perizia nel commerciale e sono inorridita. Inorridita perché allegare una perizia del credito all'atto era la dimostrazione di non saper fare il notaio. Bisognava approvare la situazione patrimoniale aggiornata con attestazione del credito. Sull'esistenza ed entità del medesimo si assumevano tutta la responsabolita  revisore e collegio sindacale e soci che approvavano situazione patrimoniale! Se i fossi un cliente e il notaio mi chiedesse una cosa così costosa superflua (al max per pararsi il di dietro) lo prenderei a calci! Ecco secondo me tanti poi la professione non so se siano veramente in grado di farla! E svalutano la stessa! 

D'accordissimo sulla perizia. Infatti, inizialmente credevo mi avessero bocciato per questo, perché io ho fatto la compensazione legale, dando atto che emergesse già dalla situazione patrimoniale aggiornata. L'ho fatto tante volte  allo studio del mio notaio, che se fosse stato quello il motivo della mia bocciatura, avrei di certo proposto ricorso. Ma mi hanno bocciato al terzo compito, e forse perché ho fatto qualche errore serio. Adesso aspetterò i compiti e tirerò le somme...

Modificato da andream
Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, giugi dice:

Su questo purtroppo certezze non ne puoi avere. Te lo dice una abbastanza scafata su questo concorso.  La questione riguarda piuttosto che anche una nullità se fatta in un diritto delle successioni non può essere così grave, se complessivamente si dimostra di sapere fare il lavoro. Piuttosto il problema è che non si valuta se qualcuno sia in grado di fare il lavoro. In questo anno ho assistito a disquisizioni sulla necessità della perizia nel commerciale e sono inorridita. Inorridita perché allegare una perizia del credito all'atto era la dimostrazione di non saper fare il notaio. Bisognava approvare la situazione patrimoniale aggiornata con attestazione del credito. Sull'esistenza ed entità del medesimo si assumevano tutta la responsabolita  revisore e collegio sindacale e soci che approvavano situazione patrimoniale! Se i fossi un cliente e il notaio mi chiedesse una cosa così costosa superflua (al max per pararsi il di dietro) lo prenderei a calci! Ecco secondo me tanti poi la professione non so se siano veramente in grado di farla! E svalutano la stessa! 

Invece rifare una situazione patrimoniale per una misera variazione del netto quale era quella della casina da 40 mila euro è una cosa obbligata...eddai...

Anche i notai milanesi dicono che sia opportuna una perizia in tali casi, non ce lo stiamo inventando. La perizia poi è di un terzo imparziale, mentre la situazione patrimoniale la redige l'amministratore che ha pure acquistato la casina...

Non siamo più realisti del re, questo concorso si basa su dinamiche molto particolari, non è il caso di dare addosso ai non idonei ma di supportarsi.

Modificato da Fulgor
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, Fulgor dice:

Invece rifare una situazione patrimoniale per una misera variazione del netto quale era quella della casina da 40 mila euro è una cosa obbligata...eddai...

Anche i notai milanesi dicono che sia opportuna una perizia in tali casi, non ce lo stiamo inventando. La perizia poi è di un terzo imparziale, mentre la situazione patrimoniale la redige l'amministratore che ha pure acquistato la casina...

Non siamo più realisti del re, questo concorso si basa su dinamiche molto particolari, non è il caso di dare addosso ai non idonei ma di supportarsi.

Nessuna critica ai non idonei...  e sui notai in esercizio che ho i miei dubbi .... poi  se mi parli di notai milanesi...  che marchetti chieda una perizia in questi casi non ci credo neanche se lo vedo! 

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...