Vai al contenuto

Poteri amministratore delegato nello statuto

Rate this topic


Recommended Posts

E' possibile che lo statuto della Spa preveda espressamente quali saranno i poteri dell'amministratore delegato (e quindi presumo anche l'obbligatorietà della nomina di un amministratore Delegato)? A me suona strano in quanto la riforma ha ribadito in modo netto l'esclusività del potere gestorio dell'organo amministrativo che diviene indipendente dall'assmblea ma qui si parla dello statuto ed è un po' diverso...

Link di questo messaggio
Condividi

Infatti, entrambe le questioni (quella della delimitazione dei poteri e quella dell'obbligatorietà della nomina) sono controverse. La prima, in particolare, perché si sostiene che l'assemblea non potrebbe ingerirsi nella gestione sociale salve le autorizzazioni previste dall'art. 2364 n.5, mentre è il cda che fissa i limiti ai poteri degli amministratori delegati.

Come il secondo punto, ugualmente controverso, perché lo statuto deve prevedere solo una norma astratta che legittimi la delega di funzioni.

Ragionando, sul primo punto (su cui ovviamente ci sono tesi contrarie e favorevoli) credo che oltre ai limiti fissati per legge lo statuto possa aggiungerne di nuovi. Quindi, prevedere per determinate operazioni il potere del cda di compierle o modulare, circoscrivendolo, il potere rappresentativo dell'ad.

Sul secondo punto, ho maggiori dubbi, perché l'obbligatorietà di un cda presuppone che la società nasca già con dimensioni tali da giustificare un organo collegiale di per sé costoso. Giuridicamente, forse, non ci sono ostacoli all'ambizione, ma da un punto di vista di opportunità è strano che uno statuto venga formulato così, anche se non si viola secondo me alcuna norma nel prevedere un collegio.

Forse avrebbe più senso scegliere il sistema dualistco, che non ammette au.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi
  • 2 weeks later...

penso che alla possa anche prevedersi sia l'una che l'altra tuttavia questo non assicura nulla, il c.d.a. resta sovrano per la gestione quindi potrebbe tranquillamente nominare un delegato e revocarlo il giorno dopo... in ogni caso non sono proprio sicuro che possa obbligarsi qualcuno a delegare le proprie funzioni atteso che il delegante comunque le esercita sotto la propria responsabilità verso soci società e terzi....al concorso lo farei anche se la traccia obbligasse in tal senso, ma starei molto attento a motivare una cosa del genere

Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
×
×
  • Crea Nuovo...