Vai al contenuto

Correzione scritti novembre 2013

Rate this topic


Recommended Posts

  • Risposte 1,3k
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Mi pare di assistere ad una di quelle situazioni che hanno contribuito a creare, nel mondo, lo stereotipo dell'italiano mediocre ed arruffone. Tracce inverosimili, soluzioni improbabili, comunicazioni

Se è negativo, sarai triste, depresso, in...zzato, non avrai più voglia di studiare (soprattutto se eri convinto di aver fatto dei bei temi), te la prenderai ancora di più quando leggerai delle ingius

Le operazioni di sbustamento per quanto occupino più giorni 2 o 3 cercano di farle sempre in continuità per non lasciare nel fine settimana buste aperte e chiuse, quindi solitamente si inizia a sbusta

Nuovo Notiziario MG:

"Nel concorso a 250 posti di notaio, indetto con D.D.G. 22-3-2013 (in «Mondo G.» n. 14/2013), le cui prove scritte si sono svolte all’Hotel Ergife di Roma nei giorni 20, 21 e 22 novembre 2013 e in cui hanno consegnato i tre compiti 917 candidati, sono stati corretti i compiti di oltre 450 candidati. "

"Entro luglio sarà probabilmente bandito un nuovo concorso di notaio, che, per un cambio di orientamento dei vertici ministeriali, sembra non più imminente."

Buona giornata a tutti! :thumbsup:

uahuahuahuahuahuahuah ma che pagliacci

Modificato da gameguy
Link di questo messaggio
Condividi

Credo perchè in realtà non si trattava di una clausola si sine liberis decesserit, ma di condizione di premorienza senza figli (se la memoria non mi inganna)

Questa è una mega sega mentale.....capisco che ora x bocciare la gente devono arrampicarsi sugli specchi, ma fino a questo punto si scende nel ridicolo. Modificato da Settimio
Link di questo messaggio
Condividi

Questa è una mega sega mentale.....capisco che ora x bocciare la gente devono arrampicarsi sugli specchi, ma fino a questo punto si scende nel ridicolo.

clausola si sine liberis e condizione di premorienza senza figli sono fattispecie completamente diverse.

Modificato da gameguy
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

clausola si sine liberis e condizione di premorienza senza figli sono fattispecie completamente diverse.

in entrambe la volontà primaria e preponderante del testatore solitamente è quella di istituire erede colui che genererà prole: credo che tale aspetto, quello della generazione di prole, sia primario rispetto alla premorienza ed anzi, limitarsi alla sola premorienza, sarebbe anche riduttivo. Credo che qualsiasi testatore, anche se l'istituito muoia dopo di lui, voglia privilegiare l'aspetto della generazione di figli piuttosto che quello della premorienza. Francamente è davvero una mega stronzata. Solo un testatore schizofrenico direbbe "se muore dopo di me, anche se nn fa figli, voglio istituirlo erede, mentre se premuore senza figli l'istituzione deve cadere". Modificato da Settimio
Link di questo messaggio
Condividi

nella prima c'è delazione, l'erede gode dei beni ereditari durante la propria vita e al momento della morte se non ha figli la disposizione si risolve.

nella seconda non c'è delazione se l'erede è premorto al testatore senza figli, perchè alla apertura della successione la disposizione è già risolta.

dimmi te se sono la stessa cosa...

Link di questo messaggio
Condividi

nella prima c'è delazione, l'erede gode dei beni ereditari durante la propria vita e al momento della morte se non ha figli la disposizione si risolve.

nella seconda non c'è delazione se l'erede è premorto al testatore senza figli, perchè alla apertura della successione la disposizione è già risolta.

dimmi te se sono la stessa cosa...

Capisco che sono diverse. Però con la clausola si sine liberis decesserit secondo me si tutela maggiormente la volontà del testatore in ordine alla generazione di prole. Se ci metti solo la condizione di premorienza senza figli, se l'istituito muore 1 giorno dopo l'apertura della succ. senza aver generato figli, la delazione non dovrebbe cadere solo perchè non è premorto: non mi pare questa la volontà del testatore. Se premuore senza figli mi pare ovvio che nn c'è delazione non essendoci il delato, fattispecie ricompresa anche nella clausola si sine liberis decesserit (il + contiene il -) Modificato da Settimio
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Capisco che sono diverse. Però con la clausola si sine liberis decesserit secondo me si tutela maggiormente la volontà del testatore in ordine alla generazione di prole. Se ci metti solo la condizione di premorienza senza figli, se l'istituito muore 1 giorno dopo l'apertura della succ. senza aver generato figli, la delazione non dovrebbe cadere solo perchè non è premorto: non mi pare questa la volontà del testatore. Se premuore senza figli mi pare ovvio che nn c'è delazione non essendoci il delato, fattispecie ricompresa anche nella clausola si sine liberis decesserit (il + contiene il -)

Per quanto mi riguarda, è un ragionamento troppo sottile, e queste finezze i commissari (purtroppo) non riescono a coglierle.

Volando basso la condizione di morte senza figli, e la condizione di premorienza senza figli sono due fattispecie diverse, sebbene mi sembra chiaro che la morte può comprendere la premorienza.

Link di questo messaggio
Condividi

Per quanto mi riguarda, è un ragionamento troppo sottile, e queste finezze i commissari (purtroppo) non riescono a coglierle.

Volando basso la condizione di morte senza figli, e la condizione di premorienza senza figli sono due fattispecie diverse, sebbene mi sembra chiaro che la morte può comprendere la premorienza.

quoto.

Link di questo messaggio
Condividi

Per quanto mi riguarda, è un ragionamento troppo sottile, e queste finezze i commissari (purtroppo) non riescono a coglierle.

Volando basso la condizione di morte senza figli, e la condizione di premorienza senza figli sono due fattispecie diverse, sebbene mi sembra chiaro che la morte può comprendere la premorienza.

Novak io volando basso direi che: 1) in fattispecie simili nella realtà, salvo follia mentale del testatore, la sua volontà è quella di salvaguardare la discendenza e non la premorienza o meno dell'istituito; 2) bocciare la gente per queste magnifiche cazzate è davvero imbarazzante. So che chi ha scritto questa traccia è un mega professore di diritto successorio: non credo non riesca a capire simili ragionamenti. Se così fosse, manderò i miei figli a studiare all'estero: l'università italiana è ormai degenerata. Ma nn credo, mi sembra una persona intelligente. Cmq chiudiamo qui sennò andiamo offtopic e s'incacchiano tutti Modificato da Settimio
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Novak io volando basso direi che: 1) in fattispecie simili nella realtà, salvo follia mentale del testatore, la sua volontà è quella di salvaguardare la discendenza e non la premorienza o meno dell'istituito; 2) bocciare la gente per queste magnifiche cazzate è davvero imbarazzante. So che chi ha scritto questa traccia è un mega professore di diritto successorio: non credo non riesca a capire simili ragionamenti. Se così fosse, manderò i miei figli a studiare all'estero: l'università italiana è ormai degenerata. Ma nn credo, mi sembra una persona intelligente. Cmq chiudiamo qui sennò andiamo offtopic e s'incacchiano tutti

tutti fuori tema qui interessa la tempistica e gli aggiornamenti sulle correzioni.

Siate gentili. Grazie

  • Like 5
Link di questo messaggio
Condividi

C) Il 22/03/2013 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 250 posti da notaio (D.D.G. 22/03/2013)

Consulta il bando del concorso

Il diario delle prove scritte è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4a serie speciale del 27 settembre 2013 (http://notaioblog.org/2013/09/27/concorso-notarile-pubblicate-le-date-del-concorso-a-250-posti-d-d-g-22032013/)

Le prove scritte del concorso si sono svolte nei giorni 20, 21 e 22 novembre 2013, in Roma presso lErgife Palace Hotel, Via Aurelia n. 617 619.

Queste sono le tracce delle tre prove scritte: clicca

Coloro che hanno partecipato alle tre prove scritte del concorso sono 2358 di cui 917 hanno consegnato.

Lordine delle correzioni è il seguente: 1) mortis causa, 2) societario, 3) inter vivos.

Ad oggi sono stati corretti i compiti di circa 490 candidati.

Si vocifera che tra luglio e settembre 2014 potrebbe essere bandito un nuovo concorso notarile.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

C) Il 22/03/2013 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 250 posti da notaio (D.D.G. 22/03/2013)

Consulta il bando del concorso

Il diario delle prove scritte è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4a serie speciale del 27 settembre 2013 (http://notaioblog.org/2013/09/27/concorso-notarile-pubblicate-le-date-del-concorso-a-250-posti-d-d-g-22032013/)

Le prove scritte del concorso si sono svolte nei giorni 20, 21 e 22 novembre 2013, in Roma presso lErgife Palace Hotel, Via Aurelia n. 617 619.

Queste sono le tracce delle tre prove scritte: clicca

Coloro che hanno partecipato alle tre prove scritte del concorso sono 2358 di cui 917 hanno consegnato.

Lordine delle correzioni è il seguente: 1) mortis causa, 2) societario, 3) inter vivos.

Ad oggi sono stati corretti i compiti di circa 490 candidati.

Si vocifera che tra luglio e settembre 2014 potrebbe essere bandito un nuovo concorso notarile.

evidentemente mondo giudiziario ha fatto scuola...

ah, fate sapere a notaioblog che tra luglio e settembre c'è agosto :hyper:

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

C) Il 22/03/2013 è stato bandito un nuovo concorso notarile a 250 posti da notaio (D.D.G. 22/03/2013)

Consulta il bando del concorso

Il diario delle prove scritte è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4a serie speciale del 27 settembre 2013 (http://notaioblog.org/2013/09/27/concorso-notarile-pubblicate-le-date-del-concorso-a-250-posti-d-d-g-22032013/)

Le prove scritte del concorso si sono svolte nei giorni 20, 21 e 22 novembre 2013, in Roma presso lErgife Palace Hotel, Via Aurelia n. 617 619.

Queste sono le tracce delle tre prove scritte: clicca

Coloro che hanno partecipato alle tre prove scritte del concorso sono 2358 di cui 917 hanno consegnato.

Lordine delle correzioni è il seguente: 1) mortis causa, 2) societario, 3) inter vivos.

Ad oggi sono stati corretti i compiti di circa 490 candidati.

Si vocifera che tra luglio e settembre 2014 potrebbe essere bandito un nuovo concorso notarile.

:thumbsup:

Link di questo messaggio
Condividi

In quante sottocommissioni si è divisa la commissione?

qualche utente mi pare disse 2 all'inizio delle correzioni.

da notizie apprese, una in cui c'era barba stava bocciando a rotta di collo all'inizio, l'altra al contrario era molto più tollerante.

tuttavia sono solo voci di corridoio.

Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...