Vai al contenuto

Bando concorso e voto laurea

Rate this topic


Recommended Posts

Ultimante ho sentito dire in giro che per sostenere il concorso notarile è necessario possedere un determinato voto di laurea; io so che non è così( non mi risulta da nessun bando) ma mi hanno messo la pulce nell'orecchio e alla fine il dubbio mi è venuto: è richiesta la laurea in giurisprudenza oppure anche un voto minimo di laurea???

Link di questo messaggio
Condividi

Ultimante ho sentito dire in giro che per sostenere il concorso notarile è necessario possedere un determinato voto di laurea; io so che non è così( non mi risulta da nessun bando) ma mi hanno messo la pulce nell'orecchio e alla fine il dubbio mi è venuto: è richiesta la laurea in giurisprudenza oppure anche un voto minimo di laurea???

anche la laurea in lettere moderne, indirizzo shakespeare, è utilissima...........
  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi

Sarebbe ora di modificare le procedure di correzione......Videoregistrazione di ogni seduta e presenza di candidati selezionati a sorte ogni settimana per assistere alla procedura ed al corretto svolgimento della stessa (senza entrare nel merito delle correzioni), ivi compresa quella di apertura buste

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Requisiti per partecipare al concorso: laurea in giurisprudenza (non è richiesto un voto minimo); condizione personale di incoscienza della brutale realtà nella quale ci si vuole andare ad infilare; praticantato presso uno studio professionale; ingenuità circa l'effettiva pulizia del concorso.

Requisiti per vincere il concorso: chi deve sapere già lo sa; per gli altri, si può benissimo continuare a credere che il concorso sia pulito, salvo pagarne lo scotto alla fine.

In bocca al lupo e, se puoi/vuoi: lascia perdere!

Giorgio, che tristezza la tua risposta!

Sic... :cry:

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Sarebbe ora di modificare le procedure di correzione......Videoregistrazione di ogni seduta e presenza di candidati selezionati a sorte ogni settimana per assistere alla procedura ed al corretto svolgimento della stessa (senza entrare nel merito delle correzioni), ivi compresa quella di apertura buste

Bravissimo! Sono anni che lo predico!
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Requisiti per partecipare al concorso: laurea in giurisprudenza (non è richiesto un voto minimo); condizione personale di incoscienza della brutale realtà nella quale ci si vuole andare ad infilare; praticantato presso uno studio professionale; ingenuità circa l'effettiva pulizia del concorso.

Requisiti per vincere il concorso: chi deve sapere già lo sa; per gli altri, si può benissimo continuare a credere che il concorso sia pulito, salvo pagarne lo scotto alla fine.

In bocca al lupo e, se puoi/vuoi: lascia perdere!

Così li fai scappare veramente tutti!

Sarebbe ora di modificare le procedure di correzione......Videoregistrazione di ogni seduta e presenza di candidati selezionati a sorte ogni settimana per assistere alla procedura ed al corretto svolgimento della stessa (senza entrare nel merito delle correzioni), ivi compresa quella di apertura buste

Sai che non mi dispiace?!

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Sarebbe ora di modificare le procedure di correzione......Videoregistrazione di ogni seduta e presenza di candidati selezionati a sorte ogni settimana per assistere alla procedura ed al corretto svolgimento della stessa (senza entrare nel merito delle correzioni), ivi compresa quella di apertura buste

Lo dissi ad un commissario qualche anno fa e mentre lo dicevo mi rendevo conto di dire una cosa ovvia e che solo nel nostro paese poteva apparire come qualcosa da conquistare

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi

Sarebbe ora di modificare le procedure di correzione......Videoregistrazione di ogni seduta e presenza di candidati selezionati a sorte ogni settimana per assistere alla procedura ed al corretto svolgimento della stessa (senza entrare nel merito delle correzioni), ivi compresa quella di apertura buste

Da vecchietto di questo concorso ti garantisco che anche così non funzionerebbe: sono talmente marci che riuscirebbero anche a taroccare le videoregistrazioni. Nessun meccanismo, per quanto perfetto sulla carta, potrà mai funzionare veramente fintanto che non ci sarà, da parte di tutti gli attori in causa, la concreta volontà di farlo funzionare con onestà. L'esperienza ci insegna che nei confronti di ogni legge esiste sempre un meccanismo infallibile per frodarla.

"Questa" - direbbe Leopardi - "è la sorte delle umane genti?". "Proprio questa", risponderei io, specie di quelle (dis)umane genti che affrontano il concorso notarile nell'Italia di oggi.

Modificato da giorgiosassoli
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Da vecchietto di questo concorso ti garantisco che anche così non funzionerebbe: sono talmente marci che riuscirebbero anche a taroccare le videoregistrazioni. Nessun meccanismo, per quanto perfetto sulla carta, potrà mai funzionare veramente fintanto che non ci sarà, da parte di tutti gli attori in causa, la concreta volontà di farlo funzionare con onestà. L'esperienza ci insegna che nei confronti di ogni legge esiste sempre un meccanismo infallibile per frodarla.

"Questa" - direbbe Leopardi - "è la sorte delle umane genti?". "Proprio questa", risponderei io, specie di quelle (dis)umane genti che affrontano il concorso notarile nell'Italia di oggi.

Ci fai un esempio di quello che potrebbe, ripeto "potrebbe" succedere in sede di correzione...
Link di questo messaggio
Condividi

Ci fai un esempio di quello che potrebbe, ripeto "potrebbe" succedere in sede di correzione...

1) prima delle prove un commissario ti dice i temi in ballo anche se non hai la traccia ti ripassi le materie

2) durante le prove il commissario si avvicina e ti da qualche dritta (ne basta una per ogni prova se di preparazione medio alta)

3) durante le correzioni si apre per sbaglio la busta (ma questa e' una fattispecie molto piu complessa che richiede la complicita di tutti)

4) qualche segno di riconoscimento (che so citi qualche autore letterario preferibilmente anglosassone)

5) qualcuno interviene nottetempo ad alterare timbro idoneo non idoneo o quant'altro (ma qui devi essere il figlio del Gran Maestro e raccomandato dal capo dei Servizi)

6) Sei iper preparato

7) HI un gran culo

Ce ne sono sicuramente altre che la mia mente (non diabolica) nemmeno immagina

Io credo ancora che le ipotesi 6 e 7 siano la maggioranza, ma io sono un caso patologico

Link di questo messaggio
Condividi

Cmq la più probabile è che il candidato e i membri della sua famiglia si travestano da componenti della Commissione.

In Italia potrebbe accadere, ad esempio sono venuto a conoscenza che molti anni or sono circa 40 (sono andato a verificare perche mi sembrava improbabile) accadde che una piccola pretura aveva una sede vacante, doveva arrivare un magistrato nuovo, giunse un tale che si presento' come nuovo magistrato, e per una settimana lavoro' e pronuncio' anche qualche sentenza.

Poi si scopri' che era altra persona a cui i poveri cancellieri non avevano avuto il coraggio di chiedere il documento il giorno che si presentò' come il nuovo magistrato Tal dei Tali. Il furbo si dileguo' e venni poi identificato e punito (in maniera irriosria)

Link di questo messaggio
Condividi

Da vecchietto di questo concorso ti garantisco che anche così non funzionerebbe: sono talmente marci che riuscirebbero anche a taroccare le videoregistrazioni. Nessun meccanismo, per quanto perfetto sulla carta, potrà mai funzionare veramente fintanto che non ci sarà, da parte di tutti gli attori in causa, la concreta volontà di farlo funzionare con onestà. L'esperienza ci insegna che nei confronti di ogni legge esiste sempre un meccanismo infallibile per frodarla.

"Questa" - direbbe Leopardi - "è la sorte delle umane genti?". "Proprio questa", risponderei io, specie di quelle (dis)umane genti che affrontano il concorso notarile nell'Italia di oggi.

E' per questo che ripeto sempre che senza etica nulla può funzionare.

La società può dotarsi di quante leggi vuole, ma se tutti non le rispettassero sarebbe la fine.

Solo una società prevalentemente etica può salvarci, una società che rispetta le regole.

Da qualche tempo mi sembra, però, che di etica se ne veda sempre meno.

Sarà per questo che siamo vicini al "fallimento"?

Link di questo messaggio
Condividi

1) prima delle prove un commissario ti dice i temi in ballo anche se non hai la traccia ti ripassi le materie

2) durante le prove il commissario si avvicina e ti da qualche dritta (ne basta una per ogni prova se di preparazione medio alta)

3) durante le correzioni si apre per sbaglio la busta (ma questa e' una fattispecie molto piu complessa che richiede la complicita di tutti)

4) qualche segno di riconoscimento (che so citi qualche autore letterario preferibilmente anglosassone)

5) qualcuno interviene nottetempo ad alterare timbro idoneo non idoneo o quant'altro (ma qui devi essere il figlio del Gran Maestro e raccomandato dal capo dei Servizi)

6) Sei iper preparato

7) HI un gran culo

Ce ne sono sicuramente altre che la mia mente (non diabolica) nemmeno immagina

Io credo ancora che le ipotesi 6 e 7 siano la maggioranza, ma io sono un caso patologico

secondo me il punto 4 è quello più in uso...o almeno è il metodo più in uso in generale nei concorsi pubblici...

Link di questo messaggio
Condividi

come al solito il concorso è tutto marcio e 5000 notai in tutta italia o sono raccomandati o hanno avuto la botta improvvisa di culo.

oltre a cambiare il metodo di correzione sarebbe anche carino cambiare disco su questo forum.

ogni volta che ripasso dopo mesi mi ricordo quasi immediatamente perchè l'ho cancellato dai miei preferiti.

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

Diciamo che la rottura del disco riguarda sia chi continua a lamentarsi, sia chi glielo rinfaccia..

In tutta sincerità, nel mio piccolo, comprendo un po' meglio i primi. Ma magari, dopo aver passato il concorso, mi convincerò anch'io che è tutto lindo e cristallino!

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

come al solito il concorso è tutto marcio e 5000 notai in tutta italia o sono raccomandati o hanno avuto la botta improvvisa di culo.

oltre a cambiare il metodo di correzione sarebbe anche carino cambiare disco su questo forum.

ogni volta che ripasso dopo mesi mi ricordo quasi immediatamente perchè l'ho cancellato dai miei preferiti.

Le critiche del romoliani sono giustificate dalla mancata trasparenza di questo (come altri) concorsi pubblici. Se da una parte e' sbagliato dire che e' tutto marcio e' invece giusto dire che l'organizzazione del concorso e' totalmente deficitaria.

Non e' normale che l'andamento delle correzioni lo si debba conoscere sul forum, non e' normale che si sovrappongano concorsi con il conseguente fenomeno dei bis notai, non e' normale che a volte si leggano motivi di bocciatura a stampone, non e' normale che si faccia una legge che prevede il bando fino a 500 (che cacchio vuol dire? Che si puo fare un bando per 1? E tutti sanno chi ha voluto questa modifica, non e' normale che i criteri di correzione si debbano conoscere solo dopo a giochi fatti, non e' normale che accada che in concorso escano tracce identiche a quelle di nota scuola e nessun provvedimento venga preso (non dico dall'AG) ma almeno dal notariato, non e' normale che... Potrei continuare ancora.

Detto questo sono convinto che i migliori prima o poi passano ma che non si possa nemmeno muovere una critica ad un sistema ridotto ad un colabrodo e' un pochino eccessivo. Ma e' una mia opinione non sono depositario della verita' rilevo solo il dato oggettivo.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

infatti l'andamento del concorso è deficitario per non dire che fa letteralmente schifo....ma tra una pessima organizzazione e il marcio c'è della differenza....se volete sostenere che l'organizzazione è pessima sono decisamente d'accordo con voi.

se volete sostenere che i tempi sono estenuanti ed assurdi, beh la penso come voi (ho fatto i quiz a 27 anni, lo scritto a 28, l'orale a 29....la nomina ai 30 e non vi dico l'odissea per il trasferimento...) è tutto difficile sia prima che dopo, tutto gestito male.

quindi, su tutto questo sono d'accordo con voi, che il marcio la faccia da padrone no, non solo per la mia storia personale ma per quella di tutta la gente che ha studiato con me che di marcio non ha proprio nulla.

detto questo ritengo il voto di laurea come limite una immensa stupidata così come il limite delle consegne, limite che auspico venga ABOLITO INTEGRALMENTE al più presto.

bisogna consentire l'accesso al concorso e se una persona vuole provarlo cento volte, scelte personali, condivisibili o meno, ma non si può togliere la libertà di scelta.

buona serata a tutti

Modificato da Giuseppina Randazzo
  • Like 5
Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
×
×
  • Crea Nuovo...