Vai al contenuto

Stanno raccogliendo firme per abolire i Notai

Rate this topic


Recommended Posts

  • Risposte 56
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

E' odio generato dall'invidia; solo ad una categoria è consentito guadagnare (o aver guadagnato....) bene, peraltro senza nessuna utilità per la collettività: divi e calciatori.

Ho letto la petizione al link postato da LondonJ ed ovviamente non sono d'accordo con l'abolizione dei notai, benchè io, ad oggi, non sia notaio, per almeno tre ragioni concorrenti: 1) i notai svolgon

Quando le risorse scarseggiano, si scatena una guerra per accedervi. Le invidie verso i ceti più abbienti ci sono sempre state. Fanno parte della sfera più irrazionale dell'essere umano. Il conflitto

E' odio generato dall'invidia; solo ad una categoria è consentito guadagnare (o aver guadagnato....) bene, peraltro senza nessuna utilità per la collettività: divi e calciatori.

se si è arrivati a questo punto significa che c'è mancanza di comunicazione, bisogna cambiare questa opinione generalizzata nei confronti del notariato. Secondo me occorre fare qualcosa dal punto di vista della comunicazione.

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

Non credevo ci fosse tanto così odio verso i notai. Questo è odio puro!

purtroppo è una cosa nota invece. ne parlo spesso con mia madre. io ripartisco la colpa tra i singoli (i cosiddetti attifici) e il consiglio nazionale che non promuove abbastanza l'immagine della categoria.

vi dico solo una cosa: facevo giurisprudenza, avevo un Notaio in casa, ma non immaginavo né il livello così alto di conoscenza del diritto civile per poter esercitare la professione (e i relativi anni di studio alle spalle), né la vastità e l'infungibilità delle competenze

un tempo aspiravo alla magistratura perché ritenevo fosse l'unico modo per realizzarmi allo stesso tempo come giureconsulto e libero pensatore, ma sbagliavo, e di parecchio

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Sarebbe giá sufficiente che alle imminenti elezioni, il cnn cambi decisamente pagina. Non tanto comunicazione, ma una gestione meno oscurantista di una professione ineliminabile sotto ogni profilo, non ultimo quello tributario. Il notaio non solo conduce la persona dalla nascita alla successione sotto il profilo giuridico, ma anche sotto quello tributario, quale sostituto di imposta. Una macchina efficiente che allo stato non costa nulla, che riscuote il giusto e lo versa con professionalita al suo socio occulto. L'erario. Fanno una petizione per eliminare i notai. Dovrebbero prima scolarizzare chi scrive queste castronerie. Se poi si vogliono fare le vendite da soli, trascriverle e volturarle, auto liquidarsi le imposte, si accomodino.

Non è un'utopia. Solo una stronzata.

Modificato da massigu
  • Like 4
Link di questo messaggio
Condividi

se si è arrivati a questo punto significa che c'è mancanza di comunicazione, bisogna cambiare questa opinione generalizzata nei confronti del notariato. Secondo me occorre fare qualcosa dal punto di vista della comunicazione.

No Doyle, credere che sia colpa della mancanza di comunicazione è un'ingenuità; l'invidia è invidia, è cieca ed implacabile. Il notaio è per la gggente un nababbo riccastro, non è giusto, deve essere eliminato.

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

Forse sarebbe opportuno spiegare alla gente comune la funzione, le competenze e anche il grado immenso di cultura tecnico-giuridica richiesta ad un notaio, il quale accanto alla pubblica funzione, e' anche incaricato della tassazione ed esazione delle tasse per gli atti che riceve.

Purtroppo vi e' una cattiva informazione e immagine del notariato all'esterno.

Tutte le difficolta' che noi praticanti incontriamo, i limiti all'accesso alla professione, i mille posti nell'organico dei notai ancora non assegnati, contribuiscono purtroppo a dare un'immagine cattiva e un' immagine di casta chiusa, all'esterno.

A cio' aggiungasi l' accanimento dei media. Avete letto il libro "contro i notai"?

A mio umile avviso, oltre ad una campagna pubblicitaria pro-notai, sarebbero opportune serie riforme all'interno della categoria, seri controlli sull'esercizio della professione, nonche' criteri meno rigidi di accesso alla professione.

Link di questo messaggio
Condividi

Sarà colpa dell invidia ma nn solo.

Il Notaio serio, quello che parla e spiega alle parti con pazienza e parsimonia, è ben voluto dalle parti ed il suo compenso appare guadagnato.

Il Notaio che stipula tanto per stipulare appare ingordo ed avido e nn giustifica, agli occhi dei clienti, il compenso che prende!

Insomma, tutti un bagno di umiltà!!

Non tralascerei l importante funzione che in questo ambito svolgono gli Aspiranti Notai, che quotidianamente cercano di far capire ad amici e coetanei l essenzialita ed il lavoro del notaio!!!

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi

Scusate ma non sono d'accordo a mio avviso non e' invidia della gente o colpa dei notai stessi. A mio avviso occorre capire se si e' verificato quello spostamento di poteri forti che possa far credere alla gente che aboliscono i notai (come noi li intendiamo ora) per ragioni di giustizia sociale. Ho l'impressione che questo evento si stia verificando ma ancora non e' riuscito del tutto.

Link di questo messaggio
Condividi

Ho letto la petizione al link postato da LondonJ ed ovviamente non sono d'accordo con l'abolizione dei notai, benchè io, ad oggi, non sia notaio, per almeno tre ragioni concorrenti: 1) i notai svolgono un servizio pubblico indispensabile in una società civile, riguardo in particolare al traffico giuridico; 2) da funzionario piubblico in contatto con molte PA italiane, centrali e locali, posso garantire che nessun ente pubblico sarebbe in grado di gestire i compiti propri dei notai; 3) ache a prescindere da ciò, in linea di principio, se qualche istitutzione storica o comunque consolidata non funziona, è da stupidi buttare via tutto in blocco; al contrario, bisogna semmai far funzionare quel che c'è già (i notai), invece che inventarsi soluzioni impraticabile (far fare i notai agli impiegati comunali).

Detto questo, un fatto resta comunque oggettivamente indiscutibile: se si è giunti a questo, una gran parte della colpa è proprio del modo in cui i notai hanno gestito la loro professione ed il loro rapporto con la clientela. Il cittadino che quotidianamente tira la cinghia per far quadrare i conti familiari non paga volentieri delle migliaia di euro ad un notaio che dovrebbe stipulargli l'acquisto della casa e che, magari, fa fare tutto al dottore di studio, facendo poi capolino in sala stipule solo per mettere la firma ed incassare l'assegno (con, magari, pure l'aggiunta in contanti, in nero). Il mio notaio era molto serio ed io queste cose, di persona, non le ho mai viste, ma so che in molti studi questo accade. E qui mi fermo.

La penso esattamente come te Giorgio.

Il problema è che ora è praticamente impossibile tornare indietro.

Link di questo messaggio
Condividi

Ma credete davvero che se il notaro seguisse passo passo i clienti e non prendesse il (poco) nero la categoria sarebbe amata e apprezzata?

Secondo me l'odio sociale è dovuto ESCLUSIVAMENTE ai guadagni dei notai e alla gente non interessa come si caratterizza effettivamente il lavoro del notaio e i sacrifici che comporta lostudio per diventarlo. Una volta le mie orecchie hanno purtroppo sentito la seguente ed emblematica frase da parte di un ingegnere "Non è giusto che solo chi si laurea in Giurisprudenza possa aspirare a svolgere una professione nella quale si guadagna così tanto e si vive di rendita", il chè è tutto dire sulla concezione che hanno della categoria.

Gli attifici, secondo me, sono un problema (serio!) per i notai che sono e vogliono fare i NOTAI e per la certezza dei traffici giuridici, non anche per il sentire comune della gente la quale, salve sporadiche eccezioni, non ha affatto percezione dello studio nel quale si trova, pensa di stare dalnotaio solo perchè obbligata dallo Stato.

Quanto alla petizione è online già da un anno e, sinceramente, mi "rincuora" che in così tanto tempo non si sia ancora raggiunto il 3% delle firme necessarie! :smile:

Un saluto a tutti!

Modificato da Carlo Nicolò
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Sarà colpa dell invidia ma nn solo.

Il Notaio serio, quello che parla e spiega alle parti con pazienza e parsimonia, è ben voluto dalle parti ed il suo compenso appare guadagnato.

Non è così Francesco, forse solo qualche volta. Io non solo leggo l'atto (e ci mancherebbe) ma lo spiego sempre; a parte il fatto che talvolta il cliente sbuffa perchè ha fretta, a parte l fatto che spesso i clienti chiedono o pretendono di ricevere gli atti alle 8 di sera perchè di giorno non possono perdere una o due ore per comprare casa, sai quante volte mi è successo, dopo aver spiegato l'atto dall'inizio alla fine, che i clienti mi chiedessero lo sconto sullo sconto, non ritenendo evidentemente equo il compenso? Sempre.... E sai quante volte, quando ho fatto rilevare che 900 euro di onorario erano scontati anche del 50%, mi hanno risposto: "Notaio, sa mia moglie quanto deve lavorare per guadagnare 900 euro?"....in sostanza dandomi del ladro pur essendo soddisfatti dell'atto appena sottoscritto. Anche se si fa il lavoro con scrupolo, poche volte quello che percepisce il Notaio appare guadagnato giustamente. L'unica volta che i clienti sono soddisfatti è quando vengono in studio, magari senza appuntamento, per una consulenza e, alla fine del colloquio, chiedendo quanto devono (ma spesso neppure lo chiedono) si sentono rispondere da me: "nulla, noi Notai non ci facciamo pagare per le consulenze".... e allora vedi come sorridono.....però poi l'atto lo fanno dal colllega a 500 metri per 50 euro in meno.....

Ma, lo ripeto, per me non è un problema di mancanza di comunicazione; questa può avere influito ma solo marginalmente; credere che con la comunicazione si possa spegnere l'odio nei confronti dei notai è come credere che si possa spegnere un incendio con una secchiata d'acqua. Diverso è invece il problema di come vengono percepiti quei notai che stipulano come catene di montaggio e che compaiono solo al momento della firma; ma qui la comunicazione non c'entra nulla; c'entra la mancanza di controlli, colpa del Notariato; ma è tutto un altro discorso e comunque neppure questo è il fulcro dell'odio nei confronti della categoria che invece è e resta uno degli istinti più antichi dell'uomo.

Ovviamente è la mia opinione

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi

Non è così Francesco, forse solo qualche volta. Io non solo leggo l'atto (e ci mancherebbe) ma lo spiego sempre; a parte il fatto che talvolta il cliente sbuffa perchè ha fretta, a parte l fatto che spesso chiedono o pretendono di ricevere gli atti alle 8 di sera perchè di giorno non possono perdere una o due ore per comprare casa, sai quante volte mi è successo, dopo aver spiegato l'atto dall'inizio alla fine, che i clienti mi chiedessero lo sconto sullo sconto, non ritenendo evidentemente equo il compenso? Sempre.... E sai quante volte, quando ho fatto rilevare che 900 euro di onorario erano scontati anche del 50%, mi hanno risposto: "Notaio, sa mia moglie quanto deve lavorare per guadagnare 900 euro?"....in sostanza dandomi del ladro pur essendo soddisfatti dell'atto appena sottoscritto. Anche se si fa il lavoro con scrupolo, poche volte quello che percepisce il Notaio appare guadagnato giustamente. L'unica volta che i clienti sono soddisfatti è quando vengono in studio, magari senza appuntamento, per una consulenza e, alla fine del colloquio, chiedendo quanto devono (ma spesso neppure lo chiedono) si sentono rispondere da me: "nulla, noi Notai non ci facciamo pagare per le consulenze".... e allora vedi come sorridono.....però poi l'atto lo fanno dal colllega a 500 metri per 50 euro in meno.....

Ma, lo ripeto, per me non è un problema di mancanza di comunicazione; questa può avere influito ma solo marginalmente; credere che con la comunicazione si possa spegnere l'odio nei confronti dei notai è come credere che si possa spegnere un incendio con una secchiata d'acqua. Diverso è invece il problema di come vengono percepiti quei notai che stipulano come catene di montaggio e che compaiono solo al momento della firma; ma qui la comunicazione non c'entra nulla; c'entra la mancanza di controlli, colpa del Notariato; ma è tutto un altro discorso e comunque neppure questo è il fulcro dell'odio nei confronti della categoria che invece è e resta uno degli istinti più antichi dell'uomo.

Ovviamente è la mia opinione

"Notaio, sa mia moglie quanto deve lavorare per guadagnare 900 euro?"....

Alberto, comprendo tutte le cose che dici, ma forse il problema sta proprio qui...

Link di questo messaggio
Condividi

No Fulgor, perchè la "moglie", che fa la cuoca o l'operaia, non deve pagare uno o più impiegati, non deve tenere aperto uno studio che costa, poco poco, 5000 o 6000 euro al mese; e se non ci fosse un datore di lavoro che guadagna ben più di lei, la moglie non penderebbe neppure quei 900 euro al mese.... o vogliamo una società immobile in cui tutti sono dipendenti dello stato a 900 euro al mese? Occhio alla risposta....

  • Like 5
Link di questo messaggio
Condividi

No Fulgor, perchè la "moglie", che fa la cuoca o l'operaia, non deve pagare uno o più impiegati, non deve tenere aperto uno studio che costa, poco poco, 5000 o 6000 euro al mese; e se non ci fosse un datore di lavoro che guadagna ben più di lei, la moglie non penderebbe neppure quei 900 euro al mese.... o vogliamo una società immobile in cui tutti sono dipendenti dello stato a 900 euro al mese? Occhio alla risposta....

ma li leggi gli mp Supremo Amministratore, nonchè Fondatore massimo? :laugh:

Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...