Vai al contenuto

Congresso di Napoli e Notariato di domani

Rate this topic


Recommended Posts

Zampa, in merito all'intervento di Mariconda, magari in apposita discussione diversa da questa, ci puoi dire di più?

Scrivo dopo un bel po' di tempo: la ridda di voci e illazioni sulle scuole, e l'assenza - a mio avviso - di adeguata moderazione delle discussioni, mi hanno tenuto un po' distante; inoltre, negli ultimi giorni, ho preferito dedicarmi al concorso e agli amici alle prese con le prove.

Si parla però del futuro di tutti noi, e sento il dovere di riportare almeno in sintesi quanto detto a Napoli.

Alberto, se vuoi sposta pure la mia risposta, non so dove inserirla.

Con dispiacere dico che non si è parlato del concorso nei discorsi istituzionali, se non nelle belle e propositive parole del ministro Severino.

Magari ci sarebbe stato spazio per parlarne durante l'assemblea, anche con qualche ordine del giorno, ma la preoccupazione generale ha preso il sopravvento.

Gennaro Mariconda ha squarciato un velo sul "curioso" trionfalismo del primo giorno, riportando alcune delle pericolose intenzioni di Bersani, ove divenisse Presidente:

- mutui senza notaio;

- societario in competenza concorrente con i commercialisti;

- atti immobiliari di basso valore catastale in competenza concorrente con gli avvocati.

L'intervento è apparso, a tratti, un po' eccessivo nei toni, ma la fonte è sicuramente attendibile, e magari aiuta tutti a prendere coscienza di ciò che accade intorno a noi.

Speriamo bene, speriamo si riesca a dialogare, dentro e fuori dal Notariato: l'interesse di bottega, a tutti i livelli, sta diventando il veleno che rischia di ucciderci.

Carlo

Modificato da Carlo Carbone
  • Like 4
Link di questo messaggio
Condividi
  • Risposte 73
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Beh se partiamo dal presupposto che il mercato scelga, non vedo perchè limitare le autentiche ai soli avvocati e commercialisti. Conosco molti geometri che conoscono la realtà dei trasferimenti immob

Il mercato non premia i migliori, ma quelli che riescono a prendere in giro la gente. Credi che il mercato possa premiare: - chi trascrive (e registra) il giorno dopo, anticipando le imposte o chi se

"Sarà il mercato a scegliere" sarebbe una considerazione valida se la sicurezza delle contrattazioni andasse a beneficio del solo acquirente. Se io voglio essere tutelato (o credo di essere meglio tut

Andiamo bene!

Societario in competenza concorrente con i Commercialisti.. adesso li premiano pure..

Dovrebbero fare il contrario.. dovrebbero attribuire ai Notai le funzione fiscali proprie dei commercialisti.. almeno le leggi tributarie verrebbero applicate.. non eluse!!

È perfettamente pacifico che le leggi applicate dai Notai sono veramente applicate.. non mi pare di poter dire altrettanto delle norme tributarie..

P.S. Voglio sottolineare che non sono Notaio (anche se spero di diventarlo) e in famiglia non ho nessuno che svolga questa professione.. è solo una considerazione che mi sorge spontanea per il bene del Paese.. o meglio di quello che ne rimane

Modificato da Pèeé
Link di questo messaggio
Condividi

Scrivo dopo un bel po' di tempo: la ridda di voci e illazioni sulle scuole, e l'assenza - a mio avviso - di adeguata moderazione delle discussioni, mi hanno tenuto un po' distante; inoltre, negli ultimi giorni, ho preferito dedicarmi al concorso e agli amici alle prese con le prove.

Si parla però del futuro di tutti noi, e sento il dovere di riportare almeno in sintesi quanto detto a Napoli.

Alberto, se vuoi sposta pure la mia risposta, non so dove inserirla.

Con dispiacere dico che non si è parlato del concorso nei discorsi istituzionali, se non nelle belle e propositive parole del ministro Severino.

Magari ci sarebbe stato spazio per parlarne durante l'assemblea, anche con qualche ordine del giorno, ma la preoccupazione generale ha preso il sopravvento.

Gennaro Mariconda ha squarciato un velo sul "curioso" trionfalismo del primo giorno, riportando alcune delle pericolose intenzioni di Bersani, ove divenisse Presidente:

- mutui senza notaio;

- societario in competenza concorrente con i commercialisti;

- atti immobiliari di basso valore catastale in competenza concorrente con gli avvocati.

L'intervento è apparso, a tratti, un po' eccessivo nei toni, ma la fonte è sicuramente attendibile, e magari aiuta tutti a prendere coscienza di ciò che accade intorno a noi.

Speriamo bene, speriamo si riesca a dialogare, dentro e fuori dal Notariato: l'interesse di bottega, a tutti i livelli, sta diventando il veleno che rischia di ucciderci.

Carlo

se fosse vero, e spero di no, il notariato sarebbe destinato a morire.

Link di questo messaggio
Condividi

Mah, che lasciassero fare agli avvocati la compravendita di beni immobili. Non sanno nemmeno leggere le visure, non hanno la minima idea delle dichiarazioni urbanistiche, probabilmente non sanno neppure come si trascrive un atto....tempo un mese e correranno dal notaio perchè faccia l' "avvocato" salvandogli il....non fatemi essere volgare ;)

Link di questo messaggio
Condividi

A me è piaciuta una frase detta da Stefano Santangelo che, credo, sia da tenere in seria considerazione: Bersani deve essere un'occasione.

La minaccia di Bersani non è la minaccia di un singolo.

Al di là del rifiuto totale al dialogo di questo personaggio, occorre comprendere i motivi di una tale presa di posizione così decisa.

Si è detto che ci sono alle spalle dei poteri forti. Si è detto che è frutto di ignoranza sul ruolo del notaio.

Ma cosa fa il notariato per far conoscere all'opinione pubblica cosa facciamo?

Abbiamo spiegato alla gente cosa succederebbe senza notai?

Se la gente sapesse sarebbe forse così facile per Bersani raccontare che senza notai è meglio? Che si risparmia?

E soprattutto. Il notariato fa davvero tutto quanto è necessario per essere indispensabile?

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

A me è piaciuta una frase detta da Stefano Santangelo che, credo, sia da tenere in seria considerazione: Bersani deve essere un'occasione.

La minaccia di Bersani non è la minaccia di un singolo.

Al di là del rifiuto totale al dialogo di questo personaggio, occorre comprendere i motivi di una tale presa di posizione così decisa.

Si è detto che ci sono alle spalle dei poteri forti. Si è detto che è frutto di ignoranza sul ruolo del notaio.

Ma cosa fa il notariato per far conoscere all'opinione pubblica cosa facciamo?

Abbiamo spiegato alla gente cosa succederebbe senza notai?

Se la gente sapesse sarebbe forse così facile per Bersani raccontare che senza notai è meglio? Che si risparmia?

E soprattutto. Il notariato fa davvero tutto quanto è necessario per essere indispensabile?

Siamo arrivati al nodo!!! :thumbsup:

Continuare a dire che i notai sono i "paladini della giustizia" non si va molto lontani.

Penso che prospettare i problemi che si creerebbero in quegli eventuali spicchi di materie devolute a soggetti non notai renderebbe meglio l'idea dell'importanza della funzione notarile!!

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi

Siamo arrivati al nodo!!! :thumbsup:

Continuare a dire che i notai sono i "paladini della giustizia" non si va molto lontani.

Penso che prospettare i problemi che si creerebbero in quegli eventuali spicchi di materie devolute a soggetti non notai renderebbe meglio l'idea dell'importanza della funzione notarile!!

Veramente il problema a mio parere è proprio che non si dice cosa sono e cosa fanno i notai

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

A me è piaciuta una frase detta da Stefano Santangelo che, credo, sia da tenere in seria considerazione: Bersani deve essere un'occasione.

La minaccia di Bersani non è la minaccia di un singolo.

Al di là del rifiuto totale al dialogo di questo personaggio, occorre comprendere i motivi di una tale presa di posizione così decisa.

Si è detto che ci sono alle spalle dei poteri forti. Si è detto che è frutto di ignoranza sul ruolo del notaio.

Ma cosa fa il notariato per far conoscere all'opinione pubblica cosa facciamo?

Abbiamo spiegato alla gente cosa succederebbe senza notai?

Se la gente sapesse sarebbe forse così facile per Bersani raccontare che senza notai è meglio? Che si risparmia?

E soprattutto. Il notariato fa davvero tutto quanto è necessario per essere indispensabile?

Sono perfettamente d'accordo! Il 99% della gente crede che i Notai siano una casta che guadagna un mucchio di soldi senza nessuno sforzo...

Quando le persone mi chiedono cosa sto facendo in questo momento ed io rispondo che sto studiando per il concorso notarile.. si ripetono costantemente due affermazioni: "Lo fai per i soldi" e "La dovrebbero abolire questa cassta! Non è assolutamente giusto che guadagnino tutti questi soldi per scrivere una compravendita..lo potrebbero fare gli avvocati e altri pubblici ufficiali..anche in Comune"

Questo è il pensiero della gente.. salvo poi trovarsi come negli Stati Uniti: http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1792806&codiciTestate=1

Link di questo messaggio
Condividi

Il Notariato dovrebbe guardarsi dentro e fare marketing all'esterno.

Bisognerebbe essere implacabile verso le storture - in primis le magagne del concorso - e farsi pubblicità per far capire che il notaio è una benedizione.

Come diceva Pèeé, anche a me rispondo allo stesso modo. Io ribatto sempre questo:

"Tu vai dall'avvocato e lo paghi due volte, prima per l'atto e poi per risolvere i problemi dello stesso". Un notaio - quando fa bene il suo lavoro - ti garantisce il diritto e ti toglie da 'mieze 'e botti, come si dice dalle mie parti.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

Sono perfettamente d'accordo! Il 99% della gente crede che i Notai siano una casta che guadagna un mucchio di soldi senza nessuno sforzo...

Quando le persone mi chiedono cosa sto facendo in questo momento ed io rispondo che sto studiando per il concorso notarile.. si ripetono costantemente due affermazioni: "Lo fai per i soldi" e "La dovrebbero abolire questa cassta! Non è assolutamente giusto che guadagnino tutti questi soldi per scrivere una compravendita..lo potrebbero fare gli avvocati e altri pubblici ufficiali..anche in Comune"

Questo è il pensiero della gente.. salvo poi trovarsi come negli Stati Uniti: http://www.italiaogg...codiciTestate=1

Questo succede a causa del modo di ragionare e di porsi dei notai di VECCHIO STAMPO.

Noi, aspiranti notai e giovani notai, non dobbiamo permettere che la professione arrivi al capolinea per colpa di questa gente, che attualmente decide per noi trovandosi all'apice della piramide del Notariato, ma che tra qualche anno si troverà in una baita a godersi la pensione...

Se amiamo questa professione dobbiamo consentire che la professione si adegui ai tempi che non sono più quelli del 1913 dove il notaio verificava che nel contratto non ci fossero errori, oltre che giuridici, anche grammaticali a causa dell'altissima percentuale di analfabeti...

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

la casta dei notai ha paura.

ogni casta ha paura delle liberalizzazioni.

come i tassisti hanno paura dell'apertura delle licenze e della concorrenza che ne deriva (fregandosene dei nuovi posti di lavoro che si verrebbero a creare e del risparmio che ne deriva per i cittadini) cosi i notai hanno paura della concorrenza di avvocati e commercialisti.

Personalmente credo che i notai non verrebbero privati di nulla, semplicemente ci sarebbe una competenza concorrente. Mentre prima una certa cosa la poteva fare solo il notaio perchè lo diceva la legge, domani quella stessa cosa la potrà fare il notaio + l'avvocato + il commercialista. Discutere su chi sia il piu adatto a fare quella determinata cosa è una scelta politica.

Se poi i notai sono veramente i piu bravi allora buon per loro, sarà il Mercato a scegliere.

Bersani e Grillo sanno il fatto loro

Link di questo messaggio
Condividi

la casta dei notai ha paura.

ogni casta ha paura delle liberalizzazioni.

come i tassisti hanno paura dell'apertura delle licenze e della concorrenza che ne deriva (fregandosene dei nuovi posti di lavoro che si verrebbero a creare e del risparmio che ne deriva per i cittadini) cosi i notai hanno paura della concorrenza di avvocati e commercialisti.

Personalmente credo che i notai non verrebbero privati di nulla, semplicemente ci sarebbe una competenza concorrente. Mentre prima una certa cosa la poteva fare solo il notaio perchè lo diceva la legge, domani quella stessa cosa la potrà fare il notaio + l'avvocato + il commercialista. Discutere su chi sia il piu adatto a fare quella determinata cosa è una scelta politica.

Se poi i notai sono veramente i piu bravi allora buon per loro, sarà il Mercato a scegliere.

Bersani e Grillo sanno il fatto loro

Non diciamo assurdità per cortesia, che non ci fa onore.

grillo è solo un urlatore, ma dai!

Una delle poche cose che in Italia funzione è la figura del Notaio e a poco a poco la vogliono seppellire.

Non so se ti rendi conto delle tue affermazioni e delle conseguenze che si profilerebbero se ciò che ha paventato bersani si realizzasse. Mettersi in mano di gente incompetente, che crede che la stipula di un atto sia un semplice copia incolla.

Link di questo messaggio
Condividi

la casta dei notai ha paura.

ogni casta ha paura delle liberalizzazioni.

come i tassisti hanno paura dell'apertura delle licenze e della concorrenza che ne deriva (fregandosene dei nuovi posti di lavoro che si verrebbero a creare e del risparmio che ne deriva per i cittadini) cosi i notai hanno paura della concorrenza di avvocati e commercialisti.

Personalmente credo che i notai non verrebbero privati di nulla, semplicemente ci sarebbe una competenza concorrente. Mentre prima una certa cosa la poteva fare solo il notaio perchè lo diceva la legge, domani quella stessa cosa la potrà fare il notaio + l'avvocato + il commercialista. Discutere su chi sia il piu adatto a fare quella determinata cosa è una scelta politica.

Se poi i notai sono veramente i piu bravi allora buon per loro, sarà il Mercato a scegliere.

Bersani e Grillo sanno il fatto loro

Ma parli di pubblici ufficiali?

Link di questo messaggio
Condividi

io non andrò mai a stipulare la compravendita della mia vita da un avvocato e spero che ci sarà sempre un notaio a spiegarmi le clausole di un mutuo.

Fermo quanto detto sopra, e fermo il mio amore per questa professione cui aspiro, se il notariato non sarà capace di intervenire sugli attifici, sulle storture ecc., purtroppo i grandi poteri della finanza e dell'ingoranza della plebe e dell'invidia di avvocani e commercialtroni se lo papperanno... e resterà solo il simulacro di quello che era

Link di questo messaggio
Condividi

la casta dei notai ha paura.

ogni casta ha paura delle liberalizzazioni.

come i tassisti hanno paura dell'apertura delle licenze e della concorrenza che ne deriva (fregandosene dei nuovi posti di lavoro che si verrebbero a creare e del risparmio che ne deriva per i cittadini) cosi i notai hanno paura della concorrenza di avvocati e commercialisti.

Personalmente credo che i notai non verrebbero privati di nulla, semplicemente ci sarebbe una competenza concorrente. Mentre prima una certa cosa la poteva fare solo il notaio perchè lo diceva la legge, domani quella stessa cosa la potrà fare il notaio + l'avvocato + il commercialista. Discutere su chi sia il piu adatto a fare quella determinata cosa è una scelta politica.

Se poi i notai sono veramente i piu bravi allora buon per loro, sarà il Mercato a scegliere.

Bersani e Grillo sanno il fatto loro

"Sarà il mercato a scegliere" sarebbe una considerazione valida se la sicurezza delle contrattazioni andasse a beneficio del solo acquirente. Se io voglio essere tutelato (o credo di essere meglio tutelato) vado dal notaio, altrimenti vado dall'avvocato.

In realtà la sicurezza delle transazioni non incide solo sul patrimonio di chi compra, ma sulle tasche di tutti. Inutile ricominciare a parlare del contenzioso immobiliare negli stati non caratterizzati dalla figura del notaio.

Voi immaginate un mondo immaginario in cui non ci sono professionisti terzi ed imparziali nelle transazioni immobiliari e però contemporaneamente non c'è contenzioso perchè il mercato (sic!) ha individuato e prescelto i professionisti preparati e lasciato a casa i disonesti e gli scarsi. Che bravo questo mercato... Meglio di un concorso!

In realtà, scendendo sulla terra, i sistemi attualmente esistenti sono soltanto due:

1) controllo preventivo rigoroso, notaio terzo e imparziale, basso contenzioso (notariato latino)

2) controllo preventivo quasi inesistente, compravendite redatte dagli avvocati, notaio mero certificatore di sottoscrizioni, tutela dell'acquirente rimessa alle polizze di assicurazione (common law)

Quale sia il sistema preferibile non sono io a dirlo (anche se ovviamente ho la mia idea), ma prospettare soluzioni fantasiose e concretamente irrealizzabili è mera demagogia.

  • Like 5
Link di questo messaggio
Condividi

io non andrò mai a stipulare la compravendita della mia vita da un avvocato e spero che ci sarà sempre un notaio a spiegarmi le clausole di un mutuo.

Fermo quanto detto sopra, e fermo il mio amore per questa professione cui aspiro, se il notariato non sarà capace di intervenire sugli attifici, sulle storture ecc., purtroppo i grandi poteri della finanza e dell'ingoranza della plebe e dell'invidia di avvocani e commercialtroni se lo papperanno... e resterà solo il simulacro di quello che era

io invece andrei tranquillamente a stipulare una compravendita da un bravo avvocato. cosi come andrei a modificare lo statuto della mia società da un bravo commercialista.

la verità è solo una: I NOTAI HANNO PAURA DI GUADAGNARE DI MENO

adesso funziona cosi: io, comune cittadino, prima di fare un atto notarile chiamo tutti i notai pubblici ufficiali della zona e mi faccio fare un preventivo, visto che non sono fesso vado dal pubblico ufficiale che mi fa il preventivo piu basso perchè c'è crisi e devo risparmiare su tutto. anzi spesso e volentieri quando chiamo un notaio (pubblico ufficiale) è lui stesso (sempre il pubblico ufficiale) che mi chiede che preventivo io abbia in mano per farmi un prezzo piu vantaggioso e fregare cosi il cliente al collega (altro pubblico ufficiale).

che succede con bersani - grillo ? dovrò semplicemente allungare la lista delle telefonate

Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...