Vai al contenuto

Notaio a 29 anni: Mostro di bravura? «No, basta studiare»

Rate this topic


Recommended Posts

La massese Beatrice Davini Bertaccini passa l’esame al primo tentativo «Tre anni di studi durissimi, ma ce l’ho fatta». MASSA. È considerato uno degli esami più selettivi in assoluto, i “promossi” sono in media meno del 5% degli ammessi; i candidati ci provano due, tre, quattro volte prima di passarlo. Ai candidati, laureati in Giurisprudenza, è richiesta una preparazione di altissimo livello che viene raggiunta con molti anni di studio, di impegno e di sacrificio. Leggende narrano che chi non è figlio o parente stretto di notaio è diventato vecchio nel tentare si superare questo esame .

Lei, invece, Beatrice Davini Bertaccini, massese, quell’esame lo ha passato al primo tentativo. A 29 anni (età in cui molti suoi coetanei sono ancora alle prese con la tesi di laurea). Beatrice ha conseguito il titolo di notaio venerdì scorso al concorso pubblico nazionale per 200 posti che si è svolto al ministero di Giustizia a Roma.

Al suo ritorno, alla stazione ferroviaria di Massa, c’erano genitori, parenti e amici in un simpatico comitato di accoglienza con fiori, pasticcini e cartelli. Un giusto riconoscimento di “orgoglio massese” a chi è riuscita nell’impresa. Beatrice è un tipa senz’altro tosta e studiosa, ma niente a che vedere con il clichè della secchiona. Volto sorridente, occhi chiari, molto carina ed elegante, la immagini più a un party o a fare shopping che china suoi libri. Invece, poca mondanità, tanto, tantisissimo studio. Nell’edizione cartacea un’intervista alla neo notaia che dice: Non sono figlia di.. e neanche un mostro di bravura. Basta applicarsi...

Click here to view the articolo

Link di questo messaggio
Condividi
  • Risposte 83
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

I discorsi sull'età li ha sempre fatti un caro amico neo vincitore ed io l'ho sempre mandato bellamente a cagare! Perché chi dice che è più bravo chi vince a 25 anni di uno che vince a 45 semplicemen

Mamma mia come vi prendete sul serio. Qui di cenerentole non ce ne sono. Non leggete in quell'articolo quello che non c'è scritto. La cosa è molto più semplice di quello che immaginate, Massa non è un

...aggiungerei che e' pure figa. Scusami Manlio, non ce l'ho fatta. Ho provato con tutto me stesso a resistere.... Cerca di capirmi. Caso mai cancella. Ciauz Il big

...aggiungerei che non basta studiare, ma occorre farlo col giusto metodo, che è poi la cosa più difficile!

Lei ci è riuscita, quindi Bravissima. Ma tanti qui dentro possono e debbono farcela.

Forza e coraggio Romoloromani vi assiste!

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

...aggiungerei che non basta studiare, ma occorre farlo col giusto metodo, che è poi la cosa più difficile!

Lei ci è riuscita, quindi Bravissima. Ma tanti qui dentro possono e debbono farcela.

Forza e coraggio Romoloromani vi assiste!

...aggiungerei che e' pure figa. Scusami Manlio, non ce l'ho fatta. Ho provato con tutto me stesso a resistere.... Cerca di capirmi. Caso mai cancella.

Ciauz

Il big

  • Like 9
Link di questo messaggio
Condividi

Beatrice Davini Bertaccini: "Studiare per diventare Notaio è come stare alla stazione senza avere l'orario dei treni. È dura stare lí ad aspettare, ma se lí non ci sei è certo che il treno giusto non lo prenderai mai" altrimenti letto ci vogliono pazienza, costanza, dedizione e tanta forza di volontà... Un po' di culo poi non guasta!"

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

pure io ho vinto il primo concorso a 29 anni ma nessuno mi ha cagata perchè? me misera me tapina.... :D

vorrei sottolineare che anche la dottoressa notaiessa Rosa Giaimo di Palermo, che ha appena dato l'orale è del 1983, ventinovenne anche lei...e mi risulta ci siano diversi giovanissimi in questo concorso.

beh, che dire, la dimistrazione del fatto che STUDIANDO E CREDENDOCI SI VINCE. :)

...aggiungerei che e' pure figa. Scusami Manlio, non ce l'ho fatta. Ho provato con tutto me stesso a resistere.... Cerca di capirmi. Caso mai cancella.

Ciauz

Il big

GELOSA SONO!

  • Like 5
Link di questo messaggio
Condividi

Complimenti davvero!

A mio parere, però, non basta studiare: occorre anche quel quid pluris (intelligenza superiore alla norma, per dirlo chiaramente) che consenta di vincere il concorso al primo tentativo.

E ci vuole pure un gran fondoschiena, sarebbe ipocrita non dirlo....( e lo dice uno che lo ha vinto a 30 anni, ma conosco chi lo ha vinto a 27, se volete faccio nome e cognome).

ps: Peppa complimenti per l'ottenuto trasferimento, ti avvicini alla tua Sicilia.

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

E ci vuole pure un gran fondoschiena, sarebbe ipocrita non dirlo....( e lo dice uno che lo ha vinto a 30 anni, ma conosco chi lo ha vinto a 27, se volete faccio nome e cognome).

Carlo Carbone?

Scherzi a parte, sono d'accordo come sempre con Alberto, anche se io, al caso, non ho mai creduto.

Ciao :)

Link di questo messaggio
Condividi

Bisognerebbe dare più pubblicità a candidati "qualunque" che vincono il concorso.

Giusto per dare coraggio a chi non ce l'ha ancora fatta.

Magari si potrebbe riuscire a stroncare le orde di quelli che si lamentano dell'ingiustizia del concorso e dell'assenza di meritocrazia, o quelli che sono convinti che per passare bisogna leccare i piedi (con annesse calzature) ai "Padroni" delle varie scuole più o meno blasonate, sparse per l'Italia.

Se poi si riuscisse anche ad eliminare l'idea che solo chi studia e frequenta un corso, piuttosto che un altro, ha delle possibilità concrete per vincere, sarebbe proprio il massimo.

Brava Beatrice, e bravi tutti gli altri.

(il sottoscritto non conta)

  • Like 6
Link di questo messaggio
Condividi

e saranno tutti cretini, impreparati e troppo vecchi quelli che non hanno avuto ANCHE una gran fortuna!

scusa Alberto cancellami pure ma non ho resistito ... facile quando le cose vanno come dovrebbero andare al primo colpo ...

provate un pò a rialzarvi ogni volta!

  • Like 4
Link di questo messaggio
Condividi

e saranno tutti cretini, impreparati e troppo vecchi quelli che non hanno avuto ANCHE una gran fortuna!

scusa Alberto cancellami pure ma non ho resistito ... facile quando le cose vanno come dovrebbero andare al primo colpo ...

provate un pò a rialzarvi ogni volta!

Geronimo, non volevo dire questo, il concorso non è solo un fatto di "merito" se per "merito" intendiamo la preparazione giuridica e quindi l'idoneità a superare l'esame in condizioni "ideali". Molte volte persone eccellenti restano fuori.

Ciò in quanto ogni concorso è fatto di molte componenti, alcune addirittura estranee alla preparazione: lucidità, allenamento, sangue freddo, abilità nel riproporre qualcosa di già visto o nel tirar fuori qualcosa di buono anche quando si sa poco. Poi, i concorsi più grandi in Italia, sono fatti anche di resistenza psicologica e fisica, purtroppo, per le difficoltà di "gestione".

Volevo solo dire che, per mie convinzioni personali, non credo alla cabala o alla "casualità".

Carlo

Modificato da Carlo Carbone
  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

"e saranno tutti cretini, impreparati e troppo vecchi quelli che non hanno avuto ANCHE una gran fortuna!

scusa Alberto cancellami pure ma non ho resistito ... facile quando le cose vanno come dovrebbero andare al primo colpo ...

provate un pò a rialzarvi ogni volta!"

Caro Geronimo,

Chi passa al primo concorso ,crede solo nel proprio merito, perchè non ha mai perso.

Chi passa al secondo, crede anche al caso.

Chi passa al terzo, capisce che il merito conta, ma che senza un pizzico di fortuna non si va da nessuna parte.

Ho avuto molti amici che sono passati al primo concorso.

Quelli più intelligenti sapevano di essere tra i migliori, ma non hanno mai pensato o detto di esserlo veramente.

Oltre ad essere bravi, sapevano anche campare.

  • Like 6
Link di questo messaggio
Condividi

Geronimo, non volevo dire questo, il concorso non è solo un fatto di "merito" se per "merito" intendiamo la preparazione giuridica e quindi l'idoneità a superare l'esame in condizioni "ideali". Molte volte persone eccellenti restano fuori.

Ciò in quanto ogni concorso è fatto di molte componenti, alcune addirittura estranee alla preparazione: lucidità, allenamento, sangue freddo, abilità nel riproporre qualcosa di già visto o nel tirar fuori qualcosa di buono anche quando si sa poco. Poi, i concorsi più grandi in Italia, sono fatti anche di resistenza psicologica e fisica, purtroppo, per le difficoltà di "gestione".

Volevo solo dire che, per mie convinzioni personali, non credo alla cabala o alla "casualità".

Carlo

aggiungerei anche la superficialità con cui (qualche volta) i commissari leggono gli elaborati; non si rendono conto dei gravi errori di diritto commessi da alcuni e imputano errori non commessi ad altri.

Quello che personalmente trovo inaccettabile è questo, soprattutto se si considera che i tempi di correzione sono biblici nonostante alla maggior parte dei candidati sia stato letto un solo elaborato.

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

e saranno tutti cretini, impreparati e troppo vecchi quelli che non hanno avuto ANCHE una gran fortuna!

scusa Alberto cancellami pure ma non ho resistito ... facile quando le cose vanno come dovrebbero andare al primo colpo ...

provate un pò a rialzarvi ogni volta!

Mi pare che Alberto sia stato il primo a sottolineare come conti anche una grande dose di buona sorte (ormai troppo grande e prevalente sul resto). Comunque non capisco l'utilità di questo post, come di tanti alti ormai su romolo romani.

  • Like 4
Link di questo messaggio
Condividi

pure io ho vinto il primo concorso a 29 anni ma nessuno mi ha cagata perchè? me misera me tapina.... :D

vorrei sottolineare che anche la dottoressa notaiessa Rosa Giaimo di Palermo, che ha appena dato l'orale è del 1983, ventinovenne anche lei...e mi risulta ci siano diversi giovanissimi in questo concorso.

beh, che dire, la dimistrazione del fatto che STUDIANDO E CREDENDOCI SI VINCE. :smile:

Se non sbaglio anche la mia conterranea, il notaio Mariarosaria Cante ha vinto il precedente concorso a 28 anni essendo nata nell'82.

Complimenti a tutti Voi.

Link di questo messaggio
Condividi

Mi pare che Alberto sia stato il primo a sottolineare come conti anche una grande dose di buona sorte (ormai troppo grande e prevalente sul resto).

Infatti, ma io e Geronimo ci consociamo bene da anni, quello che ho scritto lo ho sempre sostenuto in pubblico e in privato e quindi non credo si riferisse al mio post.

Comunque non capisco l'utilità di questo post, come di tanti alti ormai su romolo romani.

Io sospetto che il Webmaster, notoriamente marpione nonostante l'età, abbia voluto fare colpo sulla bella neonotaia....

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...