Vai al contenuto

SCUOLE NOTARILI: DITE LA VOSTRA...

Rate this topic


SCUOLE NOTARILI: DITE LA VOSTRA...  

1694 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si prega di accedere o registrarsi per votare a questo sondaggio.

Recommended Posts

  • Risposte 472
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Da capozziano duro e puro, mi riconosco in quello che dici (e come uno degli "ultimi" capozziani e , sicuramente, il meno riuscito) aggiungo che Capozzi formava Giuristi (altri, non l'ho ancora capito

tra un pò ci saranno più scuole notarili che candidati al concorso..

Ti consiglio Palazzi. Ho seguito un'altra scuola notarile, per la precisione un solo modulo, ma non mi è piaciuta per niente, sembrava che si "cercasse" la cosa più difficile, come se facesse più "fig

  • 2 weeks later...

Fai psicologia concorsuale, svolgi tutto il programma in 9-10 mesi e copia la traccia ... É questa la ricetta per vincere... Dopodiché devi solo pregare che esca un condono notarile, stile 2016

Hai l'imbarazzo della scelta per buttare soldi. Le vere scuole sono poche, ormai

Modificato da io io io
Link di questo messaggio
Condividi

Ti esprimo la mia opinione che ho frequentato entrambi i tipi di scuola:

- di quelle gestite dai consigli ne ho seguita solo una; aveva il pregio di annoverare fra gli insegnanti notai di altissimo livello con relative spiegazioni teoriche eccellenti le pecche, se così vogliamo individuarle, è che non vi era una estrema attenzione nell'insegnare il passaggio dalla teoria alla pratica e non vi era una cura maniacale sui compiti e sulla relativa correzione

- di quelle private ne ho seguite due; una dove era molto attenta ai compiti e alla relativa correzione e una che ritengo una via di mezzo.

Per concludere, se le traccie al concorso continueranno nel loro trend e quindi a diventare pian piano sempre più cervellotiche (non solo dal lato giuridico ma anche dal lato del banale italiano della traccia) sono solo le scuole che insegnano in modo maniacale a fare i compiti a prevalere e ad essere più efficaci, se torneranno traccie più lineari anche se giuridicamente difficile riprenderanno prevalenza le scuole dei consigli.

Se mi dovessi iscrivere di nuovo ad una scuola preferirei una privata dedita soprattutto alle traccie perchè penso che comunque non si ritornerà a traccie difficili ma scritte bene ma si rimarrà nella scia di tracce difficile e scritte anche male (dove bisogna anche imparare a capire le menti contorte dei commissari)

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi
  • 4 weeks later...
On 28/8/2018 at 15:02, chiariello dice:

Qualcuno ha frequentato la scuola di notariato della Lombardia ?? Cosa ne pensa ? È stata utile ?

Ps non ho letto i mex precedenti ... 

Grazie A chiunque mi risponda 

Nessuno l'ha frequentata ? O nessuno ha voglia di ripetersi? Se così x favore indicarmi il mex di riferimento grazie 

Link di questo messaggio
Condividi
39 minuti fa, chiariello dice:

Nessuno l'ha frequentata ? O nessuno ha voglia di ripetersi? Se così x favore indicarmi il mex di riferimento grazie 

Io l'ho frequentata il primo anno di studi, che come è noto è il più delicato ( 2014) . Probabilmente in passato, quando il percorso veniva articolato in un paio d'anni, aveva una sua utilità. Io ho trovato i docenti ( La Porta a parte) poco ispirati, spinti da un dovere d'ufficio o per prestigio ... vai te a sapere perché  . Le esercitazioni erano sporadiche e per nulla curate. 

Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Agri dice:

Io l'ho frequentata il primo anno di studi, che come è noto è il più delicato ( 2014) . Probabilmente in passato, quando il percorso veniva articolato in un paio d'anni, aveva una sua utilità. Io ho trovato i docenti ( La Porta a parte) poco ispirati, spinti da un dovere d'ufficio o per prestigio ... vai te a sapere perché  . Le esercitazioni erano sporadiche e per nulla curate. 

Ok grazie

Link di questo messaggio
Condividi
On 4/1/2017 at 22:01, Pasquale Ragone dice:

Secondo me è un ottimo corso. Il NOTAIO Aponte è molto molto preciso, sviscera ogni singolo argomento e lo spiega con una semplicità unica. Ha un metodo di approccio concorsuale basato sul ragionamento e non sullo studio dei singoli casi, in modo da consentirti di avere i mezzi per risolvere anche casi che non hai mai affrontato. Con una metafora vicina al noto proverbio cinese, potrei dirti che "non ti da il pesce ma ti insegna a pescare". Io ho seguito tutti i moduli (inter vivos, societario e mortis causa). Alla mia epoca, parliamo di pochi anni fa (non sono matusalemme), il Notaio assegnava un caso inerente agli istituti della lezione e lo correggeva in aula con tutti, spiegando le singole clausole e magari prospettando le varie soluzioni (molti in quell'aula oggi sono Notai e credo non sia pura casualità). Il caso era finalizzato allo studio dell'istituto ed alla tecnica redazionale del medesimo. Personalmente te lo consiglio vivamente: oltre ad essere una ottima guida per il concorso, nella peggiore delle ipotesi ti lascerà cmq un quid pluris che spenderai nella professione forense

Condivido parola per parola.

Per esperienza personale: assorbito totalmente dal dottorato, avrei abbandonato il concorso se non avessi iniziato (per puro caso) a frequentare le sue lezioni. La sua chiarezza, la sua passione e il suo rigore mi hanno fatto riscoprire l'amore per il diritto. Il quid pluris di cui parla il – non a caso! – Notaio Ragone mi appare evidente ogni volta che nel mio piccolo infinitesimo ho a che fare coi miei studenti: in circa due anni di frequenza, senza che nemmeno me ne rendessi conto, mi ha insegnato ad insegnare e, soprattutto, a ragionare di diritto.

IMHO, se ne parla colpevolmente poco su questo forum.

 

Link di questo messaggio
Condividi
  • 1 month later...
  • 1 year later...

Salve a tutti. Recupero un topic che seppur datato offre innumerevoli spunti.

Ad un neofita come me, appena laureatosi, che scuola consigliereste a Roma?
Da quel che leggo sembrano molto gettonate la Palazzi, nonché la Di Tillo-Baldassarra. Nonostante ciò la personale mancanza di 'solide basi' mi lasciano qualche perplessità su queste ultime. 

Link di questo messaggio
Condividi
On 26/10/2020 at 17:08, MDarius dice:

Salve a tutti. Recupero un topic che seppur datato offre innumerevoli spunti.

Ad un neofita come me, appena laureatosi, che scuola consigliereste a Roma?
Da quel che leggo sembrano molto gettonate la Palazzi, nonché la Di Tillo-Baldassarra. Nonostante ciò la personale mancanza di 'solide basi' mi lasciano qualche perplessità su queste ultime. 

Se sei agli inizi sconsiglio palazzi e consiglio Genghini o Corrente. 

Se fossi a Napoli consiglierei Aponte. 

Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...