Vai al contenuto

come eludere una prelazione commerciale

Rate this topic


Recommended Posts

Si presentano dei clienti che vogliono vendere un negozio affittato a terzi, e per non far scattare la prelazione commerciale vogliono inserire una condizione risolutiva del preliminare in caso di esercizio della prelazione da parte del conduttore.

come la vedete?

a me non convince affatto come soluzione in quanto evidentemente diretta a eludere il diritto di prelazione commerciale...

Link di questo messaggio
Condividi

Non mi pare che l'intenzione sia quella di eludere la prelazione ma proprio quella di assecondarla.

Si vogliono evitare le seccature che deriverebbero dall'esercizio del riscatto prevedendo la risoluzione del contratto in caso di esercizio di quel diritto.

Sul piano della liceità non mi sembra censurabile.

Sul piano della utilità od opportunità non saprei.

Per eludere la prelazione si usano altre accortezze,come la simulazione del prezzo di vendita ... :ph34r:

Da non consigliare mai!!!

Modificato da Mr Wolf
Link di questo messaggio
Condividi

si ma qui non possono aumentare il prezzo di vendita perchè non pagano sul valore catastale ma su quello dichiarato in atto.

comunque non assecondano la prelazione perchè ormai questa è scattata. il problema sta nella natura giuridica della denuntiatio: atto di interpello o proposta irrevocabile?

Link di questo messaggio
Condividi

non ritengo valida/opponibile al prelazionario la condizione...anche se ancora non so perché....!

potreste simulare una permuta (magari con un bel dipinto di belen!)....

si usa a volte (non belen!!!)...

ovviamente il terzo potrebbe sempre avvalersi dell'azione di simulazione...

sss

Modificato da silviosantosubito
Link di questo messaggio
Condividi

Non ho mai capito se per la validità della rinuncia alla prelazione sia comunque necessario aver fatto lo stesso la denuntiatio.

Qualcuno mi illumina?

bisogna distinguere tra

rinunzia alla prelazione e rinunzia (rifiuto) della denuntiatio

e tra prelazione legale e prelazione volontaria

a) rinunzia della prelazione legale

non si ritine rinunciabile la prelazione legale tutelando interessi pubblici o di soggetti deboli.

b) rinunzia alla prelazione volontaria

ammissibile

c) rinunzia alla denuntiatio

se la denuntiatio è una proposta contrattuale è ovvio che puoi "rifiutarla" non accettandola ......

c1) rinunzia alla denuntiatio dopo averla ricevuta

non ci sono problemi si opera come sub "c"

c2) rifiuto della denuntiatio prima della ricezione della stessa (o prima della formulazione della stessa)

escludendo che ci troviamo sotto le ipotesi "a" - "b" la giurisprudenza ritine non rinunciabile un diritto non ancora sorto (per diritto si intende la rinunzia al diritto di accettare una proposta futura, cioè non ancora formulata),

però, i diritti futuri sono possibili e sono "disponibili" anche sotto forma di "rinuncia" agli stessi,

il problema, semmai, è di rendere "determinata" una rinunzia ad una denuntiatio non ancora effettuata,

poichè o potrebbe avere un oggetto indeterminato oppure se fosse troppo generica si ricadrebbe sul punto sub "a" o sub "b".

Modificato da abc19692002
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi

in effetti la cosa è molto molto dibattuta...ed il discorso è reso più complesso dalla varietà delle pronunzie (spesso diverse anche in relazione alle varie forme di prelazione legale).

Se non vado errato la più recente giurisprudenza in tema di prelazione agraria pretende la forma scritta della denuntiatio (non sto a ricordare il perché ed il per come)...questo ha indotto qualche autore alla conclusione , che ci vorrebbe sempre una formale denuntiatio ai fini della validità della rinuncia...

tuttavia, dopo la sentenza a sez,. un, che ha preteso la forma scritta per la denuntiatio, però, altre pronunzie hanno ammesso delle "forme equipollenti" (es. contratto condizionato sospensivamente al mancato esercizio della prelazione, oppure partecipazione in atto del prelazionario che contestualmente fa rinuncia dei suoi diritti...).

In verità, allora, mi pare che la necessità di una preventiva denuntiatio vada letta - a mio sommessissimo avviso - sotto altro profilo...:

affinché si abbia una rinuncia vera e propria (valida), questa deve avere un oggetto determinato o determinabile (a pena di nullità!)...così opinando, a quanto pare, non dovrebbe bastare "la rinuncia al diritto di prelazione" tout court.....vale a dire: non vale il semplice "non voglio comprare" se prima non conosco "i termini del mio possibile acquisto.."..

..se questa è la soluzione, allora direi che una rinuncia fatta nello stesso atto di cessione può sicuramente andare,,,anche se non è preceduta da formale denuntiatio...

ma, allo stesso modo, anche una rinuncia che possa essere un po' circostanziata (del tipo "rinuncio alla prelazione che mi spetta in relazione alla stipulanda cmpravendita tra....per la somma di euro....",) pure dovrebbe risultare valida ed efficace....

ovviamente è un'opinione che tenta disperatamente di farsi strada nel marasma "delle" prelazioni..!

sss

Modificato da silviosantosubito
  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi
  • 9 years later...
On 25/10/2011 at 12:34, Mr. Wolf dice:

Non mi pare che l'intenzione sia quella di eludere la prelazione ma proprio quella di assecondarla.

Si vogliono evitare le seccature che deriverebbero dall'esercizio del riscatto prevedendo la risoluzione del contratto in caso di esercizio di quel diritto.

Sul piano della liceità non mi sembra censurabile.

Sul piano della utilità od opportunità non saprei.

Per eludere la prelazione si usano altre accortezze,come la simulazione del prezzo di vendita ... :ph34r:

Da non consigliare mai!!!

In che modo si simula un prezzo per eludere la simulazione?

Grazie

Modificato da Enrico71
Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
×
×
  • Crea Nuovo...