Vai al contenuto

Marco23

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    67
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

2 Neutral

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Ancona

Visite recenti

325 visite nel profilo
  1. Marco23

    Vincolo e nascituro

    Secondo voi è ammissibile la costituzione di un vincolo ex 2645-ter a favore di soggetti nascituri?
  2. Il mio problema è proprio la qualificazione. Se istituisco Tizio erede nell'usufrutto universale, che disposizione ho fatto? Non un 734, non una institutio perché l'ho istituito espressamente erede
  3. Secondo voi il ricorso ad un assegno divisionale 734 non funziona? Istituisco Tizio erede nell'usufrutto vitalizio dei miei beni è una institutio ex re certa?
  4. Qualora la traccia chiedesse espressamente di attribuire l'usufrutto universale a titolo di eredità, come scrivereste tale attribuzione?
  5. ok, grazie per la chiarezza. Quindi, in caso di aumento contestualmente sottoscritto e liberato, è preferibile allegare la dichiarazione di conferma ex 2343-quater co.3, modificare il capitale ed allegare lo statuto aggiornato, giusto?
  6. In caso di sottoscrizione contestuale e contestuale conferimento con procedimento alternativo di valutazione 2343-ter, la attestazione degli amministratori ex art 2343-quater co 3, ai sensi anche dell'art. 2440 c c, si allega al verbale di aumento? Leggendo le norme sembrerebbe di no però la Massima 106 di Milano è ambigua sul punto. Cosa ne pensate?
  7. Marco23

    Milano 122

    Si, Milano lo afferma espressamente nella Massima. In tal caso, tuttavia, oltre a ricondurre le perdite entro la soglia della non rilevanza, è necessario che l'aumento sia tempestivamente (non per forza contestualmente) sottoscritto
  8. Il problema è proprio non aver svolto una pratica adeguata. Quindi, ricapitolando: nella vendita espongo che il prezzo sarà pagato mediante netto ricavo del mutuo da stipulare in data odierna con atto immediatamente successivo alla presente compravendita ed i relativi importi saranno corrisposti al venditore mediante assegni circolari emessi direttamente in suo favore dalla Banca mutuante in seguito a mandato irrevocabile della parte mutuataria. In questo caso non rilascio quietanza e se non sono state pagate altre somme faccio Bersani negativa. Nel consenso del mutuo, poi, la consegna della s
  9. Se non sbaglio c'è una tesi secondo cui in caso di alienazione il bene fuoriuscirebbe sempre dal fondo e quindi la volontà delle parti di mantenere il vincolo sarebbe una ricostituzione del fondo. Ti risulta?
  10. In caso di vendita di un bene in fondo patrimoniale, ci vogliono i testimoni? In altri termini, si tratta di un atto di modifica del fondo?
  11. Sul Capozzi è riportata la possibilità che sia imposta, con lo strumento della collazione volontaria, la collazione anche dei legati. Questa possibilità, tuttavia, è riferibile solo a soggetti che, ancorché legatari, siano anche coeredi? Altrimenti, non essendo coeredi, non parteciperebbero alla divisione. In altri termini, nella collazione volontaria, si può prescindere dalla qualità di coerede?
  12. Sì, se gravasse sulla disponibile sarebbe con dispensa da imputazione
  13. Secondo una tesi, proprio perché il legato in conto di legittima grava sulla quota indisponibile del legittimario, non sarebbe possibile apporre pesi o condizioni al legato, trovando applicazione l'art 549 c.c. Secondo la tesi maggioritaria, tuttavia, atteso che il legato è imputato alla quota già "al netto" del peso apposto e stante in ogni caso la facoltà del legittimario di rinunciare al legato, non si pone un problema di peso sulla legittima.
  14. Concordo con la tua risposta, grazie
  15. Viene istituito tizio con sostituzione in favore di caio. Tizio rinuncia, Caio rinuncia. A questo punto direi che non opera la rappresentazione per Tizio in quanto è stata esclusa dalla sostituzione. Opera la rappresentazione per Caio o si fa luogo ad accrescimento/succ legittima?
×
×
  • Crea Nuovo...