Vai al contenuto
MCS Webmaster

Elementi Strutturali di Diritto Civile, D. Minussi

Rate this topic

Recommended Posts

Gli ELEMENTI STRUTTURALI DI DIRITTO CIVILE mettono a disposizione degli Operatori del mondo giuridico una vera e propria suite di strumenti specializzati per il reperimento e l'approfondimento di tematiche in materia civilistica.

Niente più affannose ricerche per reperire la massima della Cassazione che mancava, per cercare l'ultima novità normativa, per dotarsi dell'ultima edizione di un testo. La Redazione si occuperà non solo di fornirvi una sintesi delle novità ma, quello che più importa, di ordinarle e di aggiornare i contenuti degli ELEMENTI STRUTTURALI DI DIRITTO CIVILE.

Ciò che conta non è la mole delle informazioni, ma la gestione di esse, la reperibilità dei dati, la sintesi delle singole tematiche. Gli ELEMENTI STRUTTURALI DI DIRITTO CIVILE si propongono di rispondere a queste istanze. L'indicizzazione argomentale gerarchicamente ordinata, i tre livelli di approfondimento, la funzione "commentario" (codice civile, legge notarile, leggi complementari) costituiscono potenti e sofisticati tools, con l'ausilio dei quali intervenire rapidamente e con precisione anche in relazione a singole problematiche. I dati giurisprudenziali, le leggi complementari vengono costantemente aggiornati online a cura della Redazione, che garantisce anche l'invio periodico delle "News", notiziario elettronico che, in estrema sintesi, fornisce le novità di maggiore rilievo. Ma la vera utilità del sistema è quella dell'automatico aggiornamento dei documenti, ciascuno dei quali riporterà l'evidenza delle modifiche introdotte. L'abolizione della confusione creata dal continuo rincorrersi di fonti eterogenee e frammentarie a favore di un unico sistema integrato garantisce un consistente risparmio di costi e di tempo.

L'opera può essere acquistata sul sito www.e-glossa.it

Agli utenti di RomoloRomani.it è riservato uno sconto del 30%.

Per usufruirne CLICCA QUI o vai alla pagina d'acquisto (http://www.e-glossa.it/acquisto.asp) e inserisci il seguente codice convenzione: 2006ROMOLOIT

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Occhio che non gira su windows vista... ;)

Io, purtroppo, non risesco più a leggerla e l'assistenza mi ha riferito che per il momento non hanno intenzione di apportare modifiche al cd (forse attendono windows 7, di cui è ventilata l'uscita nel 2010? ;) ).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Copio e incollo da Il sole 24 ore on-line di oggi:

"In attesa delle tappe che porteranno al lancio commerciale di Seven, al momento fissato per gennaio 2010 ma ci sono molte probabilità che avvenga prima, ci sono buone notizie, rese note in uno deiblog ufficiali di Microsoft , per gli utenti di Windows Xp. Il vecchio e alquanto popolare sistema operativo continuerà a “vivere” dentro il nuovo software grazie a una tecnologia di virtualizzazione (Windows Virtual PC) che permetterà di far girare con Windows 7 le applicazioni sviluppate per Xp. Gli addetti ai lavori parlano tecnicamente di una “compatibility mode”, già conosciuta come Virtual Windows Xp e ben dettagliata sulblog Windows SuperSite, che permetterà in buona sostanza di superare i problemi (di incompatibilità) evidenziati da Vista rispetto alle applicazioni scritte per le precedenti versioni del sistema operativo. Windows Xp Mode, recita inoltre la nota on line di Microsoft, è stato espressamente pensato per aiutare le piccole e medie organizzazioni a migrare verso Windows 7 offrendo loro la massima flessibilità per portare e quindi utilizzare le vecchie applicazioni installate sulle macchine Xp sui pc con a bordo Seven"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Io ho avuto la necessità di cambiare il pc ed ho risolto il problema dato da Windows Vista facendomi installare il sistema operativo XP in luogo di Vista.

Gli elementi strutturali funzionano perfettamente sul nuovo pc così modificato. :thumbs:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×