Vai al contenuto
Ccc

2° prova scritta 4/4/19

Rate this topic

Recommended Posts

2 minuti fa, albertone dice:

Ti sbagli caro, mi hai insegnato che bisogna attenersi al testo

Evidentemente, non hai capito bene, come la scorsa volta ... A breve Ferro ti punirá!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
6 minuti fa, albertone dice:

Niente doppioni

Si vede che sei un ragazzino, che non ha contatto con la realtà pratica:

- la clausola penale garantisce il ritardo nella consegna nell'opera;

- la fideiussione garantisce la mancata esecuzione della opera stessa (cosa diversa) e il mancato pagamento del conguaglio.

Come vedi, nessun doppione.

Ma nemmeno tracce da capre siete in grado di svolgere correttamente. Peggio dei Condonati!

Che Vergogna!

Modificato da Condono2016
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Non è poi così scontato ottenere la fideiussione, visto che non si conosceva la situazione finanziaria della società

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

L'ipoteca legale è un diritto del venditore. Per la fideiussione occorre che la società sia d'accordo. Non mi sembra di ricavare dal testo che ci fosse questa volontà

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
4 minuti fa, albertone dice:

L'ipoteca legale è un diritto del venditore. Per la fideiussione occorre che la società sia d'accordo. Non mi sembra di ricavare dal testo che ci fosse questa volontà

Condono ha perfettamente ragione.

per la fideiussione non serve il consenso della società debitrice: è un contattato con causa di garanzia tra fideiussore e creditore (cioè Tizio).

Di più , la fideiussione può stipularsi anche secondo lo schema dell’articolo 1333 cc; con la conseguenza di potersi stipulare pur in assenza di una espressa accettazione del creditore Tizio (salva la sua facoltà di rinunzia).

Corretto, Condono?

Modificato da thomas

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Nessuno ha detto che la fideiussione non garantisce l'adempimento. Mi sembra di aver sentito che l'ipoteca legale non garantisce

14 minuti fa, thomas dice:

Condono ha perfettamente ragione.

per la fideiussione non serve il consenso della società debitrice: è un contattato con causa di garanzia tra fideiussore e creditore (cioè Tizio).

Di più , la fideiussione può stipularsi anche secondo lo schema dell’articolo 1333 cc; con la conseguenza di potersi stipulare pur in assenza di una espressa accettazione del creditore Tizio (salva la sua facoltà di rinunzia).

Corretto, Condono?

o.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Nessuno ha detto che la fideiussione non garantisce l'adempimento. Mi sembra di aver sentito che l'ipoteca legale non garantisce l'adempimento. In atto avete fatto rinunciare Tizio all'ipoteca legale, visto che era garantito da  propria fideiussione?

16 minuti fa, thomas dice:

Condono ha perfettamente ragione.

per la fideiussione non serve il consenso della società debitrice: è un contattato con causa di garanzia tra fideiussore e creditore (cioè Tizio).

Di più , la fideiussione può stipularsi anche secondo lo schema dell’articolo 1333 cc; con la conseguenza di potersi stipulare pur in assenza di una espressa accettazione del creditore Tizio (salva la sua facoltà di rinunzia).

Corretto, Condono?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Non ti ha detto che l’ipoteca legale non garantisce: leggi con più attenzione che ti ha spiegato.

ti ha spiegato le ragioni per cui la fideiussione è una tutela più efficiente per il creditore di quanto lo sia la ipoteca legale.

la fideiussione, specie se avprima richiesta , assicura l’immediato incasso della somma pattuita a titolo di garanzia: l’ipoteca esige la previa proposizione di una azione esecutiva.

per di più la ipoteca ti impedisce l’access al credito bancario: quale banca accetta di essere “garantita” da una ipoteca di II grado??

Ps 

Con la ipoteca passi senz’altro; ma sii meno arrogante, specie verso le soluzioni proposte da altri Forumisti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, albertone dice:

Sbagliato.

 

Come già detto, l'ipoteca legale necessita di procedura esecutiva, non garantisce per niente. Solo il pensiero di imbarcarsi in processi e pignoramenti fa venire i brividi. Completamente scollato dalla realtà. 

Per la fideiussione, ho dei dubbi che la volessero, non per la fattibilità in astratto...ma meglio dell'ipoteca legale. 

Forse avrei dovuto fare una risolutiva, ma credo che una condizione di adempimento volessero, hanno anche scritto abbastanza sulle condizioni. 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, albertone dice:

Scusa non mi sembra di aver mancato di rispetto.

Non ha senso rinunciare all'ipoteca legale e prevedere poi una clausola sospensiva-

 

Non ha senso un'ipoteca legale rispetto ad contratto un i cui effetti risultano sospesi

Modificato da andream

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
6 minuti fa, andream dice:

Come già detto, l'ipoteca legale necessita di procedura esecutiva, non garantisce per niente. Solo il pensiero di imbarcarsi in processi e pignoramenti fa venire i brividi. Completamente scollato dalla realtà. 

Per la fideiussione, ho dei dubbi che la volessero, non per la fattibilità in astratto...ma meglio dell'ipoteca legale. 

Forse avrei dovuto fare una risolutiva, ma credo che una condizione di adempimento volessero, hanno anche scritto abbastanza sulle condizioni. 

 

Beh, seguendo il filo del tuo ragionamento, avresti dovuto fare una clausola risolutiva espressa.

La clausola risolutiva espressa , infatti, è espressamente prevista nel codice civile e, per ciò solo, è legittima: la condizione risolutiva di inadempimento è invece più discussa (sebbene si tenda ad ammetterla)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
3 minuti fa, thomas dice:

Beh, seguendo il filo del tuo ragionamento, avresti dovuto fare una clausola risolutiva espressa.

La clausola risolutiva espressa , infatti, è espressamente prevista nel codice civile e, per ciò solo, è legittima: la condizione risolutiva di inadempimento è invece più discussa (sebbene si tenda ad ammetterla)

Questo è il motivo per cui ho fatto la sospensiva...tuttavia, anche la risolutive di inadempimento, sebbene discussa, si ammette

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
3 ore fa, thomas dice:

Non ti ha detto che l’ipoteca legale non garantisce: leggi con più attenzione che ti ha spiegato.

ti ha spiegato le ragioni per cui la fideiussione è una tutela più efficiente per il creditore di quanto lo sia la ipoteca legale.

la fideiussione, specie se avprima richiesta , assicura l’immediato incasso della somma pattuita a titolo di garanzia: l’ipoteca esige la previa proposizione di una azione esecutiva.

per di più la ipoteca ti impedisce l’access al credito bancario: quale banca accetta di essere “garantita” da una ipoteca di II grado??

Ps 

Con la ipoteca passi senz’altro; ma sii meno arrogante, specie verso le soluzioni proposte da altri Forumisti

Nessuno ha detto che la fideiussione non garantisce l'adempimento. Mi sembra di aver sentito che l'ipoteca legale non garantisce l'adempimento. In atto avete fatto rinunciare Tizio all'ipoteca legale, visto che era garantito da  propria fideiussione?

4 ore fa, thomas dice:

Condono ha perfettamente ragione.

per la fideiussione non serve il consenso della società debitrice: è un contattato con causa di garanzia tra fideiussore e creditore (cioè Tizio).

Di più , la fideiussione può stipularsi anche secondo lo schema dell’articolo 1333 cc; con la conseguenza di potersi stipulare pur in assenza di una espressa accettazione del creditore Tizio (salva la sua facoltà di rinunzia).

Corretto, Condono?

mi ha detto che non passo. Botte da orbi da tutti perchè ho 27 anni,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
4 ore fa, thomas dice:

Non ti ha detto che l’ipoteca legale non garantisce: leggi con più attenzione che ti ha spiegato.

ti ha spiegato le ragioni per cui la fideiussione è una tutela più efficiente per il creditore di quanto lo sia la ipoteca legale.

la fideiussione, specie se avprima richiesta , assicura l’immediato incasso della somma pattuita a titolo di garanzia: l’ipoteca esige la previa proposizione di una azione esecutiva.

per di più la ipoteca ti impedisce l’access al credito bancario: quale banca accetta di essere “garantita” da una ipoteca di II grado??

Ps 

Con la ipoteca passi senz’altro; ma sii meno arrogante, specie verso le soluzioni proposte da altri Forumisti

Secondo te si passa con la condizione sospensiva?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
5 ore fa, albertone dice:

Secondo te si passa con la condizione sospensiva?

Buongiorno a tutti in sede di concorso o avrei fatto ipoteca legale oppure polizza fideiussoria ovvero clausola risolutiva espressa ; avrei evitato in toto la condizione sia sospensiva che risolutiva di inadempimento

a mio parere l 'atto sarebbe stato traballante ,appeso a un filo ndr quello della condizione

buon inizio settimana a tutti

gaia

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
5 ore fa, albertone dice:

Secondo te si passa con la condizione sospensiva?

Riterrei di no

la condizione sospensiva “sospende” gli effetti e ciò mi sembra contrario alle volontà delle parti, che intendono stipulare un contratto con effetti subito immediati

per la stessa ragione la clausola risolutiva espressa o la condizione risolutiva mi sembrano più adeguate e coerenti alla traccia 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
10 minuti fa, thomas dice:

Riterrei di no

la condizione sospensiva “sospende” gli effetti e ciò mi sembra contrario alle volontà delle parti, che intendono stipulare un contratto con effetti subito immediati

per la stessa ragione la clausola risolutiva espressa o la condizione risolutiva mi sembrano più adeguate e coerenti alla traccia 

Allora perchè mi bastonate quando dico "sbagliato"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
20 minuti fa, albertone dice:

Allora perchè mi bastonate quando dico "sbagliato"?

Della condizione sospensiva non ho parlato solo io, soluzione proposta anche in questo post da chi è già notaio, nonché da altri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Letta tutta la discussione. Dico la mia, con tutta la modestia possibile:
 

- i testimoni erano indifferenti, ma meglio metterli (si toccava pur sempre una convenzione matrimoniale)

- all'atto erano in quattro, lo dice la traccia (tizio, caia, alfa e beta)

- il 1411 è uno schema astratto, si presta a tutti i contratti bilaterali, vieppiù a quelli traslativi di diritti reali (quindi anche alla cessione dell'usufrutto). Non è sbagliato fare anche la diretta, ma mi parrebbe un passaggio in più evitabile con la deviazione.

- le dichiarazioni urbanistiche si mettono una volta, non scherziamo!

- l'ipoteca legale è una garanzia macchinosa, ma non c'è dubbio che sia una garanzia, per giunta prevista legalmente. Poi non credo fosse sbagliato prevedere una garanzia convenzionale diversa, o anche una garanzia ulteriore rispetto a quella legale.

- la condizione risolutiva non andava bene per (secondo me) evidente incompatibilità con le prestazioni derivanti dall'appalto.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
9 minuti fa, percival dice:

Letta tutta la discussione. Dico la mia, con tutta la modestia possibile:
 

- i testimoni erano indifferenti, ma meglio metterli (si toccava pur sempre una convenzione matrimoniale)

- all'atto erano in quattro, lo dice la traccia (tizio, caia, alfa e beta)

- il 1411 è uno schema astratto, si presta a tutti i contratti bilaterali, vieppiù a quelli traslativi di diritti reali (quindi anche alla cessione dell'usufrutto). Non è sbagliato fare anche la diretta, ma mi parrebbe un passaggio in più evitabile con la deviazione.

- le dichiarazioni urbanistiche si mettono una volta, non scherziamo!

- l'ipoteca legale è una garanzia macchinosa, ma non c'è dubbio che sia una garanzia, per giunta prevista legalmente. Poi non credo fosse sbagliato prevedere una garanzia convenzionale diversa, o anche una garanzia ulteriore rispetto a quella legale.

- la condizione risolutiva non andava bene per (secondo me) evidente incompatibilità con le prestazioni derivanti dall'appalto.

Si poteva fare se sottoponevi l'intera struttura negoziale alla condiz risol della mancata esecuzione del contratto d'appalto (secondo il capitolato che allegavi) entro i successivi 6 mesi ( o termine di poco maggiore), facendo coincidere tale termine con quello per la corresponsione del conguaglio o, alternativamente, acquisizione azioni proprie in portafoglio..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...