Vai al contenuto
eli78

designazione arbitri e clausola compromissoria

Rate this topic

Recommended Posts

Volevo sottoporre la seguente questione.

E' secondo voi legittima una modifica statutaria di una srl nella quale mi sono imbattuto che prevede  una clausola compromissoria  secondo la quale un arbitro è nominato dall'Avv. Tizio, un arbitro dall'Avv. Caio  e gli arbitri nominati procederanno a loro volta alla nomina del terzo arbitro.

Differentemente dal riferimento ad un designatore individuato in modo generico (presidente del Tribunale, camera di commercio, etc.) nella clausola suddescritta sembrerebbe non garantita la terzietà dei designatori, i quali sono espressione diretta dei soci di maggioranza .

Non ho trovato nulla al riguardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

È nulla, e quindi priva di effetto, la clausola compromissoria, contenuta nello statuto di una società, la quale non preveda che la nomina degli arbitri sia rimessa a un soggetto estraneo alla società stessa (come prescritto dall’articolo 34, comma 2, decreto legislativo 17 gennaio 2003, n. 5, la legge di riforma del diritto societario), e ciò anche qualora si tratti della rimessione della controversia a un arbitrato irrituale. 

È quanto ribadito dalla Corte di cassazione nella sentenza n. 22008 del 28 ottobre 2015

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×