Vai al contenuto
piersimon

rettifica/modifica divisione

Rate this topic

Recommended Posts

Tizio e Caio hanno sottoscritto una divisione di cosa futura (quindi atto non ancora efficacie perchè non si è ancora proceduto all'edificazione) con assegnazione di X a Tizio e Y a Caio.

Ora hanno cambiato idea e vogliono che Tizio prenda Y e Caio X. Soluzioni.

1) permuta banale; nessuna questione ma piccolo particolare euro 27.000 di registro perchè i piedi erano stati valutati euro 300.000 (ed essenso F/3 no prezzo valore);

2) atto di rettifica: ops ci siamo sbagliati e adesso correggiamo; fiscalmente vantaggiosa ma l'agenzia delle entrate potrebbe interpretarla come permuta e quindi si tornerebbe al punto 1);

3) risoluzione della divisione e nuova divisione: forse anche qui un po' spinta, ma la divisione è di cosa futura quindi ci potrebbe stare... Oppure la potremmo chiamare modifica della divisione (sempre per il fatto che l'effetto traslativo, se così si puo' dire stante la natura dichiarativa della divisione, ancora non si è verificato).

Altri suggerimenti? Possibilmente a basso impatto fiscale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Opterei per un mutuo consenso della divisione precedente con imposta in misura fissa e una stipula di nuova divisione obbligatoria. 

Modificato da JhonDM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

La soluzione 3 è quella più terra-terra.

In alternativa proporrei una novazione, visto che ormai si nova la donazione in vendita....

Di fatto si sostituiscono gli oggetti delle rispettive attribuzioni un po' come esaminato qui dalla Cass.:

La sostituzione dell'oggetto della compravendita, avvenuta con il consenso delle parti, ha gli stessi effetti della novazione oggettiva prevista dall'articolo 1230 cod. civ., sussistendone entrambi i requisiti dell'"aliud novi" e dell'"animus novandi", con la conseguenza che le parti si ritrovano nelle identiche posizioni con i rispettivi oneri ed obblighi. (Principio applicato dalla S.C., nel cassare la sentenza impugnata, con riferimento alla sostituzione, con corrispondente accettazione, di bomboniere risultate difettose - in ragione dell'annerimento delle relative placchette di argento - con altre prive di tale difetto).

Cass. civ. Sez. II, 21-04-2015, n. 8109

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
14 ore fa, Pigei dice:

Mmmh... direi di sì...

per l'agenzia delle entrate, secondo me, non c'è una gran differenza fra le ipotesi 2 e 3, sempre cambio di volontà che per loro diventa una permuta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×