Vai al contenuto
xxxxx

CORREZIONE SCRITTI APRILE 2018

Rate this topic

Recommended Posts

 premetto che voglio solo pensare bene: questa commissione, con molta onestà, a cercato di valutare i migliori. A capoil problema, però, e che, se un bando e per 300 notaio, prenderne quasi un terzo significaFallire l’obiettivo originario. come noto, in questi giorni si riunisce un tavolo tecnico nel quale figura anche il presidente di questa commissione: è fermo il rispetto per la persona che per l’uomo, credo sia doveroso interrogarsi sul metro, evidentemente sbagliato, Da lui seguito; inoltre, Dovremmo tempestarli con le nostre e-mail, relativamente alle proposte che vogliamo fare circa le possibilità di migliorare svolgimento del concorso. 

tra le tante: video registrazione dello svolgimento dei lavori di redazione delle tracce e di correzione e; la copertura integrale dei posti messi a bando; svolgimento annuale ed in data e predeterminate delle prove concorsuale.

Ultima cosa: probabilmente il presidente ha ragione nel definire i nostri atti scarni (anche se, data la lunghezza delle tracce e la formulazione di parti teoriche più che generiche, era difficile fare di meglio è), ma questo punto non si vede perché Maggiore rigore non debbo serbarsi in altri concorsi (perché i notai non dovrebbero entrare nella commissione per il concorso in magistratura? Perché dei giudici, chiamati poi ad operare in tutti gli ambiti del diritto civile, devono prepararsi ignorando del tutto il diritto delle successioni e quello delle società, o quasi maiOggetto di concorso?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, bobz dice:

Io sono favorevole al gruppo di scambio degli elaborati dei vincitori. 

Questa volta basterebbe chiederne 2 a testa per averli tutti, per cui organizzandoci dovremmo farcela tranquillamente... 

Questa sarebbe un'ottima idea... 

2 ore fa, AspiranteNotaio2019 dice:

Mi meraviglio dei magistrati presenti in commissione che si sono abbassati ad un simile complotto compensativo

Eppure i magistrati presenti in commissione dovrebbero sapere che all'ultimo concorso (ancora in svolgimento) per MAGISTRATO ORDINARIO, sono stati ammessi all'orale 347 a fronte di un concorso di 320 posti... Ripeto: 347 AMMESSI ALL'ORALE PER 320 POSTI!!!

L'anomalia del concorso notarile, più che rara è UNICA!

30 minuti fa, Deimos320 dice:

Detto questo, parlo da candidato bocciato alla seconda prova, dove sono "caduti" in 154 in un concorso che avrebbe dovuto vedere almeno altri 191 promossi.

Sarebbe utile anche l'elenco dei non-ammessi... Gli altri anni qualche "anima gentile" di sua spontanea volontà, si recava all'albo del ministero a prendere la suddetta lista.

Modificato da Zia del Pazzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
6 minuti fa, Zia del Pazzo dice:

Questa sarebbe un'ottima idea... 

Eppure i magistrati presenti in commissione dovrebbero sapere che all'ultimo concorso (ancora in svolgimento) per MAGISTRATO ORDINARIO, sono stati ammessi all'orale 347 a fronte di un concorso di 320 posti... Ripeto: 347 AMMESSI ALL'ORALE PER 320 POSTI!!!

L'anomalia del concorso notarile, più che rara è UNICA!

Sarebbe utile anche l'elenco dei non-ammessi... Gli altri anni qualche "anima gentile" di sua spontanea volontà, si recava all'albo del ministero a prendere la suddetta lista.

300 posti messi a bando...... 109 idonei................. 191 (NON PERVENUTI)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! PIU' DI 1000 SEDI VACANTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! NUMERO DEI NOTAI CHE E' STATO INCREMENTATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
5 minuti fa, walle dice:

300 posti messi a bando...... 109 idonei................. 191 (NON PERVENUTI)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! PIU' DI 1000 SEDI VACANTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! NUMERO DEI NOTAI CHE E' STATO INCREMENTATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Direi che è il caso di portare questi dati nelle sedi opportune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

premetto che non ho partecipato e faccio i miei migliori auguri ai bravi/fortunati che ce l’hanno fatta, ma trovo questi risultati deprimenti; due sono le cose: o hanno consegnato tanti che si sono “buttati” tentando il colpaccio pur non essendo preparati (e i migliori che pensavano di aver fatto qualche imprecisione non se la sono sentita - conseguenza logica delle consegne numerate), o c’è qualcosa da rivedere profondamente!

è un fatto che se la legge prevede un certo numero di notai rispetto al numero di cittadini, ma i posti nn sono mai coperti, se i concorsi prevedono 300 posti ma poi passa solo un terzo, c’è qualcosa che non torna; tracce troppo difficili? criteri di correzione arbitrari? troppo peso delle varie scuole? la vera ragione non la conosco ma di sicuro così come è strutturato questo concorso le storpiature regnano sovrane, non è possibile altrimenti.

mi spieghino come una commissione puó essere imparziale ed omogenea nelle correzioni quando si impiega più di un anno, le tracce sono 3 (inesistenti nella pratica) piene zeppe di problematiche variamente risolvibili, con infinite combinazioni, senza aggiungere il poco tempo, la mancanza di strumenti che ogni notaio ha nella realtà, la tensione, il dover essere lucidi in motivazione e parte teorica..... forse nemmeno tra i 109 ci sono tre compiti perfetti

sono sconsolata e forse non ho più voglia di farmi roccolare da questo sistema😞

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 minuti fa, rossella dice:

premetto che non ho partecipato e faccio i miei migliori auguri ai bravi/fortunati che ce l’hanno fatta, ma trovo questi risultati deprimenti; due sono le cose: o hanno consegnato tanti che si sono “buttati” tentando il colpaccio pur non essendo preparati (e i migliori che pensavano di aver fatto qualche imprecisione non se la sono sentita - conseguenza logica delle consegne numerate), o c’è qualcosa da rivedere profondamente!

è un fatto che se la legge prevede un certo numero di notai rispetto al numero di cittadini, ma i posti nn sono mai coperti, se i concorsi prevedono 300 posti ma poi passa solo un terzo, c’è qualcosa che non torna; tracce troppo difficili? criteri di correzione arbitrari? troppo peso delle varie scuole? la vera ragione non la conosco ma di sicuro così come è strutturato questo concorso le storpiature regnano sovrane, non è possibile altrimenti.

mi spieghino come una commissione puó essere imparziale ed omogenea nelle correzioni quando si impiega più di un anno, le tracce sono 3 (inesistenti nella pratica) piene zeppe di problematiche variamente risolvibili, con infinite combinazioni, senza aggiungere il poco tempo, la mancanza di strumenti che ogni notaio ha nella realtà, la tensione, il dover essere lucidi in motivazione e parte teorica..... forse nemmeno tra i 109 ci sono tre compiti perfetti

sono sconsolata e forse non ho più voglia di farmi roccolare da questo sistema😞

 

E' un dato di fatto che in un concorso di 300 posti ne sono passati solo 109. UNA VERGOGNA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Guarda caso la strage segue un concorso di 500 posti. VERGOGNA . INVITO TUTTI A LEGGERE ATTENTAMENTE LA LISTA DEI 109!!!!!!!!!!!!!!! LA LISTA VERGOGNA. Leggete i cognomi e in un concorso di 1 su circa 14 ditemi come è possibile che i "geni" siano in famiglia, sempre in famiglia. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Mi spiace per chi ha superato le prove - a cui rivolgo ancora una volta i miei complimenti - ma stavolta farò di tutto (e ho già iniziato) per far luce sulla spudorata volontà:

- di limitare la concorrenza;

- disattendere la legge;

- ledere l'interesse pubblico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 minuti fa, tendenz dice:

e la cattiveria di farci credere che sarebbero stati complessivamente 123 gli ammessi?

ammessi.JPG

Io non parlerei di cattiveria, secondo me semplicemente hanno limitate competenze di uso pc (anche perché con l'ultimo aggiornamento a 107 ammessi e 19 da correggere, era impensabile trovare 16 idonei)... non c'è Bill Gates a far ste cose, non dimentichiamocelo! 😂 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
11 minuti fa, Deimos320 dice:

Mi spiace per chi ha superato le prove - a cui rivolgo ancora una volta i miei complimenti - ma stavolta farò di tutto (e ho già iniziato) per far luce sulla spudorata volontà:

- di limitare la concorrenza;

- disattendere la legge;

- ledere l'interesse pubblico.

Hai contatti politici? e di televisioni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, eppesuig dice:

 premetto che voglio solo pensare bene: questa commissione, con molta onestà, a cercato di valutare i migliori. A capoil problema, però, e che, se un bando e per 300 notaio, prenderne quasi un terzo significaFallire l’obiettivo originario. come noto, in questi giorni si riunisce un tavolo tecnico nel quale figura anche il presidente di questa commissione: è fermo il rispetto per la persona che per l’uomo, credo sia doveroso interrogarsi sul metro, evidentemente sbagliato, Da lui seguito; inoltre, Dovremmo tempestarli con le nostre e-mail, relativamente alle proposte che vogliamo fare circa le possibilità di migliorare svolgimento del concorso. 

tra le tante: video registrazione dello svolgimento dei lavori di redazione delle tracce e di correzione e; la copertura integrale dei posti messi a bando; svolgimento annuale ed in data e predeterminate delle prove concorsuale.

Ultima cosa: probabilmente il presidente ha ragione nel definire i nostri atti scarni (anche se, data la lunghezza delle tracce e la formulazione di parti teoriche più che generiche, era difficile fare di meglio è), ma questo punto non si vede perché Maggiore rigore non debbo serbarsi in altri concorsi (perché i notai non dovrebbero entrare nella commissione per il concorso in magistratura? Perché dei giudici, chiamati poi ad operare in tutti gli ambiti del diritto civile, devono prepararsi ignorando del tutto il diritto delle successioni e quello delle società, o quasi maiOggetto di concorso?)

Mettere a confronto 2 concorsi diversi è pericoloso. Nelle Commissioni notarili ci devono essere Magistrati per una semplice deduzione: un magistrato può essere chiamato a sentenziare su un atto notarile mentre il contrario mai avverrà.

Il notaio è considerato uno sciacallo che si intasca i soldi dell'onorario (se parli con qualcuno e cerchi di fargli capire la differenza fra tasse e onorario.... Alla fine hai sprecato solo fiato). Per il 99% degli italiani, il Magistrato comunque serve mentre il Notaio è sinonimo di un ricco Belzebu. L'utilizzo delle mail è possibile ma verrebbero tutte poste nella cartella delle spam.

Proprio il confronto con il concorso in magistratura dove i posti a disposizione sono pressochè coperti, mi fa supporre la forte influenza del notariato, coadiuvata dallo scarso interesse pubblico. 

Nella civiltà d'oggi ha più potere un pinco pallino che pubblicamente scrive su facebook che si sono buttati soldi pubblici per fare solo 109 notai che avere 1000 mail da parte di aspiranti notai che scrivono al Ministero.

Il percorso notarile è equivalente ad un girone dantesco: sai che è dannato ma non puoi fare a meno di entrarci, pur sapendo che più del 90% degli aspiranti non diverranno mai Diavoli. E questo infernale modus operandi stava sgretolando la voglia di "diventare notai" e si è posto rimedio aumentando le consegne da 3 a 5. Ahimè, sono convinta che prima o poi leveranno pure questo limite.

Le videoregistrazioni sono impensabili per gli operai, immagina per una Commissione importante. Credo che alla fine l'unica richiesta effettuabile è quella di coprire, almeno, i posti che il concorso prevede.

Agli aspiranti notai posso solo consigliare la condivisione... Condividete le vostre soluzioni, i vostri dubbi e in primis condividete gli atti che richiederete... 100 compiti sono facilmente prelevabili e messi a disposizione da chi ne fa richiesta.

Modificato da Zia del Pazzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
7 minuti fa, Zia del Pazzo dice:

Mettere a confronto 2 concorsi diversi è pericoloso. Nelle Commissioni notarili ci devono essere Magistrati per una semplice deduzione: un magistrato può essere chiamato a sentenziare su un atto notarile mentre il contrario mai avverrà.

Il notaio è considerato uno sciacallo che si intasca i soldi dell'onorario (se parli con qualcuno e cerchi di fargli capire la differenza fra tasse e onorario.... Alla fine hai sprecato solo fiato). Per il 99% degli italiani, il Magistrato comunque serve mentre il Notaio è sinonimo di un ricco Belzebu. L'utilizzo delle mail è possibile ma verrebbero tutte poste nella cartella delle spam.

Proprio il confronto con il concorso in magistratura dove i posti a disposizione sono pressochè coperti, mi fa supporre la forte influenza del notariato, coadiuvata dallo scarso interesse pubblico. 

Nella civiltà d'oggi ha più potere un pinco pallino che pubblicamente scrive su facebook che si sono buttati soldi pubblici per fare solo 109 notai che avere 1000 mail da parte di aspiranti notai che scrivono al Ministero.

Il percorso notarile è equivalente ad un girone dantesco: sai che è dannato ma non puoi fare a meno di entrarci, pur sapendo che più del 90% degli aspiranti non diverranno mai Diavoli. E questo infernale modus operandi stava sgretolando la voglia di "diventare notai" e si è posto rimedio aumentando le consegne da 3 a 5. Ahimè, sono convinta che prima o poi leveranno pure questo limite.

Le videoregistrazioni sono impensabili per gli operai, immagina per una Commissione importante. Credo che alla fine l'unica richiesta effettuabile è quella di coprire, almeno, i posti che il concorso prevede.

Agli aspiranti notai posso solo consigliare la condivisione... Condividete le vostre soluzioni, i vostri dubbi e in primis condividete gli atti che richiederete... 100 compiti sono facilmente prelevabili e messi a disposizione da chi ne fa richiesta.

il crollo dei praticanti (-70%) non deriva soltanto dal fatto che il concorso è, obiettivamente, un girone dantesco: deriva, soprattutto, dal fatto che le prospettive economiche sono nettamente mutate, in senso peggiorativo, da 10 annia  quetsa parte.

10  anni fa il concorso notarile era ancora più aleatorio e prevedeva tempi nettamente più lunghi di quelli, già lunghi, attuali:

- sia in ragione del fatto che c'era una preselezione informatica che dilatava i tempi di altri 5 o 6 mesi;

- sia per il fatto che bisognava "buttare" 5 o 6 mesi di preparazione in un inutile studio mnemonico di 5000 quiz, finalizzato soltanto a superare la predetta selezione;

- sia per il fatto che bisognata prepararsi per 4 materie (c'era una prova ad hoc di volontaria giurisdizione) e non "soltanto" 3.

Eppure, malgrado i tempi più lunghi e la maggiore aleatorietà (1 quiz sbagliato su 45 ed eri fuori), c'erano tanti candidati, in quanto la professione notarile era, 10 anni fa, molto ambita e assai più remunerativa di oggi.

 

Come, intelligentemente, hanno notato altri, la vergognosa stretta sul numero di ammessi (1/3 = 109 su 300 posti a bando) è figlia della crisi economica che, salvo che per pochi (il 25% circa) stra mordendo la netta maggioranza dei notai in esercizio: se "la torta" si è ristretta, più si stringono le maglie dell'accesso e meno concorrenti ci sono.

Il nocciolo è tutto qui: ridurre la concorrenza per cercare di limitare i danni.

 

Io non ho preso parte a tale concorso ma - amici di RR - avete tutta la mia solidarietà: per limitare i danni, il notariato ha sacrificato i più deboli  (i candidati), in perfetta violazione delle norme di legge e di equità che avete sopra puntualmente ricordato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ragazzi sono a disposizione per qualsiasi gruppo di scambio elaborati, prendiamone due a testa e leggiamoli tutti.

Per il resto sono schifato perché troppa gente bravissima che conosco non è passata, penso che purtroppo se il notariato continuerà così andrà verso l'estinzione e questo sarebbe un male per tutti i cittadini.

Spero vivamente che l'attuale commissione tenti in ogni modo di coprire i 300 posti messi a concorso anche e soprattutto a tutela del notariato...

Spero (e mi auguro) che ci sia un nuovo bando almeno entro l'anno e che questo concorso che ci ha fatto sprecare solo consegna, soldi e salute resti un unicum. 

Infine, permettetemi di dire che ormai, visti i pochi aspiranti, il limite di consegne è obsoleto, si potrebbe benissimo eliminare senza bisogno di correttivi anche perché ormai questo limite è solo posto a danno degli aspiranti più preparati che di solito sono i più "vecchi", gli unici a porsi il problema se consegnare o meno.

Ho visto con i miei occhi ragazzine che studiavano da sei mesi consegnare allegramente tanto ci sono le cinque (forse sei) consegne... e gente preparatissima alla quarta o quinta consegna piangere perché indecisa sul consegnare o meno.

Chi può fare qualcosa contro tutto questo a qualsiasi livello lo faccia, se possiamo organizzarci in qualche modo organizziamoci...

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

 

36 minuti fa, thomas dice:

il crollo dei praticanti (-70%) non deriva soltanto dal fatto che il concorso è, obiettivamente, un girone dantesco: deriva, soprattutto, dal fatto che le prospettive economiche sono nettamente mutate, in senso peggiorativo, da 10 annia  quetsa parte.

10  anni fa il concorso notarile era ancora più aleatorio e prevedeva tempi nettamente più lunghi di quelli, già lunghi, attuali:

- sia in ragione del fatto che c'era una preselezione informatica che dilatava i tempi di altri 5 o 6 mesi;

- sia per il fatto che bisognava "buttare" 5 o 6 mesi di preparazione in un inutile studio mnemonico di 5000 quiz, finalizzato soltanto a superare la predetta selezione;

- sia per il fatto che bisognata prepararsi per 4 materie (c'era una prova ad hoc di volontaria giurisdizione) e non "soltanto" 3.

Eppure, malgrado i tempi più lunghi e la maggiore aleatorietà (1 quiz sbagliato su 45 ed eri fuori), c'erano tanti candidati, in quanto la professione notarile era, 10 anni fa, molto ambita e assai più remunerativa di oggi.

 

Come, intelligentemente, hanno notato altri, la vergognosa stretta sul numero di ammessi (1/3 = 109 su 300 posti a bando) è figlia della crisi economica che, salvo che per pochi (il 25% circa) stra mordendo la netta maggioranza dei notai in esercizio: se "la torta" si è ristretta, più si stringono le maglie dell'accesso e meno concorrenti ci sono.

Il nocciolo è tutto qui: ridurre la concorrenza per cercare di limitare i danni.

 

Io non ho preso parte a tale concorso ma - amici di RR - avete tutta la mia solidarietà: per limitare i danni, il notariato ha sacrificato i più deboli  (i candidati), in perfetta violazione delle norme di legge e di equità che avete sopra puntualmente ricordato.

In media il reddito notarile è ben superiore di quello da magistrato....

Sono d'accordo che fare il Notaio non è più ambito come prima e già si è provato a porre rimedio: è bastato aumentare il numero da 3 a 5 consegne che l'ultimo concorso ha visto 1585 consegnanti a fronte dei 1365 del concorso dei 109. E' semplice costatazione matematica. E questa cosa il notariato lo sa e anche molto bene.

La preselezione serve esclusivamente a ridurre il numero dei partecipanti al vero concorso... Correggere 3 atti x 1585 persone in un anno, la vedo dura! Correggere 3 atti x 1000 persone in 1 anno è più fattibile e se poi copri anche i posti.... Sarebbe anche più giusto. 

Naturalmente siamo d'accordo che l'attuale sistema di concorso è osceno per il resto la mia rimane un'inutile opinione. 

Modificato da Zia del Pazzo
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
4 minuti fa, Pippogol010 dice:

Correggere tre atti? Ma se quasi sempre si fermano al primo...

Si parla per numeri assoluti... Comunque il risultato del mio discorso non cambia: correggere 1000 persone sarà sempre più veloce che correggere 1600.

Comunque non è un problema che verrà risolto a breve e nel frattempo vi consiglio di iniziare a organizzarvi. Prendere 100 atti si fa velocemente se ben organizzati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
56 minuti fa, Zia del Pazzo dice:

 

In media il reddito notarile è ben superiore di quello da magistrato....

Sono d'accordo che fare il Notaio non è più ambito come prima e già si è provato a porre rimedio: è bastato aumentare il numero da 3 a 5 consegne che l'ultimo concorso ha visto 1585 consegnanti a fronte dei 1365 del concorso dei 109. E' semplice costatazione matematica. E questa cosa il notariato lo sa e anche molto bene.

La preselezione serve esclusivamente a ridurre il numero dei partecipanti al vero concorso... Correggere 3 atti x 1585 persone in un anno, la vedo dura! Correggere 3 atti x 1000 persone in 1 anno è più fattibile e se poi copri anche i posti.... Sarebbe anche più giusto. 

Naturalmente siamo d'accordo che l'attuale sistema di concorso è osceno per il resto la mia rimane un'inutile opinione. 

Zia del pazzo, ma è così.

L'aumento del numero di consegne da 3 a 5 serve soltanto a "recuperare" i candidati più anziani che, per incapacità o sfortuna, erano incappati nel  limite delle 3 consegne; perché, tra le "nuove leve" dei laureati in Legge, quasi nessuno più sceglie il concorso per notaio e, numeri alla mano, vi era impellente necessità di aumentare la platea dei concorrenti.

Ma la vera radice della ingiustizia che avete subito (109 posti assegnati su 300 è davvero un fatto enorme) è dovuta alla crisi economica che attanaglia la maggior parte (il 75% circa) dei notai in esercizio.

Provate a immaginare, voi di essere notai in esercizio oggi: gli affari vanno ben diversamente da come avevate immaginato, e, all'improvviso, arrivano oltre 400 nuovi ulteriori concorrenti.

Le doglianze saranno arrivate a chi di dovere (CNN): ed ecco pronto il rimedio, per tentare  di arginare la rovina, un nuovo concorso a maglie ristrettissime finalizzato a "compensare" al ribasso l'alto numero di ammessi (426) del precedente concorso.

Io vi capisco, avete ragione a dolervi.

Avete pagato:

- l'obiettivo tracollo del fatturato di 3/4 dei notai in esercizio;

- la voglia di limitare, in ragione di ciò, nuovi ingressi: vale a dire, nuovi concorrenti;

- il fatto che in precedenza vi erano già stati 426 nuovi concorrenti e , in considerazione di quanto detto sopra, vi era necessità di compensazione con un concorso al ribasso che rendesse, di fatti, quasi impossibile passare.

 

Come vedete, tutti i citati 3 fattori sono ESTRANEI alla logico del concorso notarile; avete ragione a arrabbiarvi e avete, per quel pochissimo che valgono le mie parole, la mia solidarietà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
4 ore fa, Deimos320 dice:

 

 

Ora, la l'art. 1 della L. 124 del 4 agosto 2017 ha modificato il comma 1 dell'art. 4 della Legge Notarile, prevedendo che "ad ogni posto notarile corrisponda una popolazione di almeno 5.000 abitanti", in luogo del precedente "[..] almeno 7.000 abitanti". Tradotto: AUMENTO DELLA PIANTA ORGANICA.

 

 

 

la legge è scritta non proprio bene: "almeno" significa che vi devono essere almeno 5000 abitanti ma non necessariamente non più di 5000 abitanti. Poi quella legge fu corretta da una successiva (finanziaria) a fine anno, introducendo anche una ulteriore voce in riferimento a quello che un tempo era  il "volume di affari";  quindi, siccome deve essere calcolato il volume di affari non si può assumere il valore oggettivo 1/5000 e tutto rimane un poco come prima; le tabelle vanno riviste ogni 7 anni (l'ultima nel 2012), quindi fra poco vi sarà una nuova tabella che rivedrà in aumento i posti (credo).

Comunque chi è passata in questo ultimo concorso vedrai che adesso non si lamenterà più dell'eseguo numero di notai...... o almeno quando fra un anno eserciterà la professione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
3 ore fa, walle dice:

Guarda caso la strage segue un concorso di 500 posti. VERGOGNA . INVITO TUTTI A LEGGERE ATTENTAMENTE LA LISTA DEI 109!!!!!!!!!!!!!!! LA LISTA VERGOGNA. Leggete i cognomi e in un concorso di 1 su circa 14 ditemi come è possibile che i "geni" siano in famiglia, sempre in famiglia. 

il notariato afferma che il 17% dei notai è parente, quindi 1 su 14 è nella media (anzi, più bassa)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 minuto fa, anton3 dice:

il notariato afferma che il 17% dei notai è parente, quindi 1 su 14 è nella media (anzi, più bassa)

1 su 14 son gli idonei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

ok, vedremo allora i parenti.

Comunque  anche in magistratura non scherzano, questa volta è forse un'eccezione; anche loro hanno interesse a limitare il numero di nuovi magistrati, probabilmente per evitare che le spese per la giustizia aumentino (a detrimenti poi degli stipendi e di eventuali aumenti).

Non tutto lì fuori è rose e fiori......

Modificato da anton3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...