Vai al contenuto
xxxxx

CORREZIONE SCRITTI APRILE 2018

Rate this topic

Recommended Posts

Tradotto? anche gli astronauti sbarcarono nella mare della tranquillità sulla Luna, ma erano solo in tre, anzi in due perchè uno (bisnotaio) rimase all'intero del modulo di sbarco

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

A questo punto io spero vivamente che i risultati escano dopo il concorso.

Farli uscire ora sarebbe cattiveria gratuita: chi sperava di vincere ed è stato bocciato può accusare il colpo, andando a incidere sulla tranquillità mentale necessaria per affrontare le nuove prove; viceversa, chi invece si trova tra gli ammessi all'orale non avrebbe la serenità per riprovare gli scritti, sapendo di togliere una settimana preziosa di preparazione in vista dell'orale.

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, * Roberto * dice:

Che stanno facendo di tutto per non far uscire i risultati prima del 1° aprile

Sisi... Speravo desse più dettagli... Perché parlarle addirittura di fine aprile mi sembra assurdo! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, Alaskan Haida dice:

A questo punto io spero vivamente che i risultati escano dopo il concorso.

Farli uscire ora sarebbe cattiveria gratuita: chi sperava di vincere ed è stato bocciato può accusare il colpo, andando a incidere sulla tranquillità mentale necessaria per affrontare le nuove prove; viceversa, chi invece si trova tra gli ammessi all'orale non avrebbe la serenità per riprovare gli scritti, sapendo di togliere una settimana preziosa di preparazione in vista dell'orale.

Solo alle Eccellenze é lecito sperare di vincere in questo concorso.

Solo i migliori questa volta, solo i migliori almeno una volta!

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ragazzi, state sereni, le pubblicazioni dei risultati degli scritti di aprile 2018 ci saranno sotto Pasqua. Non cercate notizie qui prima del mese prossimo, non ne troverete. Non vi avvelenate il sangue, avanti tutta con il concorso aprile 2019. Che Dio ci aiuti tutti e ci sostenga nelle avversità. 

Ci vediamo a Roma!

 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Tumb tumb 💀☠ dice:

Parlano di riforma per l'accesso...qualcuno sa qualcosa?

1 ora fa, Tumb tumb 💀☠ dice:

 

Basterebbero poche righe: è fatto obbligo coprire ogni posto messo a bando. Le correzioni dovranno concludersi entro 6 mesi dalla consegna degli elaborati. Il concorso si svolge la prima settimana di aprile di ogni anno per un numero di posti da determinarsi secondo i seguenti criteri...

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Obbligo di coprire tutto i posti.... la vedo difficile: ricordo che la sufficienza dei notai è "7" (105) e non "6" (90), quindi vuol dire che vi deve essere un certo livello che se non raggiunto deve consentire alla commissione di non prendere tutti per forza (fra l'altro, il sistema notarile sarebbe sufficiente anche con la metà dei notai in esercizio, grazie agli attifici, che fino a che saranno protetti, risucchieranno tutto il mercato: ergo, il numero di posti non coperti non ha alcuna conseguenza sugli affari dei cittadini).

Poi il resto, annualità del concorso è prevista dalla legge e va bene;  Correggere 2000 compiti in sei mesi  è possibile solo facendo operare due commissioni ogni giorno (e la vedo difficile), si dovrebbe portare la commissione a 30/35 componenti, con il rischio,però, della omogeneità delle correzioni (che già  è un poco carente...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
12 ore fa, anton3 dice:

 grazie agli attifici, che fino a che saranno protetti, risucchieranno tutto il mercato: ergo, il numero di posti non coperti non ha alcuna conseguenza sugli affari dei cittadini).

 

Anton,

gli "attifici" sono il futuro della professione notarile, chiunque, anacronisticamente o in nome di principi astratti e teorici (la "personalità" della prestazione) vagheggiasse nostalgicamente il ritorno al notaio che cura personalmente ogni dettaglio della pratica è destinato a soccombere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Per me sono la fine dell’utilità della professione perché vuol dire che la funzione di controllo non servirà a poco e nulla. Se il controllo non deve essere personale allora può essere fatto da un impiegato e perché no anche statale. Infatti è quello che pensa la gente perché la gente va negli attifici.

Per me le tariffe andrebbero riviste e bloccate anche nei minimi e nei massimi. Come? Non lo so ma in qualche modo andrebbe fatto.

negli attifici, infatti, gli atti importanti o con persone importanti sono visti a dieci occhi mentre quelli normali di persone comuni no. In quelli infatti fioccano gli errori e l’approssimaziome perché sono redatti in fretta da persone che possono essere brave fin che vuoi ma non essendo notai hanno anche i loro limiti. Dato che anche i notai li hanno. 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
15 minuti fa, superg dice:

Per me sono la fine dell’utilità della professione perché vuol dire che la funzione di controllo non servirà a poco e nulla. Se il controllo non deve essere personale allora può essere fatto da un impiegato e perché no anche statale. Infatti è quello che pensa la gente perché la gente va negli attifici.

Per me le tariffe andrebbero riviste e bloccate anche nei minimi e nei massimi. Come? Non lo so ma in qualche modo andrebbe fatto.

negli attifici, infatti, gli atti importanti o con persone importanti sono visti a dieci occhi mentre quelli normali di persone comuni no. In quelli infatti fioccano gli errori e l’approssimaziome perché sono redatti in fretta da persone che possono essere brave fin che vuoi ma non essendo notai hanno anche i loro limiti. Dato che anche i notai li hanno. 

 

 

Gli attifici sono una realtà, la stanza di casa è un'altra realtà. Ognuno ha le proprie sensazioni in base alla realtà che frequenta. 

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, superg dice:

Per me sono la fine dell’utilità della professione perché vuol dire che la funzione di controllo non servirà a poco e nulla. Se il controllo non deve essere personale allora può essere fatto da un impiegato e perché no anche statale. Infatti è quello che pensa la gente perché la gente va negli attifici.

Per me le tariffe andrebbero riviste e bloccate anche nei minimi e nei massimi. Come? Non lo so ma in qualche modo andrebbe fatto.

negli attifici, infatti, gli atti importanti o con persone importanti sono visti a dieci occhi mentre quelli normali di persone comuni no. In quelli infatti fioccano gli errori e l’approssimaziome perché sono redatti in fretta da persone che possono essere brave fin che vuoi ma non essendo notai hanno anche i loro limiti. Dato che anche i notai li hanno. 

 

 

Pura teoria astratta.

Gli errori esistevano anche quando c'era il notaio e la segretaria e nessun altro/a in Studio.

Anzi, il tuo discorso potrebbe essere ribaltato dicendo che lo Studio di grandi dimensioni dispone di una molteplicità di risorse e competenze integrate che lo Studio piccolo non ha.

IL dipartimento di societario si occupa, infatti, sono di atti societari, quello di real estate solo di compravendite immobiliari: con la conseguenza che in tali dipartimenti lavorano risorse che hanno maturato un elevato grado di specializzazione delle materia.

In aggiunta, a valle, il controllo del Notaio.

Lo vedi che, impostato in tal modo, può facilmente dirsi che uno Studio associati di tanti dipendenti offre garanzie maggiori di uno studio artigianale condotto secondo schemi novecenteschi? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, walle dice:

Gli attifici sono una realtà, la stanza di casa è un'altra realtà. Ognuno ha le proprie sensazioni in base alla realtà che frequenta. 

Walle ci stai tu nella stanza di casa. Non hai mai letto il mio Cv quindi evita.  Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
31 minuti fa, thomas dice:

Pura teoria astratta.

Gli errori esistevano anche quando c'era il notaio e la segretaria e nessun altro/a in Studio.

Anzi, il tuo discorso potrebbe essere ribaltato dicendo che lo Studio di grandi dimensioni dispone di una molteplicità di risorse e competenze integrate che lo Studio piccolo non ha.

IL dipartimento di societario si occupa, infatti, sono di atti societari, quello di real estate solo di compravendite immobiliari: con la conseguenza che in tali dipartimenti lavorano risorse che hanno maturato un elevato grado di specializzazione delle materia.

In aggiunta, a valle, il controllo del Notaio.

Lo vedi che, impostato in tal modo, può facilmente dirsi che uno Studio associati di tanti dipendenti offre garanzie maggiori di uno studio artigianale condotto secondo schemi novecenteschi? 

Lavorare in modo organizzato ed efficiente è un conto. E’ piena l’italia di studi efficienti.  Usarlo per stariffare è un altro. Infatti questi studi fanno dedicare massimo un tot di tempo ad una pratica. Di cosa parliamo? Ma dai.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ma cosa vuol dire "stariffare"??

Ma stiamo con i piedi per terra, dai: i c.d. attifici (cioè: gli Studi di grandi dimensioni) sono semplicemente i protagonisti del mercato, quelli che, prima e meglio degli altri, hanno compreso la necessità di adeguarsi alle esigenze del mercato .

E' assurdo ragionare oggi come se fossimo nel 1990.

Accettate la realtà: il notaio oggi non può più limitarsi a fare il suo atto in Studio e pensare di continuare a vivere di rendita,. aspettando che i clienti vengano a bussare alla sua porta.

Il notaio oggi, se vuole stare sul mercato, DEVE essere anche un imprenditore.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×