Vai al contenuto
sylvie

Testamento olografo, rappresentazione e diseredazione

Rate this topic

Recommended Posts

Una domanda per voi esperti(premetto che non sono un notaio, ma mi trovo questa bega):

Il de cuius lascia un testamento olografo nel quale designa unica erede la compagna, contestualmente nello stesso testamento disereda i fratelli e specifica che parte dell'eredità in caso di morte della compagna, vada al nipote della stessa. La compagna è deceduta precedentemente al de cuius, quest'ultima ha un figlio che non ha legami di parentela con il de cuius ed un nipote (designato nel testamento). Il  de cuius non ha figli o discendenti diretti, solo i 2 fratelli diseredati.

Cosa accade in una circostanza simile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
51 minuti fa, Crash Bandiccot dice:

La parte con la quale ha disposto con testamento va al nipote il resto allo Stato per successione legittima. 

Concordo pienamente . La diseredazione dei fratelli è pienamente ammissibile : non sono legittimari.

La rappresentazione a favore del figlio della compagna  non opera in quanto ha già provveduto il de cuius a provvedere la sostituzione a favore del nipote .

X la parte non disposta nel testamento se il de cuius non ha successibili diversi da quelli diseredato va a favore dello stato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
19 ore fa, chiariello dice:

Concordo pienamente . La diseredazione dei fratelli è pienamente ammissibile : non sono legittimari.

La rappresentazione a favore del figlio della compagna  non opera in quanto ha già provveduto il de cuius a provvedere la sostituzione a favore del nipote .

X la parte non disposta nel testamento se il de cuius non ha successibili diversi da quelli diseredato va a favore dello stato

in realtà la rappresentazione non opererà anche a prescindere dalla sostituzione voluta dal de cuius... infatti verso il figlio della compagna manca il presupposto che è il rapporto tra de cuius e preteso "rappresentato", cioè la compagna (i rappresentati devono essere figli o fratelli del defunto). Detto questo, però, devo dissentire da tutti voi elettori del movimento cinque stelle che mi avete preceduto.

L'individuazione dello Stato mi pare infatti un po' esagerata...tralasciando i parenti entro il quarto grado, di cui è sempre bene ricordarsi, infatti, sappiamo dalla nostra interlocutrice (spero sia donna altrimenti sto perdendo tempo..!) che il de cuius ha un nipote... ed è a lui (o ai nipoti se sono più d'uno) che vanno i beni di cui non ha disposto con testamento:

- la diseredazione NON impedisce, salva espressa disposizione, la rappresentazione, anzi ne costituisce un presupposto, proprio come la premorienza o la rinunzia...di conseguenza se si tratta di un nipote ex fratre si godrà, magari insieme al papà, l'eredità dello zio!!

- se si tratta di nipote ex filio idem.

Infatti, la sostituzione non implica necessariamente il desiderio del defunto di disapplicare al sostituito anche la devoluzione ex lege dell'eredità o della parte di eredità di cui non avrebbe disposto, quindi, allo stesso nipote, se parente più prossimo o se beneficiario del diritto per rappresentazione (figlio di figlio o figlio di fratello), spetterà sia la parte testata che la parte intestata dell'eredità....!

se così fosse, al de cuius, ormai sprofondato nell'ade pieno zeppo di risentimento verso i fratelli, resterà la soddisfazione molto magra di non aver consultato un notaio prima di fare testamento con risparmio della relativa parcella!!!

 

sss

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
4 ore fa, silviosantosubito dice:

in realtà la rappresentazione non opererà anche a prescindere dalla sostituzione voluta dal de cuius... infatti verso il figlio della compagna manca il presupposto che è il rapporto tra de cuius e preteso "rappresentato", cioè la compagna (i rappresentati devono essere figli o fratelli del defunto). Detto questo, però, devo dissentire da tutti voi elettori del movimento cinque stelle che mi avete preceduto.

L'individuazione dello Stato mi pare infatti un po' esagerata...tralasciando i parenti entro il quarto grado, di cui è sempre bene ricordarsi, infatti, sappiamo dalla nostra interlocutrice (spero sia donna altrimenti sto perdendo tempo..!) che il de cuius ha un nipote... ed è a lui (o ai nipoti se sono più d'uno) che vanno i beni di cui non ha disposto con testamento:

- la diseredazione NON impedisce, salva espressa disposizione, la rappresentazione, anzi ne costituisce un presupposto, proprio come la premorienza o la rinunzia...di conseguenza se si tratta di un nipote ex fratre si godrà, magari insieme al papà, l'eredità dello zio!!

- se si tratta di nipote ex filio idem.

Infatti, la sostituzione non implica necessariamente il desiderio del defunto di disapplicare al sostituito anche la devoluzione ex lege dell'eredità o della parte di eredità di cui non avrebbe disposto, quindi, allo stesso nipote, se parente più prossimo o se beneficiario del diritto per rappresentazione (figlio di figlio o figlio di fratello), spetterà sia la parte testata che la parte intestata dell'eredità....!

se così fosse, al de cuius, ormai sprofondato nell'ade pieno zeppo di risentimento verso i fratelli, resterà la soddisfazione molto magra di non aver consultato un notaio prima di fare testamento con risparmio della relativa parcella!!!

 

sss

Concordo x la  mancanza del requisito soggettivo , oltre che alla presenza della sostituzione x il non operare della rappresentazione . 

Quanto al nipote era della compagna come già precisato 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, sylvie dice:

Si. I fratelli diseredati hanno figli.

ti leggo dentro...

sss

14 ore fa, chiariello dice:

Concordo x la  mancanza del requisito soggettivo , oltre che alla presenza della sostituzione x il non operare della rappresentazione . 

Quanto al nipote era della compagna come già precisato 

zitto tu che non capisci le donne...

sss

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
55 minuti fa, sylvie dice:

Si. I fratelli diseredati hanno figli.

Allora mi sa che ne beneficeranno questi x la parte di beni su cui si apre la successione legittima .

La diseredazione colpisce il singolo soggetto non la sua intera stirpe . Tra l'altro i nipoti ex frate rientrano entro il resto grado di parentela 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Cosa mi sapete dire sulla "trasmissione"?( Art.479)

Il Figlio della compagna premorta del de cuius non potrebbe ereditare per trasmissione?

Grazie in anticipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
14 minuti fa, sylvie dice:

Cosa mi sapete dire sulla "trasmissione"?( Art.479)

Il Figlio della compagna premorta del de cuius non potrebbe ereditare per trasmissione?

Grazie in anticipo.

No xké la compagna è premorta al de cuius... quindi non è chiamata l'eredità .

Se invece la compagna fosse stata in vita alla morte del de cuius, quindi chiamata all"eredita' "  e fosse poi morta prima di accettare allora avrebbe  operato la  trasmissione ex 479 ( questo secondo dottrina prevalente , mentre secondo minoritaria e isolata dottrina avrebbe operato la sostituzione )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
17 ore fa, silviosantosubito dice:

diventerete anche notai un giorno, ma ricordatevi che con le donne sarete sempre delle mezze tacche...!!

 

sss

 ricorderei anche che Salvini non vi risponde ai quesiti giuridici, vero presidente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
7 ore fa, fabiojack dice:

 ricorderei anche che Salvini non vi risponde ai quesiti giuridici, vero presidente?

...e nemmeno la Casaleggio & Partners SPA.....

state sprecando il vostro voto...e pure gratis...

sss

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×