Vai al contenuto
Condono2016

Condono notarile vs Vero concorso

Rate this topic

Recommended Posts

Scusatemi, fatemi capire, come è questa storia che l'integrazione sul repertorio da sola vale 3.000 euro al mese ....

In base a quali fonti e su quali dati reali ed effettivi si fanno queste affermazioni ?

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
9 ore fa, Federico1986 dice:

Mi dispiace che un “Babbo Natale” di troppo abbia urtato la tua sensibilità, non intendevo assolutamente offenderti.

Senza astio alcuno, buona continuazione anche a te 

OK, tutto risolto:-D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
13 ore fa, anton3 dice:

Scusatemi, fatemi capire, come è questa storia che l'integrazione sul repertorio da sola vale 3.000 euro al mese ....

In base a quali fonti e su quali dati reali ed effettivi si fanno queste affermazioni ?

 

 

Bar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
17 ore fa, Federico1986 dice:

“Usa la funzione cerca” (cit.)

Hahahahahaha 

Domanda: ma sei i notai sono ormai assimilabili a impiegati delle poste o giù di lì, tu in questo forum cosa ci fai ?

La classica domanda che denota che non capisci un cazzo (come già si era intuito quando, grottescamente, ci dicevi che i neo notai da pochi anni tuoi amici fatturano 300k e vanno in giro in Ferrari ...)

Ti rispondo dicendo che io non gioisco di tale situazione è non mi fa piacere constatare che la professione notarile ormai non rende più: cerco, come tutti gli altri, di farti aprire gli occhi, perché vivere con la testa ani anni ‘90 significa semplicemente fuggire dalla realtà.

se non credi a me, rileggi ciò che i notai (Condono, da ultimo) hanno scritto a più riprese qui.

ogni tanto, Federico, esci dalla stanzetta in cui vivi e entra nel mondo reale .... vivere di favole, come fai tu, non ti fa bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, thomas dice:

La classica domanda che denota che non capisci un cazzo (come già si era intuito quando, grottescamente, ci dicevi che i neo notai da pochi anni tuoi amici fatturano 300k e vanno in giro in Ferrari ...)

Ti rispondo dicendo che io non gioisco di tale situazione è non mi fa piacere constatare che la professione notarile ormai non rende più: cerco, come tutti gli altri, di farti aprire gli occhi, perché vivere con la testa ani anni ‘90 significa semplicemente fuggire dalla realtà.

se non credi a me, rileggi ciò che i notai (Condono, da ultimo) hanno scritto a più riprese qui.

ogni tanto, Federico, esci dalla stanzetta in cui vivi e entra nel mondo reale .... vivere di favole, come fai tu, non ti fa bene.

1) Tranquillo amico, non agitarti, manco ti conosco.. e soprattutto non offendere: chi non un capisce un c.. sarai tu.

2) io di Ferrari non ho mai parlato.

3) ti ringrazio per il tuo generoso aiuto di aprirmi gli occhi, ma non penso di averne bisogno.

4) i notai che frequento e da cui mi informo sono personaggi in carne e ossa. Non nickname di questo o altro forum.

5) l’unica favola (rectius, barzelletta) è far credere che i notai sono diventati una sorta di impiegati con stipendi da impiegati, quando sono professionisti con redditi medi (ancora) ben al di sopra di tutti gli altri professionisti. 

Buona domenica 

Modificato da Federico1986

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
5 ore fa, Federico1986 dice:

1) Tranquillo amico, non agitarti, manco ti conosco.. e soprattutto non offendere: chi non un capisce un c.. sarai tu.

2) io di Ferrari non ho mai parlato.

3) ti ringrazio per il tuo generoso aiuto di aprirmi gli occhi, ma non penso di averne bisogno.

4) i notai che frequento e da cui mi informo sono personaggi in carne e ossa. Non nickname di questo o altro forum.

5) l’unica favola (rectius, barzelletta) è far credere che i notai sono diventati una sorta di impiegati con stipendi da impiegati, quando sono professionisti con redditi medi (ancora) ben al di sopra di tutti gli altri professionisti. 

Buona domenica 

Hai ragione .....

Scusa: tutti i forumisti, il Corriere della Sera, il Notaio Mistretta, già Presidente della Cassa, hanno sbagliato: una gigantesca Spectre finalizzata a fare credere il falso.

Anche i notai che bazzicano Romolo Romani hanno raccontato il falso: nessuna crisi, il più sfigato (ma proprio, il più pezzente) fattura almeno 200k. 

in realta’, come giustamente hai intuito tu, unico in Italia, nulla è mai cambiato: dal 2008 in avanti la crisi ha investito tutte le libere professioni (e non solo), ma non i notai, i quali, anzi, hanno quintuplicato gli affari.

ora, Federico, bisognerà però pagare gli attori (anzi, i figuranti) che hanno interpretato il ruolo di dipendenti degli studi notarili e che, d’intesa con i notai, gli studi legali e le Direzioni territoriali del Lavoro, hanno fatto finta di essere licenziati in massa: era una gigantesca messinscena planetaria, in realtà i dipendenti non sono stati mai licenziati e continuano a lavorare, di nascosto, dai notai che, oggi come nel 2008, fatturano almeno 300K e girano in Ferrari o Porsche.

i licenziamenti collettivi dei dipendenti degli studi notarili era, in realtà, una messinscena, finalizzata a fare credere, d’intesa con studi legali e Direzioni territoriali, che anche i notai avevano risentito della crisi: ma non è così e tu ci hai svelato la verità, occultata con la compiacenza di organi di stampa prezzolati.

Sogni d’oro, Federico ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
22 minuti fa, Federico1986 dice:

Sogni d’oro Federico...?

ma chi tI conosce 

La professione notarile si sceglie per amore del diritto, dello studio e per spirito di sacrificio, volendo offrire un servizio alla collettività.

Se vuoi i soldi, fai altro ... anche aprirsi una scuoletta e speculare sulle spalle dei giovani laureati rende molto di più: vedo che tanti poveri Cristi sono ben disposti a dare a mangiare ai porci!

  • Like 1
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
23 minuti fa, Condono2016 dice:

La professione notarile si sceglie per amore del diritto, dello studio e per spirito di sacrificio, volendo offrire un servizio alla collettività.

Sante parole!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
11 ore fa, gauge dice:

Sante parole!

Spirito di sacrificio .. servizio alla collettività.. sembra di stare sul sito di una Onlus .. invece si sta parlando del notariato .. Mah

Modificato da Federico1986
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
13 ore fa, Condono2016 dice:

La professione notarile si sceglie per amore del diritto, dello studio e per spirito di sacrificio, volendo offrire un servizio alla collettività.

Se vuoi i soldi, fai altro ... 

 Concordo anche io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
13 ore fa, Condono2016 dice:

La professione notarile si sceglie per amore del diritto, dello studio e per spirito di sacrificio, volendo offrire un servizio alla collettività.

Se vuoi i soldi, fai altro ... 

Concordo pienamente. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, Alaskan Haida dice:

Concordo pienamente. 

Se avrete la fortuna e la bravura di vincere il sigillo, temo che avrete tutti un duro impatto con la realtà professionale, tale intendendosi agenzie immobiliari, banche, e talvolta pure colleghi non esattamente allineati agli obblighi deontologici. Il vostro idealismo rimane comunque da ammirare.

Modificato da Federico1986
  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Federico1986 dice:

Se avrete la fortuna e la bravura di vincere il sigillo, temo che avrete tutti un duro impatto con la realtà professionale, tale intendendosi agenzie immobiliari, banche, e talvolta pure colleghi non esattamente allineati agli obblighi deontologici. Il vostro idealismo rimane comunque da ammirare.

Io penso che il duro impatto con la realtà lo avrai tu,se (come ti auguro) vincerai il concorso.

Scusami,io non ti conosco e frequento poco anche il forum,ma non posso che consigliarti questo: anziché basarti su ciò che ti raccontano (magari anche tuoi amici notai),entra in uno studio notarile VERO,passaci qualche giorno e ti renderai conto con i tuoi occhi (preventivi alla mano).

Che poi gli interlocutori del notaio (e spesso anche i colleghi) non sempre si comportino in maniera deontologica è vero,purtroppo bisogna farci i conti. Ma questo è un altro discorso,e come Condono ed altri hanno sottolineato è uno dei motivi che hanno portato alla crisi (non economica,ma di DIGNITÀ del notariato). La crisi economica ne è solo (ed anche) la conseguenza.

Io penso che chi,al giorno d’oggi,intraprenda una strada come questa solo per ambire ad una posizione di prestigio economico e sociale,abbia una conoscenza solo teorica ed esterna del mondo notarile.. e questo tralasciando ogni giudizio morale che non mi compete.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
30 minuti fa, gabrydib dice:

Io penso che il duro impatto con la realtà lo avrai tu,se (come ti auguro) vincerai il concorso.

Scusami,io non ti conosco e frequento poco anche il forum,ma non posso che consigliarti questo: anziché basarti su ciò che ti raccontano (magari anche tuoi amici notai),entra in uno studio notarile VERO,passaci qualche giorno e ti renderai conto con i tuoi occhi (preventivi alla mano).

Che poi gli interlocutori del notaio (e spesso anche i colleghi) non sempre si comportino in maniera deontologica è vero,purtroppo bisogna farci i conti. Ma questo è un altro discorso,e come Condono ed altri hanno sottolineato è uno dei motivi che hanno portato alla crisi (non economica,ma di DIGNITÀ del notariato). La crisi economica ne è solo (ed anche) la conseguenza.

Io penso che chi,al giorno d’oggi,intraprenda una strada come questa solo per ambire ad una posizione di prestigio economico e sociale,abbia una conoscenza solo teorica ed esterna del mondo notarile.. e questo tralasciando ogni giudizio morale che non mi compete.

Amico lascia stare. Frequento uno studio notarile per lavoro. So di cosa parlo. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Non vorrei essere amico o conoscere di chi mi fa i conti in tasca e vede e commenta quello che ho, che faccio, come vivo (manco fossi Rodolfo della Bohéme).

Nel futuro dovremo temere i collaboratori/dipendenti, che mentre cercano di essere come noi, intanto, in mancanza, ci osservano, ci invidiano e ci giudicano.

Amor di verità mi parla di crhiacchiere da bar: lo dico da tempo che sull'integrazione si fantastica, per averlo visto di persona su amici notai

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
14 minuti fa, anton3 dice:

Non vorrei essere amico o conoscere di chi mi fa i conti in tasca e vede e commenta quello che ho, che faccio, come vivo (manco fossi Rodolfo della Bohéme).

Nel futuro dovremo temere i collaboratori/dipendenti, che mentre cercano di essere come noi, intanto, in mancanza, ci osservano, ci invidiano e ci giudicano.

Amor di verità mi parla di crhiacchiere da bar: lo dico da tempo che sull'integrazione si fantastica, per averlo visto di persona su amici notai

Perdonami ma da ciò che hai appena scritto non si capisce se tu condivida l'opinione di alcuni circa il fatto che il decadimento del Notariato sia anche e soprattutto economico.

Precisa, cortesemente, mi interessa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, anton3 dice:

Non vorrei essere amico o conoscere di chi mi fa i conti in tasca e vede e commenta quello che ho, che faccio, come vivo (manco fossi Rodolfo della Bohéme).

Nel futuro dovremo temere i collaboratori/dipendenti, che mentre cercano di essere come noi, intanto, in mancanza, ci osservano, ci invidiano e ci giudicano.

Amor di verità mi parla di crhiacchiere da bar: lo dico da tempo che sull'integrazione si fantastica, per averlo visto di persona su amici notai

Se per caso (..) ti riferissi a me, non sono né dipendente né collaboratore di studio. Per il resto hanno serrato le fila, il notariato rimarrà un sogno,  mettiti l’anima in pace. 

Modificato da Federico1986

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Federico1986 dice:

Se per caso (..) ti riferissi a me, non sono né dipendente né collaboratore di studio. Per il resto hanno serrato le fila, il notariato rimarrà un sogno,  mettiti l’anima in pace. 

Le fila sono state serrate perché, prima che venisse formata la Commissione in atto, é stato presentato al Ministero un dossier di un migliaio di pagine con le schifezze del Condono 2016.

Il Notariato ha fatto finta di essere meravigliato, di non saper nulla di quello scempio ... Tutti scendevano dalle nuvole. Ma in realtà i potenti del Notariato sono gli artefici di quanto verificatosi.

Non c'è dietro alcuna esigenza di contenere il numero, ma solo la necessità di ridare Dignità alla categoria. Finalmente si é scelto di far accedere alla professione solo poche eccellenze.

Ma i potenti hanno subito trovato il rimedio ... e voi sapete quale!

I Condonati sono stati messi alla gogna da tutti i notai veri, che si sono sudati il titolo

Modificato da Condono2016
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Per Alexander 1981: Non vi  è da condividere, il notariato tra il 2008 e il 2013 ha perso oggettivamente molto fatturato, oltre il 40%, dai dati che ho letto. Ne hanno sofferto certamente i nuovi arrivati. D'altro canto, il reddito non si distribuisce, ma si accumula in sempre meno notai. 

Ho sentito dire che solo il 10-15% dei notai che ne ha diritto chiede l'integrazione.

Per Federico 1986: quello che ho detto vale in generale, non mi interessano le sorti o i casi in particolari. E' atteggiamento umano sempre esistito, forse più un tempo fa che oggi, periodo in cui i notai ricchi sono in numero inferiore, ma aumentano quelli straricchi. Le file sono sempre state serrate (un tempo più di oggi, basta vedere il numero dei notai ammessi negli anni novanta e quelli in anni 2010-18), è questo il segreto di giovinezza del notariato (e di lunga vita)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
9 ore fa, anton3 dice:

Per Alexander 1981: Non vi  è da condividere, il notariato tra il 2008 e il 2013 ha perso oggettivamente molto fatturato, oltre il 40%, dai dati che ho letto. Ne hanno sofferto certamente i nuovi arrivati. D'altro canto, il reddito non si distribuisce, ma si accumula in sempre meno notai. 

Ho sentito dire che solo il 10-15% dei notai che ne ha diritto chiede l'integrazione.

Per Federico 1986: quello che ho detto vale in generale, non mi interessano le sorti o i casi in particolari. E' atteggiamento umano sempre esistito, forse più un tempo fa che oggi, periodo in cui i notai ricchi sono in numero inferiore, ma aumentano quelli straricchi. Le file sono sempre state serrate (un tempo più di oggi, basta vedere il numero dei notai ammessi negli anni novanta e quelli in anni 2010-18), è questo il segreto di giovinezza del notariato (e di lunga vita)

Probabilmente la tua fonte per “sentito dire” è il bar. Posto che nel 2017 sono state erogate 100 integrazioni malcontate (fonte: relazione corte dei conti sulla cassa notarile, scaricabile comodamente online), se fosse vero quello che dici tu (solo il 10-15% degli aventi diritto la chiede), significherebbe che ca. 1 notaio su 4 sarebbe “sotto soglia”. Praticamente il notariato sarebbe morto e sepolto. Peccato che nessuno se ne sia accorto.

E meno male che  tu sei quello bene informato.. 

Modificato da Federico1986

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
11 ore fa, anton3 dice:

Per Alexander 1981: Non vi  è da condividere, il notariato tra il 2008 e il 2013 ha perso oggettivamente molto fatturato, oltre il 40%, dai dati che ho letto. Ne hanno sofferto certamente i nuovi arrivati. D'altro canto, il reddito non si distribuisce, ma si accumula in sempre meno notai. 

 

Tutto vero, Anton:

Una sola precisazione: la perdita del fatturato è, in media, pari a quasi il 50% (48%, a volere essere pedanti).

E il dimezzamento del fatturato è la media: il che vuol dire, come tutti i dati ufficiali confermano, che pochi notai (il 25%) ha risentito meno della crisi e continua a fatturare cifre importanti, mentre la stra-grande maggioranza (il 75% dei notai) fattura MENO DI 70.000 lordi per anno.

A me è stato addirittura riferito (ma a ciò neanche io credo) che alcuni studi notarili avrebbero avuto un crollo del fatturato vicino al 70% .

Modificato da thomas

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Che i notai giovani, nominati dal 2011 in poi, non guadagnino o guadagnino poco è un dato di fatto.

Alla fine, almeno per me e molti altri, l'ottenimento del sigillo è divenuto una sfida con se stessi: ci sono dietro anni ed anni di sacrificio e dobbiamo conquistare ciò che ci meritiamo ... gli incassi sono un aspetto del tutto secondario.

Del resto, lo ammetto, io ho sempre studiato, anche tanto, solo per il piacere di farlo!

Modificato da Antonio Mattera
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×