Vai al contenuto
CIRIPROVO

TESTAMENTO disposizione in favore del coniuge

Rate this topic

Recommended Posts

Tizio, testatore, sposato in comunione con Caia, ha una casa di proprietà personale.

Sulla casa sono stati fatti importanti lavori edili che sono stati pagati con il denaro della moglie ( denaro della professione  177 lett.c ).

Tizio vuole istituire erede la moglie e la figlia e, all'altro figlio, avuto con un'altra donna, vuole far  un legato in sostituzione di legittima consapevole di tutti i rischi di una riduzione.

I lavori edili ( le migliorie dell'immobile  ) mi vanno in comunione legale ordinaria (  quindi mi si trasforma il danaro/stipendio da comunione de residuo  a legale immediata ) ?

a) Se la risposta fosse affermativa, la casa andrebbe idealmente ( per la succ. necessaria ex 542 cc ) 1/4 alla moglie  ed 1/2 ai due figli; 1/4 disponibile.

b) Se la risposta fosse affermativa, il valore dei lavori al momento dell'apertura della successione / scioglimento della comunione, sarebbe da dividere.

c) Il valore dei lavori, quindi, andrebbe  1/2 ( in forza dello scioglimento ) alla moglie iure proprio ( ella avrebbe un diritto di credito nei confronti della massa ereditaria in questa misura )  e, l'altro 1/2  cadrebbe in successione /comunione ereditaria ( da ripartire, in ipotesi, come qui indicato alla lettera a )

Nel presupposto che il figlio agisca in riduzione e che Tizio avrebbe il forte desiderio di abbassare il più possibile l'attivo ereditario "riesumando", se possibile,  anche le spese fatte dalla moglie sulla di lui casa, vi viene in mente qualche meccanismo per realizzare le volontà di tizio?

La determinazione del valore dei lavori a chi la faresti fare? Al testatore ? ad un terzo da  lui indicato nel testamento che dovrà attenersi a determinati criteri? 

Il valore dei lavori verrebbe determinato in base al valore che avranno i lavori al momento dell'apertura della successione oppure al momento in cui la signora ebbe a pagarli ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Secondo il mio modestissimo parere:

Le migliorie apportate all'immobile aumentano il valore dell'immobile stesso che rimane cmq in toto e unitamente alle migliorie di proprietà personale di tizio . 

Il fatto che il denaro utilizzato sia della moglie fa nascere un diritto di credito a favore della moglie x il totale  Del valore delle migliorie se realizzate con il SOlo denaro della stessa . Il quale denaro è persi se di caia e tale rimane secondo me ... xké dici che diventa oggetto di comunione legale immediata ??? Tra l'altro se consumato appunto nei lavori non potrebbe esserlo neache de residuo...

Cioè che cade in successione è l'immobile stesso.... il quale andrebbe diviso tra gli eredi testamentaria ovvero legittimi .

Un rimedio x abbassare l'attivo ereditario ? Forse Preventivo riconoscimento del debito e un prelegato a favore della moglie pari al valore della somma spesa x i lavori. 

Xké dovrei far valutare "Il valore delle spese " ? Se è stato speso del denaro è già determinato nel momento della effettuazione dei lavori 

Cioè che invece cambia a seguito dei lavori è il valore dell'immobile in toto considerato ...

Il "valore dei lavori" non cade in successione separatamente dell'immobile. 

Spero di aver capito la questione da te riportata 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 ore fa, chiariello dice:

Il fatto che il denaro utilizzato sia della moglie fa nascere un diritto di credito a favore della moglie x il totale  Del valore delle migliorie se realizzate con il SOlo denaro della stessa . Il quale denaro è persi se di caia e tale rimane secondo me ... xké dici che diventa oggetto di comunione legale immediata ??? Tra l'altro se consumato appunto nei lavori non potrebbe esserlo neache de residuo...

se tu prendi soldi ex 177 lett c., e ci compri la ferrari, i soldi non sono più comunione de residuo ( perché non ci sono più ) ma i beni che tu acquisti in comunione legale, cadono in comunione, ergo, la ferrari che troverai al momento dello scioglimento, è bene in comunione. ( secondo me ) 

 

2 ore fa, chiariello dice:

Xké dovrei far valutare "Il valore delle spese " ? Se è stato speso del denaro è già determinato nel momento della effettuazione dei lavori 

 

Vero ciò che dici. In fin dei conti è un debito di valuta: la moglie ha prestato i soldi al marito.

 

2 ore fa, chiariello dice:

Forse Preventivo riconoscimento del debito e un prelegato a favore della moglie pari al valore della somma spesa x i lavori. 

 

Soluzione anche da me ipotizzata.

 

2 ore fa, chiariello dice:

Il "valore dei lavori" non cade in successione separatamente dell'immobile

certamente.

Grazie per lo scambio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

 

se tu prendi soldi ex 177 lett c., e ci compri la ferrari, i soldi non sono più comunione de residuo ( perché non ci sono più ) ma i beni che tu acquisti in comunione legale, cadono in comunione, ergo, la ferrari che troverai al momento dello scioglimento, è bene in comunione. ( secondo me ) 

Ok. Ma nel caso di specie i miglioramenti non possono cadere in comunione separatamente dal bene. Cioè il concetto di miglioramento è legato indissolubilmente al bene casa. Accede al bene . E pertanto secondo me rimane di proprietà esclusiva del marito xké tale è la casa 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Certamente che i miglioramenti si confondono con il bene immobile . 

A) Quindi tu diresti, la moglie ha pagato i lavori con i soldi del proprio lavoro ( ha pagato 100 ) e ha  un diritto di credito nei confronti degli eredi del marito per 100  al momento della sua morte ?

B) con i denari la moglie ex art. 177 lett c ( 100 ) ci compra/paga i lavori; i soldi una volta impiegati mi si trasformano anche idealmente nel bene comprato - mattoni - e per questo effetto non saranno più comunione de residuo perché saranno stati consumati ( i soldi ) e essendoci stato l'acquisto, l'acquisto del bene - mattoni- mi passa in comunione legale ( IDEALMENTE ). ( ovviamente i mattoni diventano proprietà del proprietario della casa nel caso di specie del marito ). Cosa succede al momento della morte del marito ? A quanto ammonta il diritto di credito della moglie? se ragioni in termini di comunione legale ordinaria a 50. O mi sbaglio? Cioè, la moglie potrà far valere nei confronti degli eredi del marito il credito per il 50% sui lavori; cioè, di quei 100 che ha speso che se non avesse speso sarebbero stati in comunione de residuo, avrà diritto di riprenderne 50. 

Così mi parrebbe. Tu che pensi?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Secondo me bisogna tenere distinto l'oggetto "denaro di caia " che da quanto da te detto è bene personale.  Concordi ?? 

Se tu riconosci il debito e leghi la corrispondente somma allora il credito di caia è 100. Se caia spende 100 il debito è 100

 

Poi altra questione è la sorte dei beni che compro con il denaro personale di caia .

Nell'esempio fatto da te sulla Ferrari è chiaro che la Ferrari entra in comunione se nulla viene detto all'atto di acquisto .

Ma nella traccia da te esposta mi sorgono dei dubbi. Primo xké quando parli di migliorie e lavori fatti sull'immobile mi fanno venire in mente accessione e simili e quindi proprietà esclusiva di tizio ( andrò cmq a guardarmi questo aspetto della proprietà...) E pertanto diritto di credito di 100 x chi ha pagato i lavori. 

Quando dici: "l'acquisto del bene - mattoni- mi passa in comunione legale ( IDEALMENTE ). ( ovviamente i mattoni diventano proprietà del proprietario della casa nel caso di specie del marito "  non ti capisco ..... sembra contraddittorio o è comunione o è bene esclusivo.  

Poi ho ragionato sulla questione " abbassamento dell'attivo ereditario " la riduzione delle disposizioni testamentaria avviene senza distinzione tra eredi e legatari... quindi potrebbe esserlo anche il prelegato...... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×