Vai al contenuto
beakiyo

Terza prova 13 aprile

Rate this topic

Recommended Posts

In sede concorsuale ho soltanto pensato che la pretermissione non precludesse l'azione di riduzione e che per garantire certezza alle disposizioni testamentarie la strada "americana", visto il dibattito praticamente su ogni cosa, fosse quella risolutiva. Ovviamente so che l'originalità non è premiata e a volte (lo so sulla mia pelle) neanche le tecniche redazionali insegnate in alcune scuole notarili (non parlo di questo concorso). Auguro a tutti un grande in bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Io illo tempore sentii che volevano legati alla moglie e condizione risolutiva a suo carico come forma di esclusione...voci però...

Modificato da Fulgor

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

La condizione risolutiva apposta ad una legittimaria se non limitata alla sola disponibile mi sembra pericolosissima con la professio iuris

Modificato da Ale851

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
27 minuti fa, Fulgor dice:

Io illo tempore sentii che volevano legati alla moglie e condizione risolutiva a suo carico come forma di esclusione...voci però...

Allora sarò nuovamente segato 😞 che balle. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
31 minuti fa, Ale851 dice:

La condizione risolutiva apposta ad una legittimaria mi sembra pericolosissima con la professio iuris

La stai facendo su dei legato in conto che nella sostanza sono larga parte del patrimonio. Niente 549.

Io ho fatto onere nei limiti disponibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Porcus dice:

Ragazzi,

state sereni: la Commissione é formata da persone "incorruttibili": stavolta, si stanno scegliendo i veri notai

Le Commissioni precedenti erano corrotte o corruttibili? Porcus c'era un comico a Zelig che diceva:"Fatti, non pugnette!". O hai le prove e parli di corrotti o stai diffamando l'operato delle commissioni precedenti che a favore o a sfavore hanno comunque operato con la buona fede (fino a prova contraria). 

Modificato da Tito50
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Non per difendere il divetentissimo Porcus,

ma parlo per averlo visto con i miei occhi:parlare di buona fede dinnanzi ad un aumento gratuito fatto con una riserva legale, riserva diversa da quella da utilizzarsi, stando alle richieste della traccia, é un po' da ingenui ... peraltro, la riserva non era nemmeno indicata nel suo importo

Ora non dico più nulla ...

 

Modificato da Antonio Mattera

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

E' chiaro che se i "paletti" posti dalle Commissioni non trovano riscontri nei compiti che correggono, uno può anche aver scritto il miglior compito della vita ma poi si ritrova bocciato. Una volta lessi una sentenza del TAR del Lazio che rigettava il ricorso di un concorsista specificando che anche se le soluzioni di uno scritto (di un bocciato) erano del tutto similari ad altri compiti (naturalmente di promossi), la decisione dei commissari se motivata e contestualizzata era insindacabile e non soggetto alle decisioni degli stessi giudici.  I ricorsi al TAR si vincono o per mancanza di motivazione (o motivazione generica) della bocciatura o per palese errore fra quello che dice il verbale e quello scritto sul compito.

La stessa disciplina notarile può prestarsi a diverse "scuole di pensiero". Personalmente sono mooooltoooo scettico su questi concorsi ma senza prova della raccomandazione/corruzione rimango garantista (altrimenti non ha senso fare il concorso) anche se alcune soluzioni rasentano il para-giuridico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
14 minuti fa, Tito50 dice:

E' chiaro che se i "paletti" posti dalle Commissioni non trovano riscontri nei compiti che correggono, uno può anche aver scritto il miglior compito della vita ma poi si ritrova bocciato. Una volta lessi una sentenza del TAR del Lazio che rigettava il ricorso di un concorsista specificando che anche se le soluzioni di uno scritto (di un bocciato) erano del tutto similari ad altri compiti (naturalmente di promossi), la decisione dei commissari se motivata e contestualizzata era insindacabile e non soggetto alle decisioni degli stessi giudici.  I ricorsi al TAR si vincono o per mancanza di motivazione (o motivazione generica) della bocciatura o per palese errore fra quello che dice il verbale e quello scritto sul compito.

La stessa disciplina notarile può prestarsi a diverse "scuole di pensiero". Personalmente sono mooooltoooo scettico su questi concorsi ma senza prova della raccomandazione/corruzione rimango garantista (altrimenti non ha senso fare il concorso) anche se alcune soluzioni rasentano il para-giuridico.

Ma, secondo te, quella soluzione rientrava tra i "paletti" o é stata accolta ad personam?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Antonio Mattera dice:

Non per difendere il divetentissimo Porcus,

ma parlo per averlo visto con i miei occhi:parlare di buona fede dinnanzi ad un aumento gratuito fatto con una riserva legale, riserva diversa da quella da utilizzarsi, stando alle richieste della traccia, é un po' da ingenui ... peraltro, la riserva non era nemmeno indicata nel suo importo

Ora non dico più nulla ...

 

Finalmente, uno che ha le palle di parlare.

A quanto pare non sono l'unico visionario.

Stai sereno,

con l'attuale commissione cose del genere non se ne vedranno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 minuti fa, Antonio Mattera dice:

Ho visto anche di peggio in questo giro.

Ma parliamo di altro, sperando nel buon operato degli attuali commissari

Ma che vuoi!

Il condono, quando arriva, arriva!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
13 ore fa, Antonio Mattera dice:

Non per difendere il divetentissimo Porcus,

ma parlo per averlo visto con i miei occhi:parlare di buona fede dinnanzi ad un aumento gratuito fatto con una riserva legale, riserva diversa da quella da utilizzarsi, stando alle richieste della traccia, é un po' da ingenui ... peraltro, la riserva non era nemmeno indicata nel suo importo

Ora non dico più nulla ...

 

Antonio, io non ho fatto quella soluzione e posso darti i miei compiti e il mio nome in privato, per dimostrartelo (non a Porcus, visto che lui il suo nome non ha voluto farlo), ma conosco la genesi di quella soluzione e, seppur non preferibile, posso assicurarti che non è affatto imbecille e che quelli che l'hanno fatta non avevano particolari santi in paradiso.

Tutto nasce dal fatto che la traccia parlava di azioni proprie: alcuni ipotizzando la riserva negativa (un'esercitazione fatta qualche mese prima in una famosa scuola spingeva per l'applicazione immediata della riforma) hanno ritenuto che le riserve fossero non di 300.000 bensì di 200.000.

Siccome la traccia ha sempre ragione hanno ipotizzato l'esistenza di una riserva legale (ipotesi fisiologica in una società già operativa da anni e con diverse altre riserve) e l'hanno imputata a capitale seguendo l'orientamento Triveneto e di alcuna dottrina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

A parte che adesso non ha più importanza,

ma una riserva che ha una specifica destinazione (aumento gratuito) non può essere adoperata per l'acquisto di azioni proprie: indi non può essere una "riserva utilizzata",ai sensi della massima 145.

Riserve utilizzate possono essere solo quelle disponibili, vale a dire prive di specifica destinazione statutaria (o,al più, destinate proprio all'acquisto di azioni proprie)

La riserva negativa la iscrivi per evidenziare che le riserve disponibili sono state utilizzate per l'acquisto di azioni proprie ... ma non puoi utilizzare a tal fine una riserva in conto fututo aumento di capitale, dal momento che essa ha un'altra finalità: violeresti lo statuto e l'acquisto sarebbe illegittimo

Così insegna il mio maestro Stefano Santangelo

Ma, ti ripeto, grazie per la tua disponibilità... ma sta cosa non mi cambia la vita

Modificato da Antonio Mattera

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
8 minuti fa, Antonio Mattera dice:

A parte che adesso non ha più importanza,

ma una riserva che ha una specifica destinazione (aumento gratuito) non può essere adoperata per l'acquisto di azioni proprie: indi non può essere una "riserva utilizzata",ai sensi della massima 145.

Riserve utilizzate possono essere solo quelle disponibili, vale a dire prive di specifica destinazione statutaria (o,al più, destinate proprio all'acquisto di azioni proprie)

Così insegna il mio maestro Stefano Santangelo

Ma, ti ripeto, grazie per la tua disponibilità... ma sta cosa non mi cambia la vita

Quello che dici è corretto, ma ti ho voluto spiegare la genesi della soluzione che comunque dimostra ragionamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
13 minuti fa, Antonio Mattera dice:

A parte che adesso non ha più importanza,

ma una riserva che ha una specifica destinazione (aumento gratuito) non può essere adoperata per l'acquisto di azioni proprie: indi non può essere una "riserva utilizzata",ai sensi della massima 145.

Riserve utilizzate possono essere solo quelle disponibili, vale a dire prive di specifica destinazione statutaria (o,al più, destinate proprio all'acquisto di azioni proprie)

La riserva negativa la iscrivi per evidenziare che le riserve disponibili sono state utilizzate per l'acquisto di azioni proprie ... ma non puoi utilizzare a tal fine una riserva in conto fututo aumento di capitale, dal momento che essa ha un'altra finalità: violeresti lo statuto e l'acquisto sarebbe illegittimo

Così insegna il mio maestro Stefano Santangelo

Ma, ti ripeto, grazie per la tua disponibilità... ma sta cosa non mi cambia la vita

Come ha evidenziato Mattera, il ragionamento incorre in un grave errore di diritto.

Si ragiona per principi, Groovy, non sulla base di quanto fatto nelle scuole.

Mattera, ti auguro il meglio!!!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 minuto fa, Porcus dice:

Come ha evidenziato Mattera, il ragionamento incorre in un grave errore di diritto.

Si ragiona per principi, Groovy, non sulla base di quanto fatto nelle scuole.

Mattera, ti auguro il meglio!!!

 

Se questo è "grave" non oso immaginare gli altri! 😁 

In ogni compito ci sono e ci saranno sempre errori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Stavolta, alla minima "cazzata" stanno stroncando ... Si sta facendo un po' di pulizia, come si deve.

Ora non dite che dico balle: i risultati (1 su 11) parlano chiaro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Porcus dice:

Stavolta, alla minima "cazzata" stanno stroncando ... Si sta facendo un po' di pulizia, come si deve.

Ora non dite che dico balle: i risultati (1 su 11) parlano chiaro!

Perchè già sai gli errori fatti dai 10 bocciati? Questi concorsi non "parlano chiaro" nemmeno con i verbali in mano... Immagina adesso che stanno ancora sui blocchi di partenza. Magari si ragionasse solo per principi e non si usasse invece l'interpretazione. Ecco perchè i ricorsi al TAR se basati sulle similitudini fra i compiti vengono rigettati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×