Vai al contenuto
Imatrasere

Amministrazione di Sostegno

Rate this topic

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Mi ritrovo con questo caso e non so come affrontarlo: 

“Tizio ha intenzione di acquistare l’immobile. Vuole trattenere per sè l’usufrutto ed attribuire la nuda proprietà alla figlia sottoposta ad amministrazione di sostegno. Il venditore versa in uno stato di crisi e pertanto ha urgenza di concludere l’affare. L’amministratore di sostegno, debitamente autorizzato a rappresentarla in questo atto,è gravemente malato ed impossibilitato a partecipare.”

Vista l’urgenza, non vorrei richiedere al giudice una nuova nomina. Posso prevedere che l’amministratore stesso abbia dato procura ad un soggetto terzo che vada a rappresentarla solo in questo atto?

grazie a chi risponderà

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Buongiorno. È molto interessante questo articolo. Sono ancora nuovo, ma già trovo che mi piacerà molto qui. Grazie a voi.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Spara un contratto parzialmente a favore del terzo ... Non serve alcuna accettazione (al più la dichiarazione di profitto, che serve a precludere la revoca o la modifca allo stipulans)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
On 21/2/2018 at 10:52, Imatrasere dice:

Ciao a tutti,

Mi ritrovo con questo caso e non so come affrontarlo: 

“Tizio ha intenzione di acquistare l’immobile. Vuole trattenere per sè l’usufrutto ed attribuire la nuda proprietà alla figlia sottoposta ad amministrazione di sostegno. Il venditore versa in uno stato di crisi e pertanto ha urgenza di concludere l’affare. L’amministratore di sostegno, debitamente autorizzato a rappresentarla in questo atto,è gravemente malato ed impossibilitato a partecipare.”

Vista l’urgenza, non vorrei richiedere al giudice una nuova nomina. Posso prevedere che l’amministratore stesso abbia dato procura ad un soggetto terzo che vada a rappresentarla solo in questo atto?

grazie a chi risponderà

Se un atto vero potresti fare scrittura privata autenticata e ricevere prima il consenso del venditore e successivamente, anche recandoti a casa sua, quello dell'amministratore di sostegno. L'atto va messo a raccolta solo al momento dell'ultima sottoscrizione. Se caso di concorso:

- La soluzione del contratto a favore di terzo va bene;

- potresti anche risolvere con una proposta irrevocabile che, essendo atto unilaterale necessità del solo consenso del venditore per poi procedere in un secondo momento alla accettazione da parte dell'ADS quando sarà disponibile

Modificato da Pasquale Ragone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Scusa, ma non è Tizio lo stipulante?

A me sembra lo stesso caso della traccia del 2015, con la differenza che l’AdS era all’estero e non gravemente malato.

Quindi, quoto Condono stavolta 😬

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
16 ore fa, Clio dice:

Scusa, ma non è Tizio lo stipulante?

A me sembra lo stesso caso della traccia del 2015, con la differenza che l’AdS era all’estero e non gravemente malato.

Quindi, quoto Condono stavolta 😬

Si non avevo letto bene 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×