Vai al contenuto
tommyangelo

Accollo esterno e debiti ereditari

Rate this topic

Recommended Posts

Salve a tutti, avrei bisogno di un consiglio al seguente quesito:

-Divisione ereditaria con sorteggio fra quattro fratelli: dal testamento risulta che Tizio vuole che uno solo dei quattro figli paghi i debiti ereditari verso la banca alfa, liberando gli altri fratelli.

Fermo restando la possibile deroga nei rapporti interni, io so che nei rapporti esterni è possibile derogare solo in melius(debiti a carico di un solo condebitore, fermo restando che il creditore può chiedere a ciascuno la propria parte).

Ciò detto, nel caso in esame viene proposta come soluzione l'accollo esterno e la successiva adesione del creditore(non presente in atto) servirà a liberare gli altri. Dunque, il  creditore può, con la sua adesione, liberare gli altri e derogare in pejus al 734, limitando la sua tutela creditoria?

Modificato da tommyangelo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Come detto da Pintu, il 754 attiene ai limiti del testatore, l'accollo esterno che tu proponi è un negozio inter vivos dove il creditore presta consapevolmente (si immagina) il consenso alla liberazione degli altri eredi aderendo all'accollo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×