Leonino

Reportage l'espresso

Rate this topic

117 risposte in questa discussione

On December 22, 2016 at 09:43, sakuragy dice:

il notaio sembra in quest'articolo un benefattore del popolo, come lo apparirebbe quel notaio dello stesso collegio, sospeso anch'esso, che in una giornata ha stipulato atti dalle 6 o 7 di mattina sino alle 23.59, leggendoli tutti, spostandosi in varie parti della provincia

il notaio per quanto fatto, a mio avviso, andrebbe radiato

Il conservatore dovrebbe dimettersi (con la grave colpa di averne fatto solo una questione di soldi)

e anche il Presidente del CNM non ci fa una bella figura...

Condivido pienamente e mi stupisce il comportamento di Molinari. Quando teneva lezioni in una scuola notarile era rigido all'inverosimile sulla legge notarile. Leggere che non ha preso alcun provvedimento in merito mi lascia spiazzata. Come può il notaio aver letto tutti gli atti spostandosi nelle varie sedi? Entra nelle sale stipula senza salutare, legge l'atto e scappa e le sottoscrizioni dove le mettiamo? In due minuti potrà anche aver letto l'atto ma tutto il resto? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Sì dell'articolo si è parlato la sospensione non dipende dalla riduzione delle tariffe ma dal comportamento del notaio non consono al decoro e alla dignità della professione (ma questo non interessa alla giornalista); inoltre, la sanzione è stata confermata dalla Corte di Appello non irrogata direttamente dal Consiglio Notarile di Milano (ricordo che le sanzioni sono previste da legge, ossia dalla legge notarile, e non norme disciplinari interne, come nel caso degli stessi giornalisti).

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
On 21/12/2016 at 18:50, Alarico1 dice:

Anton sei un grande.. Davvero ti auguro di passare.. Per le prime due prove io ero abbastanza fiducioso.. Poi il testamento mi ha (mezzo) stroncato.. Speriamo bene

Ma Anton è già ampiamente passato secondo me, non ti preoccupare.
Mi prendo anche io qualche liberà da indovino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, anton3 dice:

Jazzcozz, vogliamo ancora continuare a polemizzare?

Lei che ha già un mestiere faccia provare un aspirante indovino a dire la sua senza prendersela. ;-)

Modificato da jazzcozz

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

guarda che puoi pure provare a fare lo spiritoso, figurati se me la prendo .... la questione non mi tocca; anzi, ove fossi notaio, il problema, scusa, ma sarebbe tutto tuo, consolandoti a fare l'indovino (poi ti vorrò vedere a fare il "mestiere" del notaio", come sarcasticamente lo chiami, ed è tutto dire della tua visione di questa professione che conferma i miei commenti sulle tue parole in altro topic) ma siccome - e purtroppo - non è così, il problema è pure  mio 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
On 21/12/2016 at 19:00, anton3 dice:

Grazie Alarico, ricambio. Il testamento è sempre insidioso perché con 7/8 disposizioni non è facile azzeccare tutte le soluzioni (preferite dalla Commissione); è come uno slalom con 8 bandierine dopo il muro (nel gergo tecnico è la parte più ripida dello slalom).

Ammetteranno alcuni errori nel mortis causa prima di bocciare, come successe due concorsi fa.

Ricordatevi che devono sfornare 500 nuovi notai. E se non saranno 500, di certo non meno di 400.

in bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
17 ore fa, anton3 dice:

Sì dell'articolo si è parlato la sospensione non dipende dalla riduzione delle tariffe ma dal comportamento del notaio non consono al decoro e alla dignità della professione (ma questo non interessa alla giornalista); inoltre, la sanzione è stata confermata dalla Corte di Appello non irrogata direttamente dal Consiglio Notarile di Milano (ricordo che le sanzioni sono previste da legge, ossia dalla legge notarile, e non norme disciplinari interne, come nel caso degli stessi giornalisti).

 

Il Notaio è stato preso di mira in quanto toglie lavoro ai Colleghi.

Mi sembra si evinca chiaramente dalla conversazione, nella quale si fa riferimento ad associazioni professionali a beneficio di altri colleghi, possibili aumenti dei preventivi, freno sulle stipule in modo da arrivare ad un fatturato ragionevole.

Mi pare che la situazione sia duplicemente stomachevole: 1) da parte del Notaio che lavora in spregio alla legge notarile ed alla ratio cui è ispirata; 2) dall'altra delle Istituzioni che tutelano i repertori dei colleghi meno scaltri trincerandosi dietro la legge notarile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
2 minuti fa, Guest Mortis causa dice:

Ammetteranno alcuni errori nel mortis causa prima di bocciare, come successe due concorsi fa.

Ricordatevi che devono sfornare 500 nuovi notai. E se non saranno 500, di certo non meno di 400.

in bocca al lupo

È quanto penso anch'io perché, comunque sia, se iniziassero a segare sulle soluzioni di tre giorni potrebbero fare non più di 250 posti, tenendo sempre a mente gli errori formali sui quali non chiudono alcun occhio. Naturalmente è anche un augurio perché poi non possiamo immaginare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
3 ore fa, Guest Mortis causa dice:

Ammetteranno alcuni errori nel mortis causa prima di bocciare, come successe due concorsi fa.

Ricordatevi che devono sfornare 500 nuovi notai. E se non saranno 500, di certo non meno di 400.

in bocca al lupo

Beh per come la vedo io 400 non è lo stesso di 500...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
1 ora fa, Fulgor dice:

Beh per come la vedo io 400 non è lo stesso di 500...

Eh lo so ma concordo con fulgor nel dire che se ne mangeranno almeno 100 (salvo rinnovati interessi politici e mediatici in prossimità dell'uscita dei risultati)

Modificato da jazzcozz

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
4 ore fa, Guest Mortis causa dice:

Ammetteranno alcuni errori nel mortis causa prima di bocciare, come successe due concorsi fa.

Ricordatevi che devono sfornare 500 nuovi notai. E se non saranno 500, di certo non meno di 400.

in bocca al lupo

Dipende dall'ordine di correzione pero'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

I posti sono 500 e quindi l'obiettivo primario è 500, anzi,  con la possibilità di sforare in positivo fino a 575 (il 15%). Per maggior numero occorrerà una legge speciale (come per il concorso del 1993 e del 2007). Anch'io penso, nel minimo a non meno di 400, ma in tal caso dovranno giustificare al Ministro la  ragione del minor numero di ammessi. Dipenderà anche dal tempo della correzione, più ampio sarà e più saranno preoccupati di dover riempire i posti, 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
14 minuti fa, anton3 dice:

ma in tal caso dovranno giustificare al Ministro la  ragione del minor numero di ammessi

Non so se è una battuta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Le statistiche degli ultimi 2 concorsi danno una percentuale di posti riempiti dell'80/85% !

Se la mantengono si arriverà a 400/425 notai!!

Nei concorsi precedenti la media era comunque più alta, anche se i primi concorsi con consegne sono stati a 200, 200 e 150 posti in tutto e con accavallamenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Su queste cose non scherzo. Indubbiamente, se la Commissione ammette all'orale un numero particolarmente inferiore rispetto ai posti al bando, nel resoconto finale dovranno motivare al dominus (che è il Ministro, il quale ha la responsabilità anche di scelte politiche) il perché di questa scelta (magari, ad es., riferendosi ad una scarsa qualità degli elaborati, ecc.). Invece, ove ammettessero un numero superiore (oltre i 575, la commissione può disporre di un 15% in aumento), la palla passa al Ministro che dovrà valutare se  proporre al parlamento una legge speciale che consenta ai candidati in graduatoria oltre il numero dei posti in bando di essere nominati i notai (come successo per i concorsi 1993 e 2007). Insomma, al momento, nulla è deciso, in un senso e nell'altro: i posti sono 500 e quel traguardo deve essere raggiunto come obiettivo prioritario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora