Giovanni Anedda

Permuta con conguagli ed aliquote diverse

Rate this topic

3 risposte in questa discussione

Mi si prospetta il seguente caso: due privati intendono permutarsi due appartamenti solo che uno vale il doppio dell'altro per cui chi riceve l'appartamento del valore minore prende un conguaglio in denaro. Il trasferimento dell'appartamento di valore maggiore gode delle agevolazioni prima casa mentre il trasferimento dell'appartamento di valore minore no. Il valore catastale degli appartamenti è pari ad Euro 300.000 per quello di valore maggiore e 189.000 per quello di valore minore e viene dato un conguaglio. La tassazione dovrebbe essere la seguente:

- imposta di registro del 9% da applicare sull'appartamento di valore minore (Euro 17.010);

- imposta di registro del 2% da applicare sul conguaglio come se si trattasse di una vendita prima casa della metà dell'appartamento di valore maggiore (Euro 3.000);

- una sola imposta ipotecaria fissa di 50 Euro;

- una sola imposta catastale fissa da 50 Euro;

- esente da tasse ipotecarie, di voltura e bolli.

Correggetemi se sbaglio.

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ciao, scusami, ma nella permuta il conguaglio è irrilevante ai fini della tassazione (CNN Quesito n. 64-2006/T), e si tiene conto solo del valore delle due attribuzioni; dovrai certamente indicare le analitiche modalità di pagamento per il conguaglio, anche per il beneficio prezzo valore. Quindi, niente imposta  di registro del 2% sul conguaglio.

Ai fini della divisione, il conguaglio (super. 5%) invece ha rilevanza.

Per il resto, ok,  impo. cat/imp. ipotec. e bollo: trovi conferma sulla circolare A.E. n. 2/2014, p. 8  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
11 ore fa, anton3 dice:

Ciao, scusami, ma nella permuta il conguaglio è irrilevante ai fini della tassazione (CNN Quesito n. 64-2006/T), e si tiene conto solo del valore delle due attribuzioni; dovrai certamente indicare le analitiche modalità di pagamento per il conguaglio, anche per il beneficio prezzo valore. Quindi, niente imposta  di registro del 2% sul conguaglio.

Infatti la mia prima idea era quella di non considerare il conguaglio ma mi era stato messo il dubbio per cui ho chiesto. Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
Ospite
Stai commentando come visitatore. Se sei registrato effettua l'accesso.
Rispondi...

×   You have pasted content with formatting.   Remove formatting

  Only 75 emoticons maximum are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

Caricamento...