Vai al contenuto
zavatta

erede/legatario in conto

Rate this topic

Recommended Posts

in un testamento il testatore richiede al notaio di:

-istituire erede il figlio Caio;

-legare allo stesso Caio in conto di legittima la casa in montagna.

 

Che fare?

 

A) istituzione di erede + legato in conto

oppure

B) 734 senza predeterminazione di quote?

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Fai quello che ti dice la traccia:

Istituisco erede mio figlio Caio...

Lego a mio figlio Caio la piena proprietà della casa in montagna di ......

In motivazione parli dell efficacia del prelegato, di come deve essere attribuito all' erede Caio(sè Caio accetta l' eredità), di ciò che succede in caso di azione di riduzione, di quello che succede nel caso Caio rinunzi all' eredità e sè vuoi parli del legato in conto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Anche io direi Istituzione ereditaria e legato in conto. Fare un 734 mi sembra assolutamente un travisamento della traccia che parla espressamente di legato. Il legato in conto, per maggiore sicurezza (dubbi sul 549), lo farei a carico di tutti gli eredi tranne il legatario-legittimario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Per me invece pulito pulito istituzione ereditaria e legato senza precisare nulla. Il fatto che sia un legato in conto non deve spaventare. Tutti i legati disposti in favore di chi sia anche legittimario sono per legge anche in conto (salva espressa dispensa).

Il fatto che Caio sia al tempo stesso erede e legatario, sta a significare che beneficerà di una doppia chiamata, una a titolo universale e l'altra a titolo particolare, con ciò che ne consegue. Vale a dire che le chiamate sono fra loro autonome e, quindi, eventuali vizi di una chiamata non toccano l'altra (salvo che il vizio non riguardi in genere il testamento); che il chiamato può rinunciare all'eredità e fare proprio il legato, e viceversa; che il legato non rileverà ai fini del calcolo della quota ereditaria (con ciò che ne deriva ai fini della responsabilità/peso dei debiti ereditari). 

Il fatto che il legato sia anche in conto, rileva esclusivamente ai fini della successione necessaria. Quindi laddove Caio intenda agire in riduzione (es. vi sono anche donazioni lesive disposte in vita dal de cuius), deve imputare alla legittima anche il legato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Istituisco erede mio figlio Caio nella quota di ...

A Caio lego anche la piena ed esclusiva proprietà della casa in montagna.

 

Il legato è per legge in conto di legittima (564 c. 2). Poi se vuoi precisarlo nulla te lo impedisce. Io in genere non dico nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×