Vai al contenuto
presidentecapozzi

legato di collazione volontaria

Rate this topic

Recommended Posts

il testatore tizio vuole legare l'immobile dove vive con la moglie nella sua residenza familiare a suo cugino a condizione che la moglie rinunci ai diritti di uso e abitazione ex 540 c2.

che tipo di condizione è? sospensiva o risolutiva? è potestativa?

può la moglie rinunciare a questi diritti che spettano per legge?secondo le sezioni unite del 2013 sì perchè è un legato ex 650 rinunciabile, ma alla moglie non spetterebbe una somma di denaro come equivalente di tale valore?

Modificato da presidentecapozzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

vuole anche far imputare sulla quota di legittima dei figli istituiti eredi le spese di matrimonio

  degli studi fatte in favore dei figli, spese di valore diverso. in  questo caso

come si fa?

con un legato o con una disposizione che impone l'imputazione?

OPPURE NON DICE NULLA E IN MOTIVAZIONE PARLA DEI PRELEVAMENTI DEI DEBITI TRA I FIGLI PER QUELLO CHE HA RICEVUTO DI PIù E IMPUTA LA DIFFERENZA SULLA SUA QUOTA DELL ALTRO FIGLIO?I PRELEVAMENTI SI APPLICANO ALA DIVISIONE DEL TESTATORE?

Modificato da presidentecapozzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

la domanda è come si scrive un legato che obbliga alla collazione volontaria per imputazione? 

si fa il legato di collazione volontaria di un bene   a carico di un figlio e a favore dell'altro figlio?

e poi si ripete il secondo legato di un bene diverso a favore dell'altro figlio e a carico dell'altro figlio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

la cassazione del 2006 parla di un legato a carico dei legittimari nei limiti dell'art 549 cc-

quindi su tratta di un due legati a favore di un erede e a carico dell'altro erede aventi ad oggetti il diritto di pretendere la collazione dei beni donati entro i l termine di dall'  apertura della successione con sublegati  a carico di un figlio e a favore dell'altro figlio di imputare nei limiti del'art 549 sopra la propria quota di legittima il valore degli stessi?

oppure si     tratta di un legato della differenza di valore tra i due beni   collazionati a favore del fratello che ha ricevuto la donazione di beni di  minor valore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

lego a favore del mio erede e a carico dell'altro mio erede il diritto a che quest'ultimo esegua la collazione delle spese di matrimonio anticipate da me in data  mediante la corresponsione di euro 100000 con il metodo dell' imputazione in deroga all'art 742 cc, nei limiti dell'art 549 cc entro il dalla mia morte

lego a favore del mio erede e a carico dell'altro mio erede il diritto a che quest'ultimo esegua la collazione delle spese di università  anticipate da me in data  mediante la corresponsione di euro 200000 con il metodo dell' imputazione in deroga all'art 742 cc, nei limiti dell'art 549 cc entro il dalla mia morte .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×