Vai al contenuto
pearl1

aumento di capitale a pagamento e non proporzionale nella srl

Rate this topic

Recommended Posts

Secondo voi, è legittima una delibera di aumento di capitale sociale a pagamento non proporzionale in una srl durante la vita della società, e sulla base del fatto che i principi che regolano i conferimenti di capitale in sede di costituzione della società, valgono anche in materia di aumento di capitale oneroso quale modifica statutaria ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Riprendo la discussione per condividere il seguente caso pratico:

- srls con 100 euro di capitale (95 detenuti dal socio A e 5 dal socio B);

- i soci vogliono aumentare il capitale a 10.000, dunque, "trasformare" (passatemi il termine atecnico per comodità) la srls in srl;

- il socio A versa tutti i 9.900 euro rimanenti ma vuole che le quote, a seguito dell'aumento, siano: 5% a lui stesso A e 95% al socio B (che sottoscrive ma non versa alcunché);

Premesso ciò, la mia domanda è: secondo voi, considerata la natura di srls, dunque con modello standard, ho problemi a gestire l'assegnazione non proporzionale?

In alternativa potrei:

1."passare al tipo srl" ;

2.aumentare contestualmente il capitale a 10.000;

3.adottare nuovo testo di statuto che preveda assegnazione non proporzionale;

4.dunque effettuare sottoscrizione e versamento come sopra (attuando la non proporzionalità).

Secondo voi, potrebbe andare?

Grazie in anticipo a chi vorrà condividere il suo ragionamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×