Ludovico Maria Capuano

DDL per abolizione Tre consegne

Rate this topic

Recommended Posts

1obama    67
23 ore fa, anton3 dice:

che fai, con i tuoi deliri, vuoi infettare anche questa discussione?

sveglia vedi di stare nella realta, e ora muto che qui si parla di cose serie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
LondonJ    238

Finché non toglieranno il limite delle 3 consegne per la magistratura non lo toglieranno per il concorso notarile perché esiste una commissione apposita sui concorsi composta da magistrati ed altri (all'interno della quale non sono presenti notai).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
thomas    285

poco rileva ciò che pensiamo noi in merito alla diversità dei due concorsi.

 

purtroppo conta soltanto ciò che pensano i funzionari ministeriali, come si deduce dal post di LondonJ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
massigu    1436

Con il consistente aumento tuo della pianta organica, voluto da Orlando, ha sempre meno senso. Salvo che vogliano accorpare i due ordini.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
anton3    112

Certo, per riempire un futuro aumento di organico (direi consistente,  nell'immediato no certo fino a 12 mila, aspettando sempre l'approvazione definitiva del Decreto concorrenza), la strada del limite è la più breve, a loro parere.

Però, se si osservano beni i dati abbiamo che negli ultimi 10 anni (2007-2016) sono stati banditi 7 concorsi (uno ogni 17 mesi), per 1.950 posti in palio (media 279)

mentre nei precedenti 17 anni (1990-2006) sono stati banditi 10 concorsi (uno ogni 20 mesi e mezzo), per 2.100 posti in palio (media 210 posti)

Non vi è molta differenza.......di tempi, però è anche vero che sono diminuiti i compiti da correggere (ma anche più che raddoppiato il numero dei commissari)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
pandemonio    556

secondo me non ha senso questa discussione

- perchè il limite non sarà tolto (e continuarne a parlare significa abusare della credulità popolare)

- perchè non ci sarà mai un aumento (fino) a 12000 posti (e se ci sarà il limite serve a neutralizzarlo) ed, in ogni caso, 12000 notai non li vedremo, ne noi, nei i figli dei nostri nipoti , e neppure tutti i cinesi 

:wacko:

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
Guest p.p.   
Guest p.p.
2 ore fa, anton3 dice:

Certo, per riempire un futuro aumento di organico (direi consistente,  nell'immediato no certo fino a 12 mila, aspettando sempre l'approvazione definitiva del Decreto concorrenza), la strada del limite è la più breve, a loro parere.

Però, se si osservano beni i dati abbiamo che negli ultimi 10 anni (2007-2016) sono stati banditi 7 concorsi (uno ogni 17 mesi), per 1.950 posti in palio (media 279)

mentre nei precedenti 17 anni (1990-2006) sono stati banditi 10 concorsi (uno ogni 20 mesi e mezzo), per 2.100 posti in palio (media 210 posti)

Non vi è molta differenza.......di tempi, però è anche vero che sono diminuiti i compiti da correggere (ma anche più che raddoppiato il numero dei commissari)

Un calcolo più sensato dovrebbe tenere conto anche dei pensionamenti, che producono nuove sedi notarili libere nelle more dell'espletamento dei vari concorsi.

Che senso ha bandire in un decennio 2100 posti, assegnarne 1900, mentre i pensionamenti in tale periodo hanno superato tali numeri?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
anton3    112

il calcolo era solo relativo alle scadenze dei bandi nel corso del decennio, per dimostrare che poco è cambiato fra prima e dopo l'introduzione del limite; il numero dei concorrenti si è ridotto, ma il numero dei componenti della commissione è aumentato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
Guest p.p.   
Guest p.p.

Hai dimenticato di dire, volontariamente o involontariamente, che il numero effettivo di notai in esercizio in codesto decennio però è diminuito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
anton3    112
On 14/2/2017 at 07:51, Guest p.p. dice:

Hai dimenticato di dire, volontariamente o involontariamente, che il numero effettivo di notai in esercizio in codesto decennio però è diminuito.

Volontariamente, perché come detto, lo scopo del mio intervento altro, e poi perché non conosco il dato dei notai attivi nel 2007 (per il calcolo decennio (2007-2016); per quanto riguarda il ventennio (visto che mi riferivo anche agli anni Novanta),  ottobre 1997 - ottobre 2016, il numero dei notai è di poco aumentato, ossia (considerando i  250 vincitori  da immettere nel ruolo) dell'11%, a fronte di un aumento delle sedi nello stesso periodo del 18%.

Se hai precisi dati del calo di numero in questo decennio mi piacerebbe conoscerli 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
Guest Guest €€   
Guest Guest €€

Nell articolo de ilsole24 non si considera un aspetto fondamentale: il costo della preparazione. Siamo ancora in crisi economica e sempre meno persone possono sostenere i costi della preparazione al concorso con il rischio di ritrovarsi con niente in mano!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
thomas    285

Quanto detto da Feder Notai e riportato nell'articolo del sole24ore è sicuramente vero, ma non spiega tutto.

 

Il concorso ha SEMPRE (ripeto: SEMPRE) avuto tempi lunghi; troppo lunghi.

 

Dunque non basta tale fattore, pur vero, a giustificare un crollo del numero dei praticanti: - 70% (!!!!!).

 

Evidentemente, rileva, e non poco, il fatto che la professione, quanto alle prospettive economiche, non è più così "attraente" come 10 anni fa.

 

Facendo il ragionamento dell'uomo d strada: ma chi me lo fa fare di studiare per 6-8 anni e ritrovarmi a guadagnare poco? Il gioco non vale più la candela, per dirla in soldoni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
pandemonio    556
3 ore fa, Pippogol010 dice:

Secondo voi il fatto che Federnotai ha preso posizione espressa a favore dell'abolizione del limite potrà smuovere qualcosa?

si, le federcasalinghe e i compagni cinesi si sono uniti alla lotta .....

:wacko:

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
Guest housewife   
Guest housewife

Bravo, mi fai ridere, però hai focalizzato bene la situazione.

Il limite delle tre consegne non ha una così elevata importanza, se non per qualche centinaio di ex giovani praticanti che hanno esaurito le consegne.

Esso sta presentando il vantaggio di dissuadere gli avventurieri a  presentarsi al concorso e a consegnare, agevolando il lavoro delle commissioni di correzione del concorso notarile.

Il limite delle tre consegne riscatta l'immagine del concorso notarile agli occhi di quisque de populo.

Se viene confermato il trend di ammessi all'orale dell'ultimo concorso di 500 notai, cioè di 1 su 3, con percentuale del 33%, esso appare una selezione dal volto umano, raggiungibile dall'uomo medio, come quella per gli avvocati. Anzi, vi sono corti di appello del nord (ove mediamente il reddito  di un avvocato è pari a quello di un notaio), così severe che promuovono a malapena la  metà di tali percentuali.

Il numero cosi' elevato di ammessi al concorso notarile, agli occhi di quisque de populo, lo depura dalla cattiva reputazione di essere un concorso superabile solo da raccomandati e figli di raccomandati, perchè è impensabile che in un concorso per 500 e più posti, tutti partecipanti abbiano un santo in paradiso.

Diversa è l'opinione pubblica se i posti sono 150 o 200.  E' facile in questo caso, senza andare all aricerca di archivi nascosti nei meandri del vaticano, che tutti i posti siano occupati dai protetti e figli di protetti, dai santi del calendario liturgico ufficiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
massigu    1436

Anche in tempi non sospetti ho sostenuto l'opportunità di non "giocare" col concorso facendolo diventare uno strumento di politica economica, tanto più nelle mani di chi certe cose non le sa fare se non con risultati deleteri per tutti. Il concorso, invece, è diventato una lotteria e il limite delle tre consegne una vaccata. Tant'è 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
mileinter    242

Il limite è evidentemente contrario a qualunque principio sovranazionale europeo, ordinamento del quale, volenti o nolenti, fanno parte anche i notai. Resta di difficile comprensione come non si muova nessuno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
sakuragy    332

è inutile spaccarsi la testa:

le tre consegne non verranno mai tolte perché

1. funzionali a limitare i costi del concorso

2. per toglierle sarebbe necessario trovare un sistema di selezione non solo a costo 0 per lo Stato ma che non aumenti le spese attuali

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
thomas    285
4 ore fa, sakuragy dice:

è inutile spaccarsi la testa:

le tre consegne non verranno mai tolte perché

1. funzionali a limitare i costi del concorso

2. per toglierle sarebbe necessario trovare un sistema di selezione non solo a costo 0 per lo Stato ma che non aumenti le spese attuali

 

Sakuragy,

tanto ormai il concorso notarile non k'affronta più nessuno: - 70% in pochi anni (secondo i dati ufficiali, - 66%).

I praticanti notai sono come i panda: tra un po' sarà necessaria una legge ad hoc per preservarli dall'estinzione.

A questo punto, il limite delle tre consegne non serve più a nulla, ormai il notariato è praticamente finito.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora