Vai al contenuto
LondonJ

Liberalizzazione Notai

Rate this topic

Recommended Posts

http://www.blitzquotidiano.it/economia/liberalizzazioni-per-farmacie-taxi-notai-avvocati-parrucchieri-ddl-concorrenza-cosa-ce-2091771/

Ma come si può pensare di liberalizzare una professione che negli ultimi anni ha visto: ridurre le proprie competenze, un crollo dei redditi di oltre il 60% ed onorari netti ormai a 300/400 euro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Il solito balzello che si ripete ciclicamente, uno schiaffo per chi sputa sangue per anni sui libri, ma...non passerà di certo, sempre che le categorie siano unite e facciano sentire la loro voce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

La non applicazione delle tariffe minime è qualcosa che oramai avviene da parecchi anni.

Il numero minimo dei notai è in discussione da tantissimo tempo.

Al momento il numero stabilito per legge non è neanche coperto.

Sono rimasta agli ultimi dati che vedono la non copertura di almeno 1110 posti. Non pochi a fronte di circa 6000 (?) o qualcosa del genere totali.

Di sicuro una tal riforma farebbe scappare coloro i quali si avviano a conseguire il titolo solo per diventare ricchi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

La non applicazione delle tariffe minime è qualcosa che oramai avviene da parecchi anni.

Il numero minimo dei notai è in discussione da tantissimo tempo.

Al momento il numero stabilito per legge non è neanche coperto.

Sono rimasta agli ultimi dati che vedono la non copertura di almeno 1110 posti. Non pochi a fronte di circa 6000 (?) o qualcosa del genere totali.

Di sicuro una tal riforma farebbe scappare coloro i quali si avviano a conseguire il titolo solo per diventare ricchi.

Oggi facendo i notai non si diventa più ricchi, ma sono solo responsabilità, spese e notti insonni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Oggi facendo i notai non si diventa più ricchi, ma sono solo responsabilità, spese e notti insonni...

Io lo so, ma non tutti la pensano così e fidati. per la maggior parte dei notai è così ma non per tutti. Ci sono ancora studi che sembrano guadagnare ancora molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

si ma l'articolo è del 2012, diminuiamo un po' questi guadagni? Comunque ben venga se ciò allontana chi scegli questa strada solo per denaro. Ma per chi ama questa professione solo rabbia.Ma non cambierà nulla come sempre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Con un reddito medio di 280.000 euro netti al mese, non se la passano poi così male :baby:

http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2012-01-17/fotografia-redditi-italiani-notai-082809.shtml?uuid=AaJOw0eE

Ma quelli sono i vecchi redditi riferiti a quando le competenze erano maggiori. I dati di oggi sono quelli ridotti di circa il 60%!

E poi i giovani notai ancora non sono riusciti a recuperare tutte le spese per aprire lo studio (sono ancora in perdita).

Se girano su internet ancora i vecchi dati si continuerà ad avere ancora una visione distorta di questa professione da parte dell'opinione pubblica.

http://www.rischiocalcolato.it/2014/09/frutta-anzi-grappino-i-notai-piangono-miseria.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

http://www.blitzquotidiano.it/economia/liberalizzazioni-per-farmacie-taxi-notai-avvocati-parrucchieri-ddl-concorrenza-cosa-ce-2091771/

Ma come si può pensare di liberalizzare una professione che negli ultimi anni ha visto: ridurre le proprie competenze, un crollo dei redditi di oltre il 60% ed onorari netti ormai a 300/400 euro?

possono anche aumentare il numero dei notai a 100.000 ma a forza di concorsi da 200 posti sai quanto tempo a coprire il numero?

Si.. ricchi sfondati...

come in tutte le categorie ci sono Notai, pochi, che guadagnano tantissimo e molti altri Notai che faticano a coprire le spese

Con un reddito medio di 280.000 euro netti al mese, non se la passano poi così male :baby:

http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2012-01-17/fotografia-redditi-italiani-notai-082809.shtml?uuid=AaJOw0eE

quell'articolo si riferisce ai redditi del 2009.

Nei mesi storti si facevano 20 atti...

Oggi se fai 20 atti apri una bottiglia di spumante preso all'esselunga....

I più c'erano ancora le tariffe professionali con minimi e massimi e solo i clienti più accorti chiamavano (al massimo) 2/3 notai per i preventivi

Dal punto di vista degli incassi e come se parlassimo di un altra vita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Credo che proprio durante questa settimana i gruppi economici che comandano l'antitrust cercherano di trasformare i notai in semplici commessi di grandi società!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

In un periodo storico di così grande difficoltà economica, la miopia è cercare di difendere interessi di categoria.

Questo non entrerà mai in testa a chi di dovere.

  • Like 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Dal 2006 ad oggi il reddito della categoria è passato da 430.00 a 230.000. Se passassero ulteriori liberalizzazioni potrebbe arrivare a 150.000. Prima era senz'altro esagerato, ma adesso stiamo finendo nell'eccesso opposto. Considerato soprattutto il fatto che si parla di dati medi e che quindi, a fronte di qualche supernotaio milanese che continua a portare a casa il suo milioncino, ci sarebbero decine di notai sull'appennino, non meno capaci del collega milanese, che finirebbero il mese con lo stipendio di un impiegato di banca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

In un periodo storico di così grande difficoltà economica, la miopia è cercare di difendere interessi di categoria.

Questo non entrerà mai in testa a chi di dovere.

Li avvicina sempre più all'autodistruzione e questo a me fa rabbia.

Odio chi distrugge ciò che amo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Dal 2006 ad oggi il reddito della categoria è passato da 430.00 a 230.000. Se passassero ulteriori liberalizzazioni potrebbe arrivare a 150.000. Prima era senz'altro esagerato, ma adesso stiamo finendo nell'eccesso opposto. Considerato soprattutto il fatto che si parla di dati medi e che quindi, a fronte di qualche supernotaio milanese che continua a portare a casa il suo milioncino, ci sarebbero decine di notai sull'appennino, non meno capaci del collega milanese, che finirebbero il mese con lo stipendio di un impiegato di banca.

S'ils n'ont plus de pain, qu'ils mangent de la brioche

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

In un periodo storico di così grande difficoltà economica, la miopia è cercare di difendere interessi di categoria.

Questo non entrerà mai in testa a chi di dovere.

impeccabile osservazione!

condivido assolutamente

purtroppo il notariato anzi che reagire costruttivamente al momento di crisi ha preferito in passato e continua a preferire oggi una strategia autodistruttiva tesa solo alla difesa degli interessi di categoria

qualcuno potrebbe preferire il termine "casta"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Dal 2006 ad oggi il reddito della categoria è passato da 430.00 a 230.000. Se passassero ulteriori liberalizzazioni potrebbe arrivare a 150.000. Prima era senz'altro esagerato, ma adesso stiamo finendo nell'eccesso opposto. Considerato soprattutto il fatto che si parla di dati medi e che quindi, a fronte di qualche supernotaio milanese che continua a portare a casa il suo milioncino, ci sarebbero decine di notai sull'appennino, non meno capaci del collega milanese, che finirebbero il mese con lo stipendio di un impiegato di banca.

poverini....

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Francamente io credo che sia colpa anche della categoria dei notai di nuova generazione. Poco addentrati nelle istituzioni, disuniti e a volte completamente avulsi dalla realtà che li circonda....Alla fine questi cialtroni, se siedono in parlamento è perchè sono stati votati, anche dalle stesse persone che, ora per una cosa, ora per un'altra si lamentano. Siamo davanti alla fine della democrazia, un fantoccio che presiede un partito che si chiama "democratico" e che crede di poter cambiare la costituzione con un decreto legge. Figuriamoci che cosa ne sa di notariato. Purtroppo ognuno ha quel che si merita :no:

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Il fatto che, come giustamente, osservi, non sia certo la prima volta che ci provano, mi porta a pensare che finirà in un nulla di fatto come le altre volte!

In queste iniziative personalmente ci vedo solo fumo negli occhi e demagogia!! In quanto fumo negli occhi a mio avviso anch'essa è destinata a dissolversi!!

Il tutto almeno fino a quando i grandi colossi bancari non decideranno che dei notai si può fare anche a meno!

Ma ancora non credo siano di questo parere ;)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Il fatto che, come giustamente, osservi, non sia certo la prima volta che ci provano, mi porta a pensare che finirà in un nulla di fatto come le altre volte!

In queste iniziative personalmente ci vedo solo fumo negli occhi e demagogia!! In quanto fumo negli occhi a mio avviso anch'essa è destinata a dissolversi!!

Il tutto almeno fino a quando i grandi colossi bancari non decideranno che dei notai si può fare anche a meno!

Ma ancora non credo siano di questo parere ;)

Non mi pare che non sia stato fatto nulla...

2006: tolta l'esclusiva su autoveicoli e cancellazione ipoteche

2008: aumento pianta organica

2010: tolta esclusiva su cessione quote srl

2012: aumento pianta organica e obbligo di lavorare gratis per le srls

2015: ?

In media una (piccola) mazzata ogni due anni. Se questo è l'andazzo, per il 2020, cioè quando finalmente riuscirò a passare il concorso, mi troverò sì notaio, ma messo peggio di come sto adesso a fare l'avvocato. :devil: :devil: :devil:

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×