Vai al contenuto
Pasquale Ragone

CASS. CIV., SEZ. II, SENT. N. 4492 DEL 25 FEBBRAIO 2014 – TESTAMENTO O

Recommended Posts

Il testamento olografo non perde il requisito dell’autografia seppure il testatore vi alleghi planimetrie redatte da terzi (nella specie, da un geometra) per meglio descrivere gli immobili ereditari, già compiutamente indicati nella scheda testamentaria

vedi http://www.civilius.it/?p=683

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Gli elementi identificativi dell'immobile sono già contenuti nel testamento e, pertanto, non parlerei di relatio.

Per quanto riguarda la forma, andrei molto cauto...

Modificato da mileinter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Credo che non si tratti di relatio perché non c'è integrazione della volontà del testatore. In altri termini, l'immobile è già descritto compiutamente nel testamento e la planimetria serve solo a titolo di maggiore chiarezza. Diverso il caso se il testatore non facesse alcun riferimento all'immobile nel testamento. Aggiungo, inoltre, che il buon Betti nutriva seri dubbi sulla relatio e la non necessità del rispetto della forma.

Ovviamente, è solo una mia opinione.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...