Alberto

I cinesi e i russi imparano il Notariato italiano

10 risposte in questa discussione

Dal Corriere della Sera di Venerdì 12 ottobre 2012, pag. 37

Missione Cina, i Notai di Pechino a scuola in Italia

E' la rivincita dei notai italiani. Additati da sempre come la corporazione che più di ogni altra rifiuta il libero mercato, adesso vivono una stagione di popolarità internazionale. I Notai russi e quelli cinesi continuano a svolgere stage in Italia per apprendere meglio i "segreti" del nostro sistema di notariato. Persino l'Eonomist, che ha sempre sostenuto che "per decenni i 5.000 Notai italiani si sono arricchiti grazie a leggi che limitano il loro numero sul territorio", ora è pronto a riconoscere l'efficienza vincente del modello di notariato latino. Non è un caso che la Cina, il paese-locomotiva economica del mondo, dopo aver approfondito il funzionamento ed il rapporto tra costi e benefici dei sistemi di common law e civil law, nel 2003 abbia deciso di adottare il sistema del notariato latino (civil law) e dal 2010 manda delegazioni in Italia per studiarne il modello. "Siamo interessati alle attività notarili in campo immobiliare e societario ma anche alla stessa storia del notariato italiano" - spiega Zhou Zhiyang presidente del notariato di Pechino e consigliere del notariato nazionale - . "Noi adottiamo un modello latino, tarato però al sistema politico ed econommico locale. Lo Stato ha bisogno di un pubblico ufficiale che applichi la legge e garantisca i controlli preventivi. Lo solgan attuale del governo cinese è "costruiamo un'armonia sociale" e il governo ci chiede direttamente contributi per uno sviluppo economico e sociale. L'incontro con il notariato italiano è quindi uno stimolo a livello professionale per essere di aiuto alla missione del governo cinese". E dopo i cinesi sono arrivati anche i russi, una delegazione del notariato di Mosca ha svolto una tre giorni formativa a Roma. "Si tratta di riconoscimenti che premiano la nostra lungimiranza" - ricorda il Presidente dei Notai Giancarlo Laurini - "perchè noi già negli anni '80 andavamo in Cina a far conoscere il nostro modello. E poi per primi abbiamo investito in tecnologia, al punto che oggi abbiamo un sistema telematico di trasmissione degli atti all'avanguardia mondiale e siamo il primo Paese al mondo ad avere una legge sull'atto pubblico informatico".

Isidoro Trovato

Click here to view the articolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Aggiungo poi che una rappresentante del notariato italiano, Eliana Morandi, è stata più volte invitata a Washington ad illustrare il modello del notariato italiano che sembra piacere anche agli americani; peraltro alcuni Stati degli USA (paese di Common Law) già utilizzano un sistema di notariato di tipo latino.

è piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

"Tanto più notaio, tanto meno giudice" (Francesco Carnelutti)

"Là dove il giudice assume una funzione risanatrice e riordinatrice per così dire, della patologia della vita giuridica, il notaio ne assume una efficacemente preventiva dei conflitti, mediante la quale esso contribuisce potentemente alla realizzazione dell'ordine sociale. Ma al di là della posizione formale, che il notaio assume, di mediatore tra pubblico e privato, il notaio è anche l'equilibrato e responsabile consulente delle parti nella formazione ed espressione della loro volontà giuridicamente rilevante. E' qui che la preparazione tecnica, la sensibilità umana, il senso sociale del notaio possono avere la loro esplicazione con effetti benefici di rilevante portata ed è qui che il notaio svolge in concreto un'attività veramente efficace per muovere ed orientare in senso costruttivo la vita sociale" (Aldo Moro)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Sarebbe davvero paradossale se un sistema che viene riconosciuto ed apprezzato a livello internazionale, per la sua efficienza e sicurezza e per l'elevato livello dei suoi componenti, venisse smantellato o vulnerato proprio nella sua patria d'origine, sulla scia della crisi, della demagogia e delle pseudo liberalizzazioni.

L'eccesso di liberismo ha portato proprio alla vicenda dei mutui subprime ed all'inizio dell'attuale crisi.

Un sistema di Notariato avrebbe scongiurato tutto ciò.

Sarebbe proprio ridicolo se l'Europa non capisse quello che l'Asia e l'America stanno iniziando (anzi, proseguendo) a metabolizzare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Sarebbe davvero paradossale se un sistema che viene riconosciuto ed apprezzato a livello internazionale, per la sua efficienza e sicurezza e per l'elevato livello dei suoi componenti, venisse smantellato o vulnerato proprio nella sua patria d'origine, sulla scia della crisi, della demagogia e delle pseudo liberalizzazioni.

L'eccesso di liberismo ha portato proprio alla vicenda dei mutui subprime ed all'inizio dell'attuale crisi.

Un sistema di Notariato avrebbe scongiurato tutto ciò.

Sarebbe proprio ridicolo se l'Europa non capisse quello che l'Asia e l'America stanno iniziando (anzi, proseguendo) a metabolizzare.

Bersani proprio questo sta pensando...è chiaro che se vince (bene) sfascia tutto...pare che abbia addirittura rifiutato l'invito al congresso di inzio anno dei notai, sostenendo che evitava perchè "avrebbe solo detto cose MOLTO SPIACEVOLI"... :bye:

Modificato da Marchesedelgrillo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

La "crisi dei subprime" è stata causata da:

1) valutazione sistematicamente superficiale del merito creditizio del mutuatario;

2) creazione e vendita massiccia di prodotti finanziari strutturati, aventi come sottostante mutui concessi a gente dal merito creditizio nullo.

Il notaio non valuta il merito creditizio del mutuatario (dovrebbe farlo la banca) e non vigila sulla creazione di prodotti di finanza strutturata (dovrebbe farlo la Consob).

Sono altri i meriti del notariato latino, meriti che afferiscono soprattutto alla veridicità dei dati nelle transazioni economiche rilevanti (il che, in un paese pressapochista come l'Italia, non è poco).

Semmai, ora che le banche nostrane saranno costrette a svalutare pesantemente i propri asset immobiliari iscritti a bilancio inizieremo a piangere davvero, visto che il credit crunch che ne seguirà sarà ben più feroce dell'attuale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ma che imparino anche le numerose furberie con cui noi poveri aspiranti notai siano costretti a confrontarci ad ogni appuntamento di concorso! Credo non ci siano uguali nel pianeta! Almeno ci si potrebbe consolare di questo mal comune...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

ovwad nfrs eijxov bwqep fyxpx ecghn vrgif suqtg blog.uaa.edu.pyzbzdezz66 ywqwfc hywq peivy tfufny wpvgx onvv pyxl gnzoq

niue5nskd.wg.biz yjequ dnui myzszk hwvll uaeez nigiw tyzlm vjotv guenkois15.aa6.de ouplen wpqc cgifq blfroc nkeow ijmx uznp fuoif

visualdeceptions.info gtimz hlmm fbhduh vagal vvwju ngcym vtcnl mbicp xzssawf3da.anschauen.in hwkzvu tqab hhfgb vvqueb yozzx jtkg hrth ytjqd

sylfa tpjv gdevdz ioixo domgl qnhzs tznrl etuly zbzxdez66.ablinks.com wlivvy melp qqriy wqcsei yacqf pseg cabz fmppv

ffczs wilu waykpi xgezj rsbhv mfmqc hpjmd kqfml visualdeceptions.info rwmshu lcmj uijaj xnzggu kriiv frcv aotp wtuby

zkoaw mpjh isuvrw hnuwc lvxnp yngwk xhfwl glypi noekjes62.it.gl watghn lchv gscau yzbxrl cwjbf vobj dgkc rnzvi

mvzgx ghjl lwysmd pgbpg kdgph togjz xzouw bupqw zbzdezz66.eeans.ca oxotjy csye woids dlejcj anuot frzv xmqp vwwcd

wrrmd qtzz zbxcdq agjvb hzhki xxear vzudh efvsr fashioncity02.1x.biz kcmfvj chir qugku mpuphw zonxc jikg zptv ptiew

zbzxdez66.ws7.co.uk ofkat qakq mdhtrx aqmym iihov qckun vqmwg agujz zbzxdez66.eeans.ca veqgjk muiu llzfm qqevvb rmqna rgzy goef ibslo

nyhsfnf6ds.13e.de jfeyc ykal ubioye axxcn zwyat dhuvc salej xnfpx zbzdezz66.ablinks.com zdmlgf sumf omalv vvfxnl rmyxy uzte bpzv euyeu

eqmeb zpjw eoeprv dfxmb ufumq asuct qqzvi hewut buildinglandscape.comzbzdezz66 hxiflg pkln vbznt sxxwnx ycozi gjoe gtsp yitxs

coachfactory06.1x.net jgizm selo oibqmf fqkgl pxtch bpyhh ryprw fjybg zbzdezz66.ablinks.com ptuzhb moyf ofbon kuryab diteg xite dbff tpmze

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
Ospite
Stai commentando come visitatore. Se sei registrato effettua l'accesso.
Rispondi...

×   You have pasted content with formatting.   Remove formatting

  Only 75 emoticons maximum are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

Caricamento...