Vai al contenuto

GRAZIE NOTAIO LUCA PALAZZI


Nicola Lucchesi

Recommended Posts

Carissimi,

in questa mia quasi decennale esperienza di studio, ho avuto modo di conoscere varie Scuole notarili, ma non è un caso che abbia vinto questo concorso quando (nel febbraio 2011) già frequentavo da un anno il corso di Luca Palazzi.

Non è un caso perché questa vittoria l’ho ottenuta grazie ai suoi insegnamenti, alle sue “dritte”, alla sua fiducia e al suo incitamento nei momenti più difficili, quando altri ce la facevano e noi restavamo “al chiodo”.

Adesso che ho superato lo scoglio più duro, voglio ringraziare Luca pubblicamente perché ha sempre creduto in me e voglio consigliare, con il cuore, a tutti coloro che intendono scegliere di intraprendere questo duro percorso di scegliere la sua Scuola perché secondo me il suo metodo non ha eguali: le tracce che scrive sono sempre “concorsuali” perché riescono a impegnarti anche senza essere contorte, a farti tentennare nel dubbio di scegliere una strada oppure l’altra, insomma, proprio come accade al concorso, a “fregarti” appena abbassi la guardia.

Quindi, se il mio migliore amico venisse da me e mi chiedesse “Nicola, dimmi cosa devo fare per vincere il concorso notarile”, io gli risponderei: sacrificio, dedizione e Luca Palazzi tutta la vita.

Link di questo messaggio
Condividi
[[Template forums/front/topics/activity is throwing an error. This theme may be out of date. Run the support tool in the AdminCP to restore the default theme.]]

Carissimi,

in questa mia quasi decennale esperienza di studio, ho avuto modo di conoscere varie Scuole notarili, ma non è un caso che abbia vinto questo concorso quando (nel febbraio 2011) già frequentavo da un anno il corso di Luca Palazzi.

Non è un caso perché questa vittoria l’ho ottenuta grazie ai suoi insegnamenti, alle sue “dritte”, alla sua fiducia e al suo incitamento nei momenti più difficili, quando altri ce la facevano e noi restavamo “al chiodo”.

Adesso che ho superato lo scoglio più duro, voglio ringraziare Luca pubblicamente perché ha sempre creduto in me e voglio consigliare, con il cuore, a tutti coloro che intendono scegliere di intraprendere questo duro percorso di scegliere la sua Scuola perché secondo me il suo metodo non ha eguali: le tracce che scrive sono sempre “concorsuali” perché riescono a impegnarti anche senza essere contorte, a farti tentennare nel dubbio di scegliere una strada oppure l’altra, insomma, proprio come accade al concorso, a “fregarti” appena abbassi la guardia.

Quindi, se il mio migliore amico venisse da me e mi chiedesse “Nicola, dimmi cosa devo fare per vincere il concorso notarile”, io gli risponderei: sacrificio, dedizione e Luca Palazzi tutta la vita.

Mi unisco ai ringraziamenti per il grande Luca Palazzi. Devo a lui se oggi scrivo su questo forum con il mio nome e cognome.

Anche io in dieci anni di studio ho frequentato tantissime scuole….poi Luca ha iniziato questo corso.

All’inizio eravamo in pochi, una decina di persone, un salone.

Piano piano si sono aggiunti nuovi iscritti, è stato il passaparola tra di noi: “c’è questo nuovo corso, il Notaio Palazzi è un fenomeno, lo devi provare!”.

Con lui ho cambiato completamente il mio approccio al concorso, dallo studio della traccia, alla “valutazione dei rischi”, all’attenzione nello scrivere ogni clausola.

E poi finalmente ce l’ho fatta. Ancora non ci credo.

Quindi un grazie di cuore al Notaio Luca Palazzi, una persona umile, sempre disponibile, preparatissima, vera, che ci mette l’anima, che si arrabbia sul serio se “ti fumi” la menzione, che si esalta se vede la clausola scritta chiara, lineare, semplice che scivola via, che ci crede lui prima di te, che ti ci fa credere…e alla fine vincere!!!

GRAZIE!!!!!!!

Link di questo messaggio
Condividi

Confermo tutto quanto detto dai colleghi, che saluto!

La scuola Romana con il corso di Luca, quello di Dario Ricolo e quello di Federico Magliulo non ha nulla da invidiare ad altre scuole, anzi direi che sta proprio in pole position!!

Link di questo messaggio
Condividi

Quando si parla di Luca non posso non dire la mia. Lo conosco da tanti anni, è stata una delle prime persone che ho incrociato durante questo percorso, e gia' dall'inizio lo avevo scelto come maestro, solo che lui mi rispondeva sempre "Co per tenere un corso devo prima avere il sigillo".

Ci sono molti notai che tengono degli ottimi corsi, ma per me lui fa la differenza, mi ha insegnato che se la soluzione è troppo difficile allora non è quella giusta, a non "fumarmi le menzioni", a fare "LE SPUNTE", ma soprattutto a semplificare quello che sembra difficile e a scrivere senza appesantire l'atto. A volte puo' sembrare un po' troppo pratico, ma per esperienza personale, avere questo tipo di approccio nei giorni del concorso aiuta tantissimo, serve a rimanere lucidi e non farsi prendere dal panico.

Ricordo ancora quando "qualcuno" mi chiamo' dicendomi: "Si parte! Finalmente ha fissato ora giorno e luogo, tu dillo ai tuoi amici"...

Devo tantissimo a Luca!!!

GRAZIE!!

Link di questo messaggio
Condividi

Carissimi,

in questa mia quasi decennale esperienza di studio, ho avuto modo di conoscere varie Scuole notarili, ma non è un caso che abbia vinto questo concorso quando (nel febbraio 2011) già frequentavo da un anno il corso di Luca Palazzi.

Non è un caso perché questa vittoria l’ho ottenuta grazie ai suoi insegnamenti, alle sue “dritte”, alla sua fiducia e al suo incitamento nei momenti più difficili, quando altri ce la facevano e noi restavamo “al chiodo”.

Adesso che ho superato lo scoglio più duro, voglio ringraziare Luca pubblicamente perché ha sempre creduto in me e voglio consigliare, con il cuore, a tutti coloro che intendono scegliere di intraprendere questo duro percorso di scegliere la sua Scuola perché secondo me il suo metodo non ha eguali: le tracce che scrive sono sempre “concorsuali” perché riescono a impegnarti anche senza essere contorte, a farti tentennare nel dubbio di scegliere una strada oppure l’altra, insomma, proprio come accade al concorso, a “fregarti” appena abbassi la guardia.

Quindi, se il mio migliore amico venisse da me e mi chiedesse “Nicola, dimmi cosa devo fare per vincere il concorso notarile”, io gli risponderei: sacrificio, dedizione e Luca Palazzi tutta la vita.

Sottoscrivo parola per parola.

Una mail che tra mezz'ora avrei inviato io.

GRAZIE LUCA davvero.

Link di questo messaggio
Condividi

Che vuol dire fumarsi le menzioni e fare le spunte?

Non è possibile seguirlo in video conferenza, almeno per ora.

Fumarsi le menzioni significa che ometti o sbagli le menzioni a pena di nullità.

Fare la spunta significa che quando finisci di scrivere l'atto ti metti davanti l'art. 51 LN, debitamente integrato con alcune aggiunte a matita, e controlli che non manchi nulla.

Per integrato intendo i richiami normativi ammessi al concorso ovviamente

Link di questo messaggio
Condividi

Chi può darci allora indicazioni sul corso del Notaio Luca Palazzi? Dove si tiene? Potete comunicarci un indirizzo mail o un numero di telefono attraverso i quali contattarlo?

Grazie ragazzi e sincere congratulazioni a tutti!

Per chiunque voglia avere informazioni sul corso del notaio Palazzi può inviare una mail al suo indirizzo di posta elettronica lucapalazzi76@libero.it

Il corso si tiene ogni settimana (il martedì pomeriggio) a Roma, Piazza Mastai (che si trova all'inizio di viale Trastevere).

Link di questo messaggio
Condividi

Confermo tutto quanto detto dai colleghi, che saluto!

La scuola Romana con il corso di Luca, quello di Dario Ricolo e quello di Federico Magliulo non ha nulla da invidiare ad altre scuole, anzi direi che sta proprio in pole position!!

Mi pare di capire che sono tre insegnanti di tre scuole diverse. Per chi vi ha partecipato vorrei chiedere quali sono le vostre impressioni e le differenze percepite nelle tre diverse scuole. Grazie in anticipo.

Link di questo messaggio
Condividi

Mi pare di capire che sono tre insegnanti di tre scuole diverse. Per chi vi ha partecipato vorrei chiedere quali sono le loro impressioni e le differenze percepite nelle tre diverse scuole. Grazie in anticipo.

Ricolo ti dà delle ottime basi teoriche, Magliulo in diritto societario non ha rivali, Palazzi ti sistema la forma dell'atto ed affina la sensibilità alla traccia ed è un po' meno teorico dei primi due.

Link di questo messaggio
Condividi

ANCHE IO SONO UNO DEI 189 FORTUNATI E DI CIO' DEVO RIGNGRAZIARE LUCA PALAZZI.....CHE IN TRE MESI (da ottobre 2010 a febbraio 2011) ha indirizzato la mia preparazione su giusti binari....

Lui insegna un METODO, una preparazione senza fronzoli...e questo e' impagabile

Grazie Luca...

Giuseppe Malta

Link di questo messaggio
Condividi

Sono tra 189 fortunati che dovranno affrontare l'orale tra qualche mese e di questo devo ringraziare da un punto di vista della preparazione notarile:

1. Mia madre...notaio in un piccolo paese di provincia , per avermi tenuto vicino alla pratica

2. Il notaio Di Fabio... Per le sue chiccherate che mi stimolavano a ragionare sulla norma

3. Luca Palazzi... Che mi ha dato un metodo per il concorso (le tre spunte, la collaborazione, la traccia che diventa una brutta del proprio elaborato, spazi bianchi dove occorre...)

Grazie alle sue correzioni individuali, impostando l'atto per come insegna lui, tutto diventa più facile....

Ieri mi ha detto: "non voglio aprire un sito o un forum della scuola, perché quel tempo preferisco impiegarlo per la correzione degli elaborati" CHE DIRE ha capito da bis notaio come si vince un concorso e prova (con grande successo...su 50 iscritti dell'epoca, 18 ce l'hanno spuntata) a renderlo accessibile a tutti,,,,,

Giuseppe

Link di questo messaggio
Condividi

Archived

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.


×
×
  • Crea Nuovo...