Vai al contenuto
ALTRO70

SCUOLE NOTARILI: DITE LA VOSTRA...

Rate this topic

SCUOLE NOTARILI: DITE LA VOSTRA...  

1614 voti

  1. 1. SCUOLE NOTARILI: QUALE PREFERITE ?

    • Scuola Notarile Napoletana (Notaio Lodovico Genghini, con i Notai Carbone e Simonetti)
      151
    • Scuola Notarile Viggiani a Milano (Notaio Raffaele Viggiani, con i Notai Santarcangelo e Sala)
      224
    • Scuola Notarile Corrente a Napoli (notaio Corrente)
      90
    • Scuola Notaio Palazzi a Roma
      113
    • Scuola Notaio Magliulo a Roma
      7
    • Scuola Notarile Associazione Civil Law (Notaio Trimarchi )
      20
    • Scuola Notarile Direkta a Roma (Notai Lupetti, Sartore, Vocaturo)
      11
    • Scuola Notarile Vera Lectio a Napoli (Notai Nastri, Aponte)
      14
    • Scuola Notarile Ad Maiora a Milano (Notaio La Porta)
      31
    • Scuola Notaio Ricolo a Roma-Palermo
      17
    • Just Legal Services a Milano
      6
    • Scuola Notai Domani a Napoli (Notaio Sabatelli)
      19
    • Scuola Notarile di Napoli Fondazione Casale
      33
    • Scuola Notarile di Roma Anselmo Anselmi
      9
    • Altra scuola (specificare nel messaggio)
      21
    • Scuola di Notariato della Lombardia Federico Guasti
      9


Recommended Posts

Ciao a tutti!

Avendo notato che la discussione sulle scuole notarili è sempre molto attuale e attiva, avrei pensato, visto peraltro che l’attuale sondaggio in “Quid Iuris” è un po’ datato, di aggiornare la discussione/sondaggio sulle scuole notarili.

Ho allora, con l’aiuto di mia moglie, di amici candidati/notai, di amici utenti di Romolo, stilato un elenco, il più possibile rappresentativo e completo, delle scuole notarili più conosciute.

Ho optato per il voto anonimo e per la possibilità di un solo voto, in maniera che, qualora qualcuno avesse frequentato più scuole, sia costretto a sceglierne solo una, quella che preferisce in assoluto.

Per chi avesse frequentato o stesse frequentando una scuola non presente nell’elenco (mi scuso in anticipo per eventuali dimenticanze), ho inserito l’opzione residuale “Altra scuola (specificare nel messaggio)”, e prego vivamente chi la utilizzasse di scrivere nella discussione il nome della scuola e le caratteristiche per cui la ritiene preferibile.

PS:

Chiederei agli amministratori se è possibile lasciare il sondaggio qui nella sezione “concorso notarile”, maggiormente frequentata della sezione “Quid Iuris”, e se è possibile inserirlo tra le discussioni “in evidenza”, perché sia sempre visibile, consultabile ed aperto alle votazioni degli utenti.

Modificato da ALTRO70

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Anch'io sarò di parte, ma ognuno riporta le proprie esperienze ed il proprio sentire.

Quando io ho cominciato l'unica scuola "di nuova generazione" era quella del notaio Genghini. Che tanto mi ha insegnato e a cui devo molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Caro Altro ... non voto per ragioni di anzianità... XD .. scherzo per me il primo resta e resterà Capozzi, mi ha inseganto tanto in due anni di corso ma.. parliamo del 1997-1999... il problema? ha continuato a insegnarmi anche dopo ... i suoi appunti tutti tutti... e poi i suoi libri regalatimi da mio padre... oltre agli altri naturalmente ;) Genghini, non l'ho frequentato e mi perdoni il Notaio ma ho svolto una marea delle sue tracce nel corso del tempo e credo che fosse una scuola grandiosa... avevo degli amici che ci andavano con i quali mi confrontavo e che diciamolo le tracce le passavano....e anche le soluzioni... all'inizio lo odiavo... era così lontano dagli studi fatti, poi l'ho considerato geniale ... ho capito che forniva un allenamento fuori da ogni norma..ma proprio non accettavo l'idea di fare su e giu, di  nuovo per andare a Napoli, e poi gli intensivi dell'Anselmo Anselmi, ottimi! L'ultimo corso che ho seguito (per la verità 2) è stato quello della Direkta... mi sentivo quasi a casa a metà tra Capozzi e Genghini... per questo li voto, miei coetanei e bravissimi... e la possibilità di avere i video delle lezioni con invio dei temi svolti da casa, inpagabile per chi come me a distanza di anni voleva ancora crederci nonostante l'impossibilità di dedicarsi ai propri sogni come una volta, problemi familiari e impegni d'avvocato...comunque sia vivo una fase di estremo dispiacere tanto che ancora mi domando perchè mi connetto al sito, perchè ho come l'impressione che il verso giusto sia andato a farsi benedire... ma questo nulla a che vedere con i sogni quanto con la giustizia della vita, che è ben altra cosa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Mi allineo a Giois che appoggia il corso Direkta! Dopo tre anni che lo seguo sento veramente di dire che mi ha migliorato tanto, sia per il livello dei temi proposti, soprattutto quelli del Notaio Sartore ( praticamente un campo di battaglia), sia per la serietà dimostrata nelle correzioni e sia per la grande umanità e disponibilità che tutti i notai di questa scuola mi hanno sempre dimostrato per andare avanti nel difficile cammino della preparazione al concorso. Anche se non dovessi mai passare questo benedetto concorso, so che a questi notai dovrò sempre tantissimo e sento che rimarranno sempre un mio sicuro punto di riferimento per tutte le questioni giuridiche che mi si dovessero presentare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Caro Altro ... non voto per ragioni di anzianità... XD .. scherzo per me il primo resta e resterà Capozzi, mi ha inseganto tanto in due anni di corso ma.. parliamo del 1997-1999... il problema? ha continuato a insegnarmi anche dopo ... i suoi appunti tutti tutti... e poi i suoi libri regalatimi da mio padre... oltre agli altri naturalmente ;) Genghini, non l'ho frequentato e mi perdoni il Notaio ma ho svolto una marea delle sue tracce nel corso del tempo e credo che fosse una scuola grandiosa... avevo degli amici che ci andavano con i quali mi confrontavo e che diciamolo le tracce le passavano....e anche le soluzioni... all'inizio lo odiavo... era così lontano dagli studi fatti, poi l'ho considerato geniale ... ho capito che forniva un allenamento fuori da ogni norma..ma proprio non accettavo l'idea di fare su e giu, di nuovo per andare a Napoli, e poi gli intensivi dell'Anselmo Anselmi, ottimi! L'ultimo corso che ho seguito (per la verità 2) è stato quello della Direkta... mi sentivo quasi a casa a metà tra Capozzi e Genghini... per questo li voto, miei coetanei e bravissimi... e la possibilità di avere i video delle lezioni con invio dei temi svolti da casa, inpagabile per chi come me a distanza di anni voleva ancora crederci nonostante l'impossibilità di dedicarsi ai propri sogni come una volta, problemi familiari e impegni d'avvocato...comunque sia vivo una fase di estremo dispiacere tanto che ancora mi domando perchè mi connetto al sito, perchè ho come l'impressione che il verso giusto sia andato a farsi benedire... ma questo nulla a che vedere con i sogni quanto con la giustizia della vita, che è ben altra cosa...

Personalmente mi sarebbe piaciuto far parte del clan dei "capozziani", ma per la mia età non è stato possibile. L'essere stati capozziani è quasi un marchio di fabbrica. Il Presidente Capozzi è stato e resterà sempre un'icona!!! Ho conosciuto un notaio anziano a cui vennero le lacrime agli occhi quando mi disse di essere stato uno dei primi capozziani.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

:thumbsup:

Da capozziano duro e puro,

mi riconosco in quello che dici

(e come uno degli "ultimi" capozziani e , sicuramente, il meno riuscito)

aggiungo che Capozzi formava Giuristi

(altri, non l'ho ancora capito cosa fanno, salvo spararsi pippe mentali stile casa mobile ecc.......).

Soprattutto, mi par di capire, ai tempi non ci fossero ancora gli "scuolafici" (stretti parenti, per gli aspiranti, degli "attifici")..

  • Like 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Soprattutto, mi par di capire, ai tempi non ci fossero ancora gli "scuolafici" (stretti parenti, per gli aspiranti, degli "attifici")..

Gemmazione di scuole notarili :yawn:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

:thumbsup:

Da capozziano duro e puro,

mi riconosco in quello che dici

(e come uno degli "ultimi" capozziani e , sicuramente, il meno riuscito)

aggiungo che Capozzi formava Giuristi

(altri, non l'ho ancora capito cosa fanno, salvo spararsi pippe mentali stile casa mobile ecc.......).

Saranno anche "pippe mentali" come dici, fatto sta che la casa mobile è quello che hanno chiesto al concorso 2009...le pippe mentali del concorso si risolvono allenandosi in scuole dove ti mettono a confronto con le tracce da "psicotici del diritto"...poi se capitano tracce "semplici" al concorso ben venga, ma la storia ci insegna altro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Saranno anche "pippe mentali" come dici, fatto sta che la casa mobile è quello che hanno chiesto al concorso 2009...le pippe mentali del concorso si risolvono allenandosi in scuole dove ti mettono a confronto con le tracce da "psicotici del diritto"...poi se capitano tracce "semplici" al concorso ben venga, ma la storia ci insegna altro...

....o i commissari si sono "adeguati" ? :turned:

Io mi auguro che le tracce dei prossimi concorsi siano più simili a quelle degli ultimi due e all' l'i.v. di quello annullato; mi piacerebbe anche che avessero un taglio più pratico.

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Saranno anche "pippe mentali" come dici, fatto sta che la casa mobile è quello che hanno chiesto al concorso 2009...le pippe mentali del concorso si risolvono allenandosi in scuole dove ti mettono a confronto con le tracce da "psicotici del diritto"...poi se capitano tracce "semplici" al concorso ben venga, ma la storia ci insegna altro...

quindi, se ho capito bene,

l'alternativa è

- tra scuole che formano "giuristi"

- e scuole che insegnano a risolvere tracce da "psicotici del diritto"

:hyper: :hyper:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Con riferimento a una tematica così "particolare" lo scontro rischia di ridursi a qual è (senza apostrofo :smile: ) la scuola "più bella" e quale quella "più brutta". Le considerazioni possono essere più o meno opinabili a seconda dei punti di vista. Si deve essere necessariamente di parte, un'oggettività pura non può esistere neppure in chi le abbia (lo escludo, perché quasi impossibile) frequentate tutte.

Tuttavia ho spesso assistito, in questo forum e nella vita reale, a critiche sulle scuole da "psicotici del diritto" (cit.) Non me ne vogliate ma è fondamentale, in base al mio umile punto di vista, che una scuola debba preparare al "peggio": stiamo parlando di uno dei concorsi più difficili (in Europa). Se poi capita una traccia (relativamente) più semplice in sede concorsuale, beh, ben venga. Che poi- parlo da semplice studentessa di scuola notarile- sarebbe preferibile (e mi riallaccio a Fabrizio80) un taglio più pratico, sono d'accordo: il notaio non è un "topo da biblioteca", benché non si possa prescindere (sono scontata nella mia affermazione) da un'altissima conoscenza del diritto. L'aspirazione, oltre a vincere il concorso, per quanto mi riguarda, è di approdare a una conoscenza del diritto ad alto livello: è questa la conquista più grande. Stiamo a diventare "giuristi" (espressione grossa) non a scimmiottare...almeno così dovrebbe essere.

Saluti.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×