Vai al contenuto
egoiste

Concorso: Traccia Mortis Causa

Recommended Posts

Tizio, vedovo con 3 figli, è il principale azionista (80% della azioni) della Alfa spa con sede in Roma, capitale sociale euro 2 milioni, le altre azioni sono nella titolarità di Mevio (uno degli amministratori delegati) per il 10% e del figlio Caio per l'altro 10%. Il valore attuale delle azioni stimato da una società di revisione ammonta a euro 5 milioni.

Tizio intendeva disporre un patto di famiglia trasferendo il controllo della società al figlio Caio, che segue da tempo le attività come consigliere dirigente della società. Per diversi problemi il patto di famiglia non ha avuto attuazione. Tizio intende disporre per testamento nel modo seguente:

1) attribuire a Caio le azioni della Alfa spa, riconoscendo peraltro espressamente che il 10% delle azioni di cui Caio è già titolare gli è stato attribuito sottoscrivendo un aumento di capitale con l'utilizzo di somme messe a disposizione dal padre per questo scopo.

Il valore attuale del 10% è pari ad euro 500 mila. Caio ha l'obbligo comunque di corrispondere alle sorelle l'importo di euro 500 mila ciascuna;

2) attribuire alla figlia Lucilla l'immobile in Roma, via Condotti n. 20,per un valore di euro 3 milioni, oltre al credito di euro 500 mila verso il fratello Caio;

3) attribuire alla figlia Fiammetta un appartamento in Roma, piazza di Spagna n. 2, del valore di euro 2 milioni, nonchè valori mobiliari in amministrazione fiduciaria alla Beta sgr con sede in Roma, valutata ad oggi euro 1 milione, oltre al credito di euro 500 mila verso il fratello Caio;

4) legare a Cecilia, sua compagna ormai da molti anni, un appartamento in Roma, via Trastevere n. 40,del valore di euro 1 milione, anche a titolo di indennizzo per i diritti che le competono in forza di un rapporto di lavoro mai retribuito, ma regolarmente denunciato ai fini previdenziali, per attività prestate per circa 2 anni e cessato nel corso dell'anno 2000, quando la convivenza era appena all'inizio (importi peraltro di valore non superiore ad euro 100mila in base ai conteggi effettuati da un consulente del lavoro);

5) esprimere la sua gratitudine verso Cecilia per l'importanza ed intensità del loro rapporto;

Tizio non desidera che sulle attribuzioni prospettate sorgano problemi in relazione alla corrispondenza o meno delle attribuzioni a quote astratte del suo patrimonio e desidera che eventuali beni residui non distribuiti tra i figli possano essere atrribuiti senza particolari discussioni tra loro.

Il Notaio Romolo Romani riceva il testamento pubblico di Tizio in modo da rappresentare fedelmente le sue ultime volontà, adeguandole alle norme di legge se necessario.

Il candidato motivi le soluzioni proposte e tratti della insitutio ex re certa; dell'onere di pagamento a carico di

un erede; della ricognizione per testamento di donazioni effettuate dal testatore; della datio in solutum disposta per testamento.

fine dettatura ore 12e15, consegna entro le 20e15.

P.S. scritto al volo sullo smartphone,non badate ad errori di punteggiatura e/o vari....

Modificato da Alberto
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

anche questa traccia sembra porsi nel filone delle altre: chiara, concorsuale, certo non semplicissima, ma molto ragionata!!

un filino più lunga l'elaborazione del compito rispetto gli altri giorni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

puro diritto,

questione interessante a margine (non influente) se il credito derivante da una comunione ereditarai è una comunione (cioè è possiible una comunione di crediti) oppure se si riaprtisce automaticametne pro quota....

molto più "furba" la questione del pagamento di una indennità

a cecilia di un credito lavorativo prescritto 2000- 2011 .... al commercialista che ha fatto i conti bisognerebbe ricordargli la prescrizione .... :tongue:

Modificato da abc19692002

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Grazie!

...

3) attribuire alla figlia Fiammetta...

Mia mamma si chiamava così. :cry:

Speriamo sia di buon auspicio. :blushing:

Modificato da ALTRO70

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Niente cose astruse: uscirà il candidato preparato e capace. Sembra una traccia della Just Legal. A dire il vero lo sembravano anche quelle degli altri giorni.

Mah..?!?

Qui o tengono la barra dritta in sede di correzioni o si ripeterà il caso degli esuberi del concorso 2006.

Tracce fin troppo semplici. Mi viene da pensare male (che i commissari non siano preparati o che sottovalutino la preparazione media dei candidati oppure... capisc'ammè, soprattutto se tutto si gioca sulla parte teorica perfettamente coincidente, nei tre compiti, a quanto necessario e sufficiente per risolvere le tracce... ne ho viste troppe di parti teoriche come se fossero state scritte da Bianca e parti pratiche che erano nè più nè meno la parafrasi della traccia ed in questi casi non si può fare altro che pensare male).

E poi, quanti saranno quelli che verranno bocciati e sentendosi defraudati faranno ricorso?

Queste sono le tracce più banali da almeno venti anni a questa parte. Dico io, ma un cieco o un sordo non si nega a nessuno di solito.

Andrò contro corrente ma tracce come queste non sono idonee per il concorso notarile.

Modificato da Paesà

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Mah..?!?

Qui o tengono la barra dritta in sede di correzioni o si ripeterà il caso degli esuberi del concorso 2006.

Tracce fin troppo semplici. Mi viene da pensare male (che i commissari non siano preparati o che sottovalutino la preparazione media dei candidati oppure... capisc'ammè, soprattutto se tutto si gioca sulla parte teorica perfettamente coincidente, nei tre compiti, a quanto necessario e sufficiente per risolvere le tracce...).

E poi, quanti saranno quelli che verranno bocciati e sentendosi defraudati faranno ricorso?

Andrò contro corrente ma tracce come queste non sono idonee per il concorso notarile.

Ognuno la pensa come vuole: ribadisco il mio pensiero: a mio avviso fanno più VERA selezione queste tracce che quelle del 2009.

Nel 2009 "bastava" arrangiarsi; qui per emergere occorre fare bene. Poi sarà dubbio il livello del bene (e se corrisponde ad una sola soluzione) e il livello dell'arrangiamento; ma arrangiarsi in questo caso non basta ed è una differenza non da poco. I criteri di correzione sono ovviamente fase delicata, la più importante; ma lo sono in ogni concorso.

Se sono tracce facili (e a mio avviso non lo sono), chi ha studiato avrà modo di emergere di certo.

Per me la commissione ha lavorato comunque bene, specie anche per gli orari. COme nel 2007 il più difficile è il testamento.

Sul pensare male non so e non voglio pensarci; spero che sia tutta o in gran parte farina del loro sacco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

COme nel 2007 il più difficile è il testamento.

Quindi per te è quella di oggi la più difficile?

Chiedo a te ed a tutti gli altri utenti: se voi addetti ai lavori doveste fare una graduatoria di difficoltà delle tre tracce di questi giorni, dalla più difficile alla più facile, cosa direste?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

non lo dire per favore :whistle: :whistle:

:rolleyes: Ma io intendevo come stile, non come contenuto. Sono tracce con pochi problemi, prossimi a quelli che si potrebbero verificare nella pratica, con la necessità di ragionare le soluzioni. Insomma io mi lamentavo che in quella scuola si facessero belle tracce, ma poco concorsuali. Invece questa volta la traccia assomiglia molto, come tipologia, a quelle proposte da quella scuola.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Quindi per te è quella di oggi la più difficile?

Chiedo a te ed a tutti gli altri utenti: se voi addetti ai lavori doveste fare una graduatoria di difficoltà delle tre tracce di questi giorni, dalla più difficile alla più facile, cosa direste?

da una lettura frettolosa a mio avviso è questa la traccia più difficile. Divisione senza predeterminazione di quote o con predeterminazione delle quote in base ai valore degli asset attribuiti; parte di societario; quel patto di famiglia di cui alla fine almeno in parte teorica si doveva fare qualche accenno; credito prescritto ed applicabilità del divieto di disporre di tali diritti datio in solutum testamentaria.... azioni in sgr...

E poi quello che io farei in molti testamenti nella pratica: il riconoscimento della donazione ... (per quanto a mio avviso non abbia determinate effetto pratico).

In ogni caso tutte le tracce mi sembravano difficili e - a mio avviso - avvantaggiavano chi la pratica ed il lavoro lo ha fatto con serietà....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Paesà, credo che ci conosciamo.. :tongue:

A mio parere questa di oggi non è per nulla facile ma mi stupisco che non ci sia nemmeno un problema formale..

Cmq se simili tracce non rimarranno delle meteore nella storia del concorso notarile ben vengano ma se ad ottobre/novembre mi troverò alle prese con una divisione di masse plurime che farebbe impallidire persino Genghini..... :frantics:

Modificato da Uccia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Io sono dell'idea che tracce semplici non esistano quando sei lì a doverle risolvere. In ogni caso, condividendo le stesse perplessità espresse da Mah su impresa familiare/comunione d'azienda ed essendo un argomento espressamente richiesto in parte teorica, a mio parere la più complicata è stata quella di ieri, anche perchè erano coinvolte problematiche di volontaria giurisdizione che soprattutto i più giovani potevano non conoscere, non essendo materia di scritti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

molto più "furba" la questione del pagamento di una indennità

a cecilia di un credito lavorativo prescritto 2000- 2011 .... al commercialista che ha fatto i conti bisognerebbe ricordargli la prescrizione .... :tongue:

.....2934, 2938, 2940....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi
Guest non sono correttiii

Niente cose astruse: uscirà il candidato preparato e capace. Sembra una traccia della Just Legal. A dire il vero lo sembravano anche quelle degli altri giorni.

anno 2009-2010 :thumbsup::thumbsup:

non si smentiscono mai....bah...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Tornato ora, quasi cieco (voglio gli assistenti testimoni al prossimo concorso l'ultimo giorno!!!! ) e stanchissimo. La mia personale impressione è che questa commissione voleva le idee e nn le nozioni. Cioè cio che un candidato pensa degli istituti e di come puo utilizzarli per soddisfare le esigenze del cliente con fantasia ed immaginazione , oltre che preparazione. Sono contento di tutte e tre le tracce anche se resto perplesso del testamento che ci hanno affibbiato il terzo giorno... Secondo me si sono accorti che si sarebbero trovati a correggere un'infinita di compiti ed hanno potenziato a dismisura il testamento rendendolo quasi un atto inter vivos . ( mi è venuto tre pagine.... sembrava una compravendita senza tutte quelle menzioni di cazzo che il governo ci costringe a mettere -_-'''').

Spero vivamente per me , voi e chi verra, che continuino su questa strada. Capisco che correggere 2000 compiti di 10-15 pagine l'uno è una rottura di scatole, ma preparare le prove bene e correggere bene e con intelligenza a mio giudizio non puo far altro che bene al paese tutto.

Modificato da Zanzibar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Mah..?!?

Qui o tengono la barra dritta in sede di correzioni o si ripeterà il caso degli esuberi del concorso 2006.

Tracce fin troppo semplici. Mi viene da pensare male (che i commissari non siano preparati o che sottovalutino la preparazione media dei candidati oppure... capisc'ammè, soprattutto se tutto si gioca sulla parte teorica perfettamente coincidente, nei tre compiti, a quanto necessario e sufficiente per risolvere le tracce... ne ho viste troppe di parti teoriche come se fossero state scritte da Bianca e parti pratiche che erano nè più nè meno la parafrasi della traccia ed in questi casi non si può fare altro che pensare male).

E poi, quanti saranno quelli che verranno bocciati e sentendosi defraudati faranno ricorso?

Queste sono le tracce più banali da almeno venti anni a questa parte. Dico io, ma un cieco o un sordo non si nega a nessuno di solito.

Andrò contro corrente ma tracce come queste non sono idonee per il concorso notarile.

Ti posso garantire che il Prof. Morello è il più grande giurista di tutti i tempi...

Modificato da Ylenia Zaninetti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Secondo me si sono accorti che si sarebbero trovati a correggere un'infinita di compiti ed hanno potenziato a dismisura il testamento rendendolo quasi un atto inter vivos

Non capisco in quale modo... Forse sono io ad essere stolto, ma mi sembra abbastanza lineare. Attendo lumi da chi è sicuramente più preparato di me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...