Vai al contenuto


Accettazione ereditÓ


  • Per cortesia connettiti per rispondere
10 risposte a questa discussione

#1 favola

favola

    Sigillum

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4908 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 12:19

La ratio dell'art. 470 comma 2, per cui l'accettazione con beneficio di inventario pu˛ farsi nonostante qualunque divieto del testatore, Ŕ quella di garantire gli interessi patrimoniali del chiamato altrimenti costretto ad una responsabilitÓ ultra vires.
Pertanto un dubbio ( forse sciocco) :
- se si pu˛, come credo, subordinare la istituzione di erede di Tizio a condizione che paghi i debiti ereditari in modo non proporzionale alla sua quota, perchŔ non posso subordinare la istituzione di erede di Tizio a condizione che non accetti con beneficio di inventario ?

Grazie
Il mondo è alcune tenere imprecisioni. Jorge Luis Borges

#2 fabiojack

fabiojack

    Plutonium member

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2023 Messaggi:

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 12:25

.....

Messaggio modificato da fabiojack il 20 gennaio 2010 alle ore 12:27


#3 silviosantosubito

silviosantosubito

    Sigillum

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5828 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 12:30

se si pu˛, come credo, subordinare la istituzione di erede di Tizio a condizione che paghi i debiti ereditari in modo non proporzionale alla sua quota,


questa condizione non mi convince pi¨ di tanto....nella misura in cui sia lo strumento per costringere l'erede a pagare "ultra vires"
infatti non vorraii mica che l'erede, per divenire tale, paghi i debiti con soldi propri ed ultra vires hereditatis?!?!?!?

a mio avviso una siffatta condizione sarebbe un pochino strana....quid iuris in caso di accettazione beneficiata?! se cioŔ l'accettante redatto l'inventario non trovasse capienza nella sua quota ereditaria vuoi forse che debba riimetterci di suo?!?!

ovviamente no....
allora si porrebbe il problema della liceitÓ/illiceitÓ della "tua" condizione e della conseguente applicaabilitÓ o meno della regola pauliana (nomino montezemolo mio erede per un millesimo della mia ereditÓ sotto condizione che paghi tutti i debiti di tasca sua....risposta: "stevim'aspettann'atte!!" :D

quindi, le premesse sono di scarsa ricevibilitÓ.....
in ogni caso a mio avviso la condizione Ŕ illecita ogniqualvolta rappresenti lo strumento per aggirare l'applicazione di norma imperativa...tra cui, quella da te citata!


comunque Ŕ una pippa mentale mitologica!!!


sss

Messaggio modificato da silviosantosubito il 20 gennaio 2010 alle ore 12:31

10.0   ..RUBY CHI?!?!?!?!?!?!?!?!?...!

#4 favola

favola

    Sigillum

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4908 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 12:43

Ex art. 752 la regola della proporzionalitÓ tra quota e debito Ŕ derogabile per volontÓ del testatore, almeno.
Questa deroga genera dei legati a favore degli altri coeredi favoriti.
Una istituzione ereditaria condizionata all'adempimento di detti legati non mi sembra scandaloso.

Dimenticavo : grazie.

Messaggio modificato da favola il 20 gennaio 2010 alle ore 12:44

Il mondo è alcune tenere imprecisioni. Jorge Luis Borges

#5 silviosantosubito

silviosantosubito

    Sigillum

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5828 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 12:49

niente di scandaloso infatti....
ho detto che la condizione va valutata di volta in volta perchŔ se Ŕ uno strumento elusivo di disposizioni di legge inderogabile, allora cade sotto la scure della nullitÓ......

in ogni caso non ero polemico, Ŕ che la battuta su montezzemolo andava fatta con enfasi!!!!!! :p

per questo, prego! :)
10.0   ..RUBY CHI?!?!?!?!?!?!?!?!?...!

#6 favola

favola

    Sigillum

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4908 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 12:57

Lo so che non eri polemico. Anche se lo fossi stato mi stai simpatico comunque.
Leggo ora sul Cian Trabucchi che Ŕ nulla la clausola con cui si dispone che l'erede debba pagare tutti i debiti ereditari.

Ciao
Il mondo è alcune tenere imprecisioni. Jorge Luis Borges

#7 silviosantosubito

silviosantosubito

    Sigillum

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5828 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 13:02

checculo!!!! (e comunquegrande Jaky chan!!!!!!, dopo il film di ieri nn credevo che mi avrebbe dato altre soddisfazioni...!)


in ogni caso, dimmi
si tratta di sentenza?!?!?
quale Chan-Trabucchi, quello annotato dalla giurisp. o con dottrina!??!


( :) p.s. anche tu sei simpatico :) )
10.0   ..RUBY CHI?!?!?!?!?!?!?!?!?...!

#8 favola

favola

    Sigillum

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4908 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 13:06

Si : Cass. 66/2961.

Ciao
Il mondo è alcune tenere imprecisioni. Jorge Luis Borges

#9 silviosantosubito

silviosantosubito

    Sigillum

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5828 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 13:09

i favolosi anni '60!!!!!


ciao alla prox
10.0   ..RUBY CHI?!?!?!?!?!?!?!?!?...!

#10 Krati

Krati

    Plutonium member

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1930 Messaggi:
  • Sono:Maschio

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 15:00

La previsione della facoltÓ di accettare con beneficio d'inventario nonostante ogni eventuale divieto apposto dal testatore mi sembra che sia da rincondurre in primis come hai giÓ sottolineato alla tutela delle persone soprattuto incapaci in modo da non costringerle a rispondere "ultra vires" dei debiti ereditari ed in secondo luogo nell'interesse dello Stato a che i privati provvedano alla liquidazione delle ereditÓ passive, senza che per una catena di rinunce si giunga alla successione dello Stato, almeno mi par di ricordare cosý...

Per la condizione che tu citi, io non mi spingerei fino a vanificare il disposto dell'art. 470.
Un saluto dalla Romagna il bel paese del mare, della piada e del Sangiovese

#11 fabiojack

fabiojack

    Plutonium member

  • Utente Registrato
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2023 Messaggi:

Pubblicato 20 gennaio 2010 alle ore 16:16

in ogni caso a mio avviso la condizione Ŕ illecita ogniqualvolta rappresenti lo strumento per aggirare l'applicazione di norma imperativa...tra cui, quella da te citata!

comunque Ŕ una pippa mentale mitologica!!!

sss

Ecco quello che avevo scritto di getto e poi cancellato!!!
:ok: :ok:

Favola, concordo con sss sulle pippe!!! :D :D :D




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi