Vai al contenuto
Ralea

Consigli (testi e altro)

Rate this topic

Recommended Posts

Per il catasto c'è l'eccezionalfantasmagorico libro di Francesco Foglio Rolling Stone "Il catasto dei fabbricati e il catasto dei terreni", Stamperia Nazionale, Roma, 2009 290 pp. 35 euro.

Per l'urbanistica notarile guarda qui <a href='http://foro.romoloromani.it/index.php?showtopic=38397' target='_blank'>http://foro.romoloromani.it/index.php?showtopic=38397</a>

Grazie mille, gentilissimo.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

ringrazio anch'io tutti gli esperti del forum che danno preziosi consigli ai neofiti

ho spulciati diverse discussioni sui testi sa studiare e vorrei provare a fare un riassunto dei testi che secondo voi sono i più adatti, seguendo quello che ritengo un sensato ordine di studio:

- ripassata generale sul manuale di diritto privato di Gazzoni (a me non piace molto, ma tutti lo consigliano); per chi ha tempo si potrebbe tornare ancora più indietro con il Torrente;

- obbligazioni in generale (oltre che sul Gazzoni) sul Bianca, oppure sul volume di Roppo;

- diritti reali sul volume di Fava-Giuliano oppure, secondariamente, su quello di Cervelli (scuola Capozzi);

- contratti in generale sul Diener (scuola Capozzi) oppure in alternativa il Roppo e magari sempre un'occhiata al Bianca; personalmente ho fatto l'errore di comprare l'ultimo volume in materia di Lipari-Rescigno, che nessuno consiglia e quindi mi domando se buttare dalla finestra i suoi 120 euro circa pre prendere il Diener, fermo e considerato che ho anche il Bianca;

- singoli contratti sui due tomi di Capozzi oppure sul Tordo-Caprioli, con in aggiunta i percorsi della Giuffrè;

- urbanistica con Casu o Fava/Sorano (anche se qualche buono spunto mi è parso di leggerlo nell'indice del Fava-Giuliano);

- famiglia sul Genghini o Capozzi? non ho ancora trovato molto al riguardo;

- successioni e donazioni sul Capozzi che pare essere il più completo (ma sembrano buoni anche il escigno e il Bonolini) più i percorsi della Giuffrè; se e quando uscirà potrà valutardi anche il Genghini, se fatto bene come gli altri;

- società in generale sul Campobasso (sicuramente benissimo il volume 2, a voler essere diligenti anche il primo e magari pure il terzo), e poi vari approfondimenti settoriali:

-- le persone giuridiche di Loffredo

-- Capozzi

-- le srl di Caccavale e compagni

-- commentario Marchetti su trasformazioni ecc

-- colombo/Portale per scissione, fusione ecc

-- società di capitali edito da Simone oppure sul volume di Ferrucci/Ferrentino;

- volontaria giurisdizione sul Genghini e sul Mazzacane;

- forme degli atti sul Genghini o sul Santarcangelo

Questo è quello che ho capito fin'ora, sarei grata se qualcuno volesse modificare questo mio elenco, eliminando quanto di superfluo, segnalando i testi più accreditati o integrandolo con altri titoli che mi mancano.

ciao a tutti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ti mancherebbero comunque, alla fine:

- un approfondimento al codice dei beni culturali;

- magari qualcosa sui titoli di credito (al penultimo concorso è uscita la cambiale ipotecaria);

- un approfondimento sul Dlgs 122/05 (TAIC);

- un apprfondimento sull'azienda;

- un approfondimento sulle società di persone.

Per gli ultimi tre, ci sono i libri della collana Capozzi.

Per il primo, forse sono più opportuni gli studi CNN.

Per il resto, è più o meno anche il mio programma.

Userei i percorsi Giuffrè, più che altro, come eserciziario, e quindi ripasso, più che come studio.

Dimenticavo: per societario, fondamentali le massime, Milano, Firenze e Triveneto. Mi raccomando!

Modificato da dredd

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ti mancherebbero comunque, alla fine:

- un approfondimento al codice dei beni culturali;

- magari qualcosa sui titoli di credito (al penultimo concorso è uscita la cambiale ipotecaria);

- un approfondimento sul Dlgs 122/05 (TAIC);

- un apprfondimento sull'azienda;

- un approfondimento sulle società di persone.

Per gli ultimi tre, ci sono i libri della collana Capozzi.

Per il primo, forse sono più opportuni gli studi CNN.

Per il resto, è più o meno anche il mio programma.

Userei i percorsi Giuffrè, più che altro, come eserciziario, e quindi ripasso, più che come studio.

Dimenticavo: per societario, fondamentali le massime, Milano, Firenze e Triveneto. Mi raccomando!

Ti rispondo con mie opinioni e ulteriori domande:

- beni culturali: come hai detto anche tu, mi pare di aver visto uno studio del CNN fatto bene, e credo che riassuma tutto quello che può servire, correggetemi se sbaglio (è un argomento che praticamente non ho ancora toccato);

- titoli di credito: non basta farli bene sul Campobasso? magari abbinato a qualche approfondimento reperibile fra gli studi CNN o su Internet? (mi riferisco ad esempio proprio alla cambiale ipotecaria, su cui avevo trovato del materiale interessante cercando con google);

- per gli immobili da costruire ci sono diversi studi CNN approfonditi, e cmq si trova facilmente materiale senza acquistare testi specifici: è proprio indispensabile il testo che hai citato dell'onnipresente Capozzi?

- sull'azienda, di nuovo, non basta il campobasso? che testi ci sono in giro in materia?

- sulle società di persone ho letto di un testo valido del Branca, edizioni Simone, può bastare? so che cmq anche su questo argomento si trovano studi e documentazioni su internet.

Concordo sull'uso dei Percorsi in fase di ripasso/elaborazione pratica, quindi solo dopo un accurato approfondimento in parte teorica, e sul ricorso alle massime ovunque sia possibile, perchè non possono che rivelarsi utili.

concludo riportando un paio di miei dubbi su alcuni argomenti:

- obbligazioni in generale: bastano il Gazzoni e il Bianca o serve altro?

- contratti in generale: il malloppo Lipari-Rescigno che giace nella mia libreria è valido o da sostituire con il Diener? (fermo restando l'affiancamento col Bianca);

- diritti reali: basta il volume di Fava-Giuliano?

Grazie a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

dopo aver letto almeno un'altra ventina di post relativi ai testi da studiare, mi sono resa conto che il mio elenco è alquanto riduttivo: su ogni singolo argomento si sprecano i libri, e il livello di approfondimento è infinito.. ho visto post sui testi relativi ad appalti pubblici, obbligazioni propter rem e altre amenità..

ora, mi chiedo se effettivamente si debba andare così a fondo nella preparazione, o se la cosa degeneri per solo per chi è più diligente ed appassionato, mentre i comuni mortali si "accontentano" di una ventina di libri "generalisti"..

chiedo aiuto al riguardo ai più esperti, credo che questo tipo di indicazioni possa risultare utile per chiarire le idee a tutti quelli che intraprendono questa strada: io sono convinta della mia scelta, fatta circa 8 mesi fa, ma non nascondo i timori che mi attanagliano, perchè sembra davvero che non se ne possa uscire vivi! penso che dopo qualche mese di naturale smarrimento sia fondamentale fare chiarezza su come prepararsi, per non perdere tempo inutile.

mi ripropongo nei prossimi giorni, comunque, di aggiornare il mio elenco da neofita con i vostri ulteriori suggerimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Rita82 anch io ora come ora sto assillando i forumisti e spulciando ogni post e topic che possa riguardare l'inizio degli studi da noi scelti! Tutto quello che hai scritto io l'avevo appuntato sul notes, devo dire che anch io avevo trovato tutta questa serie, ma ora sul commerciale sto avendo delle belle dritte da Dredd che è gentilissimo veramente! In bocca al lupo anche a te!Io il gazzoni l ho quasi finito ma il Bianca per ora lo lascio dovè.Innanzitutto è bene riprendere una bella infarinatura generale, poi ho affiancato Giuffrè percorsi Atti di diritto civile e sto iniziando a comprendere passo passso come si stila un atto e a leggere quelli svolti, come si strutturano, come si redige la parte teorica e quella rgd la motivazione, quindi lo sto trovando utilissimo come diversivo dalla teoria..Ovviamente mi leggo gli atti svolti più..diciamo semplici perchè altrimenti sarebbe leggere arabo senza senso completamente..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

- diritti reali: basta il volume di Fava-Giuliano?

si.

contratti in generale: il malloppo Lipari-Rescigno che giace nella mia libreria è valido o da sostituire con il Diener? (fermo restando l'affiancamento col Bianca);

per impostazione "notarile" dernier e minussi sono nettamente superiori al lipari -rescigno (quest'ultimo mi sembra un testo per magistratura con qualche approfondimento rispetto a gazzoni)

p.s.

confronta gli indici.

p.s.2

se usi il dernier o minussi il testo di bianca è inutile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

aggiorno il mio elenco libri con gli ultimi suggerimenti colti qua e là:

- ripassata generale sul manuale di diritto privato di Gazzoni o sul Torrente;

- obbligazioni in generale: AA.VV. "Le obbligazioni. Diritto sostanziale e porcessuale" sembra essere il testo più gettonato, si consiglia però anche un'occhiata al Bianca;

- diritti reali: Fava-Giuliano "La tutela della proprietà" da solo è sufficiente, in alternativa è valido anche il testo di Minussi "Proprietà, possesso e diritti reali";

- contratti in generale: molto gradito il volume di Santoro-Passarelli "Il contratto in generale", ma di stampo più notarile c'è "Il contrarro in generale" di M.C. Diener (scuola Capozzi);

- singoli contratti: due tomi di Capozzi "I singoli contratti" oppure sul Tordo-Caprioli "Attività negoziale e funzione notarile", con in aggiunta per la parte più pratica i percorsi della Giuffrè;

- urbanistica: Casu "L'urbanistica nell'attività notarile"

- regime patrimoniale della famiglia: sul Genghini "La volontaria giurisdizione e il regime patrimoniale della famiglia" e/o sul Bonilini "Manuale di diritto famigliare"; per chi volesse approfondire solo le questioni inerenti il fondo patrimoniale c'è un testo fatto bene di M.L. Cenni;

- successioni e donazioni: sul Capozzi più i percorsi della Giuffrè; se e quando uscirà potrà valutarsi anche il Genghini, se fatto bene come gli altri; per farsi un'idea sulla parte pratica non male il "Manuale di tecnica testamentaria" di Ieva;

- società: in generale sul "Manuale di diritto comerrciale" del Campobasso (sicuramente benissimo il volume 2, a voler essere diligenti anche il primo e magari pure il terzo), e poi vari approfondimenti settoriali:

-- persone giuridiche: testo di Loffredo;

-- SRL in genere: testo di Caccavale all'interno della collana "Notariato e nuovo diritto societario" a cura di Laurini;

-- operazioni sul capitale nelle SPA e nelle SRL: testo di Busi;

-- società di persone: il volume di Branca

-- trasformazione: il volume di Tassinari

-- scissione e fusione: testo di Malgiulo o di Scognamiglio

-- Trasformazione+fusione+scissione tutte insieme: il volume a cura di Luigi Bianchi all'interno del commentario Marchetti;

-- SPA in genere (in alternativa o in aggiunta ai precedenti): "Trattato sulle SPA" di Colombo/Portale

-- società di capitali in genere: il testo edito dalla Simone di Vitobello/Dente oppure sul volume di Ferrucci/Ferrentino;

-- titoli di credito: testo di Asquini o volume edito dalla Simone;

- volontaria giurisdizione: sul Genghini e sul Mazzacane;

- TAIC: testo di Petrelli;

- ipoteca: "Le ipoteche" di Ravazzoni o "L'ipoteca" di Chianale;

- trascrizione: Gazzoni "La trascrizione immobiliare";

- catasto: Francesco Foglio "Il catasto dei fabbricati e il catasto dei terreni";

- trust: Capozzi, Mauritano, Lupoi, Di Donato (non ho ancora spocerto quale sia il più adatto);

- forma degli atti notarili: sul Genghini o sul Santarcangelo;

forse può essere utile anche una lettura della nuova raccolta di "Giurisprudenza civile", testo per l'avvocatora che però contiene sentienze e opinioni giurisprudenziali di sicuro interesse notarile.

Aspetto altri suggerimenti, modifiche, critiche.

ciao a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Corsi è un po' vecchiotto. Se non vuoi Genghini, fatto bene è il volume del trattato iudica zatti, 2002.

Riguardo l'uscita dei manuali di Genghini: o mette i casi che propone alla sua scuola, e la cosa avrebbe parecchio senso, (ma non credo lo farebbe: sennò chi si iscrive?), o se si limita ad essere un'alternativa ai capozzi l'iniziativa sarebbe deludente per chi sta già un pezzo avanti.

Per i novizi sarà acqua di fonte, ma per chi batterà il cuore tra capozzi e genga?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Quindi, se capisco bene, sui singoli contratti non consigliereste di studiare anche una monografia, quanto meno sulla vendita (es. Rubino)?

E sugli altri? Bastano i due tomi di Capozzi, più le riviste?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Una rettifica:

per quanto riguarda il regime patrimoniale della famiglia credo che il volume corretto di Bonilini sia "Il diritto di famiglia. VOL. 2 Il regime patrimoniale" e non il "Manuale di diritto di famiglia" da me precedentemente indicato

Una domanda:

visto che il trattato completo del Bonilini sulle successioni e donazioni è piuttosto ampio, per usare un eufemismo, può essere utile dare un'occhiata al suo "Manuale di diritto ereditario e delle successioni", come spunto in più rispetto ai Capozzi? oppure è un testo troppo universitario?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Scusate l'insistenza, ma nessuno ritiene necessario fare almeno una monografia di un certo peso (es. Rubino) sulla vendita?E sugli altri singoli contratti? Bastano i due tomi di Capozzi, più le riviste?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Mi spiace Monte ma non so risponderti, sono ancora troppo indietro per dirti come affrontare i singoli contratti!

Aggiungo però alla mia elencazione di testi utili il "Commentario breve al codice civile" di Cian Trabucchi: costoso ma a quanto pare indispensabile per una preparazione completa.. è molto utile per tutto il diritto civile, permette di affrtontare ogni singolo articolo con le relative opinioni dottrinali e giusisprudenziali, quindi può essere affrontato da solo come inizio "organico" oppure affiancato ai manuali per approfondire i singoli argomenti e profili di ciascuna materia.

Non ho ancora capito però se basti da solo o vada affiancato, per diligente completezza, al "Commentario breve al dirittto societario" di Maffei Alberti..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ragazzi, pensate a studiare le cose passo-passo, non ingolfatevi di libri!

Fate un libro alla volta per una materia alla volta e non comprate 3000 volumi tutti subito, perchè magari dopo poco tempo diventano desueti per via dell'evoluzione dottrinale e giurisprudenziale!

Infine considerate sempre che la scelta dei libri è molto soggettiva e dipende anche dalle esperienze personali...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Ragazzi, pensate a studiare le cose passo-passo, non ingolfatevi di libri!

Fate un libro alla volta per una materia alla volta e non comprate 3000 volumi tutti subito, perchè magari dopo poco tempo diventano desueti per via dell'evoluzione dottrinale e giurisprudenziale!

Infine considerate sempre che la scelta dei libri è molto soggettiva e dipende anche dalle esperienze personali...

si si, lo sappiamo che non dobbiamo prendere i libri tutti insieme (anche perchè ci vorrebbe un mutuo!) ma via via che vogliamo studiarli.. io sto solo cercando di riassumere in un'unica discussione tutti i consigli che sono sparsi nel forum, per facilitare l'orientamento di chi inizia questa faticosa strada, poi è chiaro che esistono molto testi su ogni singolo argomento, che non si possono acquistare tutti e magari io ne tralascio alcuni rilevanti perchè sono all'inizio e non ho ancora una visione d'insieme..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Nuovo aggiornamento, suddivido in elenchi per risultare più chiara

TESTI ISTITUZIONALI

- manuale di diritto privato di Gazzoni o sul Torrente;

- obbligazioni in generale: AA.VV. "Le obbligazioni. Diritto sostanziale e porcessuale", si consiglia però anche un'occhiata al Bianca;

- diritti reali: Fava-Giuliano "La tutela della proprietà", in alternativa di Minussi "Proprietà, possesso e diritti reali";

- contratti in generale: Santoro-Passarelli "Il contratto in generale", di stampo più notarile c'è "Il contratto in generale" di M.C. Diener (scuola Capozzi);

- singoli contratti: due tomi di Capozzi "I singoli contratti", interessante anche Tordo-Caprioli "Attività negoziale e funzione notarile";

- regime patrimoniale della famiglia: sul Genghini "La volontaria giurisdizione e il regime patrimoniale della famiglia" e/o sul Bonilini "Il diritto di famiglia. Vol. 2 Il regime patrimoniale"; sul fondo patrimoniale c'è un testo fatto bene di M.L. Cenni;

- successioni e donazioni: Capozzi "Successioni e donazioni" in 2 volumi; se e quando uscirà potrà valutarsi anche il Genghini, se fatto bene come gli altri;

- società: in generale sul "Manuale di diritto comerrciale" del Campobasso (sicuramente benissimo il volume 2, a voler essere diligenti anche il primo e magari pure il terzo) e sui Capozzoni per un taglio notarile, e poi vari approfondimenti settoriali:

-- persone giuridiche: testo di Loffredo;

-- SRL in genere: testo di Caccavale all'interno della collana "Notariato e nuovo diritto societario" a cura di Laurini;

-- operazioni sul capitale nelle SPA e nelle SRL: testo di Busi;

-- società di persone: il volume di Branca

-- trasformazione: il volume di Tassinari

-- scissione e fusione: testo di Malgiulo o di Scognamiglio

-- Trasformazione+fusione+scissione tutte insieme: il volume a cura di Luigi Bianchi all'interno del commentario Marchetti;

-- SPA in genere (in alternativa o in aggiunta ai precedenti): "Trattato sulle SPA" di Colombo/Portale

-- società di capitali in genere: il testo edito dalla Simone di Vitobello/Dente;

-- titoli di credito: testo di Asquini o volume edito dalla Simone;

- volontaria giurisdizione: sul Genghini e sul Mazzacane;

- ipoteca: "Le ipoteche" di Ravazzoni o "L'ipoteca" di Chianale;

- trascrizione: Gazzoni "La trascrizione immobiliare";

- trust: Capozzi, Mauritano, Lupoi, Di Donato (non ho ancora spocerto quale sia il più adatto);

- beni culturali: sicuramente gli studi del CNN, non ho trovato indicazioni su un unico testo in materia;

- forme degli atti: Genghini o Santarcangelo; per atti mortis causa Ieva "Manuale di tecnica testamentaria".

TESTI DI APPROFONDIMENTO (non fondamentali ai fini concorsuali)

- catasto: Francesco Foglio "Il catasto dei fabbricati e il catasto dei terreni";

- urbanistica: Casu "L'urbanistica nell'attività notarile" (materiali analoghi sono reperibili anche su www.scuoladinotariatodellalombardia.org);

- TAIC: testo di Petrelli.

COMMENTARI; FORMULARI; CODICI; COMPENDI

Cian- Trabucchi "Commentario breve al codice civile"

Maffei-Alberti "Commentario breve al diritto delle società"

Raccolte Studium Iuris "Concorso per notaio. Prove teorico-pratiche riguardanti atti di ultima volontà e atti tra vivi 2005" e "Concorso per notaio. Prove teorico-pratiche riguardanti atti tra vivi in materia di regime patrimoniale della famiglia 2008"

Compendio Notarile - ed. Simone (utile per ripasso)

Giurisprudenza civile - Giuffrè (volume di sentenze ed opinioni in varie materie)

Percorsi Giuffrè di Ferrucci/Ferrentino: "Atti tra vivi di diritto civile", "Atti tra vivi di diritto commerciale" e "Atti mortis causa"

Codice Notarile LA TRIBUNA

Codice del notariato SIMONE (due tomi indivisibili)

ciao a tutti

Modificato da Rita82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Sinceramente, anche se l'autore di quel testo è uno stimatissimo utente di RR, un testo apposito per il Catasto per il concorso non mi sembra imprescindibile.

Anche per l'urbanistica, il testo di Casu potrebbe essere tranquiilamente non acquistato e sostituito con le sue lezioni scaricate dal sito www.scuoladinotariatodellalombardia.org.

Quanto al commentario Maffei-Alberti, non so se davvero valga la pena se si ha già il Cian-Trabucchi (le opinioni sono discordanti sul punto)

Io, poi, non disdegnerei i "capozzini", anche quello sulle obbligazioni e sui diritti reali.

Stesso dicasi per il "capozzone" sulle società di capitali. Per quest'ultimo prima di acquistarlo mi informerei se sia in uscita la secondo edizione. Alcuni lo disdegnano, ma facendo le esercitazioni, anche quelle più complesse, ti accorgerai che lì e sugli altri Ferrucci e Ferrentino della collana Percorsi c'è quasi tutto ciò che serve.

Modificato da Calipso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Sono d'accordo con te sui testi riguardanti il catasto e l'urbanistica, diciamo che possono essere approfondimenti interessanti per chi é più diligente..

Sul capozzone di societario ho letto opinioni discordanti, secondo alcuni se ne può fare a meno, anche se in effetti si tratta di un autore imperante e importante in tutte le materie!

I capozzi sulle obbligazioni e i diritti reali invece li ho visti citati ben poco..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Preciso, perchè forse mi sono spiegata male.

Il contenuto del testo di Casu sull'urbanistica, da quanto mi hanno detto, è praticamente identico alle sue lezioni reperibili sul sito della scuola Guasti di Milano. A ognuno, poi, la scelta se spendere 35 euro e avere un libro (quindi forse più maneggevole) oppure stamparsi le lezioni scaricate da internet.

A mio modesto parere, i testi capozziani conviene averli comunque, come "traccia" per integrarli poi con ulteriori approfondimenti, perchè sono quelli che hanno il taglio più concorsuale di tutti.

Comunque, come già hanno detto altri, la valutazione sui testi è soggettiva e purtroppo spesso si finisce per comprarne più di uno sul medesimo argomento per poi capire da soli quale si ritiene più utile!

Modificato da Calipso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×