Vai al contenuto

alexander1981

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    378
  • Iscritto

  • Days Won

    13

alexander1981 last won the day on May 25

alexander1981 had the most liked content!

Reputazione Forum

85 Excellent

1 Seguace

Su alexander1981

  • Rank
    Gold member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Torino

Visite recenti

4785 visite nel profilo
  1. Risposta random: solitamente si fa prestare acquiescenza e (contestualmente) rinuncia ad agire in riduzione che, in quanto tali, sono atti suscettibili di revoca da parte degli aventi diritto (es.: creditori del rinunciante o suoi eredi), in ogni caso, ciò che asserisce uno dei figli ritengo non corrisponda al vero (vuole solo rompere le scatole e prendersi la legittima ma non ha il coraggio di ammetterlo, magari sobillato dalla moglie/compagna, come solitamente avviene)...
  2. Ti ho risposto con un messaggio privato, leggilo con calma, è "chilometrico"; se dovessi avere bisogno, scrivimi in pvt. In bocca al lupo per la tua nuova vita all'estero
  3. Contatta il Notaio al quale ti eri rivolto per stipulare l'atto di acquisto e fagli presente - in modo civile e con cortesia - il problema, lui sa bene cosa fare (il costo è di circa 500,00 Euro). In bocca al lupo
  4. Leggo solo adesso: bene, molto bene, continua così e poi speriamo che tu possa tornare a concentrati sul concorso, NON MOLLARE! Un grosso abbraccio Alexander
  5. Anche a me pare un'assurdità, oltre che un abominio giuridico ma quello che più conta, purtroppo, è che molti Notai non sarebbero poi così contrari all'idea perchè gli verrebbero assegnate molte altre funzioni (per es. in ambito di separazione/divorzio) ma avrebbero uno stipendio pari a quello di un magistrato e la relativa responsabilità; proprio lo stipendio sarebbe superiore a quello di molti Notai (infatti quelli contrari a tale eventuale riforma sono i Notai che hanno il giro d'affari maggiore, mi ricordo ancora quanto fosse adirato un Notaio-senatore - quando venne la sera tardi da noi
  6. Guarda, fin da quando sono piccolo ho posto ed ho sentito porre - in famiglia e con amici di famiglia - le due seguenti domande: "Ma non è che mettono la patrimoniale?" et "Ma non è che ci riducono a semplici dipendenti pubblici?" ed ogni volta la risposta era un largo sorriso seguito dalle rassicuranti parole "ma figurati, non succederà mai.."; ebbene, negli ultimissimi tempi, la risposta è un semplice scuotere il capo ed uno sguardo che vaga nel vuoto, come dire: "non so cosa dirti, oramai tutto può succedere.." P.S. Nell'ultima settimana, parlando con tributaristi e commercialisti, l'i
  7. Ciao pearl, leggere le tue parole mi ha fatto ricordare quelle (pressochè identiche) di un mio carissimo amico che ha gettato la spugna perchè non si riteneva all'altezza e perchè scoraggiato dalle limitate aspettative di guadagno a fronte di - a suo dire - eccessive responsabilità professionali, del tutto estranee all'attività di avvocato (che ha preferito intraprendere a Londra). Ti confesso che sarebbe stato un ottimo Notaio (oltretutto, è un amico leale da più di 30 anni) e sapere che il Notariato ha perso un simile elemento, mi fa male.. Non posso fare altro se non esortart
  8. Le possibili opzioni sono: -vergogna/senso del pudore -buonsenso (magari non ne hanno strettamente bisogno - per il momento - grazie a risparmi che hanno accumulato nel tempo o all'aiuto delle rispettive famiglie) -paura di ricevere un accertamento dall'Agenzia delle Entrate (probabile) -magari già ricevono l'integrazione da parte della Cassa -si sono dimenticati di fare la domanda -sono arrivati tardi ed il sito era già andato in crash..
  9. Ciao, scusa per il ritardo: l'ho consigliato a Valerio perché ha detto di essere all'inizio del suo percorso di studio. Il codice commentato è importante perché - soprattutto nella fase iniziale dello studio - permette (se si conosce dove cercare) di avere un sunto dell'istituto (senza perdersi in decine di pagine sui manuali), delle posizioni dottrinali ma, soprattutto, delle pricipali sentenze (specie di Cassaz.). Per me è stato importante quando ho dovuto risolvere i problemi pratici di Studio da novello praticante neo-laureato (mi ricordo il primo quesito che mi sottoposero i miei not
  10. Se si è fatta l'università come si deve, è più opportuno non perdersi nello studio di monografie che rischiano di essere eccessivamente dispersive. Dei vari tomi riportati, è più che sufficiente studiarne (bene) 4 o 5, oltre ai volumi di casi sistematici (percorsi giuffrè), una rivista onnicomprensiva e consultare un formulario (quello dello Studio ove si fa pratica) e - eventualmente - un codice commentato.. Impara a sfruttare al meglio il tempo che hai a disposizione, recati in Studio il meno possibile (e quando ci vai cerca di essere una "spugna") ed evita di seguire in contempora
  11. @pearl2: perdonami per il ritardo nel risponderti. La prima persona con la quale ho parlato me lo ha detto di sua sponte, mentre la seconda me lo ha confermato, dietro mia espressa domanda in tal senso. Tieni conto del fatto che erano telefonate per farci i rituali auguri e scambiarci opinioni sull'andamento della professione (e non mirate ad avere notizie sul concorso) con persone che "non parlano per il piacere di farlo" e, quindi, credo loro ciecamente. In ogni caso, avremo già una conferma/smentita tramite quanto verrà deciso per il prossimo concorso di magistratura. Spero di ess
  12. Le due persone con le quali ho parlato non me ne hanno fatto alcun cenno; in linea tendenziale, sarei propenso ad escludere un'eventuale riapertura dei termini, mi dispiace
  13. Scrivo questo post pubblico anche per rispondere ai tanti che mi hanno scritto in pvt. Ad oggi nemmeno i componenti del CNN sanno con certezza quando e dove si terrà il prossimo concorso; a febbraio l'ipotesi degli scritti a fine giugno/inizio luglio non era poi così peregrina, mentre pochi giorni fa mi è stato detto che (nello stesso interesse del Notariato, alla luce della gravissima crisi che colpirà - purtroppo - anche la categoria) sarebbe opportuno rinviare gli scritti il più possibile (cioè ottobre 2020 o aprile 2021 e coinciderebbe con quanto aveva scritto "Condono" qualche giorno
  14. Naturalmente no (altrimenti mi toglierebbero il saluto fino alla fine dei miei giorni); in ogni caso, sono studi (inter-professionali) che hanno decine di dipendenti ciascuno e - in condizioni normali, prima della crisi Covid-19 - fatturano milioni di Euro ed i cui seniores hanno guadagni nell'ordine di più di un milione di Euro l'anno ciascuno (te lo posso garantire)
  15. Cmq, non per fare terrorismo ma per rendere l'idea dell'impatto sul mondo notarile, sappiate che i tre maggiori studi a livello nazionale (di due città diverse) stanno mettendo in cassa integrazione il personale...
×
×
  • Crea Nuovo...