tambos

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    82
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

tambos last won the day on February 12

tambos had the most liked content!

Reputazione Forum

5 Neutral

Su tambos

  • Compleanno
  1. Il problema non è l'Italia, ma il mondo. L'appiattimento nero sulle logiche della globalizzazione e del libero mercato. All'inizio degli anni 90, si ritenne che la globalizzazione avrebbe portato ad un aumento generale del benessere e dei consumi, ovvero avrebbe fatto crescere la ricchezza del mondo. In parte ciò è vero, molti beni di consumo costano molto meno, alcuni che un tempo erano accessibili solo ai benestanti , oggi sono accessibili a tutti e molti paesi ( fra tutti cinA, India, Brasile) hanno visto uscire dalla povertà molti abitanti. Tuttavia, l'assenza di regole comuni su scala mondiale, ha creato uno squilibrio inaudito, in quanto gli stessi paesi citati, hanno prodotto in barba alle regole vigenti nei paesi sviluppati. La conseguenza nei paesi già sviluppati , oggi ben visibile, è stata una crescita del reddito delle multinazionali e dei capitalisti, ed un decadimento della classe media, tra cui vi erano i liberi professionisti.
  2. Il Piemonte dovrebbe ridare indietro tutto l'oro sottratto alle casse del regno di Napoli e poi ne riparliamo; nonostante le immense difficoltà e l'abbandono delle istituzioni, vedi mancanza di collegamenti civili, in alcune aree del sud, vedi le puglie , vi è un grande fermento. A mio parere il sud dovrebbe essere la carta su cui investire per lo sviluppo di tutto il paese.
  3. Comunque, mai come quest'anno le problematiche erano talmente tante in ogni compito, che trovare compiti ineccepibili in forma,motivazione e parte teorica, dato il pochissimo tempo a disposizione (stante anche la lunghezza degli atti), sarà quasi impossibile . Spero che la commissione sappia operare con oculatezza, elasticità ed equità .
  4. Il bilancio poteva, anzi doveva , essere utilizzato in quanto nei termini, la situazione patrimoniale aggiornata è una richiesta ulteriore nella fattispecie non necessaria.
  5. Secondo me è l'incertezza dei guadagni sostanziosi e la paura che con un tratto di penna venga liberalizzato il settore...ovviamente , data anche la maggiore fattibilità , ci si butta sul concorso in magistratura o su altri concorsi pubblici di alto livello.
  6. Proprio non riesco a capire come può chi studia davvero da anni per fare questo concorso, nonostante non riesca a superarlo, desiderare l'aumento del numero o l'attribuzione di competenze ad altri; posso comprenderlo quando si è deciso di non provarci più o non lo si può provare più , allora si è legittimo perché ognuno persegue il proprio obiettivo (è più che legittimo che gli avvocati chiedano di stipulare, così è legittimo che i notai si oppongano fermamente), ma quando si è ancora in gioco è come preparasi per vincere le olimpiadi e dopo aver vinto , rItrovarsi con una medaglia che non ha più alcun valore .
  7. Io preferisco un sistema che ti dà anche una sola possibilità di guadagnare e lavorare decentemente dopo anni di studio di un sistema , come quello dell'avvocatura, dove dopo altrettanti anni ti ritrovi ad avere il titolo ma a non lavorare comunque causa l'eccessivo numero di professionisti.
  8. Maupagnano ha detto solo la verità, ma come sempre la verità non piace. il notariato si è sempre scelto in primis per i lauti guadagni che assicura, guadagni che permetteranno di coltivare le proprie passioni. Ci sarà sicuramente qualcuno che ha il fuoco sacro del notariato, ma è pur sempre l'eccezione che conferma la regola.
  9. Assolutamente non sono queste le ambizioni, ma infatti chi fa solo 4 atti al mese...al massimo ci può stare il primo anno, ma poi se ci sai fare , in un mercato regolato, guadagnerai più che bene. per la cronaca 60000 euro oggi gli avvocati non li vedono nemmeno dopo 10 anni di professione, per cui permettimi di contestare questa storia che i notai non guadagno più. non fanno più i milionari, ma certo non fanno la fame.
  10. Questa storia del notaio che non guadagna più a me fa ridere, sicuramente guadagna molto meno dei tempi passati (ma ciò accade in tutte le professioni), ma rimane il professionista che mediamente guadagna di più in assoluto ; ora, ipotizziamo che si Stipulino 2 atti di vendita e muto al mese (onorario diciamo 2500) , sono 5000 al mese che per 12 fanno 60000. ora non ditemi che non si riescono a fare 2 atti al mese.
  11. Infatti, il film narra la storia di due spagnoli plurilaureati che si trasferiscono in Germania pensando di trovare un lavoro consono alle loro aspettative e qualifiche e si ritrovano a fare i lavapiatti in un ristorante gestito da un turco. All'estero non stanno aspettando noi...
  12. Per quanto riguarda l'estero vi consiglio di guardare una scanzonata commedia spagnola sul tema, dal titolo "sognando il nord". Rispecchia molto di più la realtà di quanto non faccia l'immaginario collettivo.
  13. statisticamente oggi è più semplice superare il concorso notarile che quello per la magistratura ordinaria.
  14. Per la cronaca il concorso notarile è quello con i numeri più equilibrati: mediamente circa 5000 domande ( tra l'altro in discesa) partecipanti sotto i 3000, consegnanti circa la metà per 300/500 posti . giusto per fare un esempio : magistratura 18000 domande, 6000 partecipanti , circa 3000 consegnati per 350 posti.
  15. Io credo invece che come è giusto che sia i posti verranno coperti, per un tacito accordo con il governo che ha soprasseduto sulle liberalizzazioni in cambio della compertura in tempi rapidi di tutte le sedi vacanti.