vespasiano

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    91
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

vespasiano last won the day on July 3 2015

vespasiano had the most liked content!

Reputazione Forum

34 Excellent

Su vespasiano

  1. Chiedi a un commercialista. Credo che peraltro sia l'unica categoria che si sia posta il problema da secoli di "regolarizzare" i praticanti. Quanto alla p.iva sconsiglio. E' solo un modo che consente al professionista di avere un dipendente di fatto senza pagare contributi, consentendogli di detrarre il compenso e di non garantire ferie, malattie... Una volta conveniva e nessuno si poneva il problema perchè la media dei professionisti era seria: pagava dignitosamente e non buttava fuori dagli studi dal giorno alla notte le persone. O almeno dava preavviso e il tutto veniva gestito secondo etica (pur godendo dei suddetti vantaggi). A oggi la situazione è cambiata. Per valutare la serietà di un professionista, basta chiedere un contratto da dipendente o, se si ha p.iva, almeno di collaborazione. Nel caso rifiuti, alla larga. Precisando che la crisi non giustifica comportamenti scorretti.
  2. Trovato un articolo di giornale http://www.ansa.it/friuliveneziagiulia/notizie/2017/03/18/negoziazione-assistita-notaio-non-piu-indispensabile_8a427fa0-59d2-482a-bd93-97e6c4d4923c.html Grazie per l'informazione. Buona domenica e buon lavoro.
  3. Qualcuno ha a disposizione la sentenza/provv.....) del tribunale di Pordenone che pare togliere l'esclusiva ai notai per la trascrizione atti imm. nell'ambito della neg. ass.? Non so se sia una bufala. Circola sui social.Grazie
  4. Spiace veramente molto leggere offese gratuite. Non mi arrabbio sia perchè comprendo la situazione generale di crisi economica culturale ed etica, sia perchè purtroppo ci sono da un lato persone forti che innanzi alle difficoltà si rialzano, combattono, non demordono e dall'altro lato persone deboli che scaricano le proprie frustrazioni sugli altri con insulti, offese... Dimostrando di fatto enorme debolezza caratteriale. E proprio la debolezza caratteriale è uno degli elementi fondamentali che sta facendo selezione radicale sul mercato. In sintesi, la apertura della presente discussione e i miei interventi (lo ribadisco per l'ultima volta) hanno la finalità di far sì che ci si adopri per tutelare la collettività auspicando che le competenze notarili rimangano ai notai. 1) Ognuno faccia il suo mestiere (il medico faccia il medico, l'avvocato faccia l'avvocato, il notaio faccia il notaio); 2) A oggi l'avvocatura non ha un criterio di selezione uniforme:è ormai nota a tutti e documentata la differenza di valutazione fra Corti d'Appello. Inoltre l'avvocatura medesima non è sottoposta a controlli severi (evasione fiscale, antiriciclaggio, corruzione, verifica delle lauree...), il tutto a danno dei legali preparati e onesti. Anche per questi aspetti ritengo non sia nell'interesse della collettività un trasferimento competenze a noi legali. Un caro saluto augurandoVi di trovare serenità e soddisfazione in quello che fate a prescindere da titoli, guadagni e superamento concorsi e abilitazioni.
  5. Grazie. Stavo per riportare ora. http://www.studiocataldi.it/articoli/25421-autentica-atti-solo-ai-notai-e-non-agli-avvocati.asp
  6. Figurati. Lo sto facendo solo per l'interesse mio in qualità di cittadina. Ritengo che l'Italia crescerà solo quando la smetteremo di difendere gli interessi di categoria e inizieremo a protestare per il bene comune. I rumeni hanno da insegnare. Sono in piazza pacificamente per combattere contro misure del governo ai danni della collettività, non di singoli. Condivido con te: trovo che molti non abbiano ben compreso il ruolo del notaio. Accettabile dal cittadino, da un avvocato che non ha mai lavorato in uno studio notarile, ma non da chi frequenta l'ambiente e studia per il concorso o è già notaio. Non ho mai capito convegni del tipo "A che serve il notaio" fatti da notai... La prossima volta chiamatemi e ve lo spiego. Non ho superato il concorso, ma in dodici anni di collaborazione notarile ho capito l'importanza del notaio e il danno che un notaio che eserciti in modo non corretto la sua professione possa provocare.
  7. Siete un pò paranoici. Non so chi sia Tito (è figo almeno?). Il problema è il quantitativo di voti: come politico mi conviene raccattare i voti di migliaia di avv. Per l'avvocatura non c'e' rimedio al numero. Oltre alla Spagna... Ci sono zone d'Italia dove i titoli vengono regalati da anni e non si fa nulla. Quando chi di dovere si deciderà a fare controlli sulle lauree, sull'antiriciclaggio, in materia di evasione, di abusi... Forse si ripulirà la categoria a vantaggio dei pochi bravi e corretti. Ma non accadrà mai sempre per motivi di convenienza politica e di voti. Un abbraccio a tutti. Zia Assunta
  8. Le leggi in pochi minuti si possono cambiare e si può far sparire una categoria. Non credo che si facciano molti problemi coloro che ci rappresentano. Quanto a rottamalatutela, mi ha lasciata perplessa: insultando non si giunge a nulla e si fa solo brutta figura. Spero siano prese misure più serie e che esulino dai social o che prevedano l'utilizzo di social in modo più adeguato. Poi affari vostri. Io vi ho avvisati. Gestite come volete: il mio interesse è quello di cittadino. Col notariato non ho più nulla a che fare e non mi interessa più. Un abbraccio a tutti.
  9. Stiamo confondendo i temi. Il problema limite consegne con il problema difesa del notariato. Non sottovalutate mai i legali.
  10. Siamo sicuri che ci sia il problema raccomandazioni? Documentazione? O forse cerchiamo una scusa per giustificare i nostri insuccessi? Ammettiamo che ci sia una quota di raccomandati: io conosco notai che sono passati per merito. Come cittadino voglio che sia il notaio a farmi l'atto notarile. Per evitare cause e spese inutili. Perchè il notaio mi dà consulenza in materia in cui è preparato e risponde anche delle minime irregolarità. Quanto a raccomandazioni.... Si prega il cittadino di rivolgersi alle Autorità competenti affinchè siano prese misure in merito purchè abbia prove ben precise. Inutile lagnarsi: se le raccomandazioni ci sono, procedete. Se non si hanno prove su raccomandazioni credo sia opportuno tacere. Se poi si è convinti che sia tutto marcio e che non vi siano soluzioni, forse è opportuno lasciare.
  11. Condivido il limite delle tre consegne, mi spiace. Io ho lasciato dopo due: se una persona non è in grado di superare il concorso entro termini ragionevoli, meglio si dedichi a altro. Unico elemento sul quale sono scettica è il fatto che verrebbe discriminato chi studia e lavora: il lavoratore ha decisamente meno possibilità di passare a differenza di chi può concedersi il lusso di stare a casa. Nella vita credo ci si debba rendere conto dei propri limiti e cercare un'altra strada se non si riesce a conseguire un obiettivo dopo anni. Anni fa anche io ragionavo diversamente, ero contro il limite.... A 40 con esperienza alle spalle di anni di lavoro, ho cambiato idea e vedo tutto con occhi diversi. Comunque a prescindere dalle polemiche, il problema che si pone è la tutela del cittadino. Mi auguro che i notai si rendano conto del ruolo fondamentale che rivestono soprattutto in questo momento storico e spero trovino strumenti efficaci per porre fine ai tentativi continui di sottrarre competenze per darle a chi non ha preparazione e controlli. Buon lavoro a tutti.
  12. Riporto di seguito articolo dell'AIGA. I legali vogliono le competenze notarili. Si ponga fine a questa diatriba nell'interesse del cittadino: la mia categoria non ha preparazione e controlli per potere svolgere la funzione di notaio (e in molti casi nemmeno quella di avvocato). Si deve intervenire non per difendere interessi di categoria, ma per tutelare i cittadini. Grazie http://www.studiocataldi.it/articoli/25300-crisi-di-vocazione-dei-notai-aiga-dare-piu-competenze-agli-avvocati.asp
  13. Se volete esercitarvi per assistente giudiziario, andate sul sito concorsando.it. Trovate testi gratuiti, corso gratuito con invio tramite app di brevi schede e quiz giornalieri. Dovete avere messanger e facebook (ove trovate il gruppo). Saluti.
  14. La crisi unita allo sfruttamento di chi ha soldi... Visto il futuro che ci aspetta, conviene tentare comunque. Posto fisso: guadagno assicurato, nessun licenziamento. Ci sono già moltissimi testi in circolazione per la preparazione. Simone... Il concorso per cancellieri pare non si faccia, ma Vi invito a verificare su Il Sole 24 Ore: ormai i social non sono più affidabili. Saluti
  15. Il concorso è per assistenti giudiziari. Da valutare considerando però sia il numero ingente di iscritti per i requisiti accesso, sia i punteggi assegnati relativamente ai quali rinvio al bando.