Vai al contenuto

Faden

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    594
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    25

Faden last won the day on December 15 2019

Faden had the most liked content!

Reputazione Forum

194 Excellent

1 Seguace

Su Faden

  • Rank
    Platinum member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Bologna

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Speriamo .... Comunque a detta del servizio clienti dell'Ipsoa la colpa del ritardo è dell'autore .... 😏
  2. Per lo studio teorico una scuola è quasi indispensabile. Per i testi su cui studiare dovrei capire te quelli ti piacciono di più (è molto soggettivo). Io posso solo consigliarti quelli che io preferisco: - associazione e fondazioni > collana Capozzi - volontaria giurisdizione e diritto di famiglia > collana Genghini - sucessioni e donazioni > collana Capozzi - diritti reali > collana Genghnii - obbligazioni > collana Capozzi - contratto in genereale e singol contratti > collana Capozzi - società di persone > collana Genghini - società di capitali > collana Capozzi - azienda > collana Capozzi - taic > collana Capozzi - trust > collana Capozzi - ipoteca e trascrizone > collana Capozzi - massime notairli > tutte (Milano, Triveneto, Napoli, Roma) - legge notarile > collana Genghini - menzioni urbanistiche e non urbanistiche > officina del diritto del notaio Viggiani Poi ti suggerisco di affiancare il tutto con i nuovi tre volumi del formulario commentato del notaio Carbone (io posso dirti che la prima edizione è molto valida e ora sta uscendo la seconda edizione) Questi sono i libri che mi prendere se dovessi inziare ora. Non ti consiglierei di partire con approfondimenti di monografie se non dopo aver "digerito" in pò i libri base. Molti consigliano anche la lettura degli ariticoli più interessanti delle princiopali riviste (Notariato, Rivista del Notariato, Rivista Notarile, Via Notarile) come gli articoli relativi alle sentenze della cassazione a sezioni unite o o gli articoli relativi alle novità legislative. Ma anche queste, pur se necessarie, potrebbe essere opportuno affrontarle solo dopo che si è iniziato a capire il diritto secondo la logica notarile.
  3. Può esserti utile anche questa osservazione: Corrente quando assegna i compiti predispone sempre con due livelli di difficoltà in modo tale che si possa scegliere fino a che punto "spingersi" nel farlo (c'è sempre la prima parte del compito che è di livello 1 e poi se uno vuole continua il compito con la parte di livello 2 dove vengono afforntati problemi di maggior complessità).
  4. ottimo è anche il formulario commentato di Carbone (ho una buona aprte teorica che spiega la singola operazione sociaetarie e più molti schemi di atti)
  5. Ciao Provo a darti qualche consiglio. Premetto che non ho mai seguito nè Genghini nè Viggiani. Ho seguito Corrente, Trimarchi e due scuole di due cosigli notarili. Alune persone che conosco mi hanno parlato in modo eccelso della scuola del notaio Palazzi di Roma il quale però non fa corsi on line per cui è necessario frequentare di persona (per molti è considerata la scuola migliore in italia). Un amico che è diventato notaio mi ha parlato molto bene della scuola di Viggiani (che la puoi seguire di persona e on line). Trimarchi e Corrente, che ho frequentato, le puoi seguire personalmente o on line. Di Corrente ho seguito un paio di corsi annuali (che sono divisi in tre modui: successioni, inter vivos, commerciale). Lo ritengo molto bravo a spiegare e rendere chiare molte cose. Ritengo che sia estremamente valido il suo metodo di correzione. Idealmente si suddivide in due parti: la correzione specifica del tuo singolo compito e la correzione ipotetica del compito, dove ti fornisce l'analisi e la correzione del compito (per renderti conto di quello che dico cerca su google "notaio corrente compiti pdf" trovera una vecchia raccolta dei suoi compiti). Le scuole istituzionali dei consigli notarili che ho seguito erano molto valide a livello teorico ma si lasciava in secondo piano l'insegnamento di come affrontare la traccia a Roma (e se non si impara anche quello il concorso non si passa). Di Trimarchi ho seguito solo un "super corso pre concorso". Cosa dire di lui: molto bravo in tutto, in commerciale non ci sono parole. Ovviamente avendo seguito un corso per concorso il tutto era finalizzato all'analisi delle più recenti novità e argomenti concorsuali in modo molto approfondito (quindi aveva un taglio poco sistematico). Stranne una scuola di un consiglio ho sempre seguito i corsi on line (lavorando e vivendo loontano dalle principali città dove vi sono le scuole non potevo frequentare di persona). Se puoi frequenta di persona e non on line. Se dovessi iniziare ora il percorso di studi sicuramente mi iscriverei nuovamente da Corrente se non potessi trasferirmi altrimenti probabilmente seguireti Palazzi a Roma. Se dovessi affrontare un corso pre concorso sicuramente Trimarchi è molto valido. Spero di esserti stato utile
  6. 4. Se la mancata indicazione in atto degli estremi non sia dipesa dalla insussistenza del permesso di costruire al tempo in cui gli atti medesimi sono stati stipulati, essi possono essere confermati anche da una sola delle parti mediante atto successivo, redatto nella stessa forma del precedente, che contenga la menzione omessa.
  7. Non so se non capisco bene la domanda ma basta applicare l'art. 46 legge 380 del 2001 (p già scritta li la soluzione)
  8. Ciao avrai già individuato i nomi di coloro non hanno nulla a che vedere con questo forum e che sfogano le proprie frustrazioni come posso Bisogna essere tolleranti, non è colpa loro, sono nati così, e fondamentalmente mi fanno tanta pena, non hanno più altro scopo che tediare e disturbare chi ha delle passioni (passioni che ti consiglio di coltivare quindi se ti piace il notariato provaci, poi effettivamente valuta anche altre possibili strade di ripiego perchè il concorso è molto aleatorio) Mi permetto anche io di darti i miei consigli, che come tutti i consigli non molto soggettivi (quindi prendili con le molle) = per prima cosa INDISPENSABILE cerca nel sito la funzione per non visualizzare più i messaggi di chi ha come unico scopo nella vita di disturbare e provare e farti desistere (fatto questo vedrai che in questo forum esistono ancora tante persone che hanno la voglia di confrontarsi ed aiutarsi seriamente per affrontare questo concorso) Il mio personale elenco dei libri è il seguente: = associazioni e fondazioni > capozzi = volontaria giurisdizione e diritto di famiglia > genghini = successioni > capozzi (ho avuto tra le mani successioni e donazioni di iaccarino e il libro di Fava, entrambi scritti soprattutto da notai, potrebbero essere util per qualche approfondimento - per questi ti suggerisco di sfruttare il notaio dove fai praticha che dovrebbe averli) e manuale di tecnita testamentaria di ieva = diritti reali > genghini = obbligazioni > capozzi = il contratto in generale > capozzi = i singoli contratti > capozzi = società di persone > genghini = società di capitali > capozzi + tutte le massime (Milano, Firenze, Napoli, Roma) - è uscito della dike un libro del notaio giorgianni sulle società di capitali ma non ho letto nulla (però essendo scritto da un giovane notaio potrebbe avere un taglio notarile) = azienda > capozzi = taic > capozzi = trust > capozzi = trascrizione > capozzi = forma degli atti notarili > genghini = formulari > il formulario commentato ddel notaio Carbone (in ue tomi, di cui il secondo è già uscita la seconda edizione mentre per la prima edizione dovrebbe a breve uscire la seconda edizione) e anche il libro clausole testamentarie, formulario delle società di trimarchi = urbanistica > l'urbanistica nell'attività notarile (un po datato ma ti da un po di informazioni approfondite sull'urbanistica e i suoi problemi) = per le menzioni urbanistiche e non urbanistiche > officina del diritto del notaio viggiani = varie > i tre libri quid iuris della dike e il glossario notarile = riviste > notariato e/o rivista del notariato (se fai pratica "rubale al notaio" e leggiti assolutamente gli articoli relativi alle sentenze della cassazione a sezioni unite e poi prova a leggere un po di articoli, i più interessanti o che riguardano novità) (anche la dike ha una sua rivista la ex "Rivista Notarile" ora "Obiettivo Notaio" che contiene sempre anche un compito da svolgere con la relativa traccia - ma per quello che ho potuto vedere non è all'altezza delle riviste che ti ho citato prima) lascia stare il fiscale, per il concorso non serve se si vince il concorso esistono diversi corsi per imparare il fiscale (affronta i problemi uno alla volta, sono già tanti così) se dovessi iniziare adesso a studiare segurei questo metodo ed ordine: 1) genghini sulla forma degli atti notarili 2) i libri che ti ho indicatostudiandoli secondo l'ordine del codice civile in contemporanea finito ogni libro farei un mini ripasso usanto il formulario commentato del notaio Carbone (all'inizio di ogni capitlo c'è una parte commentata di teoria poi ci sono gli atti - personalmente è il top per ripassare e vedere un sacco di atti anche strani) Poi mi raccomando tantissime e tantissime esercitazioni il vero scoglio del concorso non è lo studiare ma è la traduzione in forma scritta dei concetti giuridici (e ti assicuro che a roma con la paura scrivere in modo chiaro ed equilibrato è molto difficile) Per le esercitazioni oramai sta diventando quasi indispensabile seguire una scuola, le tracce concorsuali stanno diventando solo un viaggio mentale dei commissari totalmente scollato dalla realtà di quello che potresti vedere in un ufficio notarile medio (sembra che giochino a chi spara la domanda giuridica più fuori di testa) I libri dei compiti del notaio Carbone sono il top ma non possono essere presi come esempio di un atto da concorso (le tracce si, ma le parti teoriche sono quasi un mini articolo di rivista sullo specifico argomento) molto carini e più simili al concorso sono i libri del notaio giorgianni editi dalla dike Per quanto riguarda le scuole è molto soggettivo: io posso parlarti solo di Corrente e Trimarchi (entrambe ottime, per iniziare forse è meglio Corrente, Trimarchi è molto più difficile soprattutto in societario - materia in qui lo ritengo un genio) se hai qualche domanda scrivi in privato perchè oramai sono nauseato di questo forum e lo frequanto solo il minimo indispensabile Ciao e inisegui i tuopi sogni
  9. venduta!!!!

    fammi sapere come ti posso pagare

  10. Leggi i suoi vari post e potrai trarre da solo le dovute risposte
  11. Concordo con Trimarchi ... ho seguito il suo corso tempo fa, valido anche nelle altre materie ed effettivamente in societario .... un genio, non ci sono altre parole
  12. Se tu fossi il mio CEO ti avrei già licenziato .... perdi troppo tempo in un forum che non riguarda il tuo lavoro o ti regalano lo stipendio o non sei un CEO almeno inventa le cose per bene P.S. https://it.wikipedia.org/wiki/La_volpe_e_l'uva
  13. "Lasciamo l'odio agli anonimi della tastiera" Liliana Segre 10.12.2019
  14. "Lasciamo l'odio agli anonimi della tastiera" Liliana Segre 10.12.2019
×
×
  • Crea Nuovo...