Vai al contenuto

Antonio91 1

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    3
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral
  1. Salve, premetto che non sono un notaio e sono qui per avere risposte ad un paio di dubbi riguardo gli atti notarili. 1) In presenza di un atto scritto e trascritto correttamente secondo la volontà delle parti ma con allegato un frazionamento redatto in modo errato da un tecnico, come bisogna comportarsi per risolvere il problema? Bisogna redigere un nuovo atto, rettificarlo o correggere solo il frazionamento? 2) se le parti che hanno stipulato l'atto sono decedute, esso può essere corretto in presenza degli eredi? E se nell'atto erano presenti testimoni, anche loro deceduti, bisogna
  2. Salve, premetto che non sono un notaio e sono qui per avere risposte ad un paio di dubbi riguardo gli atti notarili. 1) In presenza di un atto scritto e trascritto correttamente secondo la volontà delle parti ma con allegato un frazionamento redatto in modo errato da un tecnico, come bisogna comportarsi per risolvere il problema? Bisogna redigere un nuovo atto, rettificarlo o correggere solo il frazionamento? 2) se le parti che hanno stipulato l'atto sono decedute, esso può essere corretto in presenza degli eredi? E se nell'atto erano presenti testimoni, anche loro deceduti, bisogna
  3. Salve, premetto che non sono un notaio e sono qui per avere risposte ad un paio di dubbi riguardo gli atti notarili. 1) In presenza di un atto scritto e trascritto correttamente secondo la volontà delle parti ma con allegato un frazionamento redatto in modo errato da un tecnico, come bisogna comportarsi per risolvere il problema? Bisogna redigere un nuovo atto, rettificarlo o correggere solo il frazionamento? 2) se le parti che hanno stipulato l'atto sono decedute, esso può essere corretto in presenza degli eredi? E se nell'atto erano presenti testimoni, anche loro deceduti, bisogna
×
×
  • Crea Nuovo...