Vai al contenuto

alessio1971

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    0
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Ancona

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Buonasera,

    Innanzitutto mi scuso, perche sto usando il forum per una domanda... ma vorrei un parere esterno. Ho da poco fatto una proposta vincolante per l acquisto di una casa ed il garage. Ho mandato le visure ad un notaio e mi ha chiesto 3500 euro per l atto 1 casa. Oggi mi manda una mail e mi dice che il prezzo sale a 5300 in relazione al fatto che, recita la mail , il posto auto e'intestato a michela per la piena proprieta', mentre la casa e' intestta a michela per la nuda proprieta ed a elisabetta per l usufrutto.

    Se questo e'confermato ( mandatemi l atto di acquiato) x l agenzia delle entrate sono due vendite diverse per le quali vanno ripartiti i prezzi e ci sara'un prelievo di imposte superiore.

    un altro notaio, spiegata la problematica, chiede solo 3600.

    Chiedo se sia giusto pagare doppie imposte, e se 1800 euro in piu'sono giustificate.

    Grazie Alessio

     

×