Vai al contenuto

Raffaele de Gennaro

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    14
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    2

Raffaele de Gennaro last won the day on October 16

Raffaele de Gennaro had the most liked content!

Reputazione Forum

9 Neutral

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Napoli

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Raffaele de Gennaro

    Iscrizione Genghini a corso già iniziato

    Ti do qualche consiglio in pvt, in attesa che il forum torni più vivibile.
  2. Raffaele de Gennaro

    Il concorso altamente selettivo del 2016

    D'accordo con te. Più che "potrebbe" è una certezza; è solo questione di tempo. E queste correzioni contribuiranno. Sicuramente avvengono con metro giuridico ineccepibile, ma politicamente è un autogoal, che su questo forum, non capisco come possa far contento qualcuno...
  3. Raffaele de Gennaro

    Il concorso altamente selettivo del 2016

    Sono convinto che da queste correzioni (oltre chi attende, che paga sulla propria pelle) uscirà sconfitto lo stesso notariato. Altro che restaurare l'antico splendore ecc.. L'immagine negativa verso l'opinione pubblica la porterà QUESTO concorso, altro che il precedente. Chiaramente non mi riferisco ai candidati. Mi riferisco alle campagne anti-casta che seguiranno; se va bene ci saranno più posti (come penso e dicevo sopra; e avrai combattuto a vuoto), se va male verrà messa in discussione la categoria (peggio per i notai, e per i concorsisti che ci perdono due volte).
  4. Raffaele de Gennaro

    Il concorso altamente selettivo del 2016

    Haha simpatico.. Cmq "quando", non "quanto"; ma figurati, si capisce quando un errore è di distrazione . Vabbè, nel merito, non pretendo che tu mi dia ragione adesso, ma entro pochi anni capirai.
  5. Raffaele de Gennaro

    Il concorso altamente selettivo del 2016

    Ragazzi è scontato che, usciti questi risultati, si cercherà di recuperare con concorsi ravvicinati o a molti posti; è talmente evidente che non c'è bisogno che io argomenti. Unito al calo dei praticanti, da qui a tre anni ci saranno altri risultati 1/4, e a quel punto Condono capirà quanto non è riuscito ad andare oltre il suo naso.
  6. Raffaele de Gennaro

    Correzione scritti aprile 2018

    A me dispiace questa deriva che porterà qui sempre meno "D'Ambrosio" e sempre più livore. Io l'ho detto da tempo e lo ripeto: se qualcuno devasta questo forum non lo fa per il bene della categoria, perché fa disamorare, alimenta rancori da ogni fronte, allontanando i "nuovi" (per scoramento e per mancanza di aiuto) e i "vecchi" (per scarsa voglia di litigare). Se qualcuno è notaio di lungo corso utilizzi il proprio tempo sul forum nel rispondere ai quesiti; io ho mille dubbi e lacune, può aiutare me e gli altri. Credo che possa rendere un servizio migliore, se davvero gli sta a cuore la causa...
  7. Raffaele de Gennaro

    servitù a vantaggio di condominio

    Ne ho discusso proprio qualche giorno fa con un conservatore dell'archivio… Giuridicamente può "tranquillamente" sostenersi la soggettività del condominio; dunque la sua idoneità ad essere titolare di diritti reali; dunque l'acquisto a suo nome (attraverso l'amministratore, naturalmente) e non a nome dei singoli condomini per procura. Sarebbe conseguentemente sufficiente la maggioranza (opportuni i 4/5 previsti per modifica delle destinazioni d'uso) e non l'unanimità. Il conservatore mi ha confermato la legittimità della ricostruzione e della trascrivibilità. Mi ha posto però un problema: quid iuris quando domani un singolo condomino vende il suo appartamento? In atto si può dire che Tizio vende l'appartamento "con ogni diritto, anche sulle parti comuni, servitù ecc", ok; però la trascrizione dovrà essere curata autonomamente per quel "pezzetto" di servitù (o di altro diritto reale acquistato dal condominio)? E se il condominio acquistasse tanti diritti, occorrerebbero ad ogni alienazione di appartamento altrettante trascrizioni? La problematica è aperta, ma la mia opinione (per quel che vale) è in senso affermativo, trattando il problema delle trascrizioni allo stesso, identico, modo di un qualsiasi altro ente soggetto di diritto: se vendo una quota di una s.n.c. proprietaria di immobili, mica trascrivo anche vendite di quote immobiliari?! Vendo la quota, con le sue regole formali/pubblicitarie, ed essa è rappresentativa di diritti intestati ad un altro soggetto. Allo stesso modo venderei un appartamento in condominio, con le sue regole formali/pubblicitarie, comprensivo dei diritti sulle parti comuni in titolarità del condominio.
  8. Raffaele de Gennaro

    Concorso notarile e dottorato di ricerca

    Ma certo; sicuramente il dottorato ti farà perdere delle ore ma non è un impegno full time… Anzi può essere utile sul piano economico (se con borsa) durante il lungo percorso.
  9. Raffaele de Gennaro

    urgente: mancato pagamento pagherò

    se dici a me, dove ho sbagliato?
  10. Raffaele de Gennaro

    Richiesta di bannare l'utente molesto

    (Come è mia abitudine) Non parlavo "pro domo mea"; mi riferivo alle parole sugli insegnanti.
  11. Raffaele de Gennaro

    Richiesta di bannare l'utente molesto

    Certo, tutto vero. Il mio pensiero è semplice, e forse è la definizione stessa di forum. Condivisione. Partecipo avendo nessun altro interesse che di essere d'aiuto e dare un contributo per gli altri. E accetto anche l'idea che non tutti abbiano la stessa finalità. Ma il punto è: tu ("tu" generico, rivolto a tutti) che tipo di forum vuoi? Perché non è pensabile che (come accade) se qualcuno nomina 10 scuole viene accusato di lavorare per pubblicizzarle. Come non è pensabile (come accade) gettare offensivo discredito su professionisti. Non entro nel merito per non legittimare neppure alcune parole. Naturalmente me ne dissocio ricordandone il rilievo morale, civilistico, deontologico e probabilmente anche penale. Ciascuno decida cosa vuole. Io intervengo poco, se qualche nuovo arrivato ha bisogno può scrivermi.
  12. Raffaele de Gennaro

    Richiesta di bannare l'utente molesto

    Bè, se lo scopo è allontanare dal forum i "nuovi" (dicendo che tutto è un imbroglio, e inoltre non permettendo di informarsi), i "vecchi" (facendoli scocciare) e i vincitori (intimidendoli e/o insultandoli) ..allora complimenti. Altrimenti proprio non capisco.
  13. Raffaele de Gennaro

    urgente: mancato pagamento pagherò

    Sono d'accordo, ma concluderei diversamente: - azione cambiaria no; - azione causale si: 1) come hai detto occorre il mancato buon fine della cambiale, che sussiste; 2) come hai detto doveva essere accertato con protesto, che come hai detto sussiste; 3) l'azione causale, in soldoni, è l'azione che avresti proposto se non avevi la cambiale: e l'azione per il pagamento di un credito (salvo casi specifici, a seconda del tipo, cosa che ti consiglio di controllare) si prescrive solo dopo 10 anni.
  14. Raffaele de Gennaro

    SCUOLA NOTARILE PER NEOFITA

    Ciao, ti rispondo col mio nome, perchè l'anonimato è una piaga del comunicare moderno (anche qui sul forum). D'altra parte non avendo mai corrotto nessuno non ho motivo di nascondere l'identità. Spero di essere d'aiuto a te e a chi comincia adesso. La mia esperienza è stata questa: - Gazzoni letto 6-7 volte per la preparazione base; - Nessun corso base teorico; - Romano successioni (2 anni) e Santangelo societario; - Corsi casistici: Casistico Genghini tre materie (iniziale e avanzato, ma sono sostanzialmente la stessa cosa) per 4 anni, Corrente per 2/3 anni, casistico Casale per 2 anni, Palazzi per 1 anno, Fiordiliso 1 anno; - Altri corsi: se facevano lezioni interessanti mi facevo passare appunti; - Libri soliti Genghini e "Capozzi" (mai monografie); - In studio: 2 volte a settimana (intera giornata) il primo anno, poi 1 secondo e terzo, poi nessuna. Mi sento di consigliarti lo stesso percorso, tranne il cominciare coi corsi casistici troppo presto (tornando indietro farei omnia di Corrente o base1 di Genghini); in più aggiungerei Viggiani, superpreparato, ma che ho sempre trovato troppo difficile per me (lo consiglio per quando "cresci", salvo faccia corsi iniziali che non conosco). E visto che ci sono voglio sfatare qualche luogo comune; non mi ascolterai, ma mi piace dire la mia: - ti diranno che Santangelo non è concorsuale: no, infatti, è solo fondamentale; - ti diranno che Romano è difficile da seguire: è vero, ma tu riascolta ogni lezione due-tre volte e hai risolto; - ti diranno che è importante chiudere presto tutto il programma: non è vero, l'importante è capire qualcosa; - ti diranno che è importante cominciare presto a scrivere casi: non è vero: clausolette semmai, ma non ti buttare subito (prima di un anno) sui casi, l'importante è sempre capire qualcosa; - ti diranno che i libri "normali" non bastano: non è vero, se integrati dai corsi bastano; se poi non si vogliono seguire corsi allora no; - ti diranno che andare allo studio non serve: non è vero, una volta a settimana finchè vinci, serve e come!; - ti diranno BBBB (è il modo di segnare gli errori sui compiti): è vero, nessuno sa tutto, neanche dopo anni (io dopo 8 penso di sapere 1/4 di quello che occorrerebbe); ma un po' alla volta si migliora. In bocca al lupo.
×