Vai al contenuto

AspiranteNotaio2019

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    112
  • Iscritto

  • Days Won

    6

AspiranteNotaio2019 last won the day on November 4

AspiranteNotaio2019 had the most liked content!

Reputazione Forum

52 Excellent

Su AspiranteNotaio2019

  • Rank
    Member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Ancona

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Non andate off topic Create una nuova discussione dal nome CRITICHE CONCORSUALI
  2. Non conta l'età, conta la passione. Se hai passione, fare il Notaio è la professione più bella del mondo; Se non hai passione, fare il Notaio è la professione più noiosa del mondo. Pensaci bene
  3. Non è vero. Ad esempio diceva che all'ultimo esame orale dovevano cadere altre teste invece sono stati tutti promossi.
  4. Per fare il Notaio ci vuole passione. La passione non nasce a 29 anni per insoddisfazione ma durante l'adolescenza, quando pensi al notaio e inizi a provare un piacere orgasmico. Rischieresti di essere insoddisfatto anche in questo caso perchè non c'è corrispondenza tra l'interno (ciò che veramente vuoi) e l'esterno (ciò che effettivamente fai). MIO MODESTO PARERE
  5. Facevo semplicemente notare l'errore di calcolo fatto da Condono secondo il suo modo di ragionare. Per me tutti quelli che superano il concorso sono VERISSIMI NOTAI ed in quanto tali degni di stima e di rispetto.
  6. Qui hai commesso un VERO errore Nel risultato finale abbiamo anche i veri notai Quindi si avrà: 100 veri notai + 323 caproni = 423 100 veri notai + 200 caproni = 300 La prossima volta stai più attento\a
  7. ►4 novembre 2019 - Comunicato Alla data del 31 ottobre 2019 sono state aperte 322 buste per le quali sono stati valutati idonei 60 candidati. L’Ufficio notariato https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_6_1.page?contentId=SCE153339&previsiousPage=mg_1_6
  8. Lo scorso anno è stato pubblicato il 23 novembre con la sottoscrizione del 16 novembre da parte del ministro (direttore generale)
  9. Continua il walzer Decreto 22 ottobre 2019 - Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018 22 ottobre 2019 MINISTERO DELLA GIUSTIZIA IL MINISTRO VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166; VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018; VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario; VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica; VISTO il decreto ministeriale del 3 ottobre 2019, con il quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, e il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, e del prof. Ignazio Tardia; VISTA la nota dell’8 ottobre 2019, con la quale il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, ha rassegnato le proprie dimissioni per sopravvenuti motivi personali; CONSIDERATO inoltre che il prossimo 9 novembre 2019 saranno decorsi più di cinque anni dal collocamento in pensione del dott. Antonio Matella, con conseguente venir meno della condizione prevista dall’articolo 5, comma 1-bis, del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 166, per comporre la commissione esaminatrice; RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice; RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, possa essere nominato il dott. Michele Eramo, notaio in pensione; RITENUTO che, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione, possa essere nominato, a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione, DECRETA il dott. Michele Eramo, notaio in pensione, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia; a decorrere dal 9 novembre 2019, il dott. Enzo Riccardi D’Adamo, notaio in pensione, è nominato componente della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Antonio Matella, notaio in pensione da oltre cinque anni. La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2. Roma, 22 ottobre 2019 il Ministro Alfonso Bonafede https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_8_1.page?contentId=SDC223742&previsiousPage=mg_1_6_1
  10. Change Decreto 3 ottobre 2019 - Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018 3 ottobre 2019 MINISTERO DELLA GIUSTIZIA IL MINISTRO VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166; VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018; VISTO il decreto ministeriale del 28 marzo 2019, con il quale il dott. Antonio Matella, notaio in pensione, è stato nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del dott. Guido Grisi, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, dimissionario; VISTO il decreto ministeriale del 4 luglio 2019, con il quale il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, e la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, sono stati nominati componenti della medesima commissione esaminatrice, in sostituzione, rispettivamente, della prof.ssa Maria Carmela Venuti e della prof.ssa Lara Modica; VISTA la nota del 3 settembre 2019, con la quale il dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi e sopravvenuti motivi personali; VISTA altresì la nota del 17 settembre 2019, con la quale il prof. Ignazio Tardia ha rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impegni sopravvenuti; RITENUTA dunque la necessità di procedere alla sostituzione dei predetti componenti della commissione esaminatrice; VISTA la nota del 26 settembre 2019, con la quale il Consiglio nazionale del notariato ha comunicato ulteriori nominativi di notai disponibili a far parte della commissione medesima; RITENUTO che, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere, possa essere nominato il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia; RITENUTO che, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, possa essere nominato il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania; DECRETA il dott. Antonio Caruso, notaio nei distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione del dott. Vincenzo Di Caprio, notaio nel distretto di Santa Maria Capua Vetere; il prof. Pierpaolo Michele Sanfilippo, professore ordinario di diritto commerciale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, è nominato componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione del prof. Ignazio Tardia. La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2. Roma, 3 ottobre 2019 il Ministro Alfonso Bonafede https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_8_1.page;jsessionid=o02qnZWWqzyWx9dQQ6YEShwN?contentId=SDC219858&previsiousPage=mg_1_6_1
  11. 2 ottobre 2019 - Comunicato Alla data del 30 settembre 2019 sono stati corretti 202 elaborati. Sono stati valutati idonei 34 candidati. L’Ufficio notariato https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_6_1.page?contentId=SCE153339&previsiousPage=mg_1_6
  12. Purtroppo è vero. Per lo Stato il Notaio era fondamentale per garantire la parità di trattamento nelle contrattazioni quando l'analfabetismo era dilagante. Tanta più istruzione tanto meno notaio :-) Per continuare a vivere il notariato deve riformarsi dimostrando di essere utile per altre finalità attuali
  13. Secondo me su questo forum c'è qualcuno che gioca a dottor Jekyll e mister Hyde
  14. https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_6_1.page?contentId=SCE153339&previsiousPage=mg_1_6 ►1 Agosto 2019 - Comunicato Alla data del 31 luglio 2019 sono stati corretti 110 elaborati. Sono stati valutati idonei 22 candidati. L’Ufficio notariato
  15. Decreto 4 luglio 2019 - Sostituzione componenti Commissione esaminatrice concorso notaio indetto con d.d. 16 novembre 2018 4 luglio 2019 MINISTERO DELLA GIUSTIZIA IL MINISTRO VISTO l’art. 5 del d.lgs. 24 aprile 2006, n. 166; VISTO il decreto ministeriale del 19 marzo 2019, con il quale è stata nominata la commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale del 16 novembre 2018; VISTE le note del 6 giugno 2019 e del 18 giugno 2019, con le quali la prof.ssa Maria Carmela Venuti e la prof.ssa Lara Modica hanno rassegnato le proprie dimissioni per legittimi impedimenti sopravvenuti; RITENUTA la necessità di procedere alla sostituzione delle predette quali componenti della commissione esaminatrice; RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Venuti, possa essere nominato il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo; RITENUTO che, in sostituzione della prof.ssa Modica, possa essere nominata la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, DECRETA il prof. Ignazio Tardia, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Palermo, è nominato componente della commissione esaminatrice del concorso, per esame, a 300 posti di notaio, indetto con decreto dirigenziale 16 novembre 2018, in sostituzione della prof.ssa Maria Carmela Venuti; la prof.ssa Adelaide Quaranta, professore associato di diritto privato presso il Dipartimento di economia, management e diritto dell’impresa dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è nominata componente della predetta commissione esaminatrice, in sostituzione della prof.ssa Lara Modica; La spesa relativa al funzionamento della commissione graverà sul cap. 1250, p.g. 10 e 2. Roma, 4 luglio 2019 il Ministro Alfonso Bonafede https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_8_1.page;jsessionid=D4iuLE8R9qHM2MVl2NAFXS+t?contentId=SDC200237&previsiousPage=mg_1_6_1
×
×
  • Crea Nuovo...