Vai al contenuto

operazionenotaio

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    6
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

2 Neutral

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Salerno

Contatti

  • Skype
    luigiovino89

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Modificarlo ovviamente con il consenso del conduttore. Impugnarlo dinanzi autorità giudiziaria, ove ricorrano i presupposti.
  2. Essendo la quietanza di pagamento una dichiarazione rilasciata dal credito di aver ricevuto un determinato pagamento, il delegatario.
  3. Ragiono a voce alta. Ex art 324 i genitori hanno usufrutto legale sui minori e quindi amministrano i beni del minore. Il contratto commerciale stipulato ex legge 392/78 (6+6) è perfettamente valido ed efficace. E si può impugnare solo seguendo la normativa in tema di contratti (iniquità ad esempio, ove ne ricorrono i presupposti).
  4. La teoria preferibile è sempre far sottoscrivere il testatore (se anche con difficoltà lo riesci a fare, fallo). Secondo parte della dottrina, quando la sottoscrizione è completamente differente dall'abituale, a giustificazione di tale diversità, sarebbe utile indicare la causa di tale grave difficoltà. Opterei per non far sottoscrivere il testatore e quindi utilizzare la dicitura impossibilitato a sottoscrivere con l'indicazione della causa specifica, solo quando proprio non ci riesce!
  5. Sicuramente non è possibile apporre un termine all'istituzione ereditaria (per il principio semel heres semper heres). Ammissibile la possibilità di condizionare l'istituzione ereditaria. Secondo me, presupponendo che le pratiche per le adozioni siano già in corso e ci siano tutti i requisiti e quindi tra pochi mesi l'adozione sarà solo formalizzata, io accetterei la volontà del testatore di istituire erede il figlio adottivo del figlio alla condizione sospensiva che sia completa l'adozione entro...
  6. Addirittura la sentenza 18725 del 27 luglio 2017 a Sezioni Unite ha qualificato i bonifici come donazione diretta. In mancanza di atto pubblico sono nulli!
×
×
  • Crea Nuovo...